Datemi un consiglio lavorativo

0 Utenti e 23 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline cippolo

*
2969
Datemi un consiglio lavorativo
« il: 03 Ott 2021, 23:09 »
Buonasera, ho bisogno di un consiglio riguardo il mio lavoro. Per chi non lo sa' dà 25 anni  sono operatore ecologico. Lavoro che svolgo con molto piacere. Mi piace proprio anche se si fatica molto. Ora però ho partecipato ad un concorso interno e (ancora non ci credo) senza aiuto di nessuno l'ho vinto. Sono diventato caposquadra.  E questo comporta molti cambiamenti sia in positivo che in negativo. In positivo c'è il fatto che mi tolgo dalla strada, quindi da pioggia, freddo, caldo, smog. Mi tolgo la divisa. Lo stipendio aumenta di qualche centinaio di euro.  Le mie ernie del disco e i tendini delle spalle non risentirebbero più di tutta l'immondizia che ogni giorno mi carico. In negativo c'è che mi potrebbero mandare in qualsiasi parte di Roma (ora lavoro a San Giovanni) allontanandomi molto da casa( lo saprò questa settimana), mi cambiano di molto gli orari di lavoro e soprattutto potrei avere molti problemi per avere permessi per vedere la mia Lazio allo stadio. È questo mi darebbe molto fastidio. Vi dico che fare il caposquadra e poi se Dio vuole anche migliorare la mia posizione lavorativa è sempre stato il mio desiderio ma la Lazio è la Lazio.  Io non mi sono mai perso una partita e ora non so' che fare. Ora avrò tre mesi di prova e diventero effettivo oppure dovrò prendere una decisione definitiva è rinunciare. Voi cosa mi consigliate di fare?


Offline bizio67

*
14189
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #1 il: 03 Ott 2021, 23:19 »
Cippolo il lavoro è il tuo strumento per vivere e per stare meglio,  la Lazio è importante ma viene dopo secondo me.. le cose cambiano così come le priorità,  dimenticavo congratulazioni e forza Lazio 

Offline pentiux

*****
18048
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #2 il: 04 Ott 2021, 08:02 »
Guarda, non scherziamo.
Nella vita ho rifiutato lavori perché mi avrebbero portato lontano troppo a lungo e mi avrebbero impedito di vedere partite importanti, ma non un avanzamento di carriera come questo.
Accetta senza pensarci su, poi troverai il modo per vederla ogni volta possibile, per il resto ci sono smartphone, cuffie o tanti altri strumenti.

E congratulazioni.

 :beer:

Offline radar

*****
8988
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #3 il: 04 Ott 2021, 09:22 »
Non fare cavolate, accetta e di corsa. E poi magari dicci in che zona vai così facciamo la spia se vediamo operatori ecologici romoletti che fanno i bighelloni  :D
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #4 il: 04 Ott 2021, 09:28 »
Non ci pensare nemmeno, accetta e in bocca al lupo.
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #5 il: 04 Ott 2021, 09:29 »
la Lazio è importante ma la salute di più, già solo per quelli che sono i tuoi dolori fisici nel fare un'attività lavorativa molto faticosa credo che non ci dovresti pensare nemmeno un nanosecondo, avanzamento di carriera tutta la vita.
Certo non potresti vedere la Lazio tutte le volte, ma noi saremo qui con le nostre patenti di Lazialità a prenderti in giro( 8)).
Il lato positivo è se diventi capo squadra di una serie di romoletti :=)) :=))
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #6 il: 04 Ott 2021, 09:47 »
Buonasera, ho bisogno di un consiglio riguardo il mio lavoro. Per chi non lo sa' dà 25 anni  sono operatore ecologico. Lavoro che svolgo con molto piacere. Mi piace proprio anche se si fatica molto. Ora però ho partecipato ad un concorso interno e (ancora non ci credo) senza aiuto di nessuno l'ho vinto. Sono diventato caposquadra.  E questo comporta molti cambiamenti sia in positivo che in negativo. In positivo c'è il fatto che mi tolgo dalla strada, quindi da pioggia, freddo, caldo, smog. Mi tolgo la divisa. Lo stipendio aumenta di qualche centinaio di euro.  Le mie ernie del disco e i tendini delle spalle non risentirebbero più di tutta l'immondizia che ogni giorno mi carico. In negativo c'è che mi potrebbero mandare in qualsiasi parte di Roma (ora lavoro a San Giovanni) allontanandomi molto da casa( lo saprò questa settimana), mi cambiano di molto gli orari di lavoro e soprattutto potrei avere molti problemi per avere permessi per vedere la mia Lazio allo stadio. È questo mi darebbe molto fastidio. Vi dico che fare il caposquadra e poi se Dio vuole anche migliorare la mia posizione lavorativa è sempre stato il mio desiderio ma la Lazio è la Lazio.  Io non mi sono mai perso una partita e ora non so' che fare. Ora avrò tre mesi di prova e diventero effettivo oppure dovrò prendere una decisione definitiva è rinunciare. Voi cosa mi consigliate di fare?

Ciao Cippolè.

Per quanto mi riguarda la Lazio è la cosa più importante tra quelle meno importanti, il lavoro la meno importante tra quelle più importanti.

Ergo, privilegia la carriera.

Offline Quintino

*
102
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #7 il: 04 Ott 2021, 11:14 »
Cippolo, ma neanche il più piccolo dubbio. Accetta il nuovo incarico e congratulazioni. ;)

Online ES

*****
18831
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #8 il: 04 Ott 2021, 11:28 »
Se non accetti fai la più grande cazzata di tutta la tua vita.
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #9 il: 04 Ott 2021, 11:34 »
I tuoi dubbi e le tue riflessioni sono condivisibili poiché vissuti anche da me, molti anni fa.
La scelta di assecondare le mie aspirazioni mi ha portato lontano non soltanto dalla Lazio, ma dalla mia famiglia. E dopo una breve parentesi a Viterbo per il relativo corso di formazione, sono finito addirittura fuori regione, dove ormai ho piantato solide radici e la mia vita, personale e professionale, ha trovato la sua piena realizzazione.
Ti auguro di fare la scelta migliore per te e per la tua famiglia: in becco all'aquila.
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #10 il: 04 Ott 2021, 11:53 »
Buonasera, ho bisogno di un consiglio riguardo il mio lavoro. Per chi non lo sa' dà 25 anni  sono operatore ecologico. Lavoro che svolgo con molto piacere. Mi piace proprio anche se si fatica molto. Ora però ho partecipato ad un concorso interno e (ancora non ci credo) senza aiuto di nessuno l'ho vinto. Sono diventato caposquadra.  E questo comporta molti cambiamenti sia in positivo che in negativo. In positivo c'è il fatto che mi tolgo dalla strada, quindi da pioggia, freddo, caldo, smog. Mi tolgo la divisa. Lo stipendio aumenta di qualche centinaio di euro.  Le mie ernie del disco e i tendini delle spalle non risentirebbero più di tutta l'immondizia che ogni giorno mi carico. In negativo c'è che mi potrebbero mandare in qualsiasi parte di Roma (ora lavoro a San Giovanni) allontanandomi molto da casa( lo saprò questa settimana), mi cambiano di molto gli orari di lavoro e soprattutto potrei avere molti problemi per avere permessi per vedere la mia Lazio allo stadio. È questo mi darebbe molto fastidio. Vi dico che fare il caposquadra e poi se Dio vuole anche migliorare la mia posizione lavorativa è sempre stato il mio desiderio ma la Lazio è la Lazio.  Io non mi sono mai perso una partita e ora non so' che fare. Ora avrò tre mesi di prova e diventero effettivo oppure dovrò prendere una decisione definitiva è rinunciare. Voi cosa mi consigliate di fare?

T'hanno detto già tutto gli altri.
Non scherzare neanche.
La Lazio riuscirai comunque a vederla.
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #11 il: 04 Ott 2021, 12:34 »
La tua vita professionale e la salute vengono prima di tutto.

Accetta subito senza pensarci.

Offline cippolo

*
2969
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #12 il: 04 Ott 2021, 14:28 »
Grazie a tutti per le risposte. Mi sono state molto utili. Certo sicuramente accetterò  ma sicuramente la prima partita che perderò avrò la morte nel cuore. Mi consola il fatto che tutti voi, fratelli laziali, farete tifo anche per me. Grazie a tutti e vi terrò aggiornati su dove mi sbattono.  Grazie ancora e FORZA LAZIO

Offline Nano

*
1117
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #13 il: 04 Ott 2021, 16:42 »
Guarda, non scherziamo.
Nella vita ho rifiutato lavori perché mi avrebbero portato lontano troppo a lungo e mi avrebbero impedito di vedere partite importanti, ma non un avanzamento di carriera come questo.
Accetta senza pensarci su, poi troverai il modo per vederla ogni volta possibile, per il resto ci sono smartphone, cuffie o tanti altri strumenti.

E congratulazioni.

 :beer:

Paro paro. Daje Cippolo!!!  :beer:
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #14 il: 04 Ott 2021, 16:51 »
Congratulazioni!
Mi allineo a quello che ti hanno già detto gli altri netter.
SFL
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #15 il: 05 Ott 2021, 00:24 »
Giuro che se ti perdi molte partite della Lazio , io non ti dirò niente.

In culo alla balena .

Forza (daje non mi piace) .

That's Life .

Online genesis

*****
20811
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #16 il: 05 Ott 2021, 08:17 »
Congratulazioni!
Mi allineo a quello che ti hanno già detto gli altri netter.
SFL
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #17 il: 05 Ott 2021, 08:44 »
Guarda, non scherziamo.
Nella vita ho rifiutato lavori perché mi avrebbero portato lontano troppo a lungo e mi avrebbero impedito di vedere partite importanti, ma non un avanzamento di carriera come questo.
Accetta senza pensarci su, poi troverai il modo per vederla ogni volta possibile, per il resto ci sono smartphone, cuffie o tanti altri strumenti.

E congratulazioni.

 :beer:
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #18 il: 05 Ott 2021, 11:12 »
Congratulazioni Cippolo!
Non te ne pentirai.

Offline arturo

*****
12171
Re:Datemi un consiglio lavorativo
« Risposta #19 il: 05 Ott 2021, 11:26 »
Ma non scherzare proprio , il lavoro  e la salute vengono prima di tutto.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod