Curva Nord

0 Utenti e 85 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Curva Nord
« Risposta #340 il: 07 Feb 2018, 09:54 »
Pure l'inno di Mameli lunedì sera c'entrava come la cipolla nella carbonara.
Ma li conosciamo, chi nasce tondo non muore quadrato.

Offline TheVoice

*****
4553
Re:Curva Nord
« Risposta #341 il: 07 Feb 2018, 10:26 »
Pure l'inno di Mameli lunedì sera c'entrava come la cipolla nella carbonara.
Ma li conosciamo, chi nasce tondo non muore quadrato.

Li c'avevano i postumi del rugby
Re:Curva Nord
« Risposta #342 il: 07 Feb 2018, 10:58 »
Non condivido.
L'inno di Mameli è stato cantato anche in passato.
Evitiamo di fare il processo alle intenzioni ed inutili dietrologie
Re:Curva Nord
« Risposta #343 il: 07 Feb 2018, 12:19 »
Niente, hanno solamente associato Ponte Milvio alla tifoseria laziale.
Macerata, ultrà della Lazio dietro lo striscione di sostegno a Traini
La foto dello striscione condivisa su Facebook dalla tifoseria laziale, dove Forza Nuova è ben rappresentata. Inizialmente dal gruppo “Curva nord Lazio”, che poi diventa “Forza Lazio carica”, eliminando i riferimenti alla Nord dove comandano gli Irriducibili, già finiti al centro di polemiche per gli adesivi di Anna Frank attaccati nel settore degli ultrà della Roma. Indaga la Digos

di MAURO FAVALE

repubblica.it

ROMA - Indossavano tutti un passamontagna ma, al momento della foto, hanno comunque sollevato lo striscione, lungo una decina di metri, fin sopra la testa. Volevano essere sicuri di non essere riconosciuti mentre esponevano in mezzo ai locali e alla movida di Ponte Milvio, a due passi dallo stadio Olimpico, un lenzuolo bianco con una scritta nera a caratteri cubitali "Onore a Luca Traini", l'uomo che sabato scorso a Macerata ha svuotato 2 caricatori di una Glock, sparando nel mucchio contro uomini e donne di colore e colpendone almeno 6. L'ennesima conferma alle parole di qualche giorno fa pronunciate da Giancarlo Giulianelli, l'avvocato del 28enne accusato di strage: "Politicamente c'è un problema. Mi ferma la gente per darmi messaggi di solidarietà nei confronti di Luca. È allarmante ma ci dà la misura di quello che sta succedendo".

La foto dello striscione finisce subito su Facebook, condivisa da un gruppo di tifosi laziali, "Curva nord Lazio", con oltre 75mila followers. Resta on line meno di un'ora, il tempo di ricevere qualche decina di insulti, prima di essere rimossa. Il gruppo a quel punto cambia nome in "Forza Lazio carica", eliminando qualsiasi accostamento alla Nord dove comandano gli Irriducibili, già finiti al centro di una bufera politica e giudiziaria per gli adesivi di Anna Frank attaccati a fine ottobre nel settore degli ultrà della Roma. L'ipotesi è che siano stati proprio gli Irriducibili a pretendere la rimozione della foto e il cambio del nome al profilo per evitare nuove polemiche sulla tifoseria laziale dove, tra l'altro, Forza Nuova ha una nutrita rappresentanza. E proprio la formazione di estrema destra guidata da Roberto Fiore, nei giorni scorsi, a caldo, subito dopo la tentata strage di Traini, aveva offerto solidarietà al giovane che nel 2017 era candidato con la Lega in provincia di Macerata. "Mettiamo a disposizione un pool di avvocati", affermava due giorni fa Fiore, per contestare "le accuse rivolte a Traini (strage e aggravante razziale) totalmente avventate nel contesto dei fatti".

Sulle mani che reggevano quel lenzuolo a Ponte Milvio, adesso indaga la Digos della capitale. Intanto, mentre lo striscione ha ricevuto condanna unanime (dall'Anpi alla sindaca di Roma, Virginia Raggi), la città si prepara a ospitare, sabato pomeriggio, due cortei nella giornata in memoria delle Foibe, uno di Azione frontale, l'altro di CasaPound. E mentre questo pomeriggio il segretario di Cpi, Simone Di Stefano, sarà a Macerata per una conferenza stampa, le "tartarughe frecciate" di Bolzano hanno fatto irruzione, tre sere fa, nell'ospedale cittadino per protestare contro l'ospitalità data ad alcuni senzatetto per ripararli dal freddo. I militanti di Cpi hanno attaccato nella sala del Pronto soccorso e nelle aree limitrofe, un cartello in 4 lingue - italiano, tedesco, arabo e rumeno - con scritto "luogo riservato a pazienti e malati e a visitatori di pazienti e malati". Tra i protagonisti del blitz, anche Andrea Bonazza, consigliere comunale e candidato alla Camera per Cpi.
Re:Curva Nord
« Risposta #344 il: 07 Feb 2018, 13:00 »
E chi se lo aspettava?
Re:Curva Nord
« Risposta #345 il: 08 Dic 2018, 10:47 »
Nuovo coro della Curva Nord bellissimo veramente, mi piace un casino :ssl :since

Il nuovo coro della Nord sulle note di Battisti – VIDEO

MARCOVALERIO BAVA 07/12/2018

Dopo “Lazio is on fire”, ecco un altra novità firmata Curva Nord. Un nuovo coro che debutterà contro la Sampdoria, un coro sulle note di un capolavoro immortale di Lucio Battisti come “Una donna per amico”. Il testo  è il seguente: “La gente non può neanche immaginare che cosa vuol dire essere laziale. Lo sai l’amore per che mi fa fare, oh Lazio sei la squadra del mio cuore la la la”.



Offline zorba

*****
3780
Re:Curva Nord
« Risposta #346 il: 08 Dic 2018, 14:14 »
Aspetto sempre il coro "I believe in Lazio" sulle note del pezzo di Bob Sinclair...

Offline Tarallo

*****
83013
Re:Curva Nord
« Risposta #347 il: 08 Dic 2018, 14:27 »
Io quello
Lulic? Ah!
Lulic? Ah!
Di solito così non si fa

(dopo un controllo di palla)
Re:Curva Nord
« Risposta #348 il: 08 Dic 2018, 17:31 »
Nuovo coro della Curva Nord bellissimo veramente, mi piace un casino :ssl :since

Il nuovo coro della Nord sulle note di Battisti – VIDEO

MARCOVALERIO BAVA 07/12/2018

Dopo “Lazio is on fire”, ecco un altra novità firmata Curva Nord. Un nuovo coro che debutterà contro la Sampdoria, un coro sulle note di un capolavoro immortale di Lucio Battisti come “Una donna per amico”. Il testo  è il seguente: “La gente non può neanche immaginare che cosa vuol dire essere laziale. Lo sai l’amore per che mi fa fare, oh Lazio sei la squadra del mio cuore la la la”.




Bello bello!  :ssl :ssl :ssl
Speriamo che stasera mi ricordo subito le parole  :beer:
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod