"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.

0 Utenti e 110 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #40 il: 12 Ago 2011, 14:30 »
Nessuno ti sta attaccando, forse qualcuno è un po incavolato per il semplice fatto che vengono scritte ste notizie e sempre dalla stesa parte, quando in altri lidi succede di tutto e di più ma a volte non c'è neanche traccia di un articolo o informazione.

Ci rinuncio perchè io ho attaccato gli ultras laziali che hanno fatto quel coro, non la Lazio che è la mia squadra del cuore. anche a me girano i co.glioni che strumentalizzano tutto ciò intorno alla Lazio.......e al contrario non passa occassione per infangare gli ultras Napoletani che odio....ma in questo caso mi sono sentito offeso dagli stessi tifosi Laziali di cui faccio parte.

cmq chiudo la polemica e Forza Lazio.

Offline MadBob79

*****
9883
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #41 il: 12 Ago 2011, 14:31 »
ne sei proprio sicuro? No perchè io non vivo a Roma, ma da quando ho iniziato a viaggiare per vedere le partite della Lazio ho conosciuto tantissimi romani tifosi della Lazio, e vedo molto razzismo, come lo vedo pure altrove, perchè purtroppo quando si parla del sud, ma soprattutto di Napoli, è così.. e io personalmente quando parlano di Napoli e dei napoletani in certi termini mi incavolo e non poco, e questo già prima che ne conoscessi personalmente qualcuno, figuriamoci ora che ne conosco 2-3 e sono pure buoni amici. A me pare che la gente prenda in giro l'ex gemellaggio Roma-Napoli proprio perchè si tratta di una squadra di Napoli, e non il contrario come dici tu. Guarda caso il coro è "noi non siamo napoletani", un coro che non ricordo si usi per altre tifoserie al contrario di altri cori standard che rimangono così e cambia solo la tifoseria avversa che ci inserisci dentro.

In ogni caso è vero che questo giornalista parla parla ma non è che la tifoseria del Napoli non ne abbia fatte di cavolate,ma se la smettessimo di fare certi cori stupidi, come questo, o altri di pessimo gusto che non sto a ripetere e conosciamo tutti (sui romanisti, sui carabinieri, ecc), non ci sarebbe nulla di cui parlare. Purtroppo molti tifosi forniscono il materiale di cui parlare.

Uno non è mai sicuro di una fava, Silvia. A me, la gente con troppe sicurezze e certezze, me fa pure un po' paura. Ma di razzismo contro i napoletani, a Roma, dove ho avuto il 60-70% della gente che a lavoro me magnava in testa, soprattutto all'Università, ne ho visto ben poco e culturalmente, socialmente, storicamente non riesco a inquadrare altrimenti 'sti cori da stadio.

Qui sembra quasi che sia peggio questo che il quotidiano spagnolo che titola dopo un'amichevole vinta contro il Napoli Soccer "sconfitta la camorra" (e se qualcuno molto gentilmente mi posta il link del relativo topic mi fa pure un favore, così mi leggo tanti bei post indignati!).

Offline cisky70

*
1015
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #42 il: 12 Ago 2011, 14:32 »
Nello stadio della lazio ci sono molti tifosi che per convinzione o per ignoranza sono razzisti e lo dimostrano i frequenti cori contro i giocatori di colore o contro i napoletani e simili.

Detto questo non ritengo che il coro in questione :"noi non siamo napoletani" si possagiudicare come un coro razzista.
Imho è riferito esclusivamente al napoletano tifoso, come ha già già spiegato emi-grato, e viene cantato per motivi storici che vanno dal napoli-soccer (noi siamo tifosi della Lazio 1900) all'ultima partita giocata a Napoli che definire uno scandalo è poco.

Personalmente oggi la penso così, e se volete tacciatemi pure di razzista (ma non lo sono):
se tutti i Napoletani fossero Laziali a Napoli si vivrebbe meglio.

Forza Lazio

CrazyEagle

CrazyEagle

Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #43 il: 12 Ago 2011, 14:42 »
Scusate, ne approfitto per fare un'osservazione.

Quando i romanisti ci danno dei burini, fanno il verso della pronuncia regionale, ci associano a maiali, capre, pecore, galline e via dicendo e descrivono quelli di provincia come retrogradi, cavernicoli, puzzolenti, sporchi e via dicendo (spesso chi lo dice è un troll proveniente egli stesso dalla provincia)... non fanno anche loro una sorta di RAZZISMO?

Che differenza c'è tra un "napoletano coleroso" e un "colleferrino contadino puzzolente"? (uso Colleferro come esempio, visto che è il mio paese).

Secondo me nessuna.

Eppure quando i romanisti dicono sta' cosa la si fa passare come un simpatico sfottò... non qua dentro eh... parlo di media, internet, anche qualche libro-spazzatura (diffuso però). Sono solo sfottò.
Quando invece i laziali dicono ste' cose dei napoletani allora è FEROCE RAZZISMO.
(che poi lo fanno tutte le tifoserie però eh... i laziali oh... io ho vissuto a Palermo e Taranto e sentivo molta gente che SI VERGOGNAVA del fatto che le tifoserie palermitane e tarantine avessero amicizie con quella napoletana... e pure i romanisti stessi stanno sempre a fargli cori contro... ma no, questo non conta per i media)

Che differenza c'è tra il dire "munnezza" ad un napoletano e fare "qua qua coccodè" ad uno che viene dalle campagne che circondano Roma?
 
Qualcuno mi sa spiegare sta' cosa?

Offline MadBob79

*****
9883
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #44 il: 12 Ago 2011, 14:43 »
Personalmente oggi la penso così, e se volete tacciatemi pure di razzista (ma non lo sono):
se tutti i Napoletani fossero Laziali a Napoli si vivrebbe meglio.

soprattutto, avremmo dimezzato il bacino di utenza delle cacche....

...e sto a scherzà, sto... :p

Offline Centurio

*
20566
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #45 il: 12 Ago 2011, 14:51 »
Ci rinuncio perchè io ho attaccato gli ultras laziali che hanno fatto quel coro, non la Lazio che è la mia squadra del cuore. anche a me girano i co.glioni che strumentalizzano tutto ciò intorno alla Lazio.......e al contrario non passa occassione per infangare gli ultras Napoletani che odio....ma in questo caso mi sono sentito offeso dagli stessi tifosi Laziali di cui faccio parte.

cmq chiudo la polemica e Forza Lazio.

io, da parte mia, ti chiedo scusa per loro. È un coro odioso, lo é sempre stato, ma difficile da sradicare da certe capocce.
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #46 il: 12 Ago 2011, 14:56 »
tutto il mondo è paese...non c'è solo il coro "noi non siamo napoletani"...ormai va di moda anche il coro "noi non siamo salernitani" fatti da altri tifosi.Con la differenza che quando lo fanno contro i napoletani è un coro razzista,invece quando lo fanno contro i salernitani è un coro goliardico..bhaaa


Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #47 il: 12 Ago 2011, 15:06 »

è uno scandalo come ogni scureggia negativa inttorno alla Lazio venga messa in risalto in questo modo.


Lo fanno perchè trovano sponda facile anche all'interno della stessa tifoseria Laziale (di per sè particolare non solo per il cronico pessimismo ma anche per uno spiccato autolesionismo tendente all'autodistruzione).

Da altre parti questi giornalai subirebbero un contrattacco, compatto e pesantissimo, quindi preferiscono sparare facile sulla Lazio

Offline gentlemen

*
11405
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #48 il: 12 Ago 2011, 15:20 »
Sono LAZIALISSIMO, nato a Napoli, Mergellina, sportivamente parlando detesto il napoli soccer ed i suoi tifosi, ero allo stadio lo scorso aprile in quell'assurdo 4-3....ed anch'io ho avuto, in tribuna vip, la sensazione che se avessi solo sorriso ai goals dei nostri sarei stato linciato.
Detto ciò i cori generalisti un pò mi danno fastidio, ma so benissimo che sono rivolti al lato calcistico di Napoli e dei suoi tifosi.
Quindi......napoli soccer merda.

Offline gesulio

*****
19173
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #49 il: 12 Ago 2011, 15:23 »
mi spiegate per quale motivo lo sfogo legittimo di un tifoso Laziale nonché stimato netter, debba diventare il solito enorme calderone dove finisce di tutto?

l'articolo postato da erlikkhan è il pretesto, l'aggancio per condividere con tutti noi un proprio malessere rispetto a una pratica consolidata che indubbiamente può creare fastidio.

la stampa asservita, l'autolesionismo della tifoseria Laziale, stabilire quale sia il confine tra razzismo e goliardia, il mettersi lì a cercar di dividere minuziosamente il grano dal loglio (napoli in quanto tale o napoli in quanto tifosi?), che senso ha?

io sono solidale con te, erlikkhan. che dire? essere Laziale evidentemente è una corsa ad ostacoli, uno non può esserlo solo perché istintivamente portato.

ad esempio, essere napoletano, ebreo, africano, deve costare un 'automediazione culturale extra del tutto non richiesta, una cosa che in qualsiasi altro ambito sarebbe letteralmente inaccettabile, boh vabbe'...

(fermo restando il discorso sulla stampa ecc. ecc. che può anche essere condivisibile)
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #50 il: 12 Ago 2011, 15:32 »
mi spiegate per quale motivo lo sfogo legittimo di un tifoso Laziale nonché stimato netter, debba diventare il solito enorme calderone dove finisce di tutto?

l'articolo postato da erlikkhan è il pretesto, l'aggancio per condividere con tutti noi un proprio malessere rispetto a una pratica consolidata che indubbiamente può creare fastidio.

la stampa asservita, l'autolesionismo della tifoseria Laziale, stabilire quale sia il confine tra razzismo e goliardia, il mettersi lì a cercar di dividere minuziosamente il grano dal loglio (napoli in quanto tale o napoli in quanto tifosi?), che senso ha?

io sono solidale con te, erlikkhan. che dire? essere Laziale evidentemente è una corsa ad ostacoli, uno non può esserlo solo perché istintivamente portato.

ad esempio, essere napoletano, ebreo, africano, deve costare un 'automediazione culturale extra del tutto non richiesta, una cosa che in qualsiasi altro ambito sarebbe letteralmente inaccettabile, boh vabbe'...

(fermo restando il discorso sulla stampa ecc. ecc. che può anche essere condivisibile)


Grazie Gesu' .... aspettavo un intervento di questo tipo . Mi basta  :))

Offline Murmur

*
14364
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #51 il: 12 Ago 2011, 15:42 »
scusate, se (da napoletano) dico che sto coro fa schifo sono una vittima, un piccolo borghese, un tifoso del napoli soccer o un cestello della lavatrice?
Mi spiegate, in seconda battuta, perchè una frase che recita "non siamo NAPOLETANI" dovrebbe riferirsi ai tifosi della squadra di napoli?
Immagino quindi che i cori antisemiti si riferiscano alla nazionale d'Israele. Giusto?

mi spiegate per quale motivo lo sfogo legittimo di un tifoso Laziale nonché stimato netter, debba diventare il solito enorme calderone dove finisce di tutto?

l'articolo postato da erlikkhan è il pretesto, l'aggancio per condividere con tutti noi un proprio malessere rispetto a una pratica consolidata che indubbiamente può creare fastidio.

la stampa asservita, l'autolesionismo della tifoseria Laziale, stabilire quale sia il confine tra razzismo e goliardia, il mettersi lì a cercar di dividere minuziosamente il grano dal loglio (napoli in quanto tale o napoli in quanto tifosi?), che senso ha?

io sono solidale con te, erlikkhan. che dire? essere Laziale evidentemente è una corsa ad ostacoli, uno non può esserlo solo perché istintivamente portato.

ad esempio, essere napoletano, ebreo, africano, deve costare un 'automediazione culturale extra del tutto non richiesta, una cosa che in qualsiasi altro ambito sarebbe letteralmente inaccettabile, boh vabbe'...

(fermo restando il discorso sulla stampa ecc. ecc. che può anche essere condivisibile)

Meno male, ce so volute tre pagine ma meglio tardi che mai  :)
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #52 il: 12 Ago 2011, 15:45 »

[/quote]
Meno male, ce so volute tre pagine ma meglio tardi che mai  :)

si  si  :beer:

Offline Palo

*****
10950
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #53 il: 12 Ago 2011, 15:47 »
Come diceva Paolantoni "non siamo noi ad essere razzisti, sono loro che sono terroni!"
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #54 il: 12 Ago 2011, 15:49 »
Come diceva Paolantoni " noi non siamo razzisti, sono loro che sono napoletani terroni!"

 :beer:



Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #55 il: 12 Ago 2011, 15:54 »

mi spiegate per quale motivo lo sfogo legittimo di un tifoso Laziale nonché stimato netter, debba diventare il solito enorme calderone dove finisce di tutto?


Perchè è fuoriluogo sentirsi toccato da un coro cantato allo stadio dove regna il campanilismo ?
Perchè sa benissimo, in quanto netter stimato, che tra tifoserie avversarie non volano parole d'amore ?
Perchè si raccoglie quello che si semina e la tifoseria napoletana ha seminato violenza in tutta italia ?
Perchè mi sono leggermente rotto i [...] che al primo starnuto venga sempre messa alla gogna la tifoseria di cui faccio parte e mi aspetterei piuttosto una difesa da parte di tutti i tifosi Laziali ?


@erlikkhan: ti consiglio di dare il giusto peso ai cori che senti allo stadio, evitando di sentirti eventualmente offeso come tifoso Laziale anche se ti dovesse capitare di assistere ad un Napoli-Lazio al S.Paolo

Magari l'indignazione riservatela verso quei politici della repubblica italiana che la tua città la offendono nelle aule del parlamento e sui quotidiani nazionali


Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #56 il: 12 Ago 2011, 16:01 »
Perchè è fuoriluogo sentirsi toccato da un coro cantato allo stadio dove regna il campanilismo ?
Perchè sa benissimo, in quanto netter stimato, che tra tifoserie avversarie non volano parole d'amore ?
Perchè si raccoglie quello che si semina e la tifoseria napoletana ha seminato violenza in tutta italia ?
Perchè mi sono leggermente rotto i [...] che al primo starnuto venga sempre messa alla gogna la tifoseria di cui faccio parte e mi aspetterei piuttosto una difesa da parte di tutti i tifosi Laziali ?


@erlikkhan: ti consiglio di dare il giusto peso ai cori che senti allo stadio, evitando di sentirti eventualmente offeso come tifoso Laziale anche se ti dovesse capitare di assistere ad un Napoli-Lazio al S.Paolo

Magari l'indignazione riservatela verso quei politici della repubblica italiana che la tua città la offendono nelle aule del parlamento e sui quotidiani nazionali
"92 minuti di applausi ininterrotti" (cit.) :clap:

Offline gesulio

*****
19173
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #57 il: 12 Ago 2011, 16:07 »
Perchè è fuoriluogo sentirsi toccato da un coro cantato allo stadio dove regna il campanilismo ?
Perchè sa benissimo, in quanto netter stimato, che tra tifoserie avversarie non volano parole d'amore ?
Perchè si raccoglie quello che si semina e la tifoseria napoletana ha seminato violenza in tutta italia ?
Perchè mi sono leggermente rotto i [...] che al primo starnuto venga sempre messa alla gogna la tifoseria di cui faccio parte e mi aspetterei piuttosto una difesa da parte di tutti i tifosi Laziali ?


@erlikkhan: ti consiglio di dare il giusto peso ai cori che senti allo stadio, evitando di sentirti eventualmente offeso come tifoso Laziale anche se ti dovesse capitare di assistere ad un Napoli-Lazio al S.Paolo

Magari l'indignazione riservatela verso quei politici della repubblica italiana che la tua città la offendono nelle aule del parlamento e sui quotidiani nazionali

la lista dei perché qui e là mi trova d'accordo, ma non è questo il punto: credo che erlikkhan sia parimenti indignato da certe offese, qualunque sia la fonte.
ma in questo specifico caso, si parla (lo ricordo a chi applaude per 92 minuti ininterrotti), di un coro dei tifosi Laziali allo stadio. dove dovrebbe dirlo che non gli è piaciuto? nell'angolo della posta di novella2000? oppure va bene, guarda caso, un forum di tifosi della Lazio? sentiamo.

dopodiché si può parlare di tutto. ma non credo si possa sindacare sulla legittimità dei sentimenti di erlikkhan. se si sente offeso, è così. dopodiché se ne farà una ragione, ok, siamo d'accordo, anzi credo se la sia già fatta. ma il disagio che esprime è sacrosanto e legittimo.

Offline silvia84

*
16148
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #58 il: 12 Ago 2011, 16:08 »
Perchè è fuoriluogo sentirsi toccato da un coro cantato allo stadio dove regna il campanilismo ?
ok allora da oggi in poi nessuno si indigni delle mani a paletta o di chi ci dice che siamo razzisti e fascisti solo perchè siamo tifosi della Lazio. Non credo che uno possa decidere da cosa si sente o non si sente toccato, lo sente e basta.
Re:"Noi non siamo Napoletani" ...beh, io lo sono.
« Risposta #59 il: 12 Ago 2011, 16:14 »
Io molta gente che ho visto ieri in curva preferirei che tifasse la roma.
In fila davanti a me ai cancelli c'era un povero padre che ha dovuto tenere tappate le orecchie del figlioletto per vari minuti perché accanto i soliti "gogliardisci" gli cantavano "mi diverto solo se, solo se insulto l'ebreo".
In vita mia poche volte mi sono vergognato così per conto terzi, giuro.
Menomale che non ho portato la mia ragazza ("non romana") allo stadio, sono due anni che tento difficoltosamente di convincerla che i tifosi laziali non sono automaticamente razzisti, e probabilmente la serata di ieri avrebbe messo una pietra tombale sulla questione.

Massima solidarietà infine ai Laziali di Napoli, molto più laziali del 90% di sta gente, e Laziali veri perché autori di una scelta personale e non dettata da parentele amicizie o becere questioni territoriali, ma dal fascino dell'idea stessa della Lazio.

Comunque se il clima è di nuovo questo credo che personalmente non farò l'abbonamento. C'ho una salute da mantenere....
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod