East Coast

0 Utenti e 35 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Aquila1979

*
7500
East Coast
« il: 05 Mar 2024, 14:48 »
1-23 agosto, 2 adulti e 2 bambine (8, 11)

Giorni 1-2: Arrivo a Toronto
Giorno 1: Arrivo a Toronto, riposo e breve esplorazione.
Giorno 2: Esplora Toronto, visita la CN Tower, il Royal Ontario Museum.

Giorni 3-4: Toronto → Cascate del Niagara
Distanza: Circa 130 km, 1.5 ore di guida.
Attività: Visita il lato canadese delle cascate, crociera Maid of the Mist, Niagara-on-the-Lake.

Giorno 5: Volo da Toronto al Maine
Attività: Volo a Portland, Maine. Riposo e breve esplorazione.

Giorni 6-8: Esplorazione del Maine
Noleggio Auto: Noleggia un'auto a Portland.
Attività: Esplora la costa del Maine, visita il Parco Nazionale di Acadia.

Giorni 9-10: Maine → Boston
Distanza: Circa 170 km da Portland a Boston.
Attività: Esplora Boston, visita il Freedom Trail, Boston Common, Museo di Belle Arti.

Giorni 11-16: Boston → New York
Opzioni: Guida, treno o autobus.
Attività: Esplora New York City, visita Times Square, Statua della Libertà, Central Park.

Giorno 17: New York → Connecticut
Distanza: Circa 150 km, 2-3 ore di guida.
Attività: Esplora il Connecticut, visita luoghi come Mystic Seaport, Yale University a New Haven, o goditi la natura in uno dei suoi parchi statali.

Giorni 18-19: Connecticut → Philadelphia
Distanza: Circa 250 km, 3-4 ore di guida.
Attività: Visita la Liberty Bell, Independence Hall, e altri siti storici a Philadelphia.

Giorni 20-22: Philadelphia → Washington D.C.
Distanza: Circa 230 km, 2.5 ore di guida o 1.5-2 ore in treno.
Attività: Esplora Washington D.C., visita Capitol Hill, il National Mall, i monumenti e i musei Smithsonian.

Giorno 23: Ritorno
Volo da Washington D.C. a Roma.

questo è quello che mi hanno fatto ChatGPT e Gemini e che l'agenzia viaggi ha avallato.
prenderemo l'auto fino a New York, poi solo treni / pullman

qualcuno ha qualche idea su come aggiustare l'itinerario, su cosa concentrarci etc, tenendo presente sempre che ci sono 2 bambine


Offline Dissi

*****
22546
Re:East Coast
« Risposta #1 il: 05 Mar 2024, 15:11 »
a boston vai a fare whale-watching (se è periodo)
niagara falls prendi albergo fall view, kitsch per kitsch meglio farlo bene
a toronto fai un giro alle toronto islands, se hai più tempo anche alle thousand islands, ma sono più lontane
a philadelphia l'unica cosa di rilievo (per noi europei per cui una campana di 250 anni è qualcosa che troviamo su ogni chiesa) è il philly chease steak e la scalinata di rocky. ma soprattutto occhio alla delinquenza

su new york cercati le decine di topic e c'è gente moolto più preparata di me



Offline Dissi

*****
22546
Re:East Coast
« Risposta #2 il: 05 Mar 2024, 15:16 »
sulla cn tower c'è un baretto, prenditi qualcosa da bere (basta anche una coca cola) in modo da poterti sedere e vedere il panorama in pace, che sennò devi stare in piedi e muoverti.


Online mr_steed

*
6950
Re:East Coast
« Risposta #3 il: 05 Mar 2024, 15:28 »
a boston vai a fare whale-watching (se è periodo)
niagara falls prendi albergo fall view, kitsch per kitsch meglio farlo bene
a toronto fai un giro alle toronto islands, se hai più tempo anche alle thousand islands, ma sono più lontane
a philadelphia l'unica cosa di rilievo (per noi europei per cui una campana di 250 anni è qualcosa che troviamo su ogni chiesa) è il philly chease steak e la scalinata di rocky. ma soprattutto occhio alla delinquenza

su new york cercati le decine di topic e c'è gente moolto più preparata di me

riguardo philadelphia, come ti disse già Dissi  :=)), rispetto alla campana come tappa obbligata meglio il museo di arte moderna di philadelphia, che poi la scalinata di Rocky è proprio una di quelle del museo...

https://en.wikipedia.org/wiki/Philadelphia_Museum_of_Art

Offline Dissi

*****
22546
Re:East Coast
« Risposta #4 il: 05 Mar 2024, 15:30 »
riguardo philadelphia, come ti disse già Dissi  :=)), rispetto alla campana come tappa obbligata meglio il museo di arte moderna di philadelphia, che poi la scalinata di Rocky è proprio una di quelle del museo...

https://en.wikipedia.org/wiki/Philadelphia_Museum_of_Art

sulla strada per andarci c'è anche il museo rodin, degno di nota

Offline Aquila1979

*
7500
Re:East Coast
« Risposta #5 il: 05 Mar 2024, 15:42 »
vi ringrazio
in effetti l'agenzia ci ha proposto (e abbiamo acconsentito ben volentieri) il whale-watching, tra l'altro costa meno di andare a vedere i delfini in mare aperto a genova  :), cosa che faremo ad aprile.

sulla strada per andarci c'è anche il museo rodin, degno di nota

ho messo un bel po' di "natura" proprio per inserire qualche museo senza essere assassinato nel sonno dalle bambine, per cui grazie per il suggerimento.

in merito al Maine, qualche dritta? io ci vado per cercare Derry e Cabot Cove

Offline Dissi

*****
22546
Re:East Coast
« Risposta #6 il: 05 Mar 2024, 15:46 »
vi ringrazio
in effetti l'agenzia ci ha proposto (e abbiamo acconsentito ben volentieri) il whale-watching, tra l'altro costa meno di andare a vedere i delfini in mare aperto a genova  :), cosa che faremo ad aprile.

io ci andai con le barche dell'acquario, nel biglietto era compresa la visita allo stesso e soprattutto una clausola per cui se non le vedevi, potevi riprovare (gratis) il giorno dopo


in merito al Maine, qualche dritta? io ci vado per cercare Derry e Cabot Cove


mi spiace, io ho fatto la tappa bosto-quebec city e non mi sono fermato

Offline Lativm88

*
6545
Re:East Coast
« Risposta #7 il: 05 Mar 2024, 15:47 »
Tra poco più di due settimane faccio un giro simile ma più corto.

Toronto, Niagara falls, Boston (da familiari) Salem.

Offline Aquila1979

*
7500
Re:East Coast
« Risposta #8 il: 05 Mar 2024, 15:49 »
Tra poco più di due settimane faccio un giro simile ma più corto.

Toronto, Niagara falls, Boston (da familiari) Salem.

posso aspettarmi un piccolo report?

Offline pentiux

*****
18629
Re:East Coast
« Risposta #9 il: 05 Mar 2024, 17:06 »
Ci son stato svariate volte, ma negli anni '90. Mi sa che è cambiato il mondo nel frattempo.
 ;)

Offline Lativm88

*
6545
Re:East Coast
« Risposta #10 il: 05 Mar 2024, 17:11 »
posso aspettarmi un piccolo report?

Certo, ps. A Philadelphia invece ci sono già stato qualche anno fa.
Città carina, il museo della rivoluzione può piacere anche alle bambine.
Se tu o tua moglie siete fan di E.A. Poe, in periferia, c'è una delle case che ha abitato.
Il quartiere dove si trova ora non è il massimo ma il piccolo museo/libreria è carino.
Per la cheesesteak non andare da Geno's o Pat, ce ne sono di meglio (ora sono vegetariano ma all'epoca la provai),
Secondo me belle per tutta la famiglia sono:
La stamperia di Benjamin Franklin e la casa di Betsy Ross, lì di solito ci sono dei rievocatori che interagiscono con il pubblico, si trovano proprio al centro della città vecchia.
Anche un giro a South Philly, la loro little Italy, Italian market 9th street può essere simpatico.
C'è la roba sportiva da quelle parti nel quartiere tipo gli stadi di Eagles e Phillies.

Sono stato anche al penitenziario Eastern State, ci hanno girato anche l'esercito delle 12 scimmie, ma forse alle bambine non interessa. C'è una cella dove ha soggiornato al capone e storie in generale sulla popolazione carceraria che è passata di là o anche della situazione attuale.

Per mangiare imperdibile il terminal market, c'è un po' di tutto. La colazione al bancone con tutti gli altri avventori è molto bello.

Ho un buon ricordo anche della carne che mangiai in un posto che non mi ricordo come si chiama    :=)) se mi viene in mente lo dico più avanti.

Offline Lativm88

*
6545
Re:East Coast
« Risposta #11 il: 08 Apr 2024, 18:12 »
Come promesso torno a commentare il viaggio, dentro ci finirà anche Toronto perché così non lascio nulla indietro.

A Toronto siamo stati poco, la città l'abbiamo vista poco, ma sembra una classica città nordamericana. L'hockey è ovunque. Il sistema di trasporto pubblico funziona bene e fa freddo.
Molto carino il Village dove credo si riunisca gran parte della comunità LGBTQ+ , mi ha molto colpito la sensibilità al tema in ogni edificio pubblico. In Italia sarebbe purtroppo impossibile.
Siamo stati in un locale carino per i nerd chiamato Storm Crow Manor, ogni stanza il tema è diverso (da D&D a Shining a twin peaks etc)si trova proprio alla fine della strada del.village.
Carina anche Chinatown che confina con il quartiere giovane/artistico Kensington market. In tutta la città la marijuana è ovunque.
Siamo stati alle cascate del Niagara dal lato canadese, belle, per carità, ma un po' deludenti perché sono una specie di LAS Vegas. Hanno costruito casinò, locali, alberghi, su tutto il lato canadese, quindi boh. Natura molto bella, ma un po' di cemento in meno sarebbe stato meglio.

Passiamo a Boston.

Città che si gira a piedi, il public garden/ Boston Common per i bambini è molto bello, ci sono scoiattoli, papere e quando fa più caldo si può andare anche su dei pedalò.
Spesso ci portano i cani e alcuni artisti si esibiscono.
In fondo c'è Newbury street, la strada dei negozi fighi, in una traversa di questa strada c'è una vecchissima cioccolateria/sala da thè che abbiamo trovato buona ( si chiama Burdick).

Ritornando verso Downtown si può prendere il quartiere bene (è in salita, eventualmente si può scendere da qua e risalire dai giardini, ma anche Boston ha un'eccellente metropolitana quindi si può fare anche tramite fermate) di Beacon Hill. Qui c'è una famosa strada di ciottoli (credo si chiami Acorn street)
Siamo stati al museo del tea party nel porto, per i bambini divertente, ti fanno lanciare il the nel mare (finto thè). C'è anche una sala da thè carina all'interno.
Se capita di andare in periodo sportivo che siano i Celtics (dove sono andato io) o i Bruins (per l'hockey) il Garden è imperdibile. Lo sport è ovunque in città.
Museo JFK lo consiglio. È fatto bene, una ricostruzione storica della crisi cubana abbastanza di parte, ma c'era da aspettarselo.
Spostandoci verso Cambridge abbiamo fatto il tour di Harvard guidato dagli studenti, simpatico e con diversi aneddoti ma forse dei bambini si annoierebbero.
Il MIT, sempre a Cambridge, vale la pena entrarci perché tanto è gratis e vedere qualche macchina in funzione da dietro le porte delle aule. Il museo dell'innovazione non abbiamo fatto in tempo a vederlo ed è un rammarico.
Senza bambini consiglierei anche un tour a piedi della città sulla storia della città. Boston non è enorme e passeggiarci è piacevole. Eviterei gli esaltati vestiti da periodo rivoluzionario ma una buona guida che sia onesta nel presentare i fatti storici. Siamo stati fortunati e ne abbiamo trovata una molto competente (laureata in storia) la passeggiata è durata oltre due ore, quindi...
Veniamo al North End. Per quanto riguarda l'aspetto storico c'è la casa di Paul Revere visitabile con un piccolo museo, ma un po' costosa per quel che offre e a due passi c'è la old north church.
Ma è il quartiere (la Little Italy di Boston) che vale la pena vedere, sono di parte perché molta della mia famiglia è in questa città emigrata negli anni 50/60, ed è vero chd la gentrificazione ha modificato il quartiere, ma io ho avuto esperienze piacevoli.
Parlando in italiano ci ha fermato una signora ultrasessantenne, emigrata negli anni 70, mi ha invitato al suo diner e quando ha scoperto che eravamo della stessa piccola provincia mi ha abbracciato. Sono andato al suo diner qualche giorno dopo, non voleva farmi pagare nulla nonostante le mie insistenze (alla fine ho pagato). Nel suo locale, oramai malconcio da quando ha perso il marito,entra un'altra signora. Tutte e due parlavano un italiano misto all'inglese, misto al dialetto . Beh questa seconda signora è del paese di mia madre. Ci siamo abbracciati di nuovo, fatti una foto e salutati. Le ho comprato una bottiglia di vino per ringraziare.
Il North End è tutto così e per ancora qualche anno lo sarà .Io non sono credente, ma un mio parente mi ha chiesto di accompagnarlo nella più vecchia chiesa cattolica del Massachusetts costruita da immigrati italiani
(St Leonard) anche per commemorare una zia venuta a mancare di recente e perché lì i miei prozii, appena sbarcati, erano andati a cercare una comunità non parlando una parola di inglese. Una volta la settimana danno la messa in italiano, una cosa molto strana. Comunque la chiesa è ottocentesca e carina, vale la pena andarci per rivivere la storia degli emigrati.
Siamo stati al nuovo quartiere di Seaport. Costruito negli ultimi 10/15 anni, ci sono buoni locali se mangiate pesce.
Ci siamo spostati verso Salem in un 45 minuti di treno. Allora, il paesino è carino. C'è un museo sui pirati basato sul ritrovamento di un relitto in zona (la nave di Samuel Bellamy) che può essere valido per i ragazzini.
Poi ci sono ennemila "musei" sulla stregoneria, alcuni fatti bene e alcuni no, visto uno, visti tutti. Utile è una passeggiata guidata nel paese per capire i siti storici della cittadina e qualcosa in più sul famoso processo del 1692 finito con l'impiccagione di 19 persone. Anche qui bisogna essere fortunati sulla guida che si becca e anche qui abbiamo pescato bene perché citava le fonti delle sue affermazioni. in generale la visita a Salem la posso consigliare proprio se avanza del tempo e se ai bambini piace un'atmosfera alla "halloween" ma può essere percepito come un trappolone. Molto buono il Glu Glu Cafè su Washington street.

Per il momento non mi viene in mente altro.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod