Speravo de morì prima della coppanfaccia

0 Utenti e 80 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #40 il: 22 Mar 2021, 01:25 »
Si dovrebbe ragionare un pò di più sul personaggio "Fernando Totti".

Questo è stato capace di andare in diretta sulla RAI per lavare i panni di casa sua e ora fa il risciacquo con una fiction su Sky che, di sicuro, sarà di livello infimo.

Per dire, se fossi Spalletti avrei già fatto partire diverse querele.
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #41 il: 22 Mar 2021, 08:30 »
e' il perfetto personaggio che si presta a fare quello che i burattinai vogliono.

Offline mazzok

*****
5865
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #42 il: 22 Mar 2021, 08:35 »
Ma la parte in cui riscuote l'affitto dal comune di roma l'hanno messa ?

Offline Nanaki

*
146
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #43 il: 22 Mar 2021, 09:47 »
Da un certo punto di vista è interessante...

Ho visto una mezz'ora ieri giusto per capirne il tenore. Il livello è imbarazzante stile Cesaroni, la buttano più sul comico che sul serio, ma in realtà è solo imbarazzante. Credo che di una cosa del genere i primi a vergognarsene siano proprio i romanisti (per lo meno una buona parte di loro).

Ma poi per quel che ho visto totti ne esce malissimo (forse lui era convinto di uscirne bene?)...viene dipinto proprio come il bimbetto viziato immaturo che mette i bastoni tra le ruote  all'allenatore (Spalletti) che cerca di "sprovincializzare" l' ambiente.

Spalletti invece  è una macchietta,  a un certo punto c'è una scena in cui corre urlando spogliandosi completamente nudo negli spogliatoi per caricare la squadra.

Comunque il nulla cosmico. Incredibile che ci abbiano fatto 6 puntate su sta roba. Secondo me l'intento è stato quello di miticizzare ancora di più la sua figura. Ora si potrà dire che è talmente iconico e leggendario che gli hanno addirittura dedicato una serie televisiva. Con quale altro calciatore è mai successa una roba del genere? Ecco a cosa serve.

Offline Gulp

*****
13970
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #44 il: 22 Mar 2021, 10:15 »
Sembra talmente trash che a me, fine amante della merda di qualità, state facendo venire voglia di vederla
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #45 il: 22 Mar 2021, 10:18 »
Da un certo punto di vista è interessante...

Ho visto una mezz'ora ieri giusto per capirne il tenore. Il livello è imbarazzante stile Cesaroni, la buttano più sul comico che sul serio, ma in realtà è solo imbarazzante. Credo che di una cosa del genere i primi a vergognarsene siano proprio i romanisti (per lo meno una buona parte di loro).

Ma poi per quel che ho visto totti ne esce malissimo (forse lui era convinto di uscirne bene?)...viene dipinto proprio come il bimbetto viziato immaturo che mette i bastoni tra le ruote  all'allenatore (Spalletti) che cerca di "sprovincializzare" l' ambiente.

Spalletti invece  è una macchietta,  a un certo punto c'è una scena in cui corre urlando spogliandosi completamente nudo negli spogliatoi per caricare la squadra.

Comunque il nulla cosmico. Incredibile che ci abbiano fatto 6 puntate su sta roba. Secondo me l'intento è stato quello di miticizzare ancora di più la sua figura. Ora si potrà dire che è talmente iconico e leggendario che gli hanno addirittura dedicato una serie televisiva. Con quale altro calciatore è mai successa una roba del genere? Ecco a cosa serve.

È ovviamente un'opera di miticizzazione, i loro "tifosi" comprerebbero anche uno [...] di cane se sopra ci fosse o stemma daaaamaggiga.

Io però ci vedo anche l'ennesimo dispettuccio di Fernando per vendicarsi di Spalletti.

Online Drake

*****
4625
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #46 il: 22 Mar 2021, 10:34 »
Spalletti invece  è una macchietta,  a un certo punto c'è una scena in cui corre urlando spogliandosi completamente nudo negli spogliatoi per caricare la squadra.
Niente di più facile che sia accaduto davvero.

Online NEMICOn.1

*
5986
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #47 il: 22 Mar 2021, 11:09 »
Io finora ho visto solo i trailer ma mi sembra che alla fine sia una ricostruzione di ciò che è successo realmente in base alle dichiarazioni e interviste rilasciate dai diretti interessati ; tra l'altro la fiction è basata sul libro che Condò , che stupido non è di certo e sa bene come evitare querelle .

Comunque credo che questa fiction sia solo un apripista  per sondare il terreno per altre in cantiere sul calcio o ex calciatori .
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #48 il: 22 Mar 2021, 11:20 »
Sembra talmente trash che a me, fine amante della merda di qualità, state facendo venire voglia di vederla

 :)

A proposito di zozzate di qualità, ti metto un titolo: "Adrian". C'è merda di qualità, come appunto lo è "Adrian", e merda che, ok, il materiale a disposizione è interessante ma rimane "troppo fredda e sterile, ma dove è il cuore? (cit. Sig. Burns)"
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #49 il: 22 Mar 2021, 13:20 »
Prometto che la finisco con Boris
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #50 il: 22 Mar 2021, 13:22 »
  "troppo fredda e sterile, ma dove è il cuore? (cit. Sig. Burns)"
Puntata fantastica.
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #51 il: 22 Mar 2021, 13:59 »
Puntata fantastica.

 ;)

"...l'apparizione di Cassano a mio parere la rende scicchettosa" "Concordo, primo premio!!!"
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #52 il: 22 Mar 2021, 14:06 »
;)

"...l'apparizione di Cassano a mio parere la rende scicchettosa" "Concordo, primo premio!!!"
Non l'ho visto, ma penso il livello di questa monnez...emh serie Sky sia più o meno quello di "Uomo colpito da una pallonata".
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #53 il: 22 Mar 2021, 14:10 »
Non l'ho visto, ma penso il livello di questa monnez...emh serie Sky sia più o meno quello di "Uomo colpito da una pallonata".

Oppure il film autobiografico del Sig. Burns girato dal maestro Señor Spielbergo

Offline Sante93

*
1731
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #54 il: 22 Mar 2021, 14:21 »
Non l'ho visto, ma penso il livello di questa monnez...emh serie Sky sia più o meno quello di "Uomo colpito da una pallonata".
pallonata all'inguine.

Online edge24

*
7829
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #55 il: 22 Mar 2021, 15:45 »
Prometto che la finisco con Boris
mai

Non l'ho visto, ma penso il livello di questa monnez...emh serie Sky sia più o meno quello di "Uomo colpito da una pallonata".

"Pallonata all'inguine" vincerebbe l'oscar senza corrompere la giuria in confronto a sta roba
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #56 il: 23 Mar 2021, 15:33 »
Oggi sul giornalaccio di casa Elkann un Romagnoli piuttosto lucido.

Spalletti e la clausola Jessica Rabbit


di Gabriele Romagnoli

Ogni storia ha almeno due lati e più possibili versioni. Con una eccezione: quella di Francesco Totti. Dal 1950, anno di uscita di Rashomon di Akira Kurosawa, il cinema frequenta assiduamente il relativismo, considerando la verità una sfaccettatura della pietra: riflette il volto di chi la tiene in pugno e racconta. Se la pietra passa di mano, la storia cambia e la verità diventa un’altra.

Nella serie televisiva Speravo de morì prima la pietra resta saldamente in mano a Totti e mai arriva a Luciano Spalletti, narrativamente prescelto come l’antagonista. Con esiti sorprendenti Pietro Castellitto s’ingegna a ricreare il “suo” Totti, come Gianmarco Tognazzi il “suo” Spalletti. Quel che manca è una didascalia sotto quest’ultimo, la cosiddetta clausola Jessica Rabbit: “Non sono cattivo, è che mi hanno disegnato così”.

Come si sarà sentito vedendosi raffigurato in quel modo? La domanda parte da un territorio neutrale, senza predisposizione verso alcuna delle parti. È facile che la rappresentazione si sovrapponga alla realtà, che lo spettatore meno avvertito non distingua il confine sempre più labile tra finzione e cronaca. Lo dimostrano le invettive lanciate contro l’attore che impersona il mister (*). Il punto di vista è decisivo e non basta più dichiararlo. Soltanto i governi stabiliscono una versione ufficiale (la verità di Stato) e cercano di imporla, ma anche quella viene assediata da legittimo dubbio e controinformazione. Con la vicenda di Totti, meno rilevante ma pur sempre esemplare, non succede.

Tognazzi ha ammesso di non aver mai sentito Spalletti, aggiungendo che “una versione diversa dell’accaduto l’avrebbe messo in crisi”. È una scelta, di certo unilaterale. Può perfino darsi che l’ex allenatore della Roma si sia fatto due risate davanti al televisore, ma è una possibilità che i bookmaker londinesi quoterebbero molto elevata. Lo scrupolo cronistico ricorda altri attentati al re: uno sfregio di Ranieri, una provocazione di Luis Enrique. Nella serie tv si accenna a quell’incontro a Miami in cui proprietà e dirigenti sedettero con il mister e fissarono le condizioni del suo ritorno. Il “regicidio” può avere avuto più mandanti e un solo esecutore; essere stato un complotto, una necessità o un capriccio. Quale è la verità? Bisognerebbe chiederlo a Spalletti. Più che a Tognazzi. E a molti altri, non fosse che Rashomon assomigliava alla vita e Speravo de morì prima a una fiction.

(*) Qui il riferimento è a un altro articolo che vi risparmio ma sì, avete capito bene: ci sono subumani di fede tottista che insultano via social Gianmarco Tognazzi colpevole di "essere" Spalletti e quindi di lesa maestà nei confronti del titty televisivo. Non vi sforzate di capire o di interpretare, è come la fisica dei quanti: è così e basta.

Offline LaFonte

*
910
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #57 il: 23 Mar 2021, 17:08 »
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #58 il: 23 Mar 2021, 17:31 »
Pubblicità  ;)

Offline pasha

*
175
Re:Speravo de morì prima della coppanfaccia
« Risposta #59 il: 23 Mar 2021, 22:34 »
Quando un titolo può funzionare anche come recensione... :p :asrm
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod