Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore

0 Utenti e 48 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline ES

*****
17312
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6000 il: 04 Mag 2021, 17:30 »
300 pagine di topic che, a conti fatti, sono da buttare letteralmente nel cesso....

Questo topic sarebbe da chiudere immediatamente e da eliminare proprio dal Forum, perchè se uno è infastidito dagli screenshot altrui, qui sopra ci sarebbe così tanto materiale da screenshottare a fini perculeggiatori che ci si potrebbe andare avanti per anni.....

Eh??
Ma veramente ancora abboccate così?
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6001 il: 04 Mag 2021, 18:29 »
300 pagine di topic che, a conti fatti, sono da buttare letteralmente nel cesso....

Questo topic sarebbe da chiudere immediatamente e da eliminare proprio dal Forum, perchè se uno è infastidito dagli screenshot altrui, qui sopra ci sarebbe così tanto materiale da screenshottare a fini perculeggiatori che ci si potrebbe andare avanti per anni.....

Premetto che non comprendo benissimo come la screenshot-phobia (rispetto chi ne soffre, ovviamente) possa determinare se un argomento debba essere tabu o no.

A me pare che l'unico materiale perculeggiatore che si può trovare in questo topic è sintetizzabile nei seguenti 3 fatti:

Negli ultimi 10 anni la asroma ha:
1) bruciato oltre 450 milioni di euro di capitali;
2) aumentato il proprio indebitamento finanziario netto di 260 milioni di euro;
3) aggiunto solo un bonsai in bacheca e, come se non bastasse, rischiando persino il fallimento.

Per il resto, mi sembra di rileggere i commenti della scorsa campagna acquisti, dopo gli arrivi di Kumbulla (pagato a babbo morto), Pedro e Mayoral, che si aggiungevano alla conferma di Dzeko, mentre passava sotto silenzio il fatto che la roma stava riducendo il suo monte ingaggi di 30 milioni.
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6002 il: 04 Mag 2021, 18:42 »
Caro Least, amico mio e guida assoluta nel mare magnum della finanza applicata al calcio.....

Provo a decriptare il pensiero dei colleghi netter, quando si dicono delusi dal senso di tutto questo topic...

Sintetizzo al massimo per evitare di essere prolisso e noioso...

Leggendo tutto l'evolversi della situazione economico finanziaria delle cloahce riommiche, da te magistralmente (sottolineo MAGISTRALMENTE!) riportato nel corso degli ultimi mesi qui sopra, magari ingenuamente, uno si aspettava che le conseguenze fossero state analoghe a quelle vissute dalla Lazio nell'estate del 2002..
Il giorno 30 agosto (col mercato che chiudeva il 31) ci venne fatto capire che stavamo cosi tanto con le PEZZE AL CULO che se non avessimo venduto (a prezzi di ribasso) i nostri due migliori giocatori, Nesta e Crespo, sarebbe stata quasi certa l'esclusione dal campionato....

Ecco, uno magari si aspettava che succedesse analoga cosa a loro, non certo che ingaggiassero (per di più dopo una stagione in cui le entrate finanziarie sono state devastate dalla pandemia) uno degli allenatori più prestigiosi e più pagati al mondo....

Sintetizzo ancora meglio....E' come se io vedessi il clochard che tutte le mattine chiede l'elemosina davanti al giornalaio sotto casa mia....che va dal concessionario a comprarsi una Ferrari!
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6003 il: 04 Mag 2021, 18:48 »
Premetto che non comprendo benissimo come la screenshot-phobia (rispetto chi ne soffre, ovviamente) possa determinare se un argomento debba essere tabu o no.

A me pare che l'unico materiale perculeggiatore che si può trovare in questo topic è sintetizzabile nei seguenti 3 fatti:

Negli ultimi 10 anni la asroma ha:
1) bruciato oltre 450 milioni di euro di capitali;
2) aumentato il proprio indebitamento finanziario netto di 260 milioni di euro;
3) aggiunto solo un bonsai in bacheca e, come se non bastasse, rischiando persino il fallimento.

Per il resto, mi sembra di rileggere i commenti della scorsa campagna acquisti, dopo gli arrivi di Kumbulla (pagato a babbo morto), Pedro e Mayoral, che si aggiungevano alla conferma di Dzeko, mentre passava sotto silenzio il fatto che la roma stava riducendo il suo monte ingaggi di 30 milioni.

Bravo.
I conti sono quelli, e tutto quello che scrivi sono fatti.
Anzi, numerelli  :pp , che ci aiuti a leggere.
Quelli che preferiscono le cazzate possono anche passare oltre che in questo topic non ne trovano tante.
Cori de latta

Offline guido 59

*
177
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6004 il: 04 Mag 2021, 19:07 »
Premetto che non comprendo benissimo come la screenshot-phobia (rispetto chi ne soffre, ovviamente) possa determinare se un argomento debba essere tabu o no.

A me pare che l'unico materiale perculeggiatore che si può trovare in questo topic è sintetizzabile nei seguenti 3 fatti:

Negli ultimi 10 anni la asroma ha:
1) bruciato oltre 450 milioni di euro di capitali;
2) aumentato il proprio indebitamento finanziario netto di 260 milioni di euro;
3) aggiunto solo un bonsai in bacheca e, come se non bastasse, rischiando persino il fallimento.

Per il resto, mi sembra di rileggere i commenti della scorsa campagna acquisti, dopo gli arrivi di Kumbulla (pagato a babbo morto), Pedro e Mayoral, che si aggiungevano alla conferma di Dzeko, mentre passava sotto silenzio il fatto che la roma stava riducendo il suo monte ingaggi di 30 milioni.

Perfettamente d'accordo.

L'altro giorno scrivevi che i texani a tutt'oggi hanno investito 490ml;
solo per coprire le perdite nei prossimi 2 anni serviranno minimo 400ml;
adesso con merdigno fra ingaggi e qualche acquisto significativo nei prox 2 anni serviranno altri 400ml.
Quindi in 3 anni spendi quasi 1,5 miliardi forse per entrare il CL?
La base di partenza è 7/8 posto, non ci inventiamo cazzi....
Si ma "er brend"...
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6005 il: 04 Mag 2021, 19:36 »
Gianluca Di Marzio parla di 7 milioni di euro netti all'anno + bonus per tre anni...
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6006 il: 04 Mag 2021, 19:43 »
Caro Least, amico mio e guida assoluta nel mare magnum della finanza applicata al calcio.....

Provo a decriptare il pensiero dei colleghi netter, quando si dicono delusi dal senso di tutto questo topic...

Sintetizzo al massimo per evitare di essere prolisso e noioso...

Leggendo tutto l'evolversi della situazione economico finanziaria delle cloahce riommiche, da te magistralmente (sottolineo MAGISTRALMENTE!) riportato nel corso degli ultimi mesi qui sopra, magari ingenuamente, uno si aspettava che le conseguenze fossero state analoghe a quelle vissute dalla Lazio nell'estate del 2002..
Il giorno 30 agosto (col mercato che chiudeva il 31) ci venne fatto capire che stavamo cosi tanto con le PEZZE AL CULO che se non avessimo venduto (a prezzi di ribasso) i nostri due migliori giocatori, Nesta e Crespo, sarebbe stata quasi certa l'esclusione dal campionato....

Ecco, uno magari si aspettava che succedesse analoga cosa a loro, non certo che ingaggiassero (per di più dopo una stagione in cui le entrate finanziarie sono state devastate dalla pandemia) uno degli allenatori più prestigiosi e più pagati al mondo....

Sintetizzo ancora meglio....E' come se io vedessi il clochard che tutte le mattine chiede l'elemosina davanti al giornalaio sotto casa mia....che va dal concessionario a comprarsi una Ferrari!

La situazione della Lazio nel 2002 era molto diversa, a cominciare dall'atteggiamento delle banche che avevano in mano il CdA. Per fare un esempio (uno dei tanti), una certa banca che partecipò (col contagocce, per giunta) all'aumento di capitale dopo qualche tempo chiese indietro buona parte dei soldi versati. Ma ci torneremo (prima o poi), non è questo il thread giusto.

L'ansia anticipatoria (ovvero la tendenza a pensare subito al peggio) è un fenomeno molto diffuso. Anche per forma mentis, sono abituato a considerare i dati. E i dati economici della cloaca di oggi (con Mourinho) sono ancora gli stessi di ieri (senza Mourinho).

Questi dati indicano un monte ingaggi ancora spropositato rispetto ai ricavi, che da 12 anni affossa il conto economico della cloaca.

Allora come possano permettersi Mourinho? Le direttrici sono sempre quelle:

1) riusciranno ad aumentare i ricavi con una cospicua sponsorizzazione. Se è così, bravo Dan (e qui potrei cominciare a preoccuparmi), se no, risposta successiva.

2) taglieranno il monte ingaggi dei calciatori (come fatto quest'anno) o cederanno qualche calciatore. Se sì, bene, se no, risposta successiva.

3) attueranno l'ennesima ricapitalizzazione. Esattamente quello che accade da 10 anni, con i risultati apprezzati da tutti e col rischio che quando la proprietà si stanca il botto è dietro l'angolo

Gianluca Di Marzio parla di 7 milioni di euro netti all'anno + bonus per tre anni...

In sostanza l'ingaggio di Dzeko.
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6007 il: 04 Mag 2021, 19:45 »
Gianluca Di Marzio parla di 7 milioni di euro netti all'anno + bonus per tre anni...

quasi quello che gli ha levato Pastore....
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6008 il: 04 Mag 2021, 19:51 »
Gianluca Di Marzio parla di 7 milioni di euro netti all'anno + bonus per tre anni...
Se lo esonerano dopo un anno (è la media della durata della loro panchina negli ultimi dieci anni) gli devono dare una cosa come 25 milioni

Offline guido 59

*
177
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6009 il: 04 Mag 2021, 19:51 »
Gianluca Di Marzio parla di 7 milioni di euro netti all'anno + bonus per tre anni...

Con il decreto crescita il costo effettivo lordo è 10ml, che corrisponde ai 5 di sarri...ma di che parliamo, l'avrei fatto pure io per 20gg ho fatto cresce "er brend"...
si ma come diceva quello: "...si tutto bello...peccato che domenica c'è la partita..."
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6010 il: 04 Mag 2021, 19:52 »
i texani sembrano muoversi sugli stessi binari in cui s’e’ mosso Commisso alla Florenzia. Nome altisonante comprato nella parabola discendente della sua carriera per accattivarsi le simpatie mediatiche.
Quando, come dice Least, vedremo un vero progetto tecnico e societario potremmo forse preoccuparci.
Al momento la Riomma mi sembra la solita bella lavatrice di commissioni per gli agenti dove anche quest’anno transiteranno tra entrate ed uscite una quindicina di giocatori, molti dei quali frutti di scambi o di pagamenti a babbo morto. Ed i texani ci caleranno dentro il solito centino per ripianare le perdite.

Offline syrinx

*
15091
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6011 il: 04 Mag 2021, 20:12 »
Premetto che non comprendo benissimo come la screenshot-phobia (rispetto chi ne soffre, ovviamente) possa determinare se un argomento debba essere tabu o no.

A me pare che l'unico materiale perculeggiatore che si può trovare in questo topic è sintetizzabile nei seguenti 3 fatti:

Negli ultimi 10 anni la asroma ha:
1) bruciato oltre 450 milioni di euro di capitali;
2) aumentato il proprio indebitamento finanziario netto di 260 milioni di euro;
3) aggiunto solo un bonsai in bacheca e, come se non bastasse, rischiando persino il fallimento.

Per il resto, mi sembra di rileggere i commenti della scorsa campagna acquisti, dopo gli arrivi di Kumbulla (pagato a babbo morto), Pedro e Mayoral, che si aggiungevano alla conferma di Dzeko, mentre passava sotto silenzio il fatto che la roma stava riducendo il suo monte ingaggi di 30 milioni.

Grande Least :beer:

Offline Ranxerox

*****
11945
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6012 il: 04 Mag 2021, 22:35 »
Caro Least, amico mio e guida assoluta nel mare magnum della finanza applicata al calcio.....

Provo a decriptare il pensiero dei colleghi netter, quando si dicono delusi dal senso di tutto questo topic...

Sintetizzo al massimo per evitare di essere prolisso e noioso...

Leggendo tutto l'evolversi della situazione economico finanziaria delle cloahce riommiche, da te magistralmente (sottolineo MAGISTRALMENTE!) riportato nel corso degli ultimi mesi qui sopra, magari ingenuamente, uno si aspettava che le conseguenze fossero state analoghe a quelle vissute dalla Lazio nell'estate del 2002..
Il giorno 30 agosto (col mercato che chiudeva il 31) ci venne fatto capire che stavamo cosi tanto con le PEZZE AL CULO che se non avessimo venduto (a prezzi di ribasso) i nostri due migliori giocatori, Nesta e Crespo, sarebbe stata quasi certa l'esclusione dal campionato....

Ecco, uno magari si aspettava che succedesse analoga cosa a loro, non certo che ingaggiassero (per di più dopo una stagione in cui le entrate finanziarie sono state devastate dalla pandemia) uno degli allenatori più prestigiosi e più pagati al mondo....

Sintetizzo ancora meglio....E' come se io vedessi il clochard che tutte le mattine chiede l'elemosina davanti al giornalaio sotto casa mia....che va dal concessionario a comprarsi una Ferrari!

La verità è che al clochard che sta per entrare al concessionario, quest'anno gli hai già dato 9 punti di distacco con una partita in meno e gli hai già sbattuto in faccia un tre a zero secco. Fra qualche giorno potrebbe essere anche fuori dall'Europa che conta con un risultato stagionale complessivamente fallimentare. Quindi quello che deve vedere il Laziale al momento, è che per il prossimo anno hanno messo un Alonso su quella che al momento ha tutta l'aria di una Fiat Punto. E hanno preso Alonso per fare sembrare meno deprimente la Fiat Punto.
La Ferrari in questa città, eventualmente, potrebbe essere appannaggio di quelli con la maglia biancoceleste soprattutto se azzeccano l'acquisto di qualche giocatore in più. Un paio, mica tanti.
Ma mi rendo conto che per alcuni Laziali è sempre stato difficile apprezzare quello che si ha ed è sempre stato facile avere il culo tremulo per quello che succede di là del Tevere, perché gli sembra che so' proprio fantastici in tutto quello che fanno.
Una sorta di sudditanza psicologica indotta, nonostante siamo dei fronte a dodici anni di vuoto pneumatico, prodotti dalla più grande macchina da sconfitta mai creata che, oltretutto, da anni brucia voracemente una montagna di soldi senza concludere un cazzo.
Ce riprovano con Mourinho "zero tituli"?
E vabbè altro giro, altra corsa. Molto probabilmente sbatterà il grugno pure lui come accaduto ad altri tecnici di buon livello che prima di lui si sono seduti in pompa magna sulla loro panchina. Ma non è che ce ne dobbiamo preoccupare adesso. Vedremo quello sarà capace di fare.
Nel frattempo pure sticazzi de Mourinho.

Offline seagull

*****
8267
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6013 il: 04 Mag 2021, 23:01 »
La verità è che al clochard che sta per entrare al concessionario, quest'anno gli hai già dato 9 punti di distacco con una partita in meno e gli hai già sbattuto in faccia un tre a zero secco. Fra qualche giorno potrebbe essere anche fuori dall'Europa che conta con un risultato stagionale complessivamente fallimentare. Quindi quello che deve vedere il Laziale al momento, è che per il prossimo anno hanno messo un Alonso su quella che al momento ha tutta l'aria di una Fiat Punto. E hanno preso Alonso per fare sembrare meno deprimente la Fiat Punto.
La Ferrari in questa città, eventualmente, potrebbe essere appannaggio di quelli con la maglia biancoceleste soprattutto se azzeccano l'acquisto di qualche giocatore in più. Un paio, mica tanti.
Ma mi rendo conto che per alcuni Laziali è sempre stato difficile apprezzare quello che si ha ed è sempre stato facile avere il culo tremulo per quello che succede di là del Tevere, perché gli sembra che so' proprio fantastici in tutto quello che fanno.
Una sorta di sudditanza psicologica indotta, nonostante siamo dei fronte a dodici anni di vuoto pneumatico, prodotti dalla più grande macchina da sconfitta mai creata che, oltretutto, da anni brucia voracemente una montagna di soldi senza concludere un cazzo.
Ce riprovano con Mourinho "zero tituli"?
E vabbè altro giro, altra corsa. Molto probabilmente sbatterà il grugno pure lui come accaduto ad altri tecnici di buon livello che prima di lui si sono seduti in pompa magna sulla loro panchina. Ma non è che ce ne dobbiamo preoccupare adesso. Vedremo quello sarà capace di fare.
Nel frattempo pure sticazzi de Mourinho.

Bravo Ranx, ottima analisi.

Offline TheVoice

*****
5397
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6014 il: 04 Mag 2021, 23:24 »
La verità è che al clochard che sta per entrare al concessionario, quest'anno gli hai già dato 9 punti di distacco con una partita in meno e gli hai già sbattuto in faccia un tre a zero secco. Fra qualche giorno potrebbe essere anche fuori dall'Europa che conta con un risultato stagionale complessivamente fallimentare. Quindi quello che deve vedere il Laziale al momento, è che per il prossimo anno hanno messo un Alonso su quella che al momento ha tutta l'aria di una Fiat Punto. E hanno preso Alonso per fare sembrare meno deprimente la Fiat Punto.
La Ferrari in questa città, eventualmente, potrebbe essere appannaggio di quelli con la maglia biancoceleste soprattutto se azzeccano l'acquisto di qualche giocatore in più. Un paio, mica tanti.
Ma mi rendo conto che per alcuni Laziali è sempre stato difficile apprezzare quello che si ha ed è sempre stato facile avere il culo tremulo per quello che succede di là del Tevere, perché gli sembra che so' proprio fantastici in tutto quello che fanno.
Una sorta di sudditanza psicologica indotta, nonostante siamo dei fronte a dodici anni di vuoto pneumatico, prodotti dalla più grande macchina da sconfitta mai creata che, oltretutto, da anni brucia voracemente una montagna di soldi senza concludere un cazzo.
Ce riprovano con Mourinho "zero tituli"?
E vabbè altro giro, altra corsa. Molto probabilmente sbatterà il grugno pure lui come accaduto ad altri tecnici di buon livello che prima di lui si sono seduti in pompa magna sulla loro panchina. Ma non è che ce ne dobbiamo preoccupare adesso. Vedremo quello sarà capace di fare.
Nel frattempo pure sticazzi de Mourinho.


Provo a fare un passo in avanti.

Fanno la mossa (mediaticamente) giusta al momento (di merda, as usual) giusto.

Non solo per il loro popolo bue ma, ahimè, anche per il nostro.

Perlomeno per quella fetta che "le ambizioni, la finanza internazionale, le correlate" e via discorrendo.
 
E per tutti quelli che cadranno strada facendo nel tranello di quella narrazione.

Saremo costretti a chiuderci ancora di più nel nostro fortino, castrando a priori l'autocritica.

E ci vorranno anticorpi forti per resistere.

Di qua o di là, di nuovo. Ancora. Come sempre.

Io sono pronto, io sono Akpa.

Forza Lazio.

 :band1:

Offline PARISsn

*****
13976
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6015 il: 04 Mag 2021, 23:27 »
l'entusiasmo gli durera' da qui al mercato, poi quando vedranno che non arriva ne Messi ne Neymar e si ritrovano a giocare ancora con Under e Kluivert gli riprendera' la depressione...
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6016 il: 04 Mag 2021, 23:29 »
Recuperano il nuovo pupone quindi minimo so' già campioni d'inverno....
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6017 il: 05 Mag 2021, 00:05 »
Ma mi rendo conto che per alcuni Laziali è sempre stato difficile apprezzare quello che si ha ed è sempre stato facile avere il culo tremulo per quello che succede di là del Tevere, perché gli sembra che so' proprio fantastici in tutto quello che fanno.
Scusa Ranx, apprezzo moltissimo quello che ho e non mai avuto culo tremulo anzi, ma tu per le merdecacate avresti preferito De Zerbi o Mou?
Chiedo.
Per me a sto giro hanno fatto una bella mossa. Poi la bella mossa, in se, non vuol dire niente, vedremo.
Ma io, speriamo mai dovesse andare via Inzaghi, alla Lazio preferirei arrivasse Mou che De Zerbi. Per n motivi.
In ogni caso sono sinceramente rimasto un po’ turbato da questa notizia ma nessuna paura, ci mancherebbe!
 :asrm :asrm :asrm

Offline DajeLazioMia

*****
45026
Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6018 il: 05 Mag 2021, 06:44 »
Io con Sarri (visto anche quanto soffrivamo noi il suo Napoli e visto il suo recente cv non quello di 10 anni fa) sarei stato più "preoccupato" (sempre sticaxxi sinceramente).


Re:Roma: resta la tensione finanziaria - Il Sole 24 Ore
« Risposta #6019 il: 05 Mag 2021, 07:01 »
Io con Sarri (visto anche quanto soffrivamo noi il suo Napoli e visto il suo recente cv non quello di 10 anni fa) sarei stato più "preoccupato" (sempre sticaxxi sinceramente).

Senza dubbio. Ma anche Juric a me sarebbe andato più indigesto. De Zerbi sullo stesso livello perché per me è un po' troppo supponente e alla fine il suo gioco è moscio pur essendo molto bello.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod