La tensione finanziaria: come funziona in Spagna?

0 Utenti e 54 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Palo

*****
12135
La tensione finanziaria: come funziona in Spagna?
« il: 30 Set 2021, 07:33 »
In Spagna non si guarda in faccia a nessuno…

Mi piacerebbe capire bene come funziona il meccanismo del salary cap nella “Liga”



Come cambia la Liga! Al Barça salary cap ridotto in 2 anni da 671 a 97 milioni, al Real sale da 641 a 739

Pubblicati i limiti salariali dei club. Per i blaugrana contrazione spaventosa: ora è settimo, appena davanti all'Espanyol. I Blancos crescono e lasciamo margini a nuovi acquisti, secondo il Siviglia con 200 milioni

29 settembre - Madrid
 
Altro che Leo Messi. La situazione economica del Barcellona ha fatto crollare la quota destinata ai salari. A marzo il club catalano poteva disporre di 347 milioni per i propri salari, oggi quella cifra è stata ridotta drasticamente fino a 97 milioni di euro. Se Messi fosse stato ancora al Camp Nou, si sarebbe mangiato l’intero importo, euro più euro meno.
I CONTI -- Da anni la Liga due volte all’anno, alla chiusura delle due sessioni di mercato, pubblica i limiti salariali delle squadre della Liga e della Segunda, ovvero quanto i club possono spendere per gli stipendi relativi alla prima squadra (25 giocatori, staff tecnico e cantera) in relazione alla previsione degli introiti. Secondo le cifre rese note oggi dalla Liga, le 20 squadre della prima divisione spagnola possono spendere per i propri salari 2155 milioni di euro, in marzo erano 65 in più, 2224 milioni, e le cifre erano già state abbassate nel 2020 rispetto al 2019.
CROLLO BLAUGRANA -- Solo due anni fa il Barcellona aveva un tetto salariale pari a 671,4 milioni, la riduzione è incredibile. I catalani erano quelli che potevano permettersi gli stipendi più alti della Liga perché erano avviati al miliardo di fatturato, una gestione sciagurata con soldi buttati in acquisti e stipendi scriteriati e l’arrivo della pandemia hanno portato al tracollo. Oggi il Barcellona è settimo nel ranking del salary cap, appena davanti al neopromosso Espanyol che ha a disposizione 77 milioni, solo 20 in meno rispetto al grande rivale cittadino. Impressionante anche il crollo del Valencia passato in tre sessioni di mercato da 177 a 30 milioni: il club gestito da Peter Lim è ultimo nella classifica dei salari.
MADRID IN CONTROTENDENZA —  Le cifre offerte oggi dalla Liga mostrano un solo club in controtendenza: il Real Madrid. Alla Casa Blanca per due anni non hanno fatto acquisti, e gli stipendi non sono mai stati ‘galattici’: beh il Madrid in marzo aveva a disposizione 437 milioni per gli stipendi, oggi è a 739. Cifra che non viene sfruttata e che ovviamente lascia spazio all’acquisto di uno o due super-crack. Il primo è Kylian Mbappé, che a giugno si svincola dal PSG, il secondo è Erlinh Haaland.
SIVIGLIA SECONDO -- Per il resto in aumento il Siviglia, da 183 a 200, e il Villarreal, da 140 a 159, mentre continua a contrarsi l’Atletico, che passa da 217 a 171 e lascia il secondo posto al Siviglia. Sono tanti i club medi o piccoli che possono permettersi di pagare stipendi più alti, dal Getafe all’Osasuna, dal Betis all’Espanyol e via dicendo.
Questa l’evoluzione del salary cap delle prime 4 squadre spagnole dell’ultima Liga negli ultimi 2 anni (cifre in milioni di euro, pubblicate nell’estate 2019, inverno 2020, estate 2020, inverno 2021, estate 2021).

Barcellona 671,4; 656,4; 382,7; 347; 97
Real Madrid 641; 641; 468,5; 473,3, 739
Atletico Madrid 348,5; 348,5; 252,7; 217,3, 171
Siviglia 185,1; 185,1; 185,8; 183,3, 200
Gazzetta.it


Re:La tensione finanziaria: come funziona in Spagna?
« Risposta #1 il: 30 Set 2021, 17:24 »
Non so come funziona .

Pero' sembrerebbe funzionare .

Non mi pare che a Barcellona stiano urlando al complotto .

Immaginate in italia , le strisciate e le merde ...
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod