Vi saluto a tutti

0 Utenti e 34 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Vi saluto a tutti
« Risposta #20 il: 23 Giu 2022, 21:55 »
Vi saluto a tutti. Scrivo qui perche  è la sezione dove piu' ho scritto e mi
sono confrontato. Se poi i moderatori vorranno spostare altrove facciano pure.
Vi saluto a tutti perche non voglio essere piu' complice nell'alimentare questo
clima di disagio, di astio, a volte anche di odio che anche  io partecipo a creare
quando provo ad argomentare con obiettivita ma purtroppo generando solo polemiche, spesso
astiose e rancorose e spesso fatte solo di prevenzione, partito preso e pregiudizio.
Cercare di spiegare le proprie ragioni, a difesa o a  critica di qualcuno, che sia Lotito,
Tare, Sarri o un giocatore qualsiasi, con obiettivita' e fatti, ormai è impossibile.
Partono le crociate, ci si chiude nei fortini, i luoghi comuni,  se non addirittura le
leggende metropolitane,  prendono il sopravvento sui fatti oggettivi e acclarati e non ci si sposta
di un centimetro dall'una  o l'altra posizione. Parliamo spesso della cornice marcia che circonda
la Lazio, beh io credo che una parte di responsabilita' è pure nostra, di chi la Lazio non la difende
perche  l'obiettivo primario ormai è fare a gara a chi dimostra  piu' astio verso questo o quello.
Lotito certo, Tare ma addirittura c'e questo atteggiamento pure verso Sarri o questo o quel giocatore
a turno. Non va bene, non facciamo il bene della Lazio, la Lazio siamo noi, i tifosi, e quegli 11
con qualsiasi nome che scendono in campo con la maglietta biancoceleste. Ma purtroppo a me pare che questo spesso venga messo in secondo piano perche si ritiene  piu' importante dare addosso a questo o quello. Non facciamo il bene della Lazio, non lo facciamo noi con troppe discussioni poco obiettive e troppo condizionate dal voler dimostrare che  io ho ragione e gli altri torto. Non lo fanno radio e trasmissioni che si definiscono " laziali " ma che delle  polemiche, spesso sul nulla  o artefatte ci campano e se si fa danno alla Lazio chi se ne frega. Stiamo partecipando a creare disamore, distacco, disinteresse.
Le critiche sono sempre lecite, a tutti. Spesso giuste e sacrosante, a volte partorite da pregiudizio e
prevenzione per cui non è possibile che dalla parte che avversiamo arrivi qualcosa di buono e giusto. Mai.
E io credo che non va bene e che se non riprendiamo una giusta rotta saremo costretti sempre  piu
spesso a lamentarci del seguito che cala, di sempre meno gente allo stadio, dello spazio di azione sempre piu ridotto. La Lazio non è Lotito, non è Sarri e non è Tare, la Lazio sono gli 11 in campo e i tifosi. Dovrebbe essere questo un blocco granitico, dovremmo essere i Templari che difendono il santo Sepolcro contro le orde che  lo assalgono e  invece a quegli assalitori spesso apriamo le porte, ne prendiamo spunto per attaccare, gli facciamo sponda e gli diamo corda. Lotito ha tante colpe, molte critiche hanno basi solidissime e condivisibili, ma quando stampa radio e tv lo attaccano, non è mai condivisibile, mai ! noi abbiamo il diritto e  il dovere di criticare, gli assalitori no, i prezzolati no, le radazioni trabordanti tifosi delle merde no e di fronte a cio' dovremmo fare fronte comune, sono pezzi di merda sempre, pure se dicono cose che tra di noi riteniamo giuste. Invece no,
si approfitta per farci forti delle nostre posizioni, per rafforzare  il fortino e rinsaldare la crociata. E non va bene, perche tutto cio' che viene dall'esterno, fosse anche la  piu' giusta delle considerazioni, è fatta per creare zizzania,  per colpire la Lazio in toto a prescindere da Lotito o da  ogni altro presidente. La goccia che ha fatto traboccare il mio vaso è arrivata ieri. Io vivo in Sardegna, non mi posso abbonare, vivo a 300 km da Cagliari e per andare a vedere la mia Lazio una volta all'anno faccio 600km e spendo il doppio di un abbonamento. E quest'anno  manco questa col Cagliari in B.
Ebbene  mi sono permesso di dire che per carita', manca qualche promozione di piu', si poteva prevedere la rateizzazione ( che  poi si scopre in diversi modi si puo' fare al di fuori della Lazio ) ma che 13,45 euro per vedere 20 partite in curva  o distinti
 tra cui tutte quelle di cartello mi sembrava un costo accettabile e sostenibile per parecchi. Mi è stato detto che faccio i conti in tasca, che faccio figure di merda a difendere questi prezzi ect ect. Beh basta. Vi lascio a questo gioco al massacro, vi lascio andare dietro ai pifferai
che  non hanno affatto sempre ragione e che portano la massa verso il burrone e sara' troppo tardi quando ce ne si rendera' conto.
Vi saluto tutti e vi auguro una buona ( e speriamo migliore ) continuazione e sempre LAZIO PATRIA NOSTRA !

Rimani é sempre un piacere leggerti   :since
Re:Vi saluto a tutti
« Risposta #21 il: 23 Giu 2022, 22:16 »
Vi saluto a tutti. Scrivo qui perche  è la sezione dove piu' ho scritto e mi
sono confrontato. Se poi i moderatori vorranno spostare altrove facciano pure.
Vi saluto a tutti perche non voglio essere piu' complice nell'alimentare questo
clima di disagio, di astio, a volte anche di odio che anche  io partecipo a creare
quando provo ad argomentare con obiettivita ma purtroppo generando solo polemiche, spesso
astiose e rancorose e spesso fatte solo di prevenzione, partito preso e pregiudizio.
Cercare di spiegare le proprie ragioni, a difesa o a  critica di qualcuno, che sia Lotito,
Tare, Sarri o un giocatore qualsiasi, con obiettivita' e fatti, ormai è impossibile.
Partono le crociate, ci si chiude nei fortini, i luoghi comuni,  se non addirittura le
leggende metropolitane,  prendono il sopravvento sui fatti oggettivi e acclarati e non ci si sposta
di un centimetro dall'una  o l'altra posizione. Parliamo spesso della cornice marcia che circonda
la Lazio, beh io credo che una parte di responsabilita' è pure nostra, di chi la Lazio non la difende
perche  l'obiettivo primario ormai è fare a gara a chi dimostra  piu' astio verso questo o quello.
Lotito certo, Tare ma addirittura c'e questo atteggiamento pure verso Sarri o questo o quel giocatore
a turno. Non va bene, non facciamo il bene della Lazio, la Lazio siamo noi, i tifosi, e quegli 11
con qualsiasi nome che scendono in campo con la maglietta biancoceleste. Ma purtroppo a me pare che questo spesso venga messo in secondo piano perche si ritiene  piu' importante dare addosso a questo o quello. Non facciamo il bene della Lazio, non lo facciamo noi con troppe discussioni poco obiettive e troppo condizionate dal voler dimostrare che  io ho ragione e gli altri torto. Non lo fanno radio e trasmissioni che si definiscono " laziali " ma che delle  polemiche, spesso sul nulla  o artefatte ci campano e se si fa danno alla Lazio chi se ne frega. Stiamo partecipando a creare disamore, distacco, disinteresse.
Le critiche sono sempre lecite, a tutti. Spesso giuste e sacrosante, a volte partorite da pregiudizio e
prevenzione per cui non è possibile che dalla parte che avversiamo arrivi qualcosa di buono e giusto. Mai.
E io credo che non va bene e che se non riprendiamo una giusta rotta saremo costretti sempre  piu
spesso a lamentarci del seguito che cala, di sempre meno gente allo stadio, dello spazio di azione sempre piu ridotto. La Lazio non è Lotito, non è Sarri e non è Tare, la Lazio sono gli 11 in campo e i tifosi. Dovrebbe essere questo un blocco granitico, dovremmo essere i Templari che difendono il santo Sepolcro contro le orde che  lo assalgono e  invece a quegli assalitori spesso apriamo le porte, ne prendiamo spunto per attaccare, gli facciamo sponda e gli diamo corda. Lotito ha tante colpe, molte critiche hanno basi solidissime e condivisibili, ma quando stampa radio e tv lo attaccano, non è mai condivisibile, mai ! noi abbiamo il diritto e  il dovere di criticare, gli assalitori no, i prezzolati no, le radazioni trabordanti tifosi delle merde no e di fronte a cio' dovremmo fare fronte comune, sono pezzi di merda sempre, pure se dicono cose che tra di noi riteniamo giuste. Invece no,
si approfitta per farci forti delle nostre posizioni, per rafforzare  il fortino e rinsaldare la crociata. E non va bene, perche tutto cio' che viene dall'esterno, fosse anche la  piu' giusta delle considerazioni, è fatta per creare zizzania,  per colpire la Lazio in toto a prescindere da Lotito o da  ogni altro presidente. La goccia che ha fatto traboccare il mio vaso è arrivata ieri. Io vivo in Sardegna, non mi posso abbonare, vivo a 300 km da Cagliari e per andare a vedere la mia Lazio una volta all'anno faccio 600km e spendo il doppio di un abbonamento. E quest'anno  manco questa col Cagliari in B.
Ebbene  mi sono permesso di dire che per carita', manca qualche promozione di piu', si poteva prevedere la rateizzazione ( che  poi si scopre in diversi modi si puo' fare al di fuori della Lazio ) ma che 13,45 euro per vedere 20 partite in curva  o distinti
 tra cui tutte quelle di cartello mi sembrava un costo accettabile e sostenibile per parecchi. Mi è stato detto che faccio i conti in tasca, che faccio figure di merda a difendere questi prezzi ect ect. Beh basta. Vi lascio a questo gioco al massacro, vi lascio andare dietro ai pifferai
che  non hanno affatto sempre ragione e che portano la massa verso il burrone e sara' troppo tardi quando ce ne si rendera' conto.
Vi saluto tutti e vi auguro una buona ( e speriamo migliore ) continuazione e sempre LAZIO PATRIA NOSTRA !

Ma dove cazzo vai, ma stai buono!!!  :since :since :since :since

Come farai senza beppe78? Eh?! COME FARAI???? 😀😀🦅🦅🦅🦅🤗🤗🤗
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod