Facciamo quadrato

0 Utenti e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline MrOlrac70

*
228
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #20 il: 11 Feb 2018, 00:18 »
E ci mancherebbe altro.
Forza Lazio carica!

Offline Charlot

*
11950
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #21 il: 11 Feb 2018, 00:19 »
Dopo tre sconfitte consecutive siamo terzi con una partita in più... nel nostro momento peggiore, siamo là. Lunedì prossimo vedremo come si riparte e da dove!
Forza Lazio
 :ssl

Offline marco87

*
12512
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #22 il: 11 Feb 2018, 00:34 »
E' il momento più difficile della stagione ma gli obiettivi sono ancora tutti lì... Nulla è perduto ma mai come ora i ragazzi hanno bisogno di noi. Facciamo quadrato e ripartiamo, un passo alla volta. Ripartiamo.
Daje Lazio
non è pregiudicato e successo nulla, si possono raggiungere ancora tutti gli obiettivi che abbiamo.
si uniamoci intorno alla squadra, sosteniamola senza tante critiche che adesso non servono a nulla e vedrai che incitando i nostri giocatori torneremo a vincere, ne sono sicuro.
dobbiamo credere in questa bellissima Lazio, siamo forti e supereremo questo brutto periodo che ormai è già passato per me.

Offline ES

*
10837
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #23 il: 11 Feb 2018, 01:09 »
Abbiamo dato anche noi, come le altre.
Ora si riparte, e fino a maggio sarà una volata.
Roba forte, 3 competizioni.

Siamo quí, con la bandiera in una mano e il cuore di riserva nell'altra.
 :since

Offline Bambino

*
5101
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #24 il: 11 Feb 2018, 01:13 »
non è pregiudicato e successo nulla, si possono raggiungere ancora tutti gli obiettivi che abbiamo.
si uniamoci intorno alla squadra, sosteniamola senza tante critiche che adesso non servono a nulla e vedrai che incitando i nostri giocatori torneremo a vincere, ne sono sicuro.
dobbiamo credere in questa bellissima Lazio, siamo forti e supereremo questo brutto periodo che ormai è già passato per me.

e ci mancherebbe, non si molla niente..
FORZA LAZIO CARICA

Offline speusippo

*****
135
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #25 il: 11 Feb 2018, 01:40 »
F                          O
  O                     I
     R               Z
        Z         A
           A   L

FMSSL

FMSSL

Re:Facciamo quadrato
« Risposta #26 il: 11 Feb 2018, 02:04 »
Forza Lazio  :since

Offline Zoppo

*****
16771
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #27 il: 11 Feb 2018, 02:30 »
Per chi può...

Non siete mai venuti allo stadio quando tutto andava bene.
Ora servite ancora di più.
Vede che potete fa'...

VENITE ALLO STADIO

Offline cry

*
3864
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #28 il: 11 Feb 2018, 10:03 »
Per chi può...

Non siete mai venuti allo stadio quando tutto andava bene.
Ora servite ancora di più.
Vede che potete fa'...

VENITE ALLO STADIO
ok, ma per tifare non per fischiare.
Altrimenti meglio essere pochi.
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #29 il: 11 Feb 2018, 10:05 »
Lunedì col Verona,  4 gatti.

Entusiasmo svanito e prezzi normali.

Offline cry

*
3864
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #30 il: 11 Feb 2018, 10:08 »
Lunedì col Verona,  4 gatti.

Entusiasmo svanito e prezzi normali.
con prezzi bassi  eravamo 5 gatti.
Meglio pochi ma buoni.

Offline bizio67

*
10613
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #31 il: 11 Feb 2018, 10:12 »
con prezzi bassi  eravamo 5 gatti.
Meglio pochi ma buoni.
Concordo
Image Banner 728 x 90

Online Daniela

*****
21169
Sesso: Femmina
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #32 il: 11 Feb 2018, 10:12 »
Per chi può...

Non siete mai venuti allo stadio quando tutto andava bene.
Ora servite ancora di più.
Vede che potete fa'...

VENITE ALLO STADIO

aspetta

VENITE ALLO STADIO SE INTENDETE SUPPORTARE LA LAZIO

se dovete criticare a prescindere, fischiare i giocatori al primo tocco, e Lotito non ha fatto la campagna acquisti e Tare....e Inzaghi...e Manzini....
NON VENITE, STATE A CASA

Online Slasher89

*
3535
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #33 il: 11 Feb 2018, 10:27 »
Sempre Forza Lazio.

E' un mese che dobbiamo rialzare la testa e ripartire, direi che è arrivato il momento di farlo sul serio.

Offline eandiamo

*
5718
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #34 il: 11 Feb 2018, 10:27 »
E' il momento più difficile della stagione ma gli obiettivi sono ancora tutti lì... Nulla è perduto ma mai come ora i ragazzi hanno bisogno di noi. Facciamo quadrato e ripartiamo, un passo alla volta. Ripartiamo.
Daje Lazio

Parole sante

 :since
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #35 il: 11 Feb 2018, 10:39 »
Qualcuno davvero pensava che saremmo andati in paradiso con occhiali da sole, sigaretta in bocca e camicia hawaiana? Qualcuno davvero non capisce che la crisi di oggi sarebbe ben diversa avendo quei 6-7 punti in più che ci hanno ladrato?
Ma che, davero lo credevate? Che avendo il sesto bilancio si poteva arrivare terzi senza sputare sangue?

Bene, io lancio un altro appello. Ai sostenitori della Lazio.

Almeno, per favore, NON CI CACATE IL CAZZO, A NOI TIFOSI,  E FATECI LAVORARE (cioè fateci tifare in santa pace).

Se e quando avremo raggiunto uno dei traguardi, potrete tenerli per vostri e vantarvi coi colleghi, come fosse tutto merito vostro. Nel frattempo, state pure a casa comodi, ma non cacateci il cazzo.
Grazie.

Offline ssl1900

*
1370
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #36 il: 11 Feb 2018, 19:46 »
Le polemiche lasciamole da parte.
Di calciomercato, di allenatore, di giocatori e società se ne riparlerà a fine stagione.
Solo allora si tireranno le conclusioni.
Ora stringiamoci intorno alla nostra Lazio e sosteniamola fino alla fine!

Daje Lazio!

 :band2: :band1: :asrm :band12: :band7: :band5:

Offline gentlemen

*
10657
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #37 il: 11 Feb 2018, 23:04 »
Essere arrabbiati e delusi, a caldo, dopo una sconfitta inaspettata per come è arrivata, e per quello che si era visto nel primo tempo, è normale, persino prevedibile, ma leggere aspre critiche a Mister Inzaghi, a questo o quel giocatore, iniziare la caccia al colpevole e aggettivare i nostri come scarsi è davvero incredibile, per non dire incomprensibile.
Questa Società, questo Mister e questi Ragazzi stanno disputando una stagione di ottimo livello, in campionato e nelle coppe, vincendo già un Trofeo contro la squadra che da 6 anni domina in Italia, ma soprattutto sono impegnati in un costante percorso di crescita agonistica che, ahimè, prevede anche queste e certe sconfitte, perché se ben interpretate sono anche esse una occasione di crescita.
Il Napoli che ora tutti osannato e lodano è lo stesso, per organico, che l'anno scorso ed anni addietro, pur giocando un calcio efficace e brioso, incappava in passaggi a vuoto e sconfitte inspiegabili, talvolta con errori difensivi ed individuali incredibili, lo stesso Koulibaly ed Insigne venivano sonoramente fischiato dal pubblico amico.....eppure questo Napoli capolista così osannato è  arrivato a giocarsi il campionato con la Juventus non certo per acquisti roboanti e milionari, non hanno acquistato campioni da 50 milioni, anzi....la loro crescita estera graduale e costante,  il Napoli sono 8 anni consecutivi che gioca le competizioni europee, 9 anni che si posiziona costantemente tra le prime 4 in campionato, ed è questo che li habportsti a questo livello di maturità agonistica, non acquisti milionari o soluzioni di impeto.
Questo è un esempio, per rimanere sull'attualità di ieri sera, serata in cui il Napoli sembra una squadravstellare e la Lazio una squadra inferiore....NON È COSÌ, questa Lazio, per organico tecnico e struttura, non è inferiore al Napoli, anzi forse ha pure qualcosa in più sulla carta, il fatto è che questa Lazio non ha ancora quella maturità e quella forza mentale che serve per stabilizzarsi ai primissimi posti, ma ci sta lavorando, ci sta arrivando, e ci si arriva pagando pure il prezzo di certi passaggi a vuoto, come anni fa succedeva ai partenopei, con gli stessi giocatori di oggi.
Queste ultime 3 sconfitte non sono avvenute per calo atletico ma per un deficit di forza mentale e concentrazione, anche perché quando ci siamo spenti la cosa non ha riguardato un paio di giocatori,  ma tutti.
È mancata e sta mancando la malizia, la capacità di gestirsi e gestire i 90 minuti, e non perché non ci sia voglia ed impegno, anzi forse è proprio perché di voglia di vincere , grinta e determinazione ce ne è  tanta che  si hanno questi black-out, come quello del secondo tempo.....c'era e c'è voglia di strafare e dominare l'avversario, ma tutto ciò va gestito, le forze vanno gestite nell'arco di tutta la partita, ieri i ragazzi hanno dominato il Napoli nel primo tempo,  aggredivano a tutto campo,  quando forse magari, come fece invece la Juventus a Napoli dopo il vantaggio, sarebbe stato più saggio chiudersi a riccio dietro, far sfiancare loro e forse magari colpirli nel secondo tempo, o portare a casa lo 0-1.....saremmo stati tacciati di cinismo, di cattivo gioco, come la Juventus,  ma corsi oggi parleremo di una Lazio corsara a Napoli.....ma i ragazzi ieri sera volevano imporsi, volevano sconfiggere il Napoli a casa loro sovrastandoli in tutto, e nel calcio non sempre ciò ti porta al successo, le gare vanno gestite con furbizia sportiva, ma questo arriverà, Mister Inzaghi lo sa benissimo e lavora per arrivare a questo, come ci Lavora il DS Tare e il GM Peruzzi.
Dobbiamo arrivarci per gradi e costanza, ci siamo vicini, ci si arriva abituandosi ai grandi macth, a gestire le tensioni e la voglia di vincere; la Finale di Supercoppa vinta è figlia della precedente finale persa sempre contro la Juventus, e la sconfitta di ieri, come le precedenti, se bene interpretate, saranno un passaggio per il livello successivo. La troppa voglia spesso fa esaurire anticipatamente le energie, mentali nervose e quindi anche atletiche, un po' come successe alla Juventus nella finale contro il Real Madrid, la partita di ieri mi ricordava quella, per identica dinamica.
Quando avremo anche la capacità, maturità ed equilibrio di gestire le forze, addormentare la partita, difendere il minimo vantaggio, allora, per le qualità che già abbiamo, saremo una Squadra da Vertice, ancora più Vincenti di quanto siamo già oggi, e ci arriveremo, Mister Inzaghi ed il suo staff sta lavorando i questa direzione.
La maturità e la forza dell'ambiente deve essere questa, STRINGERSI attorno a questo Ragazzi e questo Mister, ed intorno alla società, che da anni ha intrapreso un virtuoso percorso di crescita costante e graduale, senza improvvisazioni e colpi teatrali, e mai come questa volta il Tifo più Fedele e Passionale,  la Curva Nord, non solo lo ha compreso ma sta cercando di farlo comprendere a Tutti.
Fratelli Laziali, la giovane brillante affascinante e dinamica Lazio sta diventando adulta, sta crescendo per Affermarsi VINCENTE, e Noi Tifosi dobbiamo essere Degni di Questa Lazio, quindi facciamo abolire la naturale rabbia e delusione, e trasformiamola in Passione e Fede, la Lazio è già Grande,  ma non vuole essere una Meteora, vuole crescere e stabilmente attestarsi tra le prime, e la strada intrapresa è quella giusta, abbiamo Dirigenti, Mister e Giocatori all'altezza, forti, nella stagione attuale siamo tra le prime in campionato,  in corsa per conquistare l'Europa League ed in semifinale di Coppa Italia, ed abbiamo già un Trofeo in bacheca, quale Club in Italia può dire la stessa cosa ?
Stringiamoci intorno alla LAZIO, la Lazio c'è e ci sarà fino alla fine, i festeggiamenti di metà stagione non ci sono mai appartenuti,  lasciamoli alle folle insane e perdenti, perché i conti di fanno sempre all'arrivo.
DOBBIAMO ESSERE TUTTI UNITI !!!!
AVANTI LAZIO, AVANTI LAZIALI !!!!

Offline zimmer

*
1322
Sesso: Maschio
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #38 il: 11 Feb 2018, 23:25 »
Essere arrabbiati e delusi, a caldo, dopo una sconfitta inaspettata per come è arrivata, e per quello che si era visto nel primo tempo, è normale, persino prevedibile, ma leggere aspre critiche a Mister Inzaghi, a questo o quel giocatore, iniziare la caccia al colpevole e aggettivare i nostri come scarsi è davvero incredibile, per non dire incomprensibile.
Questa Società, questo Mister e questi Ragazzi stanno disputando una stagione di ottimo livello, in campionato e nelle coppe, vincendo già un Trofeo contro la squadra che da 6 anni domina in Italia, ma soprattutto sono impegnati in un costante percorso di crescita agonistica che, ahimè, prevede anche queste e certe sconfitte, perché se ben interpretate sono anche esse una occasione di crescita.
Il Napoli che ora tutti osannato e lodano è lo stesso, per organico, che l'anno scorso ed anni addietro, pur giocando un calcio efficace e brioso, incappava in passaggi a vuoto e sconfitte inspiegabili, talvolta con errori difensivi ed individuali incredibili, lo stesso Koulibaly ed Insigne venivano sonoramente fischiato dal pubblico amico.....eppure questo Napoli capolista così osannato è  arrivato a giocarsi il campionato con la Juventus non certo per acquisti roboanti e milionari, non hanno acquistato campioni da 50 milioni, anzi....la loro crescita estera graduale e costante,  il Napoli sono 8 anni consecutivi che gioca le competizioni europee, 9 anni che si posiziona costantemente tra le prime 4 in campionato, ed è questo che li habportsti a questo livello di maturità agonistica, non acquisti milionari o soluzioni di impeto.
Questo è un esempio, per rimanere sull'attualità di ieri sera, serata in cui il Napoli sembra una squadravstellare e la Lazio una squadra inferiore....NON È COSÌ, questa Lazio, per organico tecnico e struttura, non è inferiore al Napoli, anzi forse ha pure qualcosa in più sulla carta, il fatto è che questa Lazio non ha ancora quella maturità e quella forza mentale che serve per stabilizzarsi ai primissimi posti, ma ci sta lavorando, ci sta arrivando, e ci si arriva pagando pure il prezzo di certi passaggi a vuoto, come anni fa succedeva ai partenopei, con gli stessi giocatori di oggi.
Queste ultime 3 sconfitte non sono avvenute per calo atletico ma per un deficit di forza mentale e concentrazione, anche perché quando ci siamo spenti la cosa non ha riguardato un paio di giocatori,  ma tutti.
È mancata e sta mancando la malizia, la capacità di gestirsi e gestire i 90 minuti, e non perché non ci sia voglia ed impegno, anzi forse è proprio perché di voglia di vincere , grinta e determinazione ce ne è  tanta che  si hanno questi black-out, come quello del secondo tempo.....c'era e c'è voglia di strafare e dominare l'avversario, ma tutto ciò va gestito, le forze vanno gestite nell'arco di tutta la partita, ieri i ragazzi hanno dominato il Napoli nel primo tempo,  aggredivano a tutto campo,  quando forse magari, come fece invece la Juventus a Napoli dopo il vantaggio, sarebbe stato più saggio chiudersi a riccio dietro, far sfiancare loro e forse magari colpirli nel secondo tempo, o portare a casa lo 0-1.....saremmo stati tacciati di cinismo, di cattivo gioco, come la Juventus,  ma corsi oggi parleremo di una Lazio corsara a Napoli.....ma i ragazzi ieri sera volevano imporsi, volevano sconfiggere il Napoli a casa loro sovrastandoli in tutto, e nel calcio non sempre ciò ti porta al successo, le gare vanno gestite con furbizia sportiva, ma questo arriverà, Mister Inzaghi lo sa benissimo e lavora per arrivare a questo, come ci Lavora il DS Tare e il GM Peruzzi.
Dobbiamo arrivarci per gradi e costanza, ci siamo vicini, ci si arriva abituandosi ai grandi macth, a gestire le tensioni e la voglia di vincere; la Finale di Supercoppa vinta è figlia della precedente finale persa sempre contro la Juventus, e la sconfitta di ieri, come le precedenti, se bene interpretate, saranno un passaggio per il livello successivo. La troppa voglia spesso fa esaurire anticipatamente le energie, mentali nervose e quindi anche atletiche, un po' come successe alla Juventus nella finale contro il Real Madrid, la partita di ieri mi ricordava quella, per identica dinamica.
Quando avremo anche la capacità, maturità ed equilibrio di gestire le forze, addormentare la partita, difendere il minimo vantaggio, allora, per le qualità che già abbiamo, saremo una Squadra da Vertice, ancora più Vincenti di quanto siamo già oggi, e ci arriveremo, Mister Inzaghi ed il suo staff sta lavorando i questa direzione.
La maturità e la forza dell'ambiente deve essere questa, STRINGERSI attorno a questo Ragazzi e questo Mister, ed intorno alla società, che da anni ha intrapreso un virtuoso percorso di crescita costante e graduale, senza improvvisazioni e colpi teatrali, e mai come questa volta il Tifo più Fedele e Passionale,  la Curva Nord, non solo lo ha compreso ma sta cercando di farlo comprendere a Tutti.
Fratelli Laziali, la giovane brillante affascinante e dinamica Lazio sta diventando adulta, sta crescendo per Affermarsi VINCENTE, e Noi Tifosi dobbiamo essere Degni di Questa Lazio, quindi facciamo abolire la naturale rabbia e delusione, e trasformiamola in Passione e Fede, la Lazio è già Grande,  ma non vuole essere una Meteora, vuole crescere e stabilmente attestarsi tra le prime, e la strada intrapresa è quella giusta, abbiamo Dirigenti, Mister e Giocatori all'altezza, forti, nella stagione attuale siamo tra le prime in campionato,  in corsa per conquistare l'Europa League ed in semifinale di Coppa Italia, ed abbiamo già un Trofeo in bacheca, quale Club in Italia può dire la stessa cosa ?
Stringiamoci intorno alla LAZIO, la Lazio c'è e ci sarà fino alla fine, i festeggiamenti di metà stagione non ci sono mai appartenuti,  lasciamoli alle folle insane e perdenti, perché i conti di fanno sempre all'arrivo.
DOBBIAMO ESSERE TUTTI UNITI !!!!
AVANTI LAZIO, AVANTI LAZIALI !!!!
Ottimo
Re:Facciamo quadrato
« Risposta #39 il: 11 Feb 2018, 23:26 »
Essere arrabbiati e delusi, a caldo, dopo una sconfitta inaspettata per come è arrivata, e per quello che si era visto nel primo tempo, è normale, persino prevedibile, ma leggere aspre critiche a Mister Inzaghi, a questo o quel giocatore, iniziare la caccia al colpevole e aggettivare i nostri come scarsi è davvero incredibile, per non dire incomprensibile.
Questa Società, questo Mister e questi Ragazzi stanno disputando una stagione di ottimo livello, in campionato e nelle coppe, vincendo già un Trofeo contro la squadra che da 6 anni domina in Italia, ma soprattutto sono impegnati in un costante percorso di crescita agonistica che, ahimè, prevede anche queste e certe sconfitte, perché se ben interpretate sono anche esse una occasione di crescita.
Il Napoli che ora tutti osannato e lodano è lo stesso, per organico, che l'anno scorso ed anni addietro, pur giocando un calcio efficace e brioso, incappava in passaggi a vuoto e sconfitte inspiegabili, talvolta con errori difensivi ed individuali incredibili, lo stesso Koulibaly ed Insigne venivano sonoramente fischiato dal pubblico amico.....eppure questo Napoli capolista così osannato è  arrivato a giocarsi il campionato con la Juventus non certo per acquisti roboanti e milionari, non hanno acquistato campioni da 50 milioni, anzi....la loro crescita estera graduale e costante,  il Napoli sono 8 anni consecutivi che gioca le competizioni europee, 9 anni che si posiziona costantemente tra le prime 4 in campionato, ed è questo che li habportsti a questo livello di maturità agonistica, non acquisti milionari o soluzioni di impeto.
Questo è un esempio, per rimanere sull'attualità di ieri sera, serata in cui il Napoli sembra una squadravstellare e la Lazio una squadra inferiore....NON È COSÌ, questa Lazio, per organico tecnico e struttura, non è inferiore al Napoli, anzi forse ha pure qualcosa in più sulla carta, il fatto è che questa Lazio non ha ancora quella maturità e quella forza mentale che serve per stabilizzarsi ai primissimi posti, ma ci sta lavorando, ci sta arrivando, e ci si arriva pagando pure il prezzo di certi passaggi a vuoto, come anni fa succedeva ai partenopei, con gli stessi giocatori di oggi.
Queste ultime 3 sconfitte non sono avvenute per calo atletico ma per un deficit di forza mentale e concentrazione, anche perché quando ci siamo spenti la cosa non ha riguardato un paio di giocatori,  ma tutti.
È mancata e sta mancando la malizia, la capacità di gestirsi e gestire i 90 minuti, e non perché non ci sia voglia ed impegno, anzi forse è proprio perché di voglia di vincere , grinta e determinazione ce ne è  tanta che  si hanno questi black-out, come quello del secondo tempo.....c'era e c'è voglia di strafare e dominare l'avversario, ma tutto ciò va gestito, le forze vanno gestite nell'arco di tutta la partita, ieri i ragazzi hanno dominato il Napoli nel primo tempo,  aggredivano a tutto campo,  quando forse magari, come fece invece la Juventus a Napoli dopo il vantaggio, sarebbe stato più saggio chiudersi a riccio dietro, far sfiancare loro e forse magari colpirli nel secondo tempo, o portare a casa lo 0-1.....saremmo stati tacciati di cinismo, di cattivo gioco, come la Juventus,  ma corsi oggi parleremo di una Lazio corsara a Napoli.....ma i ragazzi ieri sera volevano imporsi, volevano sconfiggere il Napoli a casa loro sovrastandoli in tutto, e nel calcio non sempre ciò ti porta al successo, le gare vanno gestite con furbizia sportiva, ma questo arriverà, Mister Inzaghi lo sa benissimo e lavora per arrivare a questo, come ci Lavora il DS Tare e il GM Peruzzi.
Dobbiamo arrivarci per gradi e costanza, ci siamo vicini, ci si arriva abituandosi ai grandi macth, a gestire le tensioni e la voglia di vincere; la Finale di Supercoppa vinta è figlia della precedente finale persa sempre contro la Juventus, e la sconfitta di ieri, come le precedenti, se bene interpretate, saranno un passaggio per il livello successivo. La troppa voglia spesso fa esaurire anticipatamente le energie, mentali nervose e quindi anche atletiche, un po' come successe alla Juventus nella finale contro il Real Madrid, la partita di ieri mi ricordava quella, per identica dinamica.
Quando avremo anche la capacità, maturità ed equilibrio di gestire le forze, addormentare la partita, difendere il minimo vantaggio, allora, per le qualità che già abbiamo, saremo una Squadra da Vertice, ancora più Vincenti di quanto siamo già oggi, e ci arriveremo, Mister Inzaghi ed il suo staff sta lavorando i questa direzione.
La maturità e la forza dell'ambiente deve essere questa, STRINGERSI attorno a questo Ragazzi e questo Mister, ed intorno alla società, che da anni ha intrapreso un virtuoso percorso di crescita costante e graduale, senza improvvisazioni e colpi teatrali, e mai come questa volta il Tifo più Fedele e Passionale,  la Curva Nord, non solo lo ha compreso ma sta cercando di farlo comprendere a Tutti.
Fratelli Laziali, la giovane brillante affascinante e dinamica Lazio sta diventando adulta, sta crescendo per Affermarsi VINCENTE, e Noi Tifosi dobbiamo essere Degni di Questa Lazio, quindi facciamo abolire la naturale rabbia e delusione, e trasformiamola in Passione e Fede, la Lazio è già Grande,  ma non vuole essere una Meteora, vuole crescere e stabilmente attestarsi tra le prime, e la strada intrapresa è quella giusta, abbiamo Dirigenti, Mister e Giocatori all'altezza, forti, nella stagione attuale siamo tra le prime in campionato,  in corsa per conquistare l'Europa League ed in semifinale di Coppa Italia, ed abbiamo già un Trofeo in bacheca, quale Club in Italia può dire la stessa cosa ?
Stringiamoci intorno alla LAZIO, la Lazio c'è e ci sarà fino alla fine, i festeggiamenti di metà stagione non ci sono mai appartenuti,  lasciamoli alle folle insane e perdenti, perché i conti di fanno sempre all'arrivo.
DOBBIAMO ESSERE TUTTI UNITI !!!!
AVANTI LAZIO, AVANTI LAZIALI !!!!
Caro Gentleman ottima disamina sulla quale concordo su molte cose, a partire dal fatto che trovo ingenerose le critiche al mister ma anche ai giocatori. C'è tuttavia un passaggio che non mi convince in pieno e cioè il fatto che sia più una questione mentale che fisica . Vorrei che fosse così,  perché come dici tu potrebbe essere un ulteriore step di crescita, tuttavia vedo molti giocatori in debito di ossigeno a partire dai nostri 3 cc, i quali hanno giocato sempre ed in ogni circostanza e, devo dire fino ad ora, molto bene. Anche Inzaghi ha detto che il calo è legato ad un fatto mentale... però non sono convinto... mi auguro di sbagliare perché se fosse un calo atletico allora sarebbe preoccupante.... 
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod