Te la do io Houston

0 Utenti e 54 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Te la do io Houston
« Risposta #2160 il: 05 Mag 2021, 00:17 »
niente instant team  niente  investimenti fuori budget... ;)
Scusa però pure sta frase messa così vuol dire poco, non esaltiamoci.
E se il budget di mercato fosse 100ml?
A me che Mbappè sia fuori budget rispetto ai 100 ml non lascia tranquillo per niente ad esempio, perché con 100ml qualche bel giocatorino lo puoi raccattare comunque.
E se questi oltre a Mou mettono 100 ml di budget sul mercato è no buono secondo me.

Insomma aspettiamo e vediamo, non possiamo fare altro ma....
Ma se dovessi dire che sono contento direi una bugia. Preoccupato no, ma nemmeno contento
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2161 il: 05 Mag 2021, 00:34 »
Per alcuni "opinionisti" i Friedkin hanno già scritto la storia, così de botto  :o

Certo che domani nelle varie radio si raggiungerà un livello di boria clamoroso, non oso immaginare Austini come starà carico. E siamo solo al 5 Maggio, mancano tipo 2 mesi all'apertura del calciomercato estivo, circa 4 all'inizio del nuovo campionato e questi già stanno carichi a pallettoni. Per carità, dopo una annata di melma come quella in corso capisco anche che stiano gasati. Quest'anno però so partiti presto, avoja a chiacchierà...

Offline PARISsn

*****
13976
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2162 il: 05 Mag 2021, 01:14 »
Scusa però pure sta frase messa così vuol dire poco, non esaltiamoci.
E se il budget di mercato fosse 100ml?
A me che Mbappè sia fuori budget rispetto ai 100 ml non lascia tranquillo per niente ad esempio, perché con 100ml qualche bel giocatorino lo puoi raccattare comunque.
E se questi oltre a Mou mettono 100 ml di budget sul mercato è no buono secondo me.

Insomma aspettiamo e vediamo, non possiamo fare altro ma....

che mettano 100 milioni dopo averni dati 7,5 ( 10 con le tasse ) a Mourinho...considerando anche gli ingaggi che vai a dare...( perche se prendi 3 giocatori da 30 milioni almeno 3 milioni glieli devi dare ) vuol dire  ipotizzare in tutto investimenti per 150 se non di piu', con una situazione debitoria consolidata di 250 e passa milioni io non lo credo possibile a meno che  Friedkin non fa  un aumento di capitale di altri 150/200 milioni...ma in quel caso non avrebbe senso dire che non si vuole fare un instant team e c'e un budget da cui non si puo' sforare mettendo le mani avanti...vedremo...possiamo ipotizzare...secondo me cercheranno di svecchiare e togliere zavorre...Dzeko, Pedro, Santon, Fazio, Juan Jesus, Bruno Peres, cercando di sostituirli con gente giovane e ingaggi calmierati...poi c'e da vedere se arrivano buone offerte per Mancini o Pellegrini per esempio ( e offerte di ingaggi superiori per loro )  se li trattengono o decidono di incassare per investire altrove...c'e la storia dei ritorni di Under e Kluivert, da piazzare oppure tentare di rilanciarli con Mourinho...devono comprare di sicuro un portiere..c'e da vedere che fine fanno Smalling e MIki che proprio Mourinho aveva fatto fuori allo United...cioe' alla fine ti diro', ammesso e non concesso avessero 100 milioni per il mercato e dovendo comprare 6 o 7 giocatori devono tira' fuori il sangue dalle rape per rientrarci...poi vabbe', con loro c'e sempre  l'imponderabile...se il Real gli regala Borja invece di farglielo pagare 15 milioni, se Dzeko invece di svincolarlo trovano l' inter che gli da 20 milioni se il Leicester gli riscatta Under a 23 milioni dopo che ha giocato 8 partite di cui solo una da titolare...beh allora cambia tutto  ;)

Offline ranocchio

*****
465
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2163 il: 05 Mag 2021, 05:49 »
Questa vicenda di Mourinho dice molte cose che già sappiamo.
Che il calcio moderno non è un business ordinario, anzi fatica ad essere un business.

Che è un gioco che vive di emozioni e tifo, che alimenta fazioni che da sportive si fanno politiche, che è strutturalmente fatto da vorticosi giri di denaro e debiti colossali in cui ciascuno prova a trovare il suo interesse opportunistico.

Gli americani stanno provando a rendere fruttuoso questo gioco, il mestiere del capitalista è il solo che conoscano.
Hanno un esempio davanti agli occhi che li ispira, gli odiati Glazers. Che con il MU hanno fatto soldi veri con mosse spericolate.
Ma in UK le squadre con cui fare finanza sono tutte prese e bisogna andare altrove.

L’Italia è un mercato emergente nel calcio, disorganizzato e litigioso, persino meno professionalizzato che altrove (essendo il livello bassissimo ovunque), in cui c’è margine per far crescere i fatturati e ristrutturare i costi. È un impresa difficile, bisogna vendere la Lega ai Fondi (americani, of course) e spartirsi il bottino. Bisogna essere competitivi per trovare il favore della politica a imprese strutturali (come lo Stadio). Ma non si può buttarla troppo in vacca spendendo perché i debiti sono già enormi e il ritorno sull’investimento deve restare possibile.

Friedkin parte dall’allenatore laddove Pallotta era partito dai giocatori convinto che il trading nel calciomercato fosse un gioco a somma zero. È una mossa più furba e giocarsi Mourinho è giocarsi una buona carta.
Entusiasmo e attenzione mediatica e politica al modico prezzo di 10 milioni lordi con cui non compri neanche una mezza pippa a centrocampo.
Tecnico deluso ma pragmatico che non si rassegna al suo tramonto e prova un ultimo rilancio. E che può far dare il massimo a chi c’è e a chi verrà.

In un calcio impoverito e agonizzante in cui le corazzate del nord annegano nei debiti potrebbe bastare a restituire competitività per giocarsela. Vedrete che anche qualche acquisto di pregio lo faranno, questo è il momento dell’investimento.

Ma non stanno prendendo Klopp insieme a Foden e Mbappe.
In quel caso sarebbe legittimo spaventarsi e temere disgrazie sportive quasi inesorabili.

Semplicemente abbiamo davanti agli occhi che la SuperLega è già tra noi. Un calcio in cui vincono inesorabilmente sempre gli stessi e quelli che provano a sedersi al banco rilanciano a modo loro ma fedeli alle regole del gioco.
Una mossa più furba non è predittiva di successo.
Ad oggi sono riusciti a far peggio di quel minus habens di Pallotta.
Ecco p

Offline ranocchio

*****
465
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2164 il: 05 Mag 2021, 05:56 »
Ecco perché i Laziali devono fottersene orgogliosamente di Mourinho.
Che è comunque perfettamente coerente con l’ambiente che troverà.
Opportunista, arrogante e totalmente antisportivo.
Io penso che sia la persona giusta nel posto di merda giusto.
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2165 il: 05 Mag 2021, 11:29 »
La prostituzione intellettuale e la stampa romano/romanista .

 8)
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2166 il: 05 Mag 2021, 11:37 »
Questa vicenda di Mourinho dice molte cose che già sappiamo.
Che il calcio moderno non è un business ordinario, anzi fatica ad essere un business.

Che è un gioco che vive di emozioni e tifo, che alimenta fazioni che da sportive si fanno politiche, che è strutturalmente fatto da vorticosi giri di denaro e debiti colossali in cui ciascuno prova a trovare il suo interesse opportunistico.

Gli americani stanno provando a rendere fruttuoso questo gioco, il mestiere del capitalista è il solo che conoscano.
Hanno un esempio davanti agli occhi che li ispira, gli odiati Glazers. Che con il MU hanno fatto soldi veri con mosse spericolate.
Ma in UK le squadre con cui fare finanza sono tutte prese e bisogna andare altrove.

L’Italia è un mercato emergente nel calcio, disorganizzato e litigioso, persino meno professionalizzato che altrove (essendo il livello bassissimo ovunque), in cui c’è margine per far crescere i fatturati e ristrutturare i costi. È un impresa difficile, bisogna vendere la Lega ai Fondi (americani, of course) e spartirsi il bottino. Bisogna essere competitivi per trovare il favore della politica a imprese strutturali (come lo Stadio). Ma non si può buttarla troppo in vacca spendendo perché i debiti sono già enormi e il ritorno sull’investimento deve restare possibile.

Friedkin parte dall’allenatore laddove Pallotta era partito dai giocatori convinto che il trading nel calciomercato fosse un gioco a somma zero. È una mossa più furba e giocarsi Mourinho è giocarsi una buona carta.
Entusiasmo e attenzione mediatica e politica al modico prezzo di 10 milioni lordi con cui non compri neanche una mezza pippa a centrocampo.
Tecnico deluso ma pragmatico che non si rassegna al suo tramonto e prova un ultimo rilancio. E che può far dare il massimo a chi c’è e a chi verrà.

In un calcio impoverito e agonizzante in cui le corazzate del nord annegano nei debiti potrebbe bastare a restituire competitività per giocarsela. Vedrete che anche qualche acquisto di pregio lo faranno, questo è il momento dell’investimento.

Ma non stanno prendendo Klopp insieme a Foden e Mbappe.
In quel caso sarebbe legittimo spaventarsi e temere disgrazie sportive quasi inesorabili.

Semplicemente abbiamo davanti agli occhi che la SuperLega è già tra noi. Un calcio in cui vincono inesorabilmente sempre gli stessi e quelli che provano a sedersi al banco rilanciano a modo loro ma fedeli alle regole del gioco.
Una mossa più furba non è predittiva di successo.
Ad oggi sono riusciti a far peggio di quel minus habens di Pallotta.
Ecco p

Non t'avevo letto prima. Gran bella analisi.  ;)

Offline syrinx

*
15091
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2167 il: 05 Mag 2021, 11:40 »
Segnalo anche questo articolo del Guardian, a proposito dell proprietà americane.

https://www.theguardian.com/football/blog/2021/may/03/manchester-united-fans-glazer-family-club-debt-premier-league
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2168 il: 05 Mag 2021, 11:49 »
Ho sentito parlare molto di un video di Di Canio che dice la sua su Mourinho, ma non l'ho trovato da nessuna parte….

Offline ES

*****
17312
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2169 il: 05 Mag 2021, 12:08 »
Ho sentito parlare molto di un video di Di Canio che dice la sua su Mourinho, ma non l'ho trovato da nessuna parte….

L'ho già postato nel topic mou pdm

Re:Te la do io Houston
« Risposta #2170 il: 05 Mag 2021, 12:30 »
DiCanio, quando non parla di politica, ma di calcio, dice spesso cose intelligenti.
Posto il dispiacere per il Mou che fu, di vederlo cioè in quella cloaca, concordo con Di Canio ritenendolo uno tra i meno adatti per ricostruire una squadra.
In quel senso mi avrebbe impensierito di più un progetto giovani in mano a Sarri, De Zerbi etc, perchè era ovvio il messaggio "faremo le cose per bene, ma ci vuole tempo", invece no.
Faranno l'ennesimo all in, su un allenatore top stavolta, che costa parecchio, un po' pretenderà, un po' vivacchierà, come da qualche anno a questa parte, dove infatti ha collezionato esoneri.
Probabilmente andranno a pescare qualche ex-grande (Mata?), un paio di prestiti, proveranno a rivitalizzare qualche cavallo di ritorno (Under? NZonzi?) e tireranno su l'ennesimo instant team, che dopo un ottimo girone di andata, si sgonfierà verso la fine del campionato. Tutto già visto.
Mi preoccuperei della firma di Inzaghi, di mettere un po' di pepe al nostro DS (tirasse fuori la miglior campagna acquisti per farsi perdonare le ultime due), di continuare insomma a migliorare la nostra rosa, ampiamente migliorabile quest'anno, a partire dal portiere, da un difensore forte, da un altro Leiva ed infine una punta che possa imporsi, nel caso cedessimo, per motivi diversi, Caicedo e Muriqi.
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2171 il: 05 Mag 2021, 13:01 »
L'ho già postato nel topic mou pdm


Oooopppssss….
Grazie! Mi era sfuggito…... :beer:

Anche se però ora hanno bloccato il contenuto e non si vede più una mazza…. :x

Offline ES

*****
17312
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2172 il: 05 Mag 2021, 13:08 »
Oooopppssss….
Grazie! Mi era sfuggito…... :beer:

Anche se però ora hanno bloccato il contenuto e non si vede più una mazza…. :x

Sì,  ora hanno bloccato.
Comunque riporto, è una telefonata privata tra pdc e un suo amico (?) romanardo.
Metto ? perché uno che divulga una telefonata privata è uno ...senza fama...
Pdc gli dice che:

"mou, oggi, è il peggio del peggio.
Un disastro.
È rimasto solo il nome.
Spacca l'ambiente,  lo spogliatoio.
È l'anticalcio."

Quasi testuale.

Offline seagull

*****
8267
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2173 il: 05 Mag 2021, 13:37 »
Intanto Bruno Giordano ci fa sapere che é un bene per tutto il calcio italiano l' arrivo di murigno

E certo, come no. Tornare indietro e' sempre un'innovazione. Annasse a quel paese pure lui, va.

Offline DevilD

*
627
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2174 il: 05 Mag 2021, 13:53 »
Sì,  ora hanno bloccato.
Comunque riporto, è una telefonata privata tra pdc e un suo amico (?) romanardo.
Metto ? perché uno che divulga una telefonata privata è uno ...senza fama...
Pdc gli dice che:

"mou, oggi, è il peggio del peggio.
Un disastro.
È rimasto solo il nome.
Spacca l'ambiente,  lo spogliatoio.
È l'anticalcio."

Quasi testuale.

Re:Te la do io Houston
« Risposta #2175 il: 05 Mag 2021, 14:13 »
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2176 il: 05 Mag 2021, 14:49 »
E certo, come no. Tornare indietro e' sempre un'innovazione. Annasse a quel paese pure lui, va.

La serie A italiana è una sorta di campionato turco solo più costoso, tra vecchie glorie e scarti dei grandi club. Sono decenni che le squadre italiane prendono schiaffi in giro per l'Europa.
Ci sarebbe da fare un discorso di programmazione da zero, di rifondazione del calcio italiano, ma non è questo il paese adatto...

murigno invece potrà servire a rispedirli in Champions con una certa facilità, forse a vincere "una Supercoppa, una piccola coppa" (cit.), ma fondamentalmente servirà per mandare avanti la baracca della comunicazione calcistica italiana (di merda).
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2177 il: 05 Mag 2021, 15:15 »
Ora tutti tifosi delle merde si stanno segnando le parole di Di Canio, convinti di aspettarlo al varco e poterlo sfottere.
Che tra l'altro è palese come nell'audio in questione non stia certo parlando da laziale ma da semplice opinionista.

Poi vabbè, tutti quelli che lo odiavano ora di colpo lo amano alla follia.  :asrm

Offline calimero

*
5457
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2178 il: 05 Mag 2021, 18:32 »
Ora tutti tifosi delle merde si stanno segnando le parole di Di Canio, convinti di aspettarlo al varco e poterlo sfottere.
Che tra l'altro è palese come nell'audio in questione non stia certo parlando da laziale ma da semplice opinionista.

Poi vabbè, tutti quelli che lo odiavano ora di colpo lo amano alla follia.  :asrm

Più che altro mi pare che stia parlando con un suo amico giallorosico. Sarei curioso di sapere se sosterrebbe gli stessi concetti, magari con altri toni e termini, anche nei dibattiti su Sky di fronte a caressa, trevisani  e compagnia mangiante.
Re:Te la do io Houston
« Risposta #2179 il: 05 Mag 2021, 21:16 »
OTTO E MEZZO su LA7....
Trasmissione dopo il Tg di Mentana di approfondimento su temi politici, sociali ed economici,  e, nell'ultimo anno, sui temi della pandemia, condotta da Lilli Gruber :puke2:

È mezz'ora esatta che parlano di Mourinho alle cloache.....
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod