Situazione difficile 2 - il ritorno

0 Utenti e 11 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2940 il: 23 Set 2022, 14:42 »
Scusa IB se te lo chiedo.

Come è finita? Si è risolta bene?
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2941 il: 23 Set 2022, 15:29 »
Scusa IB se te lo chiedo.

Come è finita? Si è risolta bene?

Mia figlia c'ha 19 anni e oggi, non avendo lezione, pascola tra il salone e la sua stanza.
Mentre scrivo è appena apparsa al lato chiedendomi "che c'è da mangiare ?"
Alle 15 e 29
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2942 il: 23 Set 2022, 15:33 »
Mia figlia c'ha 19 anni e oggi, non avendo lezione, pascola tra il salone e la sua stanza.
Mentre scrivo è appena apparsa al lato chiedendomi "che c'è da mangiare ?"
Alle 15 e 29

Un abbraccio forte a entrambi.
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2943 il: 24 Set 2022, 01:33 »
daje retroattivo, Italicbold (e moglie e bimba).

Quale coppia?

L'unica coppia post gravidanza esistente è quella madre figlio.


sta cosa non dovrebbe essere, i figli si fanno in due … è normale che nel primo anno la madre sia in totale simbiosi con il figlio, ma cose tipo escludere il padre o interrompere ogni tipo di intimità distruggono tutto il resto, non è bello secondo me, si è pur sempre una coppia (sarà che mi è mancato da morire non avere un compagno con cui condividere la mia gioia ma anche le mie preoccupazioni… e con cui sfogare gli ormoni 🫢). E mi pare pure legittimo che uno si rompa le palle a na certa, pur con tutta la comprensione del mondo .
Intendiamoci, succede pure il contrario …tipo uomini che al pensiero che il bambino sia uscito da lì, non riescono ad avere più un rapporto intimo (con la moglie eh) . E di conseguenza la coppia scoppia. Ne conosco almeno cinque intorno a me…

Offline Tarallo

*****
101625
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2944 il: 24 Set 2022, 08:58 »
Io non sono d’accordo con la frase di RC. È la generalizzazione estrema di un concetto che forse ha, sì, un fondamento di verità ma che andrebbe sviluppato per ore per capire davvero cosa passa fra madre padre e primo figlio in quei primi momenti, giorni, settimane e mesi. E anche quello che poi accade dopo, quando crescono.
Che l’unica coppia sia madre-figlio non è vero. Che le coppie madre-figlio/a e padre-figlio/a per un periodo di tempo, si spera breve, prendano un pochino il sopravvento sulla coppia madre-padre (o madre-madre o padre-padre, ma in quei casi dipende anche da altre circostanze) invece mi sembra una generalizzazione più accettabile.

Offline Sonni Boi

*****
15892
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2945 il: 24 Set 2022, 09:35 »
Un discorso non troppo dissimile a quello di IB riguarda il lutto: quando una coppia ne vive uno insieme, il passo successivo alla condivisione del dolore spesso è mollarsi, per voltare pagina.

Offline vaz

*****
49558
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2946 il: 24 Set 2022, 10:49 »
Quale coppia?

L'unica coppia post gravidanza esistente è quella madre figlio.

Non è vero, anzi.

Offline RG-Lazio

*
3861
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2947 il: 25 Set 2022, 15:25 »
Post-gravidanza é tosta un pó per chiunque. Personalmente abbiamo avuto una crisetta piú o meno 10-11 mesi dopo la nascita dell´aquilotto. Piú che altro ci si urlava (e ci si urla  :) ancora oggi qualche volta ) piú spesso e la dolcezza e i sorrisi li prendeva tutti lui (sia da me che da lei). Dopo un pó di tempo cmq ci si armonizzi e poi sta alla coppia organizzarsi per vivere anche come coppia.

Saró banale, ma le crisi ad un certo punto si risolvono a letto. Parlare non serve veramente a niente, perché lo scontro degli "Ego" diventa titanico e parecchio stupido e dunque dopo 2-3-7 notti separati da muri di cuscini, conviene riempirsi di baci, abbracciarsi, unirsi, stare coccolati...sperando che qualcuno non apra la porta per fare le sue prime lezioni di biologia riproduttiva.

Ad oggi mi sento un pó trascurato e anche di trascurare, ma non penso che dipenda da nostro figlio per sé...si lavora troppo...questo é il fottutissimo problema. A me piace fare il padre e sono contento che mia moglie dedichi tanta energia al bimbo...il problema sono quelle 40 ore di schiavitú  :(
     
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2948 il: 26 Set 2022, 09:06 »
Ecco, "scontri di ego".
Parliamone.

Offline Scialoja

*****
12331
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2949 il: 26 Set 2022, 09:27 »


Ad oggi mi sento un pó trascurato e anche di trascurare, ma non penso che dipenda da nostro figlio per sé...si lavora troppo...questo é il fottutissimo problema. A me piace fare il padre e sono contento che mia moglie dedichi tanta energia al bimbo...il problema sono quelle 40 ore di schiavitú 
   

Se siamo in un presente dove questo problema porta a rovinare famiglie, deteriorare rapporti e condizionare a tal punto le dinamiche familiari, secondo me dovremmo porci (come società intendo) delle domande

Online sorazio

*
10283
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2950 il: 29 Set 2022, 11:00 »
scontri di ego?
Vogliamo parlarne?
uscivano le fiamme da quell'appartamento. Un giorno c'erano gli operai fuori a fare i lavori, si fermarono davanti la finestra impauriti per il casino che si faceva lì dentro.
Due ego giganti possono essere piuma e possono essere fero, e quando è fero, non deve esserci nulla attorno....

Offline Rorschach

*****
11727
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2951 il: 29 Set 2022, 11:21 »
Se siamo in un presente dove questo problema porta a rovinare famiglie, deteriorare rapporti e condizionare a tal punto le dinamiche familiari, secondo me dovremmo porci (come società intendo) delle domande

Non ne sono sicuro, prima le ore erano 60, prima ancora 80...

Offline Jabot

*
2439
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2952 il: 29 Set 2022, 18:57 »
73 kwh consumati nel bimestre luglio agosto , 139 euro di bolletta, il mio massimo fino ad ora e' stato di 78€ con circa gli stessi consumi.
Direi che questo topic e' il più appropriato.

Online mr_steed

*
4194
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2953 il: 29 Set 2022, 19:25 »
73 kwh consumati nel bimestre luglio agosto , 139 euro di bolletta, il mio massimo fino ad ora e' stato di 78€ con circa gli stessi consumi.
Direi che questo topic e' il più appropriato.


Beh, ancora pagabile però... Sentivo proprio poco fa al tg che dal 1° ottobre ci sarà il "vero" sostanzioso aumento della luce. Per il gas "aumentato" invece pare ci sia ancora da attendere...

https://www.open.online/2022/09/29/arera-caro-bollette-gas-ee/

Offline LaFonte

*
1415
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2954 il: 29 Set 2022, 19:39 »
73 kwh consumati nel bimestre luglio agosto , 139 euro di bolletta, il mio massimo fino ad ora e' stato di 78€ con circa gli stessi consumi.
Direi che questo topic e' il più appropriato.

Mi consolo. In un mese 65 Kwh e 57,37 euro (tolto il canone RAI). In teoria mi hanno già indicizzato il prezzo ma temo di no...

Online sharp

*****
24168
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2955 il: 01 Ott 2022, 01:19 »
73 kwh consumati nel bimestre luglio agosto , 139 euro di bolletta, il mio massimo fino ad ora e' stato di 78€ con circa gli stessi consumi.
Direi che questo topic e' il più appropriato.

non ho controllato i consumi, ma mediamente sono sempre quelli,
da una media di 80 le ultime bollette sono state di 140 e 200 circa 

Offline RG-Lazio

*
3861
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2956 il: 01 Ott 2022, 11:23 »
Non ne sono sicuro, prima le ore erano 60, prima ancora 80...

Prima molte donne non lavoravano, si accontentavano (sbagliando) di essere mamme e casalinghe e c´era un tessuto familiare-sociale ben diverso.

Ad oggi il rapporto é diverso, per fortuna é piú democratico, ma meno protetto dalla comunitá. Ovviamente dipende da dove si vive.
Preferisco di gran lunga il rapporto che ho io con mia moglie rispetto a quello che avevano i miei tra di loro, nonostante qualche temporale; Di sicuro e per fortuna non posso, non devo e non voglio parlare con mia moglie come mio padre faceva con mia madre.

Francamente sono contento della nostra vita; sono semplicemente sicuro che sarebbe ancora migliore se portassimo meno stress lavorativo a casa (lo stress é diverso dalla fatica) e avessimo piú tempo nostro.

Tra l´altro i nostri figli sono molto piú impegnativi rispetto a noi. Non per loro colpa. Mio figlio ha 6 anni e alla sua etá stavo per strada/in cortile non so quante ore al giorno. Andavo li, ero sicuro ci fossero altri bambini e voglio dire i miei genitori dovevano solo preoccuparsi che tornassi a casa. Ad oggi dobbiamo organizzargli qualsiasi cosa. Ci proviamo anche ad andare al cortile con la palla...non viene nessuno. Quindi sei costretto a 3 volte settimana a scuola calcio, che é praticamente un farli giocare insieme (io stesso faccio l´""""allenatore""" o meglio il domatore) e poi di sti maledetti gruppi Whatsapp per organizzare ogni puttanata.

Tra l´altro sti bimbi non hanno un luogo/momento in cui si organizzano senza la presenza di adulti. Vedremo a lungo termine a cosa porterá questa permanente "sorveglianza".

   

Offline cippolo

*
3404
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2957 il: Oggi alle 00:15 »
Mi consolo. In un mese 65 Kwh e 57,37 euro (tolto il canone RAI). In teoria mi hanno già indicizzato il prezzo ma temo di no...
65 Kwh? Ma come fate. Io vado dai 200 ai 250 ogni mese e arrivo a 400 nei mesi estivi con i climatizzatori (abito all'ultimo piano sotto al terrazzo, senza clima si muore).  Ancora mi deve arrivata la bolletta ma già sudo freddo

Offline Jabot

*
2439
Re:Situazione difficile 2 - il ritorno
« Risposta #2958 il: Oggi alle 01:25 »
65 Kwh? Ma come fate. Io vado dai 200 ai 250 ogni mese e arrivo a 400 nei mesi estivi con i climatizzatori (abito all'ultimo piano sotto al terrazzo, senza clima si muore).  Ancora mi deve arrivata la bolletta ma già sudo freddo
Sono solo in casa. Ho tutto a led e ci sto veramente poco.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod