La vostra carriera calcistica...

0 Utenti e 62 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #20 il: 08 Ott 2021, 12:33 »
ho sempre sognato di fare il calciatore ma mia madre lo riteneva uno sport violento (e negli anni 70 e 80 non aveva tutti i torti...) e non mi ha mai iscritto alla scuola.


Più o meno quello che è accaduto a me. In più mettici che parte della mia famiglia era di tradizione scout e a quei tempi al mio paese o si giocava a calcio o si faceva scout (esisteva pure l'opzione chierichetto alla domenica mattina che ovviamente, sempre da tradizione di famiglia, dovevo partecipare). Quindi, una volta abbandonati gli scout (perché fondamentalmente sono un pigro di merda e fare le uscite con gli Esploratori mi costava parecchia fatica  :=)) ) iniziai a giocare a calcio come portiere miope con la squadra più scarsa di sempre dei dintorni (i famosi 16 palloni raccolti nella rete in una singola partita). Una delle mie caratteristiche principali era quella di osservare le risse senza intervenire: peace & love. Cuor di leone.

A parte tutto, quello di aver giocato pochissimo a calcio, seppur a livelli imbarazzanti (sono conscio del mio livello), è un piccolo rimpianto che ho.

Online Goceano

*****
1525
Re:La vostra carriera sportiva
« Risposta #21 il: 08 Ott 2021, 15:31 »
Con che squadre avete giocato? In che ruolo? C'e qualcuno di voi che ha giocato anche a livelli professionistici o semi professionistici? Scrivete gente scrivete... :since :asrm

Ho cominciato come pulcini nella Futura Ciampino, poi sono passato al Ciampino, ed infine al Ciampino 2000; ero un attaccante con un bel passaggio, discreta corsa, ma gracilino, insomma livelli bassi bassi bassi.

Offline Lativm88

*
5258
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #22 il: 10 Ott 2021, 11:51 »
Mai giocato seriamente, però mi piacerebbe, se l'autore del topic è d'accordo, di ampliare la domanda e chiedere quindi, più in generale, la vostra carriera sportiva. Si può fare?

Ma sì che si può XD

Io ho cominciato col minibasket, sport molto diffuso ad Avellino.
Fino ad un anno di giovanili con la Scandone, però un po' per mezzi fisici (sono 1,77) un po' perché ho scoperto il rugby sono passato all'ovale dall'under 15 alla serie C. Poi un infortunio fastidioso, il trasferimento a Bologna e adesso gioco ancora ma in campionato UISP.

A calcio ho sempre fatto cagare, tanta corsa, sportellate rugbistiche e cose così.
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #23 il: 10 Ott 2021, 19:27 »
La mia carriera calcistica si limita a molti tornei UISP giocati soprattutto nei dintorni di Firenze, equivalenti a una 2^-3^ categoria, tanto agonismo e poco più.
Io mi consideravo uno con una grande visione di gioco, ma il mio destro non rispondeva alle sollecitazioni del cervello e, per questo, da aspirante regista mi trasformarono in un mediano di lotta con qualche concessione alla rifinitura.
Prima del mio trasferimento per lavoro a Firenze avevo partecipato tra il 1981 e 1982 a due campionati di A2 calcetto (che di li a poco divenne calcio a 5 o futsal) durante i quali ebbi la fortuna di giocare contro due ex laziali, Wilson e Cacciatori, e al romano Stefano Pellegrini, che giocavano con il Grottarossa presso un Tennis club di quella zona. Erano reduci dalla squalifica per il primo calcioscommesse del 1980.
Ci batterono sia all'andata che al ritorno, ma che soddisfazione! :since

Offline naoko

*****
9094
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #24 il: 11 Ott 2021, 12:05 »
quando ero giovane e magra giocavo saltuariamente a calcetto. poi la mia fulgida carriera è stata interrotta da un crociato rotto e soprattutto da una capocciata presa per sbaglio, ma che mi ha spaccato il sopracciglio.
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #25 il: 11 Ott 2021, 21:01 »
quando ero giovane e magra giocavo saltuariamente a calcetto. poi la mia fulgida carriera è stata interrotta da un crociato rotto e soprattutto da una capocciata presa per sbaglio, ma che mi ha spaccato il sopracciglio.

Il mio sopracciglio ? Dovevi vedere la sua testa (W.A.)

Offline LaFonte

*
855
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #26 il: 11 Ott 2021, 22:40 »
Io giocavo coi miei cugini maschi e attendevo che qualcuno fondasse unq squadra di calcio femminile. Quando finalmente l'han fatto, era troppo lontana e i miei non mi ci volevano portere. Poi finalmente li ho convinti ma anche così dovevano aspettarmi tuttoil tempo dell'allenamento e quindi mi ci portavano saltuariamente.
Quando ho avuto la macchina la squadra aveva chiuso da un pezzo.
Passano gli anni e nasce una squadra nel mio paese. Ovviamente mi ci tuffo e anche se non più giovanissima inizio a giocare con continuità, a centrocampo. Anche se c'era la FIGC che finanziava la società per avere una squadra femminile, a noi non davano nulla e dovevamo pagarci il campo. Addirittura ci volevano dare le tute usate dei ragazzi...
Poi è nata una squadra in paesino vicino e visto che la società era seria ci siamo trasferite in massa là. Anni bellissimi, ruolo tappabuchi (ormai avevo perso lo scatto, non potevo essere titolare con le ragazzine che mi scappavano via da ogni parte). Sono arrivata in serie C poi ho appeso gli scarpini al chiodo ma ricordo ancora con nostalgia gli allenamenti nella neve, le partite nella nebbia, o in campetti che quando calciavi troppo forte dovevi andare a prendere il pallone nei campi arati tutt'attorno la recinzione (sperando non avessero concimato da poco!), il doping artigianale a base di red bull e pocket coffee... :) :) :)

Offline LaFonte

*
855
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #27 il: 11 Ott 2021, 22:46 »
quando ero giovane e magra giocavo saltuariamente a calcetto. poi la mia fulgida carriera è stata interrotta da un crociato rotto e soprattutto da una capocciata presa per sbaglio, ma che mi ha spaccato il sopracciglio.

Mai giocato a calcetto, troppo pericoloso e violento. Ma in estate c'era un torneo in un paesello sperduto che aveva anche il torneo per le donne. Si mischiavano le squadre quindi in genere trovavi una squadra che aveva 2-3 che giocavano a calcio assieme più altre 2 prese da altre squadre. Bè, la figata cosmica era che a quel torneo andavano TUTTE. Intendo proprio TUTTE le migliori del nord Italia.
Quindi tu lasciavi fare alle 'anziane' della tua squadra di calcio a 11 che "avevano i contatti", ti presentvi al campetto la sera della partita e scoprivi che nella tua squadra c'era una della nazionale. E ce n'era una pure nella squarda avversaria, e in ogni altra squadra!
Tipo mi sono trovata contro la Morace una sera, con la Salmaso in squadra un'altra, e la Vignotto eccetera... e a fine partita si fermavano sempre tutte a bere una birra (o 2 o 3 o 4...) senza minimamente tirarsela, con ragazze che non avevano mai visto prima. Era una cosa indescrivibile.
Immaginate un torneo di calcetto in cui vi trovate in squadra Ibra, contro Del Piero o Titty...

Offline sharp

*****
23303
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #28 il: 12 Ott 2021, 00:26 »
Ma che davero?

se nascevi pesce...manco l'esca ce sprecavano    :=)) :=)) :=))

Offline LuloFr

*
2052
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #29 il: 12 Ott 2021, 10:17 »
prendendo spunto dal post di LaFonte, quando abitavo a Terni capitava spesso di giocare con/contro Di Canio.
in una partita di calcetto gli feci un tunnel con una finta di corpo che ho utilizzato spesso con avversari di cartura inferiore.
lui esclamò un convintissimo "bravo"!
è stato il climax della mia carriera... pensa come sto messo...

p.s. una volta era a cena con Tommaso Rocchi che invitammo a giocare, ma lui declinò
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #30 il: 12 Ott 2021, 11:11 »
prendendo spunto dal post di LaFonte, quando abitavo a Terni capitava spesso di giocare con/contro Di Canio.
in una partita di calcetto gli feci un tunnel con una finta di corpo che ho utilizzato spesso con avversari di cartura inferiore.
lui esclamò un convintissimo "bravo"!
è stato il climax della mia carriera... pensa come sto messo...

p.s. una volta era a cena con Tommaso Rocchi che invitammo a giocare, ma lui declinò
Ah, beh, se è per quello anche io ho fatto un tunnel al sindaco Marco Osio.
Ricordo ancora il suo sguardo sgomento ed io che per l’emozione pensavo di involarmi sulla fascia e sono incespicato.
L’espressione e la forma erano questi…. :=))


Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #31 il: 12 Ott 2021, 11:36 »
Tipo mi sono trovata contro la Morace una sera, [...]

Io l'ho già raccontato.

[...]Comunque a me é capitato di giocare contro la Lazio femminile. Era il 1990, giocavo in una squadra romana Under 18 e io ero uno dei due fuoriquota, il nostro allenatore aveva fatto parte, se non ricordo male, del team di Guenza e quindi era stata organizzata un'amichevole tra noi e la Lazio femminile più l'aggiunta della Morace (che non giocava con la Lazio ma si allenava comunque con loro).
Fu un massacro sul piano fisico e tecnico, dopo mezz'ora stavamo 3 a 0, credo fini 4 a 0. La cosa che ricordo particolarmente fu l'aggressività e, se vogliamo, anche la cattiveria di alcune giocatrici nel volerci fare male, in un calcio d'angolo presi una gomitata (mi sembra proprio dalla Morace ma non sono sicuro) in faccia che spinse il mio allenatore a togliermi all'intervallo perché volevo farmi giustizia. Non fu una bella esperienza. E per anni ho considerato il calcio femminile sotto il prisma di questa esperienza negativa.[...]

Offline LaFonte

*
855
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #32 il: 13 Ott 2021, 20:38 »
Io l'ho già raccontato.

Eh, in effetti era un pò un ambiente così. Si compensavano le carenze tecniche a tacchettate. Bellissimo. :) :) :) :)

Offline Biafra

*
9967
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #33 il: 13 Ott 2021, 20:55 »
Ero matricola all'università a Perugia, giocai 7-8 partite in terza categoria umbra con una squadra che si chiamava Ponte..(boh, ponte qualcosa). Ruolo attaccante, quelli grossi e scarsi come me in certe categorie in quei tempi li mettevano davanti. Facevamo si e no un allenamento a settimana, il giorno della gara era facile che non fossimo neanche in 11, molti arrivavano con il post sbornia.
I guardalinee erano soci della società ospitante o qualcuno preso tra il pubblico.
Segnai pure qualche goal (uno con tiro a volo di collo pieno resta il mio più grande ricordo calcistico  :) ) vincemmo una o due partite su 12 o 13 gare ma stavamo in fondo alla classifica.

Verso Natale di quell'anno la guardia di finanza arrestò il presidente e reclutatore per emissione di fatture false (pubblicità), la "società" perse a tavolino tutte le partite, venimmo tutti convocati dalla Gdf per rispondere a delle domande e poi non ne seppi più nulla  :DD
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #34 il: 13 Ott 2021, 21:37 »
Sembra una storia tipo San Isidro Futbol  :)

Offline trax_2400

*****
11463
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #35 il: 13 Ott 2021, 22:00 »
Il mio apice calcistico è stato un mezzo secondo tempo negli allievi del paese  :)
Brillante carriera interrotta la vigilia di Natale del 1988 a causa di uno strappo muscolare in una partita tra amici.
Comunque sono caduto con onore sul campo di battaglia.  :)
Invece a calcetto ho fatto parte di una squadra che giocava il torneo estivo del paese. Uno squadrone in verità, avevamo anche un giocatore di serie A in campo. E infatti io ne facevo parte solo perché si poteva iscrivere un giocatore in più e dalla panchina le partite si vedevano meglio.
Comunque stavamo vincendo una partita con diversi goal di scarto e mi facero entrare in campo. Alla prima palla rovesciata all'incrocio dei pali. Purtroppo il portiere avversario la parò. Dopo la partita si scusò, ma ornai era troppo tardi ...  :)
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #36 il: 14 Ott 2021, 10:16 »
Verso i 25 anni, con alcuni compagni di liceo avemmo la bizzarra idea di creare una squadra di pallanuoto. Uno di noi aveva giocato con la Lazio nelle giovanili e noi tutti nuotavamo bene. Nessuno ci aveva spiegato che nuotare bene e giocare a pallanuoto sono due cose diverse.
Comunque la squadra la facemmo e trovammo anche l'affiliazione con un club di nuoto, credo il Monterotondo, che ci dava soltanto il nome e la possibilità di partecipare al campionato più basso della pallanuoto. Ci si allenava alle Magnolie a Via di Grotta Perfetta e si giocava alla centro federale di Fiano Romano. Io, forse avendo capito prima degli altri che giocare davanti era impossibile decisi di fare il portiere. Alla prima di campionato dovevamo incontrare una squadra che aveva un nome che era tutto un programma. Accademia di Salvataggio. Noi, venticinquenni ancora in piena tempesta ormonale e orgogliosi come tartari in difesa di Ulan Bator vedemmo arrivare un gruppo di quarantenni, quasi cinquantenni, la maggior parte ventripotenti e canuti che sembravano arrancare un passo dopo l'altro. Avemmo quasi una minima forma di pietà nei confronti di questi "vecchi" che osavano sfidarci.

Fu un massacro.
Presi, in meno di 40 minuti, 29 reti.
L'unica parata la feci col volto e chi ha giocato a pallanuoto sa che prendere una pallonata sul volto a pallanuoto é giusto un gradino sotto, in termini di violenza, all'essere placcato dall'intera prima linea degli All blacks nel rugby.
Alla fine della partita scoprimmo che i vecchietti erano ex giocatori professionisti tra cui si celavano anche qualche ex campione d'Europa.

Il seguito del campionato ando migliorando. Vincemmo anche qualche partita, grazie ad alcuni rinforzi che l'unico di noi che aveva già giocato aveva convinto ad aggiungersi a noi.
Contro l'accademia di salvataggio, al ritorno, facemmo un figurone prendendo solo 16 reti e segnandone anche 4 o 5. Feci anche un paratone da un tiro ravvicinato che, ancora oggi, ricordo come una delle cose di cui vado più fiero nella mia vita sportiva.

Tra le curiosità, un giorno, prima di una partita, comincio' a piovere (si giocava all'aperto) e noi chiedemmo all'arbitro se fosse prevista la sospensione del match.
Lui ci rispose "Ma perché ? Avete paura di bagnarvi ?"

L'anno successivo non ripetemmo l'esperienza.
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #37 il: 14 Ott 2021, 11:48 »
Ero matricola all'università a Perugia, giocai 7-8 partite in terza categoria umbra con una squadra che si chiamava Ponte..(boh, ponte qualcosa). Ruolo attaccante, quelli grossi e scarsi come me in certe categorie in quei tempi li mettevano davanti. Facevamo si e no un allenamento a settimana, il giorno della gara era facile che non fossimo neanche in 11, molti arrivavano con il post sbornia.
I guardalinee erano soci della società ospitante o qualcuno preso tra il pubblico.
Segnai pure qualche goal (uno con tiro a volo di collo pieno resta il mio più grande ricordo calcistico  :) ) vincemmo una o due partite su 12 o 13 gare ma stavamo in fondo alla classifica.

Verso Natale di quell'anno la guardia di finanza arrestò il presidente e reclutatore per emissione di fatture false (pubblicità), la "società" perse a tavolino tutte le partite, venimmo tutti convocati dalla Gdf per rispondere a delle domande e poi non ne seppi più nulla  :DD
Ponte potrebbe essere stato lo sponsor. Ricordo il Perugia anni 79/80 che aveva come sponsor la pasta Ponte.

Offline Drake

*****
4605
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #38 il: 14 Ott 2021, 13:23 »
Più facile che fosse Ponte San Giovanni, un paesino/quartiere di Perugia.
Re:La vostra carriera calcistica...
« Risposta #39 il: 14 Ott 2021, 14:23 »
Più facile che fosse Ponte San Giovanni, un paesino/quartiere di Perugia.
Esattamente dove si trova l'omonimo pastificio.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod