I 3 intoccabili

0 Utenti e 137 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:I 3 intoccabili
« Risposta #80 il: 09 Dic 2018, 22:17 »
inquisitor il senso credo è che si grida al lupo al pupo prima o poi il lupo arriva
sul 3511 ad esempio non hai la controprova che un modulo diverso avrebbe portato risultati migliori
oltre a questo se con chievo sassuolo milan e ora samp ci fossero state 4 vittorie fortunose e quasi i punti del napoli, oggi bastava aspettare, solo la juve vince da 8 anni, una crisi arriva per tutti gli altri

Offline Achab77

*****
7298
Re:I 3 intoccabili
« Risposta #81 il: 10 Dic 2018, 00:31 »
Io ricordo che quando Inzaghi alternava la difesa a 4 con quella a 3, tutto il forum chiedeva a gran voce di rimanere a 3 perché in quel modo avremmo visto più spesso Bastos (che era stato frettolosamente accolto come un fenomeno) e soprattutto avremmo collocato Radu al centro che ce piaceva tanto.

Oggi situazione inversa, si chiede Radu in panchina e difesa a 4 bloccata. Forse è tempo di riflettere più sulla qualità intrinseca della rosa che sui limiti manageriali di Inzaghi.

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:I 3 intoccabili
« Risposta #82 il: 10 Dic 2018, 07:18 »
un po' di numeri che metto qui visto che e' l'ultimo thread in ordine di tempo in cui si parla del 'problema'.

ad oggi la Lazio ha si subito parecchi gol, 18, ma sono solo 2 in piu' rispetto alla 15esima della scorsa stagione, e 1 in piu' rispetto alle stesse partite indipendentemente da quando furono giocate la scorsa stagione.

il che ci ha portato ad essere la 15esima peggior difesa del campionato, un peggioramento alla 16esima nel confronto con le prime 15 giornate e ma un miglioramento contro la 13esima rispetto alle stesse partite. (in questo conteggio e' inclusa Lazio-Udinese saltata alla 12esima e giocata poi a gennaio e non Lazio-Torino effettivamente la 15esima partita giocata della stagione, e che renderebbe il confronto ancor piu' in favore della stagione attuale.)

nel contempo, abbiamo segnato 22 gol, contro i 38 e 35 rispettivamente ai due confronti con lo scorso anno, passando dal secondo miglior attacco in entrambi i casi al 9o (qui prendere Lazio-Udinese rispetto a Lazio-Torino cambierebbe poco se non nei numeri ed una posizione nel caso delle stesse aprtite giocate).

in tutto questo Immobile, SMS e LA hanno segnato in totale 12 gol contro i 21 dell'anno scorso alla 15esima, non sono andato a controllare le stesse partite ma penso che siamo nello stesso ordine di grandezza.

insomma, mentre dietro e' cambiato poco, il che non vuol dire che stiamo bene cosi, davanti mi pare che ci sia il problema maggiore, con cali dell'ordine del 42-43% in tutti i confronti.

la mia impressione che sia molto piu' redditizio sistemare l'attacco che la difesa, considerato che sarebbero bastati 4-5 gol in piu' per avere ben altri risultati e soprattutto classifica.
Re:I 3 intoccabili
« Risposta #83 il: 10 Dic 2018, 07:47 »
Mettetela come ve pare, tutte le opinioni sono legittime e tutte hanno la loro porzione di verità.
Le uniche verità al 100%, ahimè per quanto visto finora inconfutabili, sono che:
- giovedì prossimo, in una partita di fatto amichevole, verranno schierati tutti i rincalzi: immaginatevi la gioia di professionisti, alcuni di questi reduci da mondiali giocati da protagonisti ed altri titolari inamovibili delle loro nazionali, che vengono tenuti in considerazione solo in partite tipo scapoli vs ammogliati, mentre nelle partire 'serie' vegetano in panchina;
- domenica prossima in campionato, in una partita appunto 'seria', indipendentemente dal trend che stanno avendo recentemente modulo ed interpreti la formazione sarà questa:
                                                     Strakosha
                    X (o Wallace o Luiz Felipe)          Acerbi                 Radu
X (o Marusic o Patric)      Parolo                 Leiva                  SMS               Lulic
                                                 (se sta in piedi, se no Badelj)
                                           X (o LA, o Correa, o Caicedo)
                                                   Immobile

Con la pioggia o con il vento, contro il Real Madrid o contro la Solbiatese, se devi vincere o anche solo pareggiare, la formazione è fissa per 8/11 (al netto di infortuni e/o squalifiche), mentre alcuni giocatori (solo e soltanto quelli) si contendono 3 maglie.
In questo modo puoi fare tutti i ritiri che vuoi, organizzare tutte le cene dalle mille pietanze con annessi selfie di gruppo, inscenare le più struggenti conferenze-stampa, ma il gruppo è bello che ito.

Offline surg

*
7338
Re:I 3 intoccabili
« Risposta #84 il: 10 Dic 2018, 07:55 »
Se i tre sono intoccabili vuol dire che nella rosa non c'è nessuno capace di "metterli in panchina"
Re:I 3 intoccabili
« Risposta #85 il: 10 Dic 2018, 09:30 »
Se i tre sono intoccabili vuol dire che nella rosa non c'è nessuno capace di "metterli in panchina"
Anche io penso che la soluzione più semplice sia quella più "vera":
  • Radu: in difesa ogni volta il pensiero è Acerbi, Radu e uno che non faccia troppi danni. Non riesco a pensare oggi un difensore della nostra rosa, a parte Acerbi, migliore di Radu
  • Parolo: a centrocampo effettivamente abbiamo più alternative che altrove ma Badelj lo stiamo vedendo senza troppo stropicciarci gli occhi, Berisha l'ho detto qualche giorno fa personalmente - a parte l'ingresso esplosivo a Parma - non mi ha impressionato, Murgia sembra sia stia perdendo per strada. Insomma, Marco al momento mi sembra ancora che una maglia da titolare la meriti perché migliore degli altri. Nota a margine: uomo vero
  • Lulic: Lukaku dai problemi fisici non sembra ancora tornato quello di una volta (quando è entrato non ha lasciato grandi ricordi), Durmisi non ha dato evidenza di essere di un altro livello, Caceres lasciamo sta

skizzo87

skizzo87

Re:I 3 intoccabili
« Risposta #86 il: 10 Dic 2018, 09:39 »
Radu dei tre secondo me e' quello da mettere meno in discussione perche' con questo modulo c'e' solo lui. In una difesa a 4, se difende come ha difeso al 99, forse qualcuno di meglio si trova. Inoltre puo' fare anche il terzino percio' un posto si trova.

Lulic e Parolo, per quanto grandi uomini, non hanno + 27 anni. Essendo giocatori di fatica e' normale che perdano colpi e li stanno perdendo. Non corrono + come prima e girano spesso a vuoto. Per me, le alternative ci sono e ce ne sono tante- anche col 352.

Inoltre, e' bello come il problema della catena di destra venga scaricato solo sull'esterno e il centrale, mentre la mezzala di turno (sempre la stessa) non viene minimamente toccata. Il problema a destra oltre i due (Marusic/Patric e Wallace/LF), e' anche Parolo che partecipa molto poco alla fase di possesso. Si lancia solo nello spazio centralmente. Con la Sampdoria, quando ha dato una mano a Patric facendo sovrapposizioni, siamo stati molto + pericolosi.

Offline surg

*
7338
Re:I 3 intoccabili
« Risposta #87 il: 10 Dic 2018, 09:55 »
    .......................................................................]
    • Lulic: Lukaku dai problemi fisici non sembra ancora tornato quello di una volta (quando è entrato non ha lasciato grandi ricordi), Durmisi non ha dato evidenza di essere di un altro livello, Caceres lasciamo sta
    Da intendersi "una sola volta"
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #88 il: 10 Dic 2018, 10:07 »
      Da intendersi "una sola volta"
    Beh non solo secondo me. Chiaro che quella discesa in Supercoppa ci brilla ancora a tutti negli occhi ma, seppur meno devastanti, quell'anno aveva comunque inanellato buone/ottime prestazioni, al punto che spesso era un'arma in più a partita in corsa come primo cambio fisso (fino al punto che una volta Senad aveva sbroccato...)

     :ssl
    Andrò dove il mio cuor mi porterà senza paura, farò quel che potrò per la mia Lazio[/list]
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #89 il: 10 Dic 2018, 10:34 »
    Lukaku dai problemi fisici non sembra ancora tornato quello di una volta (quando è entrato non ha lasciato grandi ricordi)
    Da intendersi "una sola volta"

    Scusate eh... ma se non gioca mai come fa ad inanellare buone prestazioni? Oppure credete veramente che nei 15 minuti ad ogni morte di Papa (Bergoglio e Ratzinger si stanno toccando...) che gli vengono concessi, possa sradicare tutti su quella fascia?
    Il calcio, anzi lo sport più in generale, è altra cosa. Non si possono ottenere buone prestazioni da un atleta con questo utilizzo, in qualsiasi disciplina sportiva, e quindi tutti i giudizi su quei pochi minuti giocati sono del tutto fuori luogo.
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #90 il: 10 Dic 2018, 10:55 »
    Scusate eh... ma se non gioca mai come fa ad inanellare buone prestazioni? Oppure credete veramente che nei 15 minuti ad ogni morte di Papa (Bergoglio e Ratzinger si stanno toccando...) che gli vengono concessi, possa sradicare tutti su quella fascia?
    Il calcio, anzi lo sport più in generale, è altra cosa. Non si possono ottenere buone prestazioni da un atleta con questo utilizzo, in qualsiasi disciplina sportiva, e quindi tutti i giudizi su quei pochi minuti giocati sono del tutto fuori luogo.
    Concordo al 100%

    Stesso discorso per Berisha e Durmisi

    Nesta idolo

    Nesta idolo

    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #91 il: 10 Dic 2018, 11:29 »
    Gli intoccabili comunque sono otto, i tre senatori più altri cinque. Di riffa e di raffa, quindici giocatori si contendono tre sole maglie, indipendentemente da quanto dice il campo.
    Si dirà: ma gli altri, gli esclusi, quando subentrano spesso non rendono. E graziearcazzo, aggiungo io, le motivazioni e il ritmo-gara con questo utilizzo stanno sotto i tacchi.
    Ma anche questa è una delle tante perle che ci dona quel fenomeno che inspiegabilmente siede sulla nostra panchina: ...ammucchia Gasperí...
    Ti faccio i complimenti per il rispetto che porti verso una persona perbene, laziale che ha sempre profuso grande impegno fino a questo momento e l'ha fatto con serietà, poi certo si sbaglia. Importante che accada in buona fede.
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #92 il: 10 Dic 2018, 11:45 »
    Scusate eh... ma se non gioca mai come fa ad inanellare buone prestazioni? Oppure credete veramente che nei 15 minuti ad ogni morte di Papa (Bergoglio e Ratzinger si stanno toccando...) che gli vengono concessi, possa sradicare tutti su quella fascia?
    Il calcio, anzi lo sport più in generale, è altra cosa. Non si possono ottenere buone prestazioni da un atleta con questo utilizzo, in qualsiasi disciplina sportiva, e quindi tutti i giudizi su quei pochi minuti giocati sono del tutto fuori luogo.

    Hai ragione, per forza di cose la nostra analisi in questo momento è superficiale e non può essere altrimenti perché, come dici giustamente, in ogni sport serve continuità per avere buone prestazioni.
    Il dubbio è che anche in allenamento non sia stata dimostrata una superiorità rispetto ai presunti intoccabili.
    Speriamo di essere smentiti presto e che i nuovi/poco utilizzati trovino più minutaggio e continuità e ci aiutino a rimettere a posto le cose, magari prendendosi a suon di prestazioni una bella maglia da titolare!

     :ssl
    Andrò dove il mio cuor mi porterà senza paura, farò quel che potrò per la mia Lazio

    Offline Sonni Boi

    *****
    15679
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #93 il: 10 Dic 2018, 12:44 »
    Benvenuto nel club. Non ti offendere se ti dico che ci sono arrivato con due anni d'anticipo, ma meglio tardi che mai.

    Integro il commento di Syrinx facendoti notare che Radu, Lulic e Parolo l'anno scorso meritavano il posto, per tre motivi: il modulo funzionava alla grande, loro tre sono andati oggettivamente bene come rendimento, e le riserve non erano certo alla loro altezza.

    Oggi le cose sono cambiate, e quanto meno il primo e il terzo di quei motivi non sono più validi.

    skizzo87

    skizzo87

    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #94 il: 10 Dic 2018, 13:02 »
    Integro il commento di Syrinx facendoti notare che Radu, Lulic e Parolo l'anno scorso meritavano il posto, per tre motivi: il modulo funzionava alla grande, loro tre sono andati oggettivamente bene come rendimento, e le riserve non erano certo alla loro altezza.

    Oggi le cose sono cambiate, e quanto meno il primo e il terzo di quei motivi non sono più validi.

    Va pure detto che l'anno scorso il primo e il terzo giocavano bene e non avevano alternative.
    Il secondo invece si ha giocato bene, ma aveva un giocatore dietro che entrava e giocava bene (se non addirittura meglio), a tal punto che il secondo ha sbroccato. Il problema e' che alla riserva del secondo non e' mai stata data una chance da titolare (se non raramente) e poi si e' rotto.
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #95 il: 10 Dic 2018, 13:46 »
    Integro il commento di Syrinx facendoti notare che Radu, Lulic e Parolo l'anno scorso meritavano il posto, per tre motivi: il modulo funzionava alla grande, loro tre sono andati oggettivamente bene come rendimento, e le riserve non erano certo alla loro altezza.

    Oggi le cose sono cambiate, e quanto meno il primo e il terzo di quei motivi non sono più validi.
    Mi collego a questo,  ma non necessariamente mi rivolgo a te.
    Secondo me Parolo è ad oggi il migliore centrocampista che abbiamo.
    Oltre ai gol, si fa il culo per chi passeggia in campo e per chi è proprio scarso forte e sulla destra tra Wallace, Patric e Marusic c'è l'imbarazzo della scelta.

    skizzo87

    skizzo87

    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #96 il: 10 Dic 2018, 13:50 »
    Oltre ai gol, si fa il culo per chi passeggia in campo e per chi è proprio scarso forte e sulla destra tra Wallace, Patric e Marusic c'è l'imbarazzo della scelta.
    chi passeggia corre + di lui. ;)

    Offline Aregai

    *
    2320
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #97 il: 10 Dic 2018, 13:52 »
    secondo me sono vere un po' tutte e due le affermazioni:
    che nn c'è nessuno veramente in grado di panchinarli ma pure che sono intoccabili per gerarchie di spogliatoio.

    Offline simcar

    *****
    8093
    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #98 il: 10 Dic 2018, 14:01 »
    Massimo rispetto e riconoscenza per i tre, ma con loro sempre titolari, non sfruttiamo la panchina più lunga che abbiamo rispetto allo scorso anno. Io penso che faccia bene anche loro un po' di turnover. Dei tre quello che adesso potrebbe riposare è Lulic, prima erano infortunati sia Lukaku che Durmisi, adesso che sono tornati, le gioca lo stesso tutte. Si parla di Lulic che dà maggior copertura rispetto agli altri due, ma andando a memoria ha molte colpe sugli ultimi gol presi. Sabato i due gol, sono suoi, a Sassuolo c'era lui su Ferrari, con il Milan non segue più Calabria e lo manda a crossare da solo, con il Chievo perde palla a centrocampo e prendiamo il contropiede del gol. Un po' di panchina gli farebbe bene, come farebbe bene a Parolo, per non arrivare cotto e stirato a fine anno. Le alternative ci sono, sfruttiamole.

    skizzo87

    skizzo87

    Re:I 3 intoccabili
    « Risposta #99 il: 10 Dic 2018, 14:05 »
    Massimo rispetto e riconoscenza per i tre, ma con loro sempre titolari, non sfruttiamo la panchina più lunga che abbiamo rispetto allo scorso anno. Io penso che faccia bene anche loro un po' di turnover. Dei tre quello che adesso potrebbe riposare è Lulic, prima erano infortunati sia Lukaku che Durmisi, adesso che sono tornati, le gioca lo stesso tutte. Si parla di Lulic che dà maggior copertura rispetto agli altri due, ma andando a memoria ha molte colpe sugli ultimi gol presi. Sabato i due gol, sono suoi, a Sassuolo c'era lui su Ferrari, con il Milan non segue più Calabria e lo manda a crossare da solo, con il Chievo perde palla a centrocampo e prendiamo il contropiede del gol. Un po' di panchina gli farebbe bene, come farebbe bene a Parolo, per non arrivare cotto e stirato a fine anno. Le alternative ci sono, sfruttiamole.
    tranne quello di Calabria (che c'era Lukaku), per il resto 100%
     

    Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod