Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?

0 Utenti e 40 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Goceano

*****
1385
Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« il: 13 Set 2021, 21:50 »
So che la domanda è scomoda ragazzi, come so che con l'attuale proprietà (probabilmente forse) il massimo che possiamo aspettarci è il raggiungimento del quarto posto oltre alla vittoria di qualche coppa nazionale che non è poco, però diciamo questa è una domanda di ampio respiro: so da me che una proprietà facoltosa aiuta tantissimo, ma spesso anche qui si è parlato spesso di marketing inesistente, o di un settore giovanile che vanno ricostruiti o costruiti da zero, allora la domanda è questa: se tu fossi nei panni di Lotito, come e dove miglioreresti la LAZIO? Cosa ci manca per diventare una squadra top a livello europeo? Vi prego di non rispondermi di andare a tifare Real Madrid, so da me che diventare top a livello europeo è difficile e ci vuole del tempo e tanti soldi e investimenti, come so che attualmente la LAZIO è una delle squadre top in Italia, mettiamola cosi è una mia curiosità.


Online PARISsn

*****
15062
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #1 il: 13 Set 2021, 22:05 »
una decina di arbitri laziali in campo e al Var  8)

Offline dario

*****
1223
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #2 il: 13 Set 2021, 22:09 »
Uno sceicco, temo.
(Che non vorrei).

Online syrinx

*
16859
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #3 il: 13 Set 2021, 22:10 »
Uno sceicco, temo.
(Che non vorrei).

Lo sceicco è l’unica strada.

Offline SSL

*
4820

Offline SSL

Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #4 il: 13 Set 2021, 22:25 »
So che la domanda è scomoda ragazzi, come so che con l'attuale proprietà (probabilmente forse) il massimo che possiamo aspettarci è il raggiungimento del quarto posto oltre alla vittoria di qualche coppa nazionale che non è poco, però diciamo questa è una domanda di ampio respiro: so da me che una proprietà facoltosa aiuta tantissimo, ma spesso anche qui si è parlato spesso di marketing inesistente, o di un settore giovanile che vanno ricostruiti o costruiti da zero, allora la domanda è questa: se tu fossi nei panni di Lotito, come e dove miglioreresti la LAZIO? Cosa ci manca per diventare una squadra top a livello europeo? Vi prego di non rispondermi di andare a tifare Real Madrid, so da me che diventare top a livello europeo è difficile e ci vuole del tempo e tanti soldi e investimenti, come so che attualmente la LAZIO è una delle squadre top in Italia, mettiamola cosi è una mia curiosità.
Troppi paletti economici per sognare rivoluzioni.
Serve un DS capace di pescare 5-6 giocatori giovani, ma non strapagati, funzionali a Sarri e vendere 1-2 big.

Offline Er_PeLaNz

*
920
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #5 il: 13 Set 2021, 22:28 »
Non serve lo sceicco.

Simeone ci è riuscito con l'Atletico

Gasperini quasi riuscito con l'Atalanta

De Laurentiis quasi riuscito con il napoli grazie alle vendite di Cavani Jorginho ed Higuain

Giusto per fare 3 esempi

Mi pento di quello che sto per scrivere, ma forse per fare il salto avremmo dovuto vendere Luis Alberto e milinkovic un paio di anni fa e reinvestire quei 150 mln di ricavi per comprare 5/6 potenziali top players
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #6 il: 13 Set 2021, 22:31 »
So che la domanda è scomoda ragazzi, come so che con l'attuale proprietà (probabilmente forse) il massimo che possiamo aspettarci è il raggiungimento del quarto posto oltre alla vittoria di qualche coppa nazionale che non è poco, però diciamo questa è una domanda di ampio respiro: so da me che una proprietà facoltosa aiuta tantissimo, ma spesso anche qui si è parlato spesso di marketing inesistente, o di un settore giovanile che vanno ricostruiti o costruiti da zero, allora la domanda è questa: se tu fossi nei panni di Lotito, come e dove miglioreresti la LAZIO? Cosa ci manca per diventare una squadra top a livello europeo? Vi prego di non rispondermi di andare a tifare Real Madrid, so da me che diventare top a livello europeo è difficile e ci vuole del tempo e tanti soldi e investimenti, come so che attualmente la LAZIO è una delle squadre top in Italia, mettiamola cosi è una mia curiosità.

Tre aspetti su tutti.
1) investimenti mirati alla crescita dei ricavi da sponsorizzazioni e pubblicità
2) investimenti mirati al player trading. Comprare, valorizzare e cedere al momento opportuno, in modo da incrementare stabilmente il fatturato
3) stadio di proprietà

Per nessuno dei tre serve uno sceicco. Gli investimenti si finanziano soprattutto con indebitamento. Serve però un approccio diverso di gestione, più aggressivo e meno conservativo/avverso al rischio.

Online syrinx

*
16859
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #7 il: 13 Set 2021, 22:33 »
Least, con queste cose si cresce, ma non si diventa un top club europeo.

Online Goceano

*****
1385
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #8 il: 13 Set 2021, 22:40 »
Least, con queste cose si cresce, ma non si diventa un top club europeo.

Vedo che la discussione si è fatta interessante bene cosi; io non so se come ha detto Least si diventi o no un top club europeo, però è pure vero che noi non partiamo proprio da zero, abbiamo una buona squadra, una società non indebitata, forse aggiungendoci qualcosina come ha detto Least possiamo fare qualche step o gradino in su?

Online syrinx

*
16859
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #9 il: 13 Set 2021, 22:45 »
Vedo che la discussione si è fatta interessante bene cosi; io non so se come ha detto Least si diventi o no un top club europeo, però è pure vero che noi non partiamo proprio da zero, abbiamo una buona squadra, una società non indebitata, forse aggiungendoci qualcosina come ha detto Least possiamo fare qualche step o gradino in su?

Quello è sicuro, ma bisogna anche rendersi conto di quanti gradini mancano per arrivare all’elite del calcio europeo.

Se poi come er pelanz si considera l’Atalanta quasi élite ( :lol:) allora vale tutto.

Offline RG-Lazio

*
2568
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #10 il: 13 Set 2021, 22:55 »
squadra top sarebbe?

per top io intendo Real, Barcellona, United, i baveresi...praticamente impossibile, anche con lo sceicco perché lo sceicco chesta investendo nel City ha avuto la possibilitá di creare un impero immobiliare.

Non é che questi vengono a buttare soldi dalla finestra. Hanno i loro ritorni.

Se poi si intende essere stabilimente in Ch.L. é un altro discorso, ma insomma andrebbe bene anche 4 volte in 10 anni, mantenendo il ritmo di trofei vinti.

Purtroppo il calcio é uno sport troppo conservativo e stagnante ad oggi. Abbandoniamoci alla bellezza perché vincere robe come lo scudetto é quasi impossibile. Ogni 20 anni succede un mezzo miracolo, oppure come successo a noi senti il profumo del miracolo e poi ti capita quel romanista del corona virus.

Abbiamo l´amore per la  :ssl e non ci manca niente
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #11 il: 13 Set 2021, 22:57 »
una decina di arbitri laziali in campo e al Var  8)

Probabilmente non basta, vedi le cacche, però certo avere arbitri che non ti cacciano un giocatore per un intervento come quello di bacayoko su Acerbi ieri il suo aiuto lo dà.
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #12 il: 13 Set 2021, 22:59 »
Least, con queste cose si cresce, ma non si diventa un top club europeo.

È vero, ma quanti top club europei abbiamo in Italia? Il gap con i top club europei lo colmi solo se fai crescere la Serie A nel suo complesso (e su questo il singolo presidente conta poco).

Il confronto dei ricavi totali delle 5 big leagues mostra infatti un ritardo abissale della Serie A. Questo significa minore competitività dei club italiani nel confronto con gli europei. È la governance del calcio italiano che deve svegliarsi.

Immagina infatti se per miracolo tutti i club italiani vedessero il proprio fatturato aumentare del 50% da un giorno all’altro, solo perchè la Serie A è diventata improvvisamente appetibile...
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #13 il: 13 Set 2021, 23:00 »
So che la domanda è scomoda ragazzi, come so che con l'attuale proprietà (probabilmente forse) il massimo che possiamo aspettarci è il raggiungimento del quarto posto oltre alla vittoria di qualche coppa nazionale che non è poco, però diciamo questa è una domanda di ampio respiro: so da me che una proprietà facoltosa aiuta tantissimo, ma spesso anche qui si è parlato spesso di marketing inesistente, o di un settore giovanile che vanno ricostruiti o costruiti da zero, allora la domanda è questa: se tu fossi nei panni di Lotito, come e dove miglioreresti la LAZIO? Cosa ci manca per diventare una squadra top a livello europeo? Vi prego di non rispondermi di andare a tifare Real Madrid, so da me che diventare top a livello europeo è difficile e ci vuole del tempo e tanti soldi e investimenti, come so che attualmente la LAZIO è una delle squadre top in Italia, mettiamola cosi è una mia curiosità.

Questo.

Assieme allo stadio.

Non si parte proprio da zero quanto a giovanili, filosofia di gioco e marketing, al contrario dello stadio di proprietà.
Servono tutte e tre le cose assieme, comunque:
- nuovo impianto.
- valorizzazione commerciale del nostro marchio, degna di una squadra della Capitale, collegata anche al punto precedente dello stadio.
- settore giovanile d'avanguardia e uno stile di gioco ben riconoscibile, che dura nel tempo al di là dei singoli allenatori, in grado di dare una nuova identità unica e vincente al club (er brand), assieme al nuovo stadio e tutto il resto.
Non sottovaluterei la proposta di uno stile di gioco ben riconoscibile e a suo modo unico nel suo genere, che possa essere un riferimento anche per tutte le squadre giovanili: la scelta di uno come Sarri (e magari altri come lui in futuro) potrebbe essere importante in questo senso dopo l'anomala - ma forse ripetibile - esperienza dell'allenatore tifoso e della "Famiglia Lazio". L'ideale per me sarebbe avere (quasi) sempre un Maurizio Inzaghi o un Simone Sarri.

Tutto ciò renderebbe la Lazio più appetibile, smart, fashion e ricca - a costo, forse, di una iniziale, parziale riduzione del monte-ingaggi e una flessione dei risultati sportivi nel breve/medio periodo; se le spese destinate ai vari progetti non venissero compensate subito da altri incassi e operazioni finanziarie di vario tipo.

Lotito chiaramente queste cose le sa; se ne parla infatti da anni (Academy, il tema stadio, etc, etc); ma non mi pare molto deciso, anche a causa della difficoltà di portare avanti determinati progetti, in un contesto abbastaza depresso, come quello italiano - a meno che tu non sia Agnelli, Percassi o un americano.
In compenso, Formello è un gioiellino ritirato recentemente a lucido, e questo quanto meno è un primo passo, quanto a miglioramento delle nostre infrastrutture.[/b]
La cosa, forse, su cui proprio Lotito non ci sente è la comunicazione
, a cui è strettamente collegata la valorizzazione commerciale della società. E questo è un grave ostacolo.

Lo stadio comunque è la chiave per quasi tutto.
Moltiplica le voci di ricavo (biglietti, sponsor, merchandising, cessione diritti, etc) e il valore del patrimonio finanziario della società. È la via principale, sceicchi esclusi.

Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #14 il: 13 Set 2021, 23:08 »
Lo siamo stati.
Per almeno 3 anni.
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #15 il: 13 Set 2021, 23:09 »
È vero, ma quanti top club europei abbiamo in Italia? Il gap con i top club europei lo colmi solo se fai crescere la Serie A nel suo complesso (e su questo il singolo presidente conta poco).

Il confronto dei ricavi totali delle 5 big leagues mostra infatti un ritardo abissale della Serie A. Questo significa minore competitività dei club italiani nel confronto con gli europei. È la governance del calcio italiano che deve svegliarsi.

Immagina infatti se per miracolo tutti i club italiani vedessero il proprio fatturato aumentare del 50% da un giorno all’altro, solo perchè la Serie A è diventata improvvisamente appetibile...

Questo, invece, è il contesto in cui si trovano la Lazio e Lotito - a cui prima facevo riferimento.

Quanti stadi di proprietà, nel 2021, ci sono in Serie A?
Fa pure rima!
Pochi.

100%

Online syrinx

*
16859
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #16 il: 13 Set 2021, 23:17 »
È vero, ma quanti top club europei abbiamo in Italia? Il gap con i top club europei lo colmi solo se fai crescere la Serie A nel suo complesso (e su questo il singolo presidente conta poco).

Il confronto dei ricavi totali delle 5 big leagues mostra infatti un ritardo abissale della Serie A. Questo significa minore competitività dei club italiani nel confronto con gli europei. È la governance del calcio italiano che deve svegliarsi.

Immagina infatti se per miracolo tutti i club italiani vedessero il proprio fatturato aumentare del 50% da un giorno all’altro, solo perchè la Serie A è diventata improvvisamente appetibile...

Pienamente d’accordo su questo.
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #17 il: 13 Set 2021, 23:20 »
Lo siamo stati.
Per almeno 3 anni.

Cragnotti, infatti, aveva capito tutto: leva finanziaria, patrimonio di Formello, progetto stadio, player trading, comunicazione, SuperLega, etc, etc
Lui, come il pioniere italiano del genere, Berlusconi.

Tuttavia - spinto in ciò dal contesto della Serie A, di ieri e di oggi: spese in giocatori e poco riguardo per infrastrutture e giovanili - Cragnotti finì per concentrare la maggiorparte delle risorse dell'epoca (esplosione dei diritti tv in primis, su cui ancora oggi campa la Lazio: quasi solo su quello) in spese stellari per cartellini ed ingaggi dei calciatori - finendo per trascurare tutto il resto, settore giovanile in testa.

Ne è senza dubbio valsa la pena, nel breve-medio periodo. E nessuno si sogna di rinnegare nulla.

Nel lungo periodo, invece, agli squilibri economici e alle probabili vendette politiche, si aggiunsero ahinoi soprattutto i guai giudiziari.

Online Sheridan

*
3316
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #18 il: 13 Set 2021, 23:29 »
Metto la firma a rivincere quello che abbiamo vinto in questi ultimi anni, ma ormai è chiaro che un passo in più di quello non si può fare con questa gestione.

Manca sempre un soldo per fare una lira. Sembra fatto apposta.

Marketing e comunicazione poi lasciamo sta.

Offline gentlemen

*
13642
Re:Cosa manca alla LAZIO per diventare una squadra top a livello europeo?
« Risposta #19 il: 13 Set 2021, 23:51 »
Premessa la mia stima per Tare e per i risultati ottenuti anche grazie anche a Lui, secondo me ci vuole un Direttore Sportivo che abbia dei legami con club italiani, che eviti di "buttare" milioni di euro di ingaggi per giocatori tipo Durmisi, Patric, Muriqui, Vavro, Adekanye ma magari riesca a dirottare le stesse economie per i Bonifazi, Ferrari, Lasagna, Silvestri, Allan (quando era all'Udinese).
In sintesi quelli che per anni ha fatto e fa il Napoli.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod