Domanda al sindaco di Roma

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Domanda al sindaco di Roma
« il: 24 Mag 2023, 16:26 »
Volevo formulare all'on.le Gualtieri una domanda semplice, semplice.
Quale è l'importo che il Roma Capitale riceve dall'AS Trigoria per l'uso dell'acronimo SPQR? E, ove l'AS Trigoria non versi nulla e non abbia concluso alcun accordo in forza del quale possa appropriarsi dell'acronimo simbolo della città, quali sono le iniziative avviate da Roma Capitale per tutelare i propri emblemi e il proprio patrimonio?
Chiedo questo perché non posso proprio credere che l'amministrazione di una città dalle finanze disastrate come è Roma possa disinvoltamente rinunciare ad una possibile fonte di entrata e disinteressarsi dell'impiego non autorizzato che altri facciano dei suoi simboli. Se non altro, perché la Corte dei conti potrebbe innervosirsi.


Offline jp1900

*****
7968
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #1 il: 24 Mag 2023, 16:56 »
Non confonderti, loro fanno riferimento ad un altro acronimo


S.P.Q.R.

Quell'esse, pe, ccù, erre inarberate,
sur portone de quasi oggni palazzo,
quelle so quattro lettere der càzzo,
che nun vonno dì ggnente, compitate.

M'aricordo però che da regazzo,
cuanno leggevo a forza de frustate,
me le trovavo sempre appiccicate
nell'abbecedario tutte in un mazzo.

Ma un giorno a un romanista venne l'estro
de dimannanne un po' la spiegazzione
a don Furgenzio che era er mì maestro.

Ecco come je rispose don Furgenzio:
"Ste lettre vonno dì, mio somarone,
Senad Populusque Romanus". E fu silenzio.


(Gioachino Belli, Tutti i sonetti romaneschi)
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #2 il: 24 Mag 2023, 17:07 »
credo sia frutto di un accordo con una delle giunte precedenti.
ma pergianluca è uomo di legge e ne sa molto più di me.
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #3 il: 24 Mag 2023, 20:28 »
Da quello che si legge in rete, l'AS Trigoria avrebbe domandato l'autorizzazione alla attuale Giunta capitolina, che, anche solo per contribuire al risanamento della disastrate casse comunali, avrebbe dovuto chiedere il pagamento di una fee. Lo avrà fatto il prode Gualtieri? E se non lo ha fatto, con che faccia di culo ci verrà a chiedere di pagare le imposte comunali? 

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #4 il: 24 Mag 2023, 20:32 »
Suppongo che l’on.le Gualtieri sia completamente imparziale, da rappresentante di tutto il popolo romano, e che mai abbia espresso qualche particolare simpatia per il consesso di Trigoria ma nato a Corropoli.
Sbaglio?
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #5 il: 24 Mag 2023, 20:33 »
Da quello che si legge in rete, l'AS Trigoria avrebbe domandato l'autorizzazione alla attuale Giunta capitolina, che, anche solo per contribuire al risanamento della disastrate casse comunali, avrebbe dovuto chiedere il pagamento di una fee. Lo avrà fatto il prode Gualtieri? E se non lo ha fatto, con che faccia di culo ci verrà a chiedere di pagare le imposte comunali?
Per chiarezza: trattandosi di un acronimo in uso da 2000 anni è difficile farne oggetto di un segno distintivo vero e proprio (marchio, ecc.), che possa dare a chi ne sia titolare il diritto di utilizzarlo e di disporne in esclusiva.
Però trattandosi pure di un acronimo che da 2000 anni identifica Roma, quella vera, è certamente opinabile l'uso che ne fa una società commerciale, quale l'AS Trigoria, per dare una idea decettiva di identificazione di se stessa con la Città e per farne uno strumento di marketing.
Al di là di questo, mi sembra logico che se l'acronimo viene utilizzato dalla società commerciale per finalità di profitto la stessa paghi un compenso che vada a beneficio della Città da cui il valore di quell'acronimo deriva.
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #6 il: 24 Mag 2023, 20:38 »
Mi pare non faccia una piega.

Offline TheVoice

*****
6456
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #7 il: 24 Mag 2023, 20:41 »
Al di là di questo, mi sembra logico che se l'acronimo viene utilizzato dalla società commerciale per finalità di profitto la stessa paghi un compenso che vada a beneficio della Città da cui il valore di quell'acronimo deriva.

Anche perché, come hai scritto, in caso contrario si prefigurerebbe il danno erariale
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #8 il: 24 Mag 2023, 20:45 »
Suppongo che l’on.le Gualtieri sia completamente imparziale, da rappresentante di tutto il popolo romano, e che mai abbia espresso qualche particolare simpatia per il consesso di Trigoria ma nato a Corropoli.
Sbaglio?
Esatto, imparziale come lo sono quegli altri pezzi di imparziale di Massimo Giannini, Giovanni Floris e Giuseppe Conte. Che il destino, al momento giusto, si ricordi della loro imparzialità
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #9 il: 24 Mag 2023, 20:57 »
Vexata quaestio...
La sigla spqr non è un marchio registrato, pare che invece lo sia lo scudo porpora e oro con la sigla.
Tra l'altro spqr identifica anche altri comuni al di fuori di Roma.

Offline FatDanny

*****
37199
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #10 il: 25 Mag 2023, 07:00 »
Perché non ideare un compenso per l'utilizzo del nome a questo punto? Quello si che crea un'identificazione al fine di un profitto.

Mah, secondo me si va su un piano smontabile in dodici secondi netti.
Altra cosa è se usassero uno dei loghi del comune.

Offline Sfumatura

*
210
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #11 il: 25 Mag 2023, 09:35 »
Se è gratis, usiamolo anche noi. Chiediamo a Gualtieri di utilizzarlo come fa la roma. Sarebbe interessante conoscere la risposta.
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #12 il: 25 Mag 2023, 09:41 »
Se è gratis, usiamolo anche noi. Chiediamo a Gualtieri di utilizzarlo come fa la roma. Sarebbe interessante conoscere la risposta.

Che vuoi che ti dica?
Non mi pare che a noi interessi molto l'identificazione con l'Urbe.

Offline Sfumatura

*
210
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #13 il: 25 Mag 2023, 09:45 »
Che vuoi che ti dica?
Non mi pare che a noi interessi molto l'identificazione con l'Urbe.

Lo farei solo per mettere con le spalle al muro la roma e Gualtieri. Se accetta e ci facciamo pure noi una maglietta, avresti tolto alla roma questa identificazione della quale si vantano tanto. Se Gualtieri te la nega, allora, come dicevamo all'inizio, deve motivare perchè dare in esclusiva, senza una contropartita economica, il marchio della città.

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #14 il: 25 Mag 2023, 09:48 »
Certo. Io vincerei la querelle e poi non ce lo metterei comunque. Noi non ne abbiamo bisogno, non siamo di Corropoli.

Offline Sfumatura

*
210
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #15 il: 25 Mag 2023, 09:53 »
Certo. Io vincerei la querelle e poi non ce lo metterei comunque. Noi non ne abbiamo bisogno, non siamo di Corropoli.

esatto! io ci farei una sola maglia tanto per non lasciargli l'esclusiva. Ci giocherei una partita e poi la metterei in soffitta. Ma il giorno che ti dicono che sono loro la Roma, gli potresti rispondere che noi facciamo come ci pare, quando ci pare. Solo per sfizio quando ci va, ci identifichiamo. Morirebbero! :)

Offline Dissi

*****
22271
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #16 il: 25 Mag 2023, 09:59 »
Che vuoi che ti dica?
Non mi pare che a noi interessi molto l'identificazione con l'Urbe.

ti direbbe di si al 100%

anche noi abbiamo utilizzato il colosseo nella supercoppa in cina
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #17 il: 25 Mag 2023, 10:01 »
ti direbbe di si al 100%

anche noi abbiamo utilizzato il colosseo nella supercoppa in cina

Certamente, quello intendevo.
Non può certo dire di no. Ma neanche credo che occorra chiedere.

Offline Dissi

*****
22271
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #18 il: 25 Mag 2023, 10:02 »
Certamente, quello intendevo.
Non può certo dire di no. Ma neanche credo che occorra chiedere.

 :friends:
Re:Domanda al sindaco di Roma
« Risposta #19 il: 25 Mag 2023, 10:06 »
anche noi abbiamo utilizzato il colosseo nella supercoppa in cina

Era comunque per una partnership con la regione Lazio e l'utilizzo del colosseo non era da parte nostra ma da parte, se non sbaglio, dell'assessorato al turismo della regione Lazio.
Che allora era dello stesso schieramento del comune. La questione non credo si sia mai posta.

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod