Spareggio Uefa 1989

0 Utenti e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Spareggio Uefa 1989
« il: 19 Nov 2021, 19:37 »
Avevo quasi dieci anni quando fu giocata questa partita e non ne ho alcuna memoria. Per fortuna ci sono gli archivi ed il web che non dimenticano.
Lessi da qualche parte la storia di quando Roma e Fiorentina si giocarono uno spareggio per un posto UEFA, mi andai a cercare il video su Youtube e trovai questo magnifico reperto.


Ho voluto riproporvelo perché in questi trenta minuti di sintesi c'è un pò tutta l'essenza delle m€rd€.
Innanzitutto -spoiler alert- perché alla fine si attaccano al c@zzo come al solito e lo fanno malissimo come da costume. La florentia vince e si qualifica.
Guardando le formazioni è impossibile non notare certi affascinanti intrecci sull'asse Firenze - Roma (entrambe le sponde), alcuni passati, alcuni ancora da venire: Eriksson sulla panca viola, i traditori Di Mauro e Manfredonia, Calisti e soprattutto lui, l'eroe della partita, il marcatore del gol decisivo, O Rey di Crocefieschi, Roberto Pruzzo, che come da tradizione si lascerà andare ad una esultanza non proprio sobria, scatenando le ire dei suoi ex-tifosi. Per la cronaca, quello sarà l'unico goal segnato da Pruzzo in tutta la stagione.
Poi ci sono le solite intemperanze del magnifico bobolo, invasioni di campo, lanci di oggetti che costringeranno l'arbitro a sospendere la partita in più occasioni. Si nota anche la presenza di una grossa croce celtica e di altri striscioni di estrema destra nella curva giallozozza. Ricordiamoci che questi erano gli anni in cui gli Irriducibili diventavano il gruppo dominante della Curva Nord e certa comunicazione cominciava a costruire ad arte l'immagine della Lazio fascista e, come una profezia che si autoadempie, la aiutava di fatto a diventarla. Mentre come anche nei decenni successivi, non sarà proferita alcuna parola sulla gesta dei figli stupidi di Roma.
Altra costante della loro storia che raggiungerà l'apice nell'ormai mitologico gol di Turone e si propagherà fino agli odierni piagnisdei del loro allenatore bollito è quella delle recriminazioni arbitrali. Quindi non poteva mancare il goal (in)giustamente annullato a Di Mauro per un fuorigioco passivo di Voeller. Non ricordo se in quel periodo la regola contemplasse o meno il fuorigioco passivo ma resta il fatto che la decisione non fu presa proprio bene da giocatori e sostenitori giallozozzi.
E per concludere, la ciliegina sulla torta: che sarebbe una sconfitta della Roma senza l'espulsione del capitano boro? Ed arriva puntualmente a tre minuti dalla fine il secondo giallo al principe di Frattocchie, così come a mettere un suggello al solito spettacolo grottesco che ha per protagonista questa volgare chimera nata dalla volontà del regime.


Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #1 il: 19 Nov 2021, 21:37 »
L'espulsione di giannini :lol:
Avevo visto la partita in televisione all'epoca, avevo 21 anni e mezzo e qualche stagione di stadio alle spalle, anche se nei campionati successivi al nostro ritorno in A avevo deciso di staccare la spina per un po' di tempo, prima di tornare a fare l'abbonamento all'arrivo di Signori.
Prima di leggere questo topic ricordavo solo il gol di pruzzo e la sua esultanza. Non ricordavo la palla deliziosa che Baggio mette sulla testa del centravanti, che passa veramente alla distanza minima possibile da tutti eppure è irraggiungibile.
Non ricordavo neanche la presenza in campo di Enrico Cucchi, calciatore sfortunato deceduto nel 1996 a 30 anni per un melanoma.
Per il resto concordo sul fatto che è un buona sintesi della loro esistenza di merda.

Offline syrinx

*****
17543
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #2 il: 19 Nov 2021, 23:46 »
Grandissimo lavoro di ricerca storica.  :beer:

Offline NEMICOn.1

*
6056
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #3 il: 20 Nov 2021, 08:11 »
Fu l'anno del famoso gol di Di Canio sotto la Sud, che poi era l'anno successivo alla promozione in A, stadio Olimpico a mezza capienza per i lavori, infatti poi si passò a giocare al Flaminio.
Ricordo che fecero schifo per quasi tutto il campionato con una sconfitta in casa col Pescara 3-1 con tripletta di Tita .
Il derby di ritorno (0-0) poi fu uno dei più brutti in assoluto ma come spesso succede nella loro storia fecero un filotto di vittorie nelle ultime giornate e agganciarono la Fiorentina e cosi andarono allo spareggio, che ci fu, per il semplice fatto che Milan e Sampdoria vinsero Coppa dei Campioni e Coppa delle Coppe liberando un posto per la Coppa Uefa; in realtà quell'anno anche il Napoli vinse la Coppa Uefa, ma essendo arrivato secondo era già qualificato, dato che arrivarono settima e ottava in campionato.

Offline paolo71

*****
15362
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #4 il: 20 Nov 2021, 10:03 »
me la ricordo per averla vista tutta in diretta sulla rai, per aver tifato per la loro ennesima sconfitta in una partita decisiva, e per l'esultanza "sobria" di un loro ex...
non ricordavo invece minimamente quanto fecero schifo come al solito sugli spalti...
grazie per il contributo.

Offline MTL

*
3029
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #5 il: 20 Nov 2021, 10:11 »
L'invasore di campo, durante la partita, si disse che era un laziale, che stava lì in quanto "amico e sodale" dei tifosi fascisti del Trigoria. È vera sta storia oppure è una leggenda metropolitana? Qualcuno ricorda questo retroscena?

Offline Goceano

*****
1945
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #6 il: 20 Nov 2021, 12:05 »
C'era pure il grande Lele Pin in campo.

Online migdan

*****
4730
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #7 il: 20 Nov 2021, 12:26 »
C'era pure il grande Lele Pin in campo.
Idolo, troppo poco menzionato. Da vice di Prandelli ha allenato le merde per pochi giorni, ci sono stato malissimo.
P.S. No, nel 1988-89 capitan Lele era con noi, la Fiorentina aveva un difensore di nome Celeste Pin.

Offline Goceano

*****
1945
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #8 il: 20 Nov 2021, 12:33 »
Idolo, troppo poco menzionato. Da vice di Prandelli ha allenato le merde per pochi giorni, ci sono stato malissimo.
P.S. No, nel 1988-89 capitan Lele era con noi, la Fiorentina aveva un difensore di nome Celeste Pin.

Ops si vede che ero piccolissimo all'epoca, e non vidi la partita in questione.
Re:Spareggio Uefa 1989
« Risposta #9 il: 20 Nov 2021, 12:47 »
C'era pure il grande Lele Pin in campo.

Credo fosse Celeste Pin. Gabriele Pin dal 1986 al 1992 ha giocato con noi.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod