Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina

0 Utenti e 69 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #20 il: 14 Ago 2013, 00:22 »
Parli con uno che usa solo l'occhio, che non fotoscioppa nulla e che e' partito dalle tank

Quando dico che, pero', sigu ti contraddira' lo dico perche' so che lui e' un grande studioso di luce, tecnica ed esposizioni
Il suo occhio e' divinizzato dalla sua grande conoscenza del mezzo, della luce e da una grande pazienza

Io, per dire, fotografo solo "di occhio" (e lui stesso me l'ha detto molte volte che ho un occhio rapido ed allenato a trovare dei momenti particolari)
Ma io faro' foto interessanti, anche inusuali
Ma mai belle stilisticamente come le sue, e questo e' giusto, vista la passione x lo studio che lui ci mette

Lui potrebbe campare facendo libri di foto entusiasmanti

Per farti un paragone calcistico: Sigurd e' Maradona.
Maradona farebbe gol anche usando un'oliva essiccata.
Sigurd farebbe delle bellissime foto anche usando una usa e getta probabilmente.

Ma nel calcio ci sono anche chesso', gli Aaltonen, che gli riesce un gol sotto l'incrocio dei pali, e se lo compra l'Inter.
Se Aaltonen fosse nato calcisticamente ora, con un pallone che pesa 400 grammi, di gol sotto l'incrocio ne farebbe magari una 50ina.
I fotografi Aaltonen con le digitali, aumentano a dismisura.
E aumentano anche le foto "sotto l'incrocio dei pali". ;))

porgascogne

porgascogne

Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #21 il: 14 Ago 2013, 08:19 »
Ah mo' so' d'accordo con ralph: io infatti parlavo di sigurd

Sono meno d'accordo con rivo: e' vero che aumentano i fenomeni, ma SOLO nella fotografia di maniera, in quella dei ritratti, in quella paesaggistica
Sigurd, in questo, e' un ansell adams dei gg nostri
Uno che va sulla maiella e la rende poetica o drammatica usando la luce e, ovviamente, padroneggiando il mezzo

Di fenomeni che stanno li' ore a fare 500 foto ad una libellula e poi, fatta una buona, la scompongono in piani e ci lavorano per giorni pdr esaltare, contrastare o modificare e' pieno l'orbe internettico

Quello che fa Sigurd e' metterci dentro l'anima e questo rende le SUE foto speciali
Pero', per me, il suo occhio non rende la foto quello che e': quello lo fa la sua bravura (nella quale, ovvio, entra anche il suo occhio)

Per me, forse sbagliero' ma mi piacerebbe sentire la sua, Sigurd non sarebbe altrettanto a suo agio nel trovarsi al kuhmbha mela e fare un reportage scattando foto di persone e situazioni che sono quasi fotogrammi di un documentario
Per fare quello ci vuole l'OCCHIO
Un altro occhio: perche' non ce n'e' uno solo
Uno si specializza, senno' tutti erano buoni a fare tutto ed invece ci sono fotografi che passano giorni su una duna ed altri che non sarebbero capaci di dare manco l'idea di esserci stati sulla duna

Offline iDresda

*****
7399
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #22 il: 14 Ago 2013, 09:36 »
porga ha descritto appieno il concetto che ho balbettato nel mio precedente post.


 :since :since

Offline Cliath

*****
6015
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #23 il: 14 Ago 2013, 10:01 »
...
Per me, forse sbagliero' ma mi piacerebbe sentire la sua, Sigurd non sarebbe altrettanto a suo agio nel trovarsi al kuhmbha mela e fare un reportage scattando foto di persone e situazioni che sono quasi fotogrammi di un documentario
Per fare quello ci vuole l'OCCHIO
Un altro occhio: perche' non ce n'e' uno solo
Uno si specializza, senno' tutti erano buoni a fare tutto ed invece ci sono fotografi che passano giorni su una duna ed altri che non sarebbero capaci di dare manco l'idea di esserci stati sulla duna

In pratica intendi dire che ci sono 'occhi' portati a fotografare panorami, luci, la natura (sigurd) ed altri 'occhi' più portati a fermare immagini in movimento come un mercato, una guerra, giochi dei bambini.
Entrambi hanno una dote, ma che utilizzaano in situazioni diverse.

E' un pò una metafora della vita: tutti gli uomini hanno una dote, basta riuscire a sfruttarla...ma prima a rendersene conto.  ;)
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #24 il: 14 Ago 2013, 10:32 »

Pero', per me, il suo occhio non rende la foto quello che e': quello lo fa la sua bravura (nella quale, ovvio, entra anche il suo occhio)



ah no eh? Io sta foto, probabilmente, non l'avrei mai "vista"

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #25 il: 14 Ago 2013, 10:35 »
L'occhio ce l'ha, eccome. Ce l'ha come dicevate prima per cose specifiche. Non solo spaccati di natura incredibile, ma anche alcune forme geometriche, spesso curve, che nelle foto risaltano perche' il suo occhio le vede cosi'. Se uno ci passa davanti non le vede proprio.
Adesso non posto ma ho in mente esempi anche da questo ultimo seti di fotine.
La tecnica da sola farebbe moltissima fatica a suscitare emozioni. E' chiaro che sigurdio entra nel suo soggetto, mentre gli altri restano fuori. E le foto sono un modo per farci entrare pure a noi.

porgascogne

porgascogne

Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #26 il: 14 Ago 2013, 14:03 »
Infatti Tara': lui vede delle cose che tu non vedi.
Io vedo le cose che vede lui, ma non ho la capacita' tecnica di restituirle come fa lui.
Lui non vede il "momento" che vedo io: ma se lo vedesse la sua foto sarebbe meglio della mia.

Come dice giustamente Cliath, la fotografia vive attraverso le proprie soggettivita'.
Di foto come quella postata da ralph adesso, ne ho fatte a secchi.
Peggio di Sigurd, pero', perche' la sua mano, il suo mezzo e la conoscenza della luce fanno il resto.

Dopo anni di discussioni fotografiche ho capito di riuscire a vedere delle cose che il 90% degli umani muniti di un obiettivo non vedrebbe manco dopo un'ora di spiegazioni.
Nel restante 10%, pero', c'e' da me al Genio assoluto, Sigurd compreso.
Con varie scalettature.

Io, quando vedo uno con la macchina al collo vedo come si muove, come si pone, come e se la intende come un prolungamento occhio-mano e capisco che foto fara'.

Sigurd non l'ho mai visto fotografare ma credo che, prima di farlo, cerchi di entrare dentro quel paesaggio.
Cosi' vome io, o altri che fotografano persone e situazioni, cerchino di farlo con quelle persone o situazioni.

Solo che se riesci a dare un'anima ad un paesaggio sei un Genio.
Perche' e' immensamente piu' facile fotografare le persone.
(a meno che uno non faccia 'ste foto tristi di gruppetti felici che poi posta su fb o instagram giusto x testimoniare l'attimo)

Offline silvia84

*
16146
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #27 il: 15 Ago 2013, 14:20 »
È quello che penso io, nulla può farmi cambiare idea. Puoi scattare 200 foto allo stesso soggetto con 200 esposizioni diverse. Poi le rivedi e scegli la migliore. Volendo puoi pure photoshopparla un po'. Ma se non hai l'occhio non puoi farci nulla. Io ho imparato a fotografare a 16 anni, con una pentax k 1000 (chi fa foto sa di che magnifico pezzo di ferro parlo) macchina completamente manuale. Potevo fare due scatti per una foto, non di più. Se non avevi la tecnica la foto non ti veniva bene. Prima mi stupivo della perfezione tecnica della foto, adesso non più. Adesso guardo solo l'occhio. Pure se Sigurd non sarà d'accordo :)

sono d'accordo con te (da profana ma appassionata del genere).. e aggiungo che secondo me photoshoppare troppo rovina le foto.. a me le foto troppo modificate non fanno impazzire..

p.s. a me piace la fotografia ma per pura passione, non avendo un lavoro, non ho mai voluto comprare una vera macchina fotografica.. ma prima o poi spero di averla.. :s

Offline sigurd

*****
11095
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #28 il: 16 Ago 2013, 13:06 »
grazie per i complimenti - fanno piacere, anche se "eccessivi" è dir poco  :)

sul dibattito che si è sollevato: sì, sono con Porga. E' tecnica. Ci sono io - io persona, intendo - e c'è la tecnica, intesa nel modo più ampio possibile: la tecnologia, la capacità di uso della tecnologia e lo studio delle regole di composizione.
Sulla tecnica credo di aver aperto un thread, tempo fa, su let the good times roll. Secondo me, è una questione enorme (e interessante).
Per farla cortissima, riporto ciò che non so quale fotografo (vivente) ha detto dell'attrezzatura fotografica. Alla domanda "quanto è importante la qualità dei propri strumenti (corpo, ottiche, stativi ecc.) per il risultato finale?", rispose "la tecnologia è ciò che rimuove gli ostacoli tra la tua visione e il prodotto finale".
Ecco: io parlerei più in generale di tecnica - includendovi, come detto sopra, la tecnologia.

Il discorso si estende facile facile alla musica e qua, davvero, so di cosa parlo: se la fotografia la pratico da 25 anni (minchia  :o ) ed è ormai "entrata dentro", ho finalmente deciso di iniziare a suonare da solo un paio d'anni, e gli ostacoli che stano in mezzo tra me e il risultato finale ce li ho ben chiari. E ogni volta che trovo un po' di giorni consecutivi in cui esercitarmi con regolarità, ecco che qualcuno di quegli ostacoli riesco a spostarlo e esce un po' di musica.
La cosa interessante della fotografia è che, da un punto di vista strumentale in senso stretto, ha costituito una novità assoluta nella storia dell'umanità: per la prima volta, l'opera veniva prodotta da una macchina automatica. Pensateci.
Joe Cornish può dire a Jimmy Page "inquadra questo, metti a fuoco così, setta tempo e diaframma a questo modo" - e Page scatta un capolavoro degno di Joe Cornish.
Ma se Page vuole ricambiare il favore?


- mi minore, si bemolle minore, hammer on... mavattenaffanculo te e i Led Zeppelin, va'...

Ralph: hai postato, credo, l'unica foto che non mi piace di tutti e quattro i set che ho linkato  :)
Dice: e perché l'hai pubblicata? Perché volevo mostrarla ai miei compagni di quel viaggio, perché è collegata a certi ricordi che non voglio vadano persi.
Ma quella, davvero, è solo un compitino ben fatto. Tecnica pura, si potrebbe dire  :)

Offline sigurd

*****
11095
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #29 il: 16 Ago 2013, 13:08 »
ti va di parlarne un po' ?
sì, certo
qui sopra, in pvt, allapalla

faccio tonnellate di domande a tutti, qua sopra, perché adoro imparare. Se qualche volta riesco a restituire qualcosa, ben venga :beer:

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #30 il: 16 Ago 2013, 13:08 »
Scemo, allora lo vedi che la tecnica e' solo una parte, neanche preponderante?
Da come avevi iniziato il post ci avevi quasi convinto. Meno male che ti sei contraddetto.
Ma neanche Toulouse-Lautrec capiva molto del perche' fosse bravo :DD

Offline Pag

*****
25240
Di tutto e di più
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #31 il: 16 Ago 2013, 13:11 »

ah no eh? Io sta foto, probabilmente, non l'avrei mai "vista"


ecco...io da blasfema della fotografia quando osservo le foto di Sigurd, sul 99% dico.. ma come cavolo avrà fatto a vedè sta cosa? io non mi ci sarei mai soffermata!!!

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #32 il: 16 Ago 2013, 13:16 »
ecco...io da blasfema della fotografia quando osservo le foto di Sigurd, sul 99% dico.. ma come cavolo avrà fatto a vedè sta cosa? io non mi ci sarei mai soffermata!!!

Che poi e' esattamente quello che dico io.
Ma vabbe' non gli si puo' chiedere troppo  :p

Offline sigurd

*****
11095
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #33 il: 16 Ago 2013, 13:16 »
Ho iniziato dall'Abruzzo e volevo citare la 10, che e' sconvolgente, ma poi quando ho visto il Northumerland e la Scozia mi son detto non puoi citarne solo una.
questa, Tara'? http://suadoni.zenfolio.com/abruzzo/e66778822

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #34 il: 16 Ago 2013, 13:18 »
questa, Tara'? http://suadoni.zenfolio.com/abruzzo/e66778822

Esatto.
Vorrei vederla meglio, su uno schermo vero o addirittura stampata, boh.

Ma e' di una bellezza sconvolgente.

Offline Pag

*****
25240
Di tutto e di più
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #35 il: 16 Ago 2013, 13:19 »
io qui non c'avrei visto nulla da fotografà...

http://suadoni.zenfolio.com/scotland/h6451e47e#h60a57a02

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #36 il: 16 Ago 2013, 13:21 »
Invece ditemi quanti, scendendo queste scale, hanno "estratto" da quello che la loro retina stava registrando, questo incredibile incontro fra luce e forme.

http://suadoni.zenfolio.com/scotland/h6451e47e#h66d34635

Offline sigurd

*****
11095
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #37 il: 16 Ago 2013, 13:21 »
Scemo, allora lo vedi che la tecnica e' solo una parte, neanche preponderante?
non mi spiego - neanche a me stesso, in effetti  :)

voglio dire: un mondo interiore ce l'hanno tutti. Sarà più o meno bello, allegro e, in ultima analisi, interessante.
La tecnica è ciò che apre questo mondo all'esterno. E dall'altra parte deve esserci la cultura.
Pensa di nuovo alla musica, alle scale. Quanta musica classica cinese ascolti?

Offline sigurd

*****
11095
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #38 il: 16 Ago 2013, 13:22 »
Ma e' di una bellezza sconvolgente.
lo è tanto più per me

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Abruzzo, Bruxelles, Northumberland, Scozia - qualche fotina
« Risposta #39 il: 16 Ago 2013, 13:23 »
voglio dire: un mondo interiore ce l'hanno tutti.

Evidentemente non mi conosci bene :DD

lo è tanto più per me

Vabbe' ti chiederi perche' ma non lo faccio.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod