tonelli e denis

0 Utenti e 16 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Eagles77

*****
14436
Re:tonelli e denis
« Risposta #40 il: 29 Apr 2015, 12:33 »
Non ho capito perchè le parole di tonelli devono valere meno di quelle di denis.
Ste cose non devono succedere proprio, non c'è giustificazione che tenga, sono professionisti, devono dare l'esempio.
5 giornate sono pochissime, crea un precedente tra l'altro.
Tonelli una, evidentemente la provocazione c'è stata, però a sto punto gliene dai almeno 10 a tutti e due e vediamo se a qualcun altro viene in mente di comportarsi così.

P.s. quanto daspo mi danno se do un cazzotto ad uno stewart? 5 giornate pure a me?

Offline Magnopèl

*
44009
Re:tonelli e denis
« Risposta #41 il: 29 Apr 2015, 13:23 »
Non puoi mai punire allo stesso modo uno che provoca (magari in malo modo) a parole e uno che a freddo e anche un pò da vigliacco reagisce alzando le mani.
Re:tonelli e denis
« Risposta #42 il: 29 Apr 2015, 13:28 »
agendo in quel modo, ha Denis, ha sbagliato completamente.

Le parole fanno schifo, è vero. Il pugno è inqualificabile, dato poi a freddo.

Offline NEMICOn.1

*
5385
Re:tonelli e denis
« Risposta #43 il: 29 Apr 2015, 14:31 »
Sembra che nessuno qui abbia mai giocato a calcio ,calcetto ,calciotto ect ect .....
Ma da quando in quando non c'è' mai stata una rissa tra giocatori al termine delle partite ....
Densi avrà sbagliato sicuramente ma da qui a mettere su questo teatrino che Denis ,dopo 20 minuti va da Tonelli con Cigarini che lo tiene , lui lo colpisce nel frattempo un dirigente spegne le luci e Denis da un altro cazzotto....ma per favore ,allora fa come Cirillo che subito dopo colpito da Materazzi va davanti alle telecamere e denuncia l'aggressione
Re:tonelli e denis
« Risposta #44 il: 29 Apr 2015, 14:48 »
Io non conosco a sufficienza i giocatori in questione per esprimere un pensiero.
Inizialmente, e forse per simpatia, tendevo a sposare la tesi di Dennis.
Poi però ci ho riflettuto e la minaccia contro il figlio e la famiglia mi è sembrata tanto una "pezza a colori" butatta lì per coprire l'enorme ca**ata fatta.
Insomma mi ricorda tanto "quell'eroe" che, sul prato dell'Olimpico dopo aver selvaggiamente scalciato un ragazzino di 18 anni, ha tirato fuori il discorso sulle offese all'onore di Roma, bla, bla bla.

Insomma, voto Tonelli!

Online Pomata

*
10820
Re:tonelli e denis
« Risposta #45 il: 29 Apr 2015, 16:29 »
non capisco perche' Tonelli debba essere squalificato - gli insulti, a meno che non siano rivolti agli arbitri, sono una cosa, la violenza un altra.

allora secondo voi c'aveva ragione Zidane e non Materazzi
Re:tonelli e denis
« Risposta #46 il: 29 Apr 2015, 16:31 »
Non ho capito perchè le parole di tonelli devono valere meno di quelle di denis.
Ste cose non devono succedere proprio, non c'è giustificazione che tenga, sono professionisti, devono dare l'esempio.
5 giornate sono pochissime, crea un precedente tra l'altro.
Tonelli una, evidentemente la provocazione c'è stata, però a sto punto gliene dai almeno 10 a tutti e due e vediamo se a qualcun altro viene in mente di comportarsi così.

P.s. quanto daspo mi danno se do un cazzotto ad uno stewart? 5 giornate pure a me?


Beh, le parole di Denis hanno 4 nocche e un braccio attaccato
Re:tonelli e denis
« Risposta #47 il: 29 Apr 2015, 16:39 »
Se gli avesse risposto andandogli muso a muso, immediatamente, appena sentite quelle parole, ci posso anche stare.
Ma cercare il momento adatto per non farsi scoprire, e assestargli un cazzotto in faccia a quella maniera è da vigliacchi e vermi.
E io per i vigliacchi e vermi non parteggio a prescindere.

Online Tarallo

*****
96460
Re:tonelli e denis
« Risposta #48 il: 29 Apr 2015, 16:44 »
allora secondo voi c'aveva ragione Zidane e non Materazzi

La differenza sta nella reazione istintiva.
Io se devo salvare uno fra Zidane e Materazzi salvo tutta la vita Zidane.
Ha perso la testa, per tutta la partita quel deficiente dentro le recchie, pippa stratosferica e senza alcun rispetto per un campione storico, contro il quale ha l'onore di poter giocare, che insulta madri e sorelle, io posso capirlo.
Capisco molto meno Materazzi perche' il suo e' un comportamente che stigmatizzo sempre e comunque. E fatto razionalmente.

In questo caso pero' Denis ha aspettato, quindi c'e' premeditazione, e' un pó  diverso.

Detto cio': apprezzo il post di chi dice che la violenza e' da condannare a prescindere. Io non l'ho mai usata e la condannero' sempre.
Si puo'anche dire che, pero', nella vita esistono persone che non sentono altro che du sganassoni. Altri tentativi, piu' corretti, non sortirebbero alcun risultato. Il problema della violenza e' che pure lei in genere non ne produce, e genera altra violenza.

Online vaz

*****
44193
Re:tonelli e denis
« Risposta #49 il: 29 Apr 2015, 16:47 »
vabbè ma in campo è normale insultarsi anche pesantemente.
qui si parla di cigarini che lo reggeva.
anzi che non l'hanno radiato.

Offline arkham

*****
13442
Re:tonelli e denis
« Risposta #50 il: 29 Apr 2015, 17:49 »
La colpa è di Mauri e Roma parte lesa.

Detto questo, il tanque ha sbagliato. Io avrei fatto la stessa cosa.

Offline Splash

*****
35000
Re:tonelli e denis
« Risposta #51 il: 29 Apr 2015, 18:01 »
Ma minacciare la famiglia di un altro, magari davanti a suo figlio, non è da vermi/inf@mi/vigliacchi? Stiamo parlando di minacce a fine partita, a quanto pare, e non di trash talking durante la stessa partita (e pure qui ce ne sarebbero di cose da dire: certe cose, come le minacce sulla famiglia, non sono perdonabili manco come trash talking).
Per me hanno sbagliato entrambi, ma il gesto di Denis riesco a giustificarlo fino ad un certo punto, quello di Tonelli, per niente. Sara' perchè detesto da sempre in maniera viscerale le merde che mettono di mezzo la famiglia quando non c'entra niente.

Offline egobiava

*
434
Re:tonelli e denis
« Risposta #52 il: 29 Apr 2015, 18:11 »
Tutta questa vicenda mi ricorda tanto la reazione delle mer.e nella famosa partita di bari.
Secondo me la chiave di lettura di questa vicenda è quella.
 :since :asrm

Online Pomata

*
10820
Re:tonelli e denis
« Risposta #53 il: 29 Apr 2015, 18:20 »
La differenza sta nella reazione istintiva.
Io se devo salvare uno fra Zidane e Materazzi salvo tutta la vita Zidane.
Ha perso la testa, per tutta la partita quel deficiente dentro le recchie, pippa stratosferica e senza alcun rispetto per un campione storico, contro il quale ha l'onore di poter giocare, che insulta madri e sorelle, io posso capirlo.
Capisco molto meno Materazzi perche' il suo e' un comportamente che stigmatizzo sempre e comunque. E fatto razionalmente.

In questo caso pero' Denis ha aspettato, quindi c'e' premeditazione, e' un pó  diverso.

Detto cio': apprezzo il post di chi dice che la violenza e' da condannare a prescindere. Io non l'ho mai usata e la condannero' sempre.
Si puo'anche dire che, pero', nella vita esistono persone che non sentono altro che du sganassoni. Altri tentativi, piu' corretti, non sortirebbero alcun risultato. Il problema della violenza e' che pure lei in genere non ne produce, e genera altra violenza.

OT su zidane io penso l'opposto

come dicono gli americani: he got into his head - che e' esattamente quello che cercava di fare, un applauso a materazzi - e quel pippone c'ha fatto vincere una finale del mondiale
nei supplementari della finale del mondiale, ma quanto puo' essere cojon.e zidane? quanto?

t'ha chiamato la sorella mignotta, ennamo su, ma quante ne ho dette anch'io ad un avversario facendo sport di squadra? ma per i professionisti gli insulti devono finire sul campo, tutto il resto e' ingiustificabile.

Offline Magnopèl

*
44009
Re:tonelli e denis
« Risposta #54 il: 29 Apr 2015, 20:05 »
Sospesa la squalifica a Tonelli.
Mi sa che quelli della procura federale hanno riportato a cazzo e denis mi sembra via via sempre più ingiustificabile.
Re:tonelli e denis
« Risposta #55 il: 29 Apr 2015, 20:45 »
Ma minacciare la famiglia di un altro, magari davanti a suo figlio, non è da vermi/inf@mi/vigliacchi? Stiamo parlando di minacce a fine partita, a quanto pare, e non di trash talking durante la stessa partita (e pure qui ce ne sarebbero di cose da dire: certe cose, come le minacce sulla famiglia, non sono perdonabili manco come trash talking).
Per me hanno sbagliato entrambi, ma il gesto di Denis riesco a giustificarlo fino ad un certo punto, quello di Tonelli, per niente. Sara' perchè detesto da sempre in maniera viscerale le merde che mettono di mezzo la famiglia quando non c'entra niente.
Certo che lo è. Però tu Denis a una cosa del genere reagisci immediatamente, non aspetti il momento opportuno per tirargli una castagna quando nessuno ti vede, da dietro e magari pure spalleggiato da un compagno. Perché altrimenti sei molto più vigliacco di quello che ti ha offeso la famiglia.
Re:tonelli e denis
« Risposta #56 il: 30 Apr 2015, 15:15 »
Guido Barucco
28-04-2015 17:26

Parola a... Lorenzo Tonelli.
...
 Mi chiedo come abbia fatto il Procuratore a scrivere quelle cose, come le abbia sapute. Un toscano non dice "Ammazzo a te", direbbe "ammazzo te".
...
Verissimo.
Come è vero quello che dice Tommasino. Le offese toscane difficilmente sono minacce di morte.
Per me il procuratore non ha agito sulla base di un qualcosa riportato dagli ufficiali di gara, e questo sarebbe molto grave.
Il fatto poi che la squalifica sia stata sospesa mi conferma ancora di più questa impressione.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod