EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21

0 Utenti e 16 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #400 il: 09 Ott 2019, 15:22 »
Vediamo che fanno ...io vado spesso in monte mario e cerco sempre nel possibile di bloccare questi cori
 ma capitano anche qui' .
Nel derby una bella Mamma con il figlio a fianco di 5 o 6 anni è andata addosso contro Kluivert per tutto il primo tempo e alle mie rimostranze si ricominciava con la solita scusa del UU di paura come se io non conoscessi la differenza.
Gli stessi Stewart non possono fare nulla, o non vogliono ma io vado alla stadio per divertirmi non puo' essere il tifoso a denunciare, basterebbe un po di attenzione.
Spesso sono anche ragazzetti a cui basterebbe una strigliata ma il problema è che messi insieme arrivano a sentirli  in TV e buona notte.

Offline Salohcin

*****
5647
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #401 il: 09 Ott 2019, 16:38 »
"Sono stati identificati 30 tifosi che nel corso della gara con il Rennes hanno fatto il saluto romano..."

SLL

Offline rocchigol

*****
10051
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #402 il: 09 Ott 2019, 17:06 »
pero' scusate...
Ma io non lo vedo come un gesto palesemente razzista il saluto romano.
Lo e' implicitamente, di rimando... fascista = razzista.
Pero' un conto e' insultare un giocatore nero o ebreo ecc ecc. Un conto e' cantare col braccio teso. Non e' razzismo, semmai e' fascismo e ignoranza.
ps. fermo restando che hanno rotto le palle co ste canzoni ungheresi del duce ecc ecc...

Offline Tarallo

*****
85234
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #403 il: 09 Ott 2019, 17:16 »
Diciamoglielo che è un gesto fascista e non razzista, magari ci ripensano.
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #404 il: 09 Ott 2019, 17:20 »
pero' scusate...
Ma io non lo vedo come un gesto palesemente razzista il saluto romano.
Lo e' implicitamente, di rimando... fascista = razzista.
Pero' un conto e' insultare un giocatore nero o ebreo ecc ecc. Un conto e' cantare col braccio teso. Non e' razzismo, semmai e' fascismo e ignoranza.
ps. fermo restando che hanno rotto le palle co ste canzoni ungheresi del duce ecc ecc...
giusto, il braccio teso non è razzista di per sè, ma fascista. Che cambia adesso? Il fascismo già fa schifo di suo e già ne è vietata l'esaltazione in pubblico da Costituzione, ma soprattutto il fascismo e la Lazio sono 2 concetti infinitamente lontani per cui nessuno deve azzardarsi ad accostarli neanche lontanamente (non dico te ma chi allo stadio tira su sta ca**o di manina a paletta).
Il fascismo fa schifo e deve stare fuori dallo stadio, fuori dalle piazze, fuori dalla società, fuori da tutto. Fuori

Offline Salohcin

*****
5647
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #405 il: 09 Ott 2019, 17:25 »
pero' scusate...
Ma io non lo vedo come un gesto palesemente razzista il saluto romano.
Lo e' implicitamente, di rimando... fascista = razzista.
Pero' un conto e' insultare un giocatore nero o ebreo ecc ecc. Un conto e' cantare col braccio teso. Non e' razzismo, semmai e' fascismo e ignoranza.
ps. fermo restando che hanno rotto le palle co ste canzoni ungheresi del duce ecc ecc...

 :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
 :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
 :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
 :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
 :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
 :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o

Wait...
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #406 il: 09 Ott 2019, 17:42 »
Diciamoglielo che è un gesto fascista e non razzista, magari ci ripensano.

Sicuramente devono trovare qualche altro articolo da applicare per chiuderci lo stadio, visto che nello sbandierato art. 14 impugnato dall'UEFA non si fa cenno a questioni "politiche" ma esclusivamente "razziste"

Così recita l’articolo 14 del regolamento disciplinare dell’UEFA.

1) Ogni persona che insulti la dignità umana di una persona o di un gruppo di persone o in altri aspetti come il colore della pelle, la razza, la religione, l'origine etnica, il genere o l'orientamento sessuale, incorre in una sospensione di almeno 10 partite o di uno specifico periodo di tempo, o ogni altra sanzione appropriata.

2) Se uno o più membri di un’associazione o di un gruppo di tifosi incorrono nel comportamento del paragrafo 1, il membro dell'associazione o del club è punito con la chiusura di parte dello stadio.

3) Le seguenti misure disciplinari si applicano in caso di recidiva:
a) una seconda offesa è punita con una gara giocata a porte chiuse e una multa di 50.000 euro;
b) ogni offesa successiva è punita con più di una gara a porte chiuse, la chiusura dello stadio, il forfait in un partita, la penalizzazione in punti e/o la squalifica dalla competizione.

4) Se le circostanze del caso lo richiedono, l'organo disciplinare competente può imporre ulteriori misure disciplinari sui membri dell'associazione o sui responsabili del club, come il giocare una o più partite a porte chiuse, la chiusura dello stadio, il forfait in una partita, la penalizzazione in punti e/o la squalifica dalla competizione.

5) Se la partita è sospesa dall'arbitro a causa di condotte razziste o discriminatorie, la partita deve essere dichiarata persa.

6) Le misure disciplinari elencate possono essere combinate con specifiche direttive finalizzate a contrastare tali condotte.

Offline phenix

*
612
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #407 il: 09 Ott 2019, 18:38 »
Sicuramente devono trovare qualche altro articolo da applicare per chiuderci lo stadio, visto che nello sbandierato art. 14 impugnato dall'UEFA non si fa cenno a questioni "politiche" ma esclusivamente "razziste"

Così recita l’articolo 14 del regolamento disciplinare dell’UEFA.

1) Ogni persona che insulti la dignità umana di una persona o di un gruppo di persone o in altri aspetti come il colore della pelle, la razza, la religione, l'origine etnica, il genere o l'orientamento sessuale, incorre in una sospensione di almeno 10 partite o di uno specifico periodo di tempo, o ogni altra sanzione appropriata.

2) Se uno o più membri di un’associazione o di un gruppo di tifosi incorrono nel comportamento del paragrafo 1, il membro dell'associazione o del club è punito con la chiusura di parte dello stadio.

3) Le seguenti misure disciplinari si applicano in caso di recidiva:
a) una seconda offesa è punita con una gara giocata a porte chiuse e una multa di 50.000 euro;
b) ogni offesa successiva è punita con più di una gara a porte chiuse, la chiusura dello stadio, il forfait in un partita, la penalizzazione in punti e/o la squalifica dalla competizione.

4) Se le circostanze del caso lo richiedono, l'organo disciplinare competente può imporre ulteriori misure disciplinari sui membri dell'associazione o sui responsabili del club, come il giocare una o più partite a porte chiuse, la chiusura dello stadio, il forfait in una partita, la penalizzazione in punti e/o la squalifica dalla competizione.

5) Se la partita è sospesa dall'arbitro a causa di condotte razziste o discriminatorie, la partita deve essere dichiarata persa.

6) Le misure disciplinari elencate possono essere combinate con specifiche direttive finalizzate a contrastare tali condotte.




Peccato che la chiusura di un settore ce l'abbiano già combinata proprio per i saluti fascisti ed utilizzando quell'articolo. E per questo richiamano ancora l'art. 14 (vedi sotto dal sito della uefa). Per la Uefa la condotta fascista è razzista (e per me è pure peggio).

Il fascismo NON è una questione politica nell'Europa del dopoguerra. Il fascismo è un reato.

Che ci siano tanti che ancora non si sono rassegnati è la spiegazione del perchè è così necessario che sia ancora un reato.

****

https://www.uefa.com/insideuefa/disciplinary/index.html

Disciplinary proceedings have been opened following the UEFA Europa League group stage match between S.S. Lazio and Stade Rennais FC (2-1), played on 3 October in Italy.

Charges against S.S. Lazio:
- Racist behaviour - Art. 14 of the UEFA Disciplinary Regulations (DR)

The UEFA Control, Ethics and Disciplinary Body will deal with this case at its meeting on 17 October.
Re:EL - Lazio - Rennes , Giovedì 3/10 ore 21
« Risposta #408 il: 09 Ott 2019, 23:03 »
Qualcuno non capisce che in Europa esiste una equivalenza perfetta tra l’apologia del razzismo e l'apologia dei sistemi totalitari (artefici della seconda guerra mondiale) che hanno emanato le lezzi razziali antisemite.. .....

Teste di cazz.o.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod