''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione

0 Utenti e 9 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« il: 27 Nov 2018, 19:48 »
E' da un po' che, dopo alcuni, lievi, ''batti-becchi'', non scrivo su questo forum, nonostante lo legga comunque con piacere. E' da qualche settimana che mi girano in testa delle cose, pensieri che si accentuano ancor di più, partita dopo partita, sulla Lazio nostra, ciò che le succede in campo, ciò che le accade ''fuori''. Ho pensato, cercando riscontro o confronto, quindi, di convider tutto ciò con voi.

Psicosi, perché proprio non capisco come si riesca, anche dinanzi all'evidenza, a trovare giustificazioni tirando in ballo pubalgie e mal di schiena vari. E lo sento da ragazzi come me me, purtroppo, anche da gente che a calcio ci ha giocato. In radio. Sui forum. 24/7. Se questa squadra, quella attuale, non la Lazio in generale, dimostra da qualche anno che ''più in là'' non riesce andare, è giusto, mi chiedo, attribuire il tutto ad un qualche problema psicologico di chissà quale strano tipo? Egoismo e qualità. Perché io, in questa - questa - Lazio, vedo solo gente che gioca per se stessa, non per i colori, la Champions o la Nord, bensì per il tacco, la suola e la classifica cannonieri. Perché ci è così difficile ammettere che ragazzi come Marusic, Patric o Bastos, così come ''SMS'' e Luis Alberto non sono gente da grande squadra? Perché qui a me sembra che, ''Se Marusic non avesse il mal di schiena... Se Patric e Bastos non fossero umorali... Se ''SMS'' stesse in forma... Se Luis Alberto non pensasse alla Spagna...''. Se. Se. Se. A me sembra che questi calciatori non abbiano così tanto, ancora da dimostrare. Perché, purtroppo, nonostante i furti subiti dalla Lazio nostra, questi calciatori hanno dimostrato, nei momenti decisivi, col Salisburgo, o anche con un ben più ''abbordabile'' Genoa o Crotone, di non esser in grado, di portar la Lazio ''più in là''. Inzaghi e la mia depressione. Perché il calcio, 3-5-2 o 5-5-5, a me sembra più semplice di quanto si voglia credere. Azione esplicativa (si dice così?) di domenica sera. Ciro Immobile, anzichè alzare la testa, tira addosso a Donnarumma nonostante non ci fossero 0,5 cm per far passare il pallone. Dall'altro lato, Calabria, giocatore molto meno dotato del mio ''connazionale campano'', alza la testa, attende, serve il pallone all'accorrente compagno e i rossoneri, ahimè, fanno goal. Simone Inzaghi, cosa può fare? Ed il mio è un esempio, mica ce l'ho con Ciro, che tanti goal con noi ha già fatto. Però Inzaghi, guardando chi ''ho'' in squadra, me lo tengo stretto, perché, a mio avviso, nei suoi, ''Non me ne vado'', dimostra più attributi, attaccamento e, soprattutto, personalità e professionalità di una squadra intera. A me non piace questa squadra. A me non piace nemmeno ciò che si dice attorno ad essa. Perché Marusic un giorno se ne andrà altrove. Forse pure Immobile con Strakosha che se non regala la palla alla punta avversaria 2 volte a partita non è contenta. Ma chi ne soffre, sono i miei, i nostri colori. Condottiero Simone, che ogni domenica deve trovar scuse ai giornalisti, per difendere una società che aspetta anche 3 calciomercati, se necessari a risparmiare 20mila € per un'ala destra di mezza classifica. Guardo le partite per amore, perché questa Lazio non merita di esser lasciata sola. Di amore in campo, però, o da parte di chi dovrebbe sorreggerla, la Lazio, non ne vedo. Mi tengo Correa, strafottente, argentino, che gioca come piace a me, che tira da fuori area, oltre Wallace, se non altro. Mi tengo il grido della curva che tanto ammiro e mi fa vergogna, perché io, allo stadio, pur non essendo di Roma, comunque non ci sono mai andato. E mi scuso con questa squadra se mi son permesso di criticare, perché io sono solo un tifoso e tanti diritti non li ho. Però, nella mia debolezza caratteriale, ho sempre combattuto e fatto a botte per una cosa: l'onestà. E non mi va che gli arbitri sian disonesti con la mia Lazio. Così come non mi va che noi tifosi, società e radio varie, continuiamo ad esaltare un qualcosa che non c'è, trovando scuse e incolpando chi colpe non ne ha.

Forza Inzaghi. Forza chi non smette di farsi il sangue amaro per questa bandiera meravigliosa. La più bella di tutte quante. Forza Lazio, sempre e comunque.

I love you all.

PS: Grazio a ''gasco luis veron'' per il suo messaggio, purtroppo non ho letto, la mia compiaciuta solitudine mi ha reso maleducato.


Offline A.Nesta (c)

*
2823
Sesso: Maschio
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #1 il: 27 Nov 2018, 20:40 »
Immagino che voleranno parecchi meteoriti dentro questo topic.

Comunque su alcune cose cose sono abbastanza d'accordo, su altre un po' meno. Alcuni giocatori sono sicuramente limitati  (Patric, Marusic, ect...) ma i vari LA ed MS assolutamente no.
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #2 il: 27 Nov 2018, 21:47 »
Immagino che voleranno parecchi meteoriti dentro questo topic.

Comunque su alcune cose cose sono abbastanza d'accordo, su altre un po' meno. Alcuni giocatori sono sicuramente limitati  (Patric, Marusic, ect...) ma i vari LA ed MS assolutamente no.
Certamente, non metto certo in dubbio che Luis Alberto e ''SMS'' siano migliori palleggiatori rispetto a Marusic e Patric. Il problema è che io non li ho mai visti nelle partite importanti, per questo tendo a considerli ''meno'' rispetto alla maggior parte dei tifosi. Escluse le 2 vittorie con la Juventus per cui dobbiamo comunque far santi Murgia, Lukaku e Strakosha, io, questi calciatori che dovrebbero valere sui 200 milioni in 2, non li ho visti. Ma non è colpa loro, così come non era colpa di Anderson che al quinto anno veniva ancora criticato per la sua discontinuità, quasi fosse una novità. Tornando a domenica sera, un'altra cosa che mi faceva tanto irritare era, prima della partita, far passare questo Lazio-Milan (senza squadra) come la prova della maturità. Non so che darei per tornare a domenica cambiare l'1-1 con un 2-1 o 3-1 però, secondo me, non dico la vittoria si sarebbe dovuta pretendere ma poco ci manca. Le prove di maturità, questa Lazio recente, le ha avute con ben altre squadre, senza superarle, ahimè. Quella col Milan per me era una partita che si doveva vincere, non per dire, ''Abbiamo battuto finalmente una big'' (big, poi, questo Milan...) ma per accorciare sull'Inter. Invece sembra che questo pareggio sia un piccolo passo verso un campionato Lazio VS Big(s) che qualcuno ha creato. La Lazio gioca in Serie A, e a me va bene anche se si perdono tutti gli scontri con le big, come qualcuno ha detto prima di me, se a Maggio la classifica mi dice Lazio quarta, in Champions League. Il fatto è che qui si fa fatica anche col Sassuolo, dove i cosiddetti campioni che abbiamo nemmeno si presentano. E io ci resto male, anche per chi ci crede ''più di me'', perché io penso di averla capita, senza presunzione, questa squadra: va alla grande, quanto tutto gira bene e c'è il sole, con le squadra di mezza classifica, soffre molto con le piccole quando c'è qualcosa in palio, nemmeno entra in campo contro le prime 3, 4. E se proprio vogliamo parlare di colpe, anche se non è bello, la colpa non ce l'ha Inzaghi, la ''colpa'' ce l'ha la società, assieme a noi. La società che una squadra competitiva non la mette sù, noi, che quella che abbiamo, la riteniamo più competitiva di quanto in realtà essa sia. Forza Lazio sempre.
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #3 il: 27 Nov 2018, 22:08 »
Uno xanax a volte aiuta

Offline Kappa

*
2126
http://space.tin.it/scienza/decos
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #4 il: 27 Nov 2018, 22:17 »
Uno xanax a volte aiuta
ma anche una lassativo, via...come si direbbe a palermo... ma va a caghèr...ora, per un pareggio, che ci va stretto, parte la depressione...c'è gente sfortunata che sono 10 anni che non vince una mazza, e i depressi siamo noi, quelli che mediamente la squadra la lasciano sola, visto che allo stadio non c'è mai na mazza di nessuno. suvvia rimetti a fuoco la dimensione del problema, che la chiesa in mezzo alle chiappe del sergente garcia l'abbiamo già piazzata poco tempo fa
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #5 il: 27 Nov 2018, 22:33 »
ma anche una lassativo, via...come si direbbe a palermo... ma va a caghèr...ora, per un pareggio, che ci va stretto, parte la depressione...c'è gente sfortunata che sono 10 anni che non vince una mazza, e i depressi siamo noi, quelli che mediamente la squadra la lasciano sola, visto che allo stadio non c'è mai na mazza di nessuno. suvvia rimetti a fuoco la dimensione del problema, che la chiesa in mezzo alle chiappe del sergente garcia l'abbiamo già piazzata poco tempo fa
Io sono felicissimo della mia Lazio e orgoglioso dei nostri trofei, però a pensare all'anno scorso, o agli altri, non si va da nessuna parte. Tutti il mio discorso era indirizzato verso una Lazio migliore di questa. Ed è anche una dedica affettuosa a tutti i tifosi che ogni anno si devono vedere passare i sogni sotto gli occhi come niente fosse. Se si è da sesto posto e si ragiona come si fosse da terzo, al quarto non ci si arriva, ecco. Ci devi essere, da quarto. Ed io, a sentirmi dire che non si va in Champions perché Marusic ha il mal di schiena, non ci sto. Così come non ci sto ad accettare un mercato dove si comprano 10 giocatori in 2 anni e a mò che siamo quasi Natale si può dire di averne visti 2 e mezzo. E questo non c'entra nulla con Garcia, le sue chiese, chiesette o chissàche.

Offline olympia

*
4548
Sesso: Femmina
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #6 il: 27 Nov 2018, 22:58 »
Ma che davero davero ? Ma come ti va...

Offline ES

*
10986
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #7 il: 27 Nov 2018, 23:08 »
La Lazio è quarta, la tifoseria sesta, il topic parla di questo? Non ce la faccio a leggere tutto.
Però, sì, dobbiamo sforzarci di metterci a livello società - squadra.
Ad oggi 😊
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #8 il: 27 Nov 2018, 23:11 »
A memoria, dopo l'era Cragnotti, non ricordo una Lazio veramente di personalità. La gestione Lotito ha portato a un graduale miglioramento dell'organico, partendo da una base discreta e prima impoverendola fino ai minimi termini (più o meno intorno al 2006/2007) per poi farla risorgere. Da qualche anno, la curva verso l'alto si nota, ma nel carattere siamo ancora una squadra insicura dei suoi mezzi. Lo dimostriamo quando perdiamo tutti gli scontri diretti o quando buttiamo all'aria intere stagioni fallendo l'obiettivo proprio sul finale. Ma siamo in buona compagnia, perché se guardi bene, squadre veramente di personalità in Serie A ce ne sono massimo un paio, ormai.
Non sono d'accordo che Inzaghi non abbia colpe. Anche lui, come alcuni giocatori, è immaturo e/o non al livello dei nostri sogni, però attenzione, ho detto SOGNI. Può anche darsi semplicemente che la Lazio possa e debba essere questa, con buona pace di chi spera nella Champions o in un ritorno alla lotta per il vertice del campionato.

Online giovannidef

*
2233
Sesso: Maschio
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #9 il: 27 Nov 2018, 23:13 »
allora si punta al sesto posto?
meglio adesso sono più tranquillo, pensavo volesse vincere lo scudetto

Offline ES

*
10986
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #10 il: 27 Nov 2018, 23:22 »
allora si punta al sesto posto?
meglio adesso sono più tranquillo, pensavo volesse vincere lo scudetto

Eccomi, scusate ero nell'angolo degli stercorari a festeggiare, ora rientro, di che si parla? Scusate sposto il godimento dietro l'armadio e mi riallineo.
Di che si parla? 😊😊😁
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #11 il: 27 Nov 2018, 23:22 »
La Lazio è quarta, la tifoseria sesta, il topic parla di questo? Non ce la faccio a leggere tutto.
Però, sì, dobbiamo sforzarci di metterci a livello società - squadra.
Ad oggi 😊
La Lazio dell'anno scorso era terza, però gli arbitri e la società non hanno permesso ad Inzaghi di prendere quel miracolo e renderlo qualcosa di tangibile e duraturo. La tifoseria per me è prima, soprattutto nelle coreografie, però, a mio avviso, cade nell'errore del troppo giustificare, dello spesso sopravvalutare. Di una cosa ne sono certo, però: è un'ingenuità che nasce dal grande amore per questi colori. Ingenuità che appartiene anche a me, eh. Marusic non è Robben, nemmeno Lazzari. E' questo l'equivoco. Ed Inzaghi non può farci nulla. Per vincere, servono i giocatori forti, c'è poco da fare. A me non interessa per quale posizione la Lazio lotti, il mio è un amore incondizionato. Ieri seguivo una trasmissione sul Napoli, cosa che faccio spesso, perché i dibattiti in studio, a cui partecipa anche Rambaudi, mi fanno sorridere. Da una parte c'è chi diceva, ''Ma perché il Napoli non comprava CR7? Abbiamo avuto Maradona!''. Dall'altra, invece, ''Noi pensiamo che il Napoli abbia i soldi della Juventus, è questo l'errore...''. Ora, io, nonostante qualche dubbio, non so quanti soldi abbia Lotito. E nemmeno mi interessa. Ciò che mi interessa è una certa onestà intellettuale. Nell'accettare che calciatori che ci prendano per mano, che pensino di squadra, più che di suola, non ne abbiamo. Poi la Serie A è di un livello infimo, dove basta poco per ''apparire''. Dove però, allo stesso tempo, le ''grandi'' vengono protette. La Lazio è maltrattata, però, lassù (società), non c'è nemmeno qualcuno che se ne prenda cura. E a me fa male, tanto. Non immagino quanto male faccia ad Inzaghi, che sbaglia a non far giocare Caceres, però, per dove sta la Lazio in classifica, bisognorebbe fargli una statua, nonostante tutto.

Online PARISsn

*
8948
Sesso: Maschio
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #12 il: 27 Nov 2018, 23:24 »
tanto per fare una battuta...dico che sono d'accordo a meta'  :=)).....ci sono verita' in quello che hai detto, anche spiacevoli...ma cosi' stanno le cose e una volta presa coscienza di cio' non ci si fa' piu il sangue amaro ( almeno io )....le possibilita' della societa' sono queste...non abbiamo alle spalle la Fiat, i cinesi, Unicredit o altri....abbiamo alle spalle un Presidente che campa con un paio di ditte di pulizie...e stare dove stiamo con questa  poca potenzialita' economica se non è un miracolo poco ci manca...possiamo permetterci i Marusic e i Berisha...e tentare qualche colpo a parametro zero di ottimi giocatori...come fu Klose e come adesso Leiva e Badelj....possiamo permetterci di andare a scovare i Milinkovic...gli Anderson...e poi di farci qualche soldino dopo un paio d'anni se la scommessa l'hai azzeccata...per tutto cio' la champion è una chimera...che si puo' avverare solo se un paio di squadre che ti stanno sopra come potenziale economico, di pubblico e di appoggio di media e palazzo...falliscono miseramente la stagione...il nostro posto attuale  è a ridosso di queste...e me lo tengo stretto...in attesa che  un giorno il principe ereditario dell'arabia saudita decide di comprarci...perche a quasi 60 anni posso dire di aver visto molte piu' lazio peggiori di questa che  migliori...abbiamo passato decenni...non una stagione  o due ma decenni....tra A e B e retrocessioni e decimi o dodicesimi posti...e mi tengo stretto Inzaghi...su questo hai piena ragione...perche preferisco avere in panchina uno che puo' anche sbagliare ma quei sbagli li soffre da Laziale vero...che  un qualsiasi altro mercenario che oggi allena qui e se lo cacciano allenera' da un altra parte e pazienza...noi ci siamo caro disappearingsfs...ci siamo coi Marusic e coi Patric...e quelle squadre a cui sembra che tutto sia dovuto devono saperlo bene....perche o ci ammazzano con gli arbitri come  l'anno scorso...oppure devono sempre dare il massimo e guardarsi le spalle....perche noi ci siamo..li'..a  un passo...coi Marusic e i Patric...e se espongono la gola l'aquila artiglia !!

Offline ES

*
10986
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #13 il: 27 Nov 2018, 23:27 »
Scusa, troppo lungo, non je la faccio a leggere. Un sunto? Mi devo deprimere?

Ora mi concentro.

Ok, sono depresso.

Ti dò 5 minuti di depressione, perché mi scappa da ridere e da essere contento tu non sai quanto...
Che devo fare nel mentre?
Di sotto non mi butto, eh!
Andate avanti io vi faccio il video 😊

Offline ES

*
10986
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #14 il: 27 Nov 2018, 23:30 »
...dice je manca il vice immob dzeko...😂😂😂😂

Online giovannidef

*
2233
Sesso: Maschio
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #15 il: 27 Nov 2018, 23:31 »
a dir la verità neanche io ho capito bene quale è il problema
ora è depresso ma forse vuole comprare la società e farci vivere un sogno
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #16 il: 27 Nov 2018, 23:35 »
tanto per fare una battuta...dico che sono d'accordo a meta'  :=)).....ci sono verita' in quello che hai detto, anche spiacevoli...ma cosi' stanno le cose e una volta presa coscienza di cio' non ci si fa' piu il sangue amaro ( almeno io )....le possibilita' della societa' sono queste...non abbiamo alle spalle la Fiat, i cinesi, Unicredit o altri....abbiamo alle spalle un Presidente che campa con un paio di ditte di pulizie...e stare dove stiamo con questa  poca potenzialita' economica se non è un miracolo poco ci manca...possiamo permetterci i Marusic e i Berisha...e tentare qualche colpo a parametro zero di ottimi giocatori...come fu Klose e come adesso Leiva e Badelj....possiamo permetterci di andare a scovare i Milinkovic...gli Anderson...e poi di farci qualche soldino dopo un paio d'anni se la scommessa l'hai azzeccata...per tutto cio' la champion è una chimera...che si puo' avverare solo se un paio di squadre che ti stanno sopra come potenziale economico, di pubblico e di appoggio di media e palazzo...falliscono miseramente la stagione...il nostro posto attuale  è a ridosso di queste...e me lo tengo stretto...in attesa che  un giorno il principe ereditario dell'arabia saudita decide di comprarci...perche a quasi 60 anni posso dire di aver visto molte piu' lazio peggiori di questa che  migliori...abbiamo passato decenni...non una stagione  o due ma decenni....tra A e B e retrocessioni e decimi o dodicesimi posti...e mi tengo stretto Inzaghi...su questo hai piena ragione...perche preferisco avere in panchina uno che puo' anche sbagliare ma quei sbagli li soffre da Laziale vero...che  un qualsiasi altro mercenario che oggi allena qui e se lo cacciano allenera' da un altra parte e pazienza...noi ci siamo caro disappearingsfs...ci siamo coi Marusic e coi Patric...e quelle squadre a cui sembra che tutto sia dovuto devono saperlo bene....perche o ci ammazzano con gli arbitri come  l'anno scorso...oppure devono sempre dare il massimo e guardarsi le spalle....perche noi ci siamo..li'..a  un passo...coi Marusic e i Patric...e se espongono la gola l'aquila artiglia !!
Il tuo post mi ha emozionato, non scherzo. Invidio tutte le Lazio che hai vissuto, spero per il futuro che insieme ne vedremo ancora altre di belle e vittoriose. Sapevo che il mio post sarebbe stato poco piacevole, però ho anche sperato nella comprensione di qualcuno che riuscisse a vederci il mio amore per questa squadra. Che poi, se uno parla, ed io sò uno che si fa i fatti suoi, perché lo fa? Per una qualche ideale di miglioria, no? Sennò chiudiamo il forum, le radio, non lo so. Che io li chiuderei i forum, le radio, scherzando ('nsomma...), perché non ce la faccio più a leggere di una Lazio che, chissà perché, per una cosa o l'altra, ''può ma non fa''. C'è sempre qualcosa. E i tifosi li capisco, perché siamo innamorati. La società, no, perché dovrebbe tutelarci ma, soprattutto, rispettarci. Tare parla di Champions, io vedo calciatori da mezza classifica. E quello che a me ''non sta bene''. Poi, la depressione del titolo, era metaforica. Non uso mica la mia depressione privata per sparlare della Lazio. Anzi, è proprio lei che mi distrae, ancora, dalle depressioni, dal mercato, da Lotito nostro, il VAR e compagnia. Argh! Haha...  :)
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #17 il: 27 Nov 2018, 23:37 »
ora è depresso ma forse vuole comprare la società e farci vivere un sogno
Hahahahaha! Sto mettendo gli spicci da parte. Piano piano.... Se potessi! :ssl

Offline ES

*
10986
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #18 il: 27 Nov 2018, 23:41 »
a dir la verità neanche io ho capito bene quale è il problema
ora è depresso ma forse vuole comprare la società e farci vivere un sogno

Ci comprasse un vice geko, magari.
Ma si può iniziare il campionato con una sola punta centrale? E se si prende un raffreddore?
E poi tutti sti ragazzini ( che tanto se li rivende), ma che siamo l'Udinese?
Co sta società non si alzerà mai l'asticella...
Booohhh..

Ok, sono ebbro , confuso...
Ma voi non state a ride da mezz'ora?? 😊

Online giovannidef

*
2233
Sesso: Maschio
Re:''Psicosi'', ''Egoismo'' e ''Qualità'': Inzaghi e la mia depressione
« Risposta #19 il: 27 Nov 2018, 23:43 »
ma scusa invece de fatte tutti sti problemi, vieni a Roma a vederti una partita magari pure una con la coreografia della nord se ti piace tanto e poi alla prima di ritorno prendi il biglietto per napoli Lazio
fare il tifoso in fin dei conti è una cosa semplice
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod