UEFA NATIONS LEAGUE

0 Utenti e 167 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Gasco luis veron

*
1113
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #180 il: 11 Set 2018, 23:16 »
Ho fatto una lista dei calciatori italiani, dividendoli per fasce (quelli con le x sono i piu' vecchi).

Anche se un po' lungo, spero che apprezziate il mio lavoro finalizzato a capire se realmente il problema del calcio italiano sta nel fatto che gli italiani non giocano!

Ah, non sono i giocatori che convocherei io perche' ad esempio de rozzi non lo convocherei mai, ma e' solo un esempio per vedere come siamo messi a calciatori e se veramente il calcio italiano e' in crisi!

Vi faccio notare che nelle prime 3 formazioni (miste tra giovani e vecchi), i calciatori giocano veramente quasi tutti e anche in club importanti (a parte i rommici che contano quanto il due di coppe!).

Il problema e' che Mancini, sta puntando sui ''troppo giovani'', che non sono ancora pronti di cui quasi tutti (ad eccezione di qualcuno), non giocano titolari, nei loro rispettivi club!

ECCO LE LISTE:

I piu' forti: 

PERIN
florenzi
CRISCITO                 x
JORGINHO
BONUCCI                 x
CHIELLINI                x
VERRATTI
BONAVENTURA
IMMOBILE
GIOVINCO                x
INSIGNE

Sostituti

DONNARUMMA
ZAPPACOSTA
EMERSON P.
MARCHISIO            x
ACERBI                    x
ROMAGNOLI
PAROLO                  x
SORIANO                x
BALOTELLI
BERNARDESCHI
El shaarawi

formazione in caso di infortuni:

SIRIGU                    x
DARMIAN               x
SPINAZZOLA
de rozzi                   x
BARZAGLI              x
RUGANI
BENASSI
SAPONARA
QUAGLIARELLA     x
VASQUEZ                x
CHIESA

Buoni giocatori gia' pronti che puoi inserire, ma non come titolari:
ZAZA, LASAGNA, GABBIADINI.

Poi dietro hai tutti i giovani che puoi inserire man mano uno alla volta aspettando pero' che crescano nei loro club: di questi alcuni gia' sembrano pronti ma in realta' non lo sono, mentre altri si sono un po' persi quindi non e' detto che riescano a migliorare.

PELLEGRI, VERDI, CUTRONE, BELOTTI, BERARDI, politano, CALDARA, TONELLI, LAZZARI, CALABRIA, DONATI, BARRECA, DE SCIGLIO, BIRAGHI, cristante, pellegrini, MANDRAGORA, LOCATELLI, MURGIA, CATALDI, CALDIROLA, TONELLI, GAGLIARDINI, MAZZITELLI.

BUFFON, ha rinunciato per cui non l' ho messo!

I calciatori ''vecchi'', sono solo 14!

Decidete voi se abbiamo un problema di giocatori o, di CT meno preparati rispetto agli allenatori all' estero!

Offline Kobra

*
2512
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #181 il: 12 Set 2018, 08:18 »
Continuiamo a non far fare sport di massa ai nostri bambini e continuerà la crisi di risultati sportivi per l'Italia. Certo ci saranno exploit ogni tanto, il/i talenti enormi che comunque emergono, il settore di nicchia che lavora bene ed è fortunato che gli capita anche "materiale" buono. Ma come "movimento" nazionale continuerà la crisi.

Nelle scuole elementari le due ore di "ginnastica" continuiamo a considerarle un premio se i bambini si comportano bene, continuiamo ad avere palestre fatiscenti dove non c'è spazio neanche per una campo di pallavolo, continuiamo ad avere come docenti insegnanti di altre materie che hanno il terrore di dover gestire una ventina di bambini in uno spazio diverso da un'aula con i banchi, che non sanno far vedere come si fanno dei saltelli laterali.
E poi ci sorprendiamo se manca cultura sportiva, quella che permette di spingere a risultati prestigiosi i talenti ma anche di trovarli, di far saper a loro che sono tali in una certa tipologia di sport. E che soprattutto fa bene anche a chi quel talento non lo ha e che mette in moto un sistema di frequentazione delle persone e presenza di strutture che si alimentano vicendevolmente.

Avendo due figli ora adolescenti ho visto cose che voi umani...

A quanto scrivi aggiungo un altro fattore: gli impianti delle scuole restano desolatamente vuoti e inutilizzati non solo fuori dall'orario delle lezioni giornaliere ma - cosa che ha del clamoroso - per tutto il periodo estivo.
Mi pare sia stata data la possibilità alle ASD di usufruirne, ma almeno da queste parti le cose sono rimaste come prima: è incredibile.

Offline skizzo87

*****
26023
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #182 il: 12 Set 2018, 08:32 »
Secondo me , si .
Perche le società saranno costrette a scovare ogni anno i migliori under21 in circolazione e farli giocare , non solo , i giovani giocherebbero con continuità e ci sarebbe anche competizione tra di loro per mantenere il posto o conquistarselo .
La cosa assurda è che quando c’erano gli stranieri più forti i giovani venivano fuori (Maldini , Nesta , Del Piero ,Buffon ) adesso che invece sono scarsi trovano difficoltà , forse sarà anche un problema di costituzione fisica ma 10 anni fa un giocatore della Primavera era già formato fisicamente oggi no .
Secondo me no.
Considerando che nel tuo ragionamento mi sembra di capire che saranno U21 italiani. Per me si creerebbe un ipervalutazione di quel talento perche' tutti andrebbero sugli stessi giocatori.

10 anni fa la situazione era identica a questa. Parliamo di 20 anni fa, e 20 anni fa, un Di Vaio ha esordito con noi perche' c'era un allenatore che puntava sui giovani (Zeman) oltre che per il suo talento. Fisicamente secondo me era meno piazzato di gente come Rossi, ma aveva un allenatore che puntava sui giovani (ovviamente quelli forti). Poi fece la sua carriera fuori da Roma, perche' non c'era spazio.

Ripeto per il problema non e' sul fatto che devi obbligare a giocare con gli italiani - gia' hai le rose con vincoli esattamente per quello. Per me, il discorso sta intorno all'ipervalutazione dei giocatori italiani ma anche al fatto che il livello della Serie B e' veramente penoso. E quando emergono talenti semi decenti, vengono venduti a peso d'oro. E qui l'aumento delle squadre sia in Serie A che in Serie B non ha aiutato.

Offline Kobra

*
2512
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #183 il: 12 Set 2018, 08:49 »
E qui l'aumento delle squadre sia in Serie A che in Serie B non ha aiutato.

Ma anche in C.
L'attuale formula è insostenibile a livello economico, come dimostrano le fantozziane vicende di questi mesi con campionati ancora fermi e privi di calendario (!!!) a metà settembre.
18/20/40 con 4 retrocessioni/promozioni dovrebbe essere la prima riforma da fare per ridare credibilità (e sostenibilità) ai campionati.

Online UnDodicesimo

*
1352
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #184 il: 12 Set 2018, 09:15 »
nelle 'disgrazie' italiane in qualsiesi campo, sport, economia, politica, ecc.ecc. c'e' un filo comune.

quello di non saper construire sui propri successi ma adagiarsi e goderseli, tra un tirare a campare e un finche' dura fa verdura. Oltre all'idea che lo straniero sia il classico pollo a cui si riuscira' a vendere la fontana di Trevi.

E sebbene l'italiano sia in fondo sempre capace di cavarsela, anche semopre meno per il meglio, manca di quella mentalita' da entrepreneur necessaria per poter non solo risolvere certi problemi, ma soprattutto migliorarsi continuamente.

finche' non ci sara' un cambiamento in questo senso, nessuna soluzione sara' poco piu' di una pezza temporanea, e spesso neanche quello.

Offline NEMICOn.1

*
4160
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #185 il: 12 Set 2018, 10:01 »
Secondo me no.
Considerando che nel tuo ragionamento mi sembra di capire che saranno U21 italiani. Per me si creerebbe un ipervalutazione di quel talento perche' tutti andrebbero sugli stessi giocatori.



Ma non credo perche mentre oggi le Big Italiane , sottovalutano i giovani del proprio settore giovanile , in questo modo , essendo costrette a scherarne 1 , dovranno fare una selezione , dalla quale potrebbero uscire , dato che ci sarebbe maggiore attenzione , i vari DelPiero , Vieri , Nesta o profili leggermente inferiori ma comunque di qualità.
Ora la politica della ipervalutazione la possono fare Empoli ,Atalanta , Genoa che è la loro politica mentre le Big , tipo la Lazio , se viene fuori un Nesta se lo tengono , non lo cedono .

Per quanto riguarda DiVaio , la differenza è che 20 anni fa , le rose erano di 18-20 giocatori e i migliori giovani della Primavera veniva aggregati alla Prima Squadra e quando dovevano giocare erano pronti , cosa che oggi è impossibile perche le rose sono di oltre 25 giocatori ; non a caso 20 anni fa esordivano i DiVaio , i Nesta , i DelPiero , i Vieri , i Flachi , i Morfeo , i Locatelli , i Buffon .
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #186 il: 12 Set 2018, 15:04 »
godo, magari 20 anni de sconfitte.

...troppo moderato o te sei dimenticato uno zero?  :beer:
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #187 il: 16 Nov 2018, 22:43 »
Stasera Francia presa a pizze in Olanda. 2-0 per gli Orange che sta molto stretto ai padroni di casa. Proprio una bella squadra questa Olanda.

Offline Maremma Laziale

*
11182
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #188 il: 17 Nov 2018, 10:27 »
Stasera Francia presa a pizze in Olanda. 2-0 per gli Orange che sta molto stretto ai padroni di casa. Proprio una bella squadra questa Olanda.

Germania che retrocede in serie B, ma che a questo punto potrebbe "regalare" la qualificazione per il torneo finale agli olandesi.
Retrocede anche l'Islanda, mentre nel gruppo D (Inghilterra, Spagna e Croazia) i giochi sono ancora apertissimi.
Salgono in A Ucraina, Russia, Bosnia e Danimarca.

Offline sergione

*
2540
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #189 il: 17 Nov 2018, 12:07 »
Stasera Francia presa a pizze in Olanda. 2-0 per gli Orange che sta molto stretto ai padroni di casa. Proprio una bella squadra questa Olanda.
Beh adesso giocano con una difesa seria. Pensare che hanno giocato le qualificazioni mondiali con la coppia De Vrij-Hoedt.......
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #190 il: 17 Nov 2018, 14:07 »
secondo me trascurate un piccolo particolare, il problema non e' solo e tanto che ci siano meno della meta' dei giocatori di serie A e credo B che sono convocabili, ma che questo andazzo comincia ormai dalle primavere che sono piene zeppe di giocatori stranieri e non convocabili.
Poi non sara' e anzi non e' l'unico motivo ce ne e' uno tecnico tattico legato a come si insegna calcio nelle scuole calcio rispetto a quando si imparava per strada o all'oratorio, con eccessiva attenzione all'aspetto fisico e tattico fin da quando sono piccolissimi e meno al tempo giocato per divertirsi e sviluppare il talento se se ne ha.

Poi ci sara' in parte un elemento casuale perche' esistono i cicli e ci sta che per qualche anno escano meno talenti.
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #191 il: 17 Nov 2018, 14:31 »
OK!

Offline SuburraBiancoblu

*
897
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #192 il: 17 Nov 2018, 21:31 »
Il commentatore tecnico di radio 1 sta a rompercà a Ciro da quando è cominciata la partita "eh ma deve segnare, eh ma la doveva mettere dentro, eh ma deve fare di più" eh ma vatteneaffanc..!!

Online GoodbyeStranger

*
7046
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #193 il: 17 Nov 2018, 21:38 »
È chiaro che se "ottima Italia" significa questo tikitaka sterile il cui non si tira mai in porta, alla fine il colpevole è il centravanti.

Al netto che immobile al 5' si mangia un gol grosso come un palazzo...

Offline Gasco luis veron

*
1113
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #194 il: 17 Nov 2018, 22:04 »
Il commentatore tecnico di radio 1 sta a rompercà a Ciro da quando è cominciata la partita "eh ma deve segnare, eh ma la doveva mettere dentro, eh ma deve fare di più" eh ma vatteneaffanc..!!

Ragazzi non e' affatto un tiki-taka.

Si gioca ad uno o a due tocchi, il Portogallo d' molto chiuso e le nostre occasioni le abbiamo avute.

Forse unico appunto: Insigne dovrebbe verticalizzare leggermente prima su Immobile e dovrebbe servirlo sullo spazio ma i due è da una vita che non giocavano più assieme.

Comunque sulla Rai, telecronaca impostata sulla stessa lunghezza d' onda.

Ormai rompere i maroni ad Immobile fa parte proprio della loro scaletta invece quando Fiorenzi ha spedito un tiro in curva, piuttosto di dire che il tiro era sballato hanno preferito commentare, cosi: Fiorenzi,  tenta un eurogol!

Poi dici (Non mi riferisco ovviamente a te), che non so rommici!

Per il resto molto bravo Mancini a far giocare Immobile: partita splendida dell' Italia e 4/3/3 interpretato in maniera perfetta sia in fase di possesso che in fase di non possesso.

Mancini mi ha fatto incazzare nelle partite precedenti per la gestione di Immobile ma é  veramente bravo, bravo!

Curiosità tattica:
seguite Insigne quando siamo in possesso di palla e pensate a Luis Alberto.

INSIGNE prende palla largo a sinistra, poi scarica palla ai centrocampisti, e taglia verso il centro nel ruolo centrale dietro ad Immobile e il suo posto viene preso da Biraghi che sale molto alto.

Questo e' l' esempio che LUIS ALBERTO, perché Insigne con il terzino molto alto puo' gioca prevalentemente al centro e soprattutto dimostra che non tutti i 4/3/3 vengono interpretati allo stesso modo.

Nella Lazio ad esempio, quando per un periodo Inzaghi ha fatto il 4/3/3 con KEITA, il giocatore partiva largo e rimaneva in quella zona puntando l' uomo e andando sul fondo e raramente si accentrava.

Ora tra Keita e Luis Alberto vi dico che nel 4/3/3 è più adatto a giocarci Luis Alberto (basta vedere i movimenti di stasera di Insigne per capire gli spazi che andrebbe ad occupare Luis).

Per far questo devi avere un terzino di spinta e noi a sinistra che permetta di far accentrare l' attaccante esterno e noi mi sembra che abbiamo LUKAKU e DURMISI, che secondo me sono piu forti di BIRAGHI e pure di un bel po'.

Ritornando a noi spero che alla fine Ciro, faccia gol per tutti i cronisti radio-televisivi: sarebbe una goduria pazzesca vedere i rommici rosicare, perché non c' d' dubbio che siano rommici!


Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #195 il: 17 Nov 2018, 22:25 »
mo possono pure perde, sti scappati da casa

Offline JoeStrummer

*****
12794
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #196 il: 17 Nov 2018, 22:41 »
Il commentatore tecnico di radio 1 sta a rompercà a Ciro da quando è cominciata la partita "eh ma deve segnare, eh ma la doveva mettere dentro, eh ma deve fare di più" eh ma vatteneaffanc..!!

Di contro a ogni tocco di palla di Florenzi, Repice si sbrodolava come se si stesse parlando di Crujff.

Offline Miro25Klose

*
5258
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #197 il: 17 Nov 2018, 22:56 »
Non so a voi, ma a me Verratti e Jorginho mi fanno venire un nervoso con quei cazzo di passaggi a 2 metri utili solo a perdere tempo e dare opportunità agli avversari di sistemarsi dietro, che poi non vanno mai in avanti, girano palla e rimangono sempre là. E mi tocca pure sentire che l'Italia gioca bene, ma certa gente lo sa che lo scopo del gioco è quello di buttare la palla dentro la porta PD?

Offline Ranxerox

*****
8353
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #198 il: 17 Nov 2018, 23:03 »
E comunque, col 433, Ciro è meno incisivo.

Offline Gasco luis veron

*
1113
Sesso: Maschio
Re:UEFA NATIONS LEAGUE
« Risposta #199 il: 17 Nov 2018, 23:08 »
Finita la partita!

Secondo tempo meno buono anche per la stanchezza ma alla fine l' Italia mi e' piaciuta.

I giocatori sanno cosa fare in campo.

Unico appunto tattico a Mancini: va benissimo che Insigne faccia i tagli in verticale verso il centro, che Immobile indietreggi, per favorire il taglio di Insigne e che i centrocampisti verticalizzino per l' esterno che sta tagliando (quindi per Insigne), ma questa tipo di giocata non la dobbiamo fare sempre altrimenti diventiamo prevedibili.
La dovremmo alternare qualche volta anche con la verticalizzazione verso il centravanti e cioe' Immobile.

Stasera ho contato tantissime verticalizzazioni per Insigne e un paio per Immobile che comunque il movimento lo faceva.

A volte, dovremmo servire Immobile mentre sta scattando.

INSIGNE, puo' accentrandosi
Senza tagliare in verticale ma orizzontalmente per per favorire l' inserimento di Biraghi.

In questo modo Insigne porta via l' uomo per far inserire Biraghi, un centrale avversario si deve allargare per  andare da Biraghi e e Insigne puo' tentare la verticalizzazione per Immobile che scattera' nello spazio lasciato dal centrale.
Se Insigne non ha lo spazio scarica per il centrocampista più vicino che dovrà servire Immobile sul movimento.

Ecco importantissimo: servire Immobile sul movimento.

Quindi schemi di Mancini perfetti o quasi.
Manca giusto qualche variazione....una volta si verticalizza per Insigne e altre volte per Immobile perché  la cosa che ho notato e' che Chiesa rimane sempre molto largo, Insigne si accentra, Immobile arretra e i centrocampisti verticalizzano per Insigne e non per Ciro.

Ottimo, perfetto ma ripeto dobbiamo giocare anche per il centravanti o comunque variare la giocata e il punto di riferimento offensivo.

Nell' unica palla in verticale del primo tempo, Ciro ha fatto un movimento perfetto poi secondo me il portiere ha fatto una gran parata ma purtroppo quella giocata e' stata provata solo una volta.

Se Mancini lavorerà e crederà a Ciro allora segneremo sennò saremo molto belli ma i gol scarseggieranno.

Quindi Insigne che si accentra molto quando noi abbiamo la palla con la scalata di Biraghi va bene ma qualche volta Insigne po' rimanere anche largo o comunque po' accentrare in orizzontale invece di tagliare per permettere la verticalizzazione verso Ciro.

Comunque MANCINI, bravo, bravo!

Nota: cronisti rommers entusiasti per l' entrata in campo di Lasagna.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod