Il "centrocampo dinamico"

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Il "centrocampo dinamico"
« il: 13 Set 2020, 16:58 »
Ci pensavo qualche settimana fa, e dopo la partita contro il Frosinone ne ho avuto delle piccole conferme.

A parer vostro, per reggere al meglio le tre competizioni e il giocare ogni tre/quattro giorni, non converrebbe schierarsi (non sempre, ma spesso) con un centrocampo che garantisca più corsa?

L'Atalanta, ad esempio, è piena di giocatori di talento... ma sulla mediana il gasperinho non rinuncia a tanta corsa e inserimenti (i loro titolari sono De Roon e Freuler, molto dinamici e verticali, e anche Pasalic quest'anno ha interpretato il ruolo in maniera molto simile).

Sembra che avremo cinque punte in rosa (Ciro, Muriqi, Correa, Caicedo, Adekanye). Per sfruttare al meglio tutti, forse potremmo provare più spesso uno schema simile:


X

X X X

Lazzari Escalante/AkAk Leiva Milinkovic/Alberto Fares

X X



Dando modo ai due esterni di attaccare con insistenza la metàcampo avversaria, agendo da "ali" vere e proprie.

Specie in partite europee, dove le avversarie ti mettono sotto dal punto di vista del ritmo, non disdegnerei una soluzione simile:


X

X X X

Lazzari Escalante Leiva AkAk Fares

Luis Alberto

Muriqi


Facendo tanto filtro sulla mediana e aggrappandosi a una punta tecnica e fisica per far alzare la squadra, con Luis pronto a imbeccarlo e a gestire i palloni recuperati dal centrocampo.



--


Magari è tutta fuffa.

Però, in campo europeo secondo me vale la pena provare.


Offline Raizen

*****
3000
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #1 il: 13 Set 2020, 17:24 »
In linea di massima concordo, ma opterei per 3-4-1-2 da utilizzare durante il turnover in campionato, soprattutto contro le squadre di 2° fascia. Un centrocampo con Escalante, Akak e Leiva avrebbe troppa poca qualità. Imho il 3-5-2 sarà intoccabile in champions.
Tipo

X
X X X
Marusic Escalante Cataldi riserva di Fares
                   Vazquez
          Muriqi          Correa
Con i big pronti a subentrare, Akak da mettere dentro a risultato acquisito
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #2 il: 13 Set 2020, 17:30 »
Ci pensavo qualche settimana fa, e dopo la partita contro il Frosinone ne ho avuto delle piccole conferme.

A parer vostro, per reggere al meglio le tre competizioni e il giocare ogni tre/quattro giorni, non converrebbe schierarsi (non sempre, ma spesso) con un centrocampo che garantisca più corsa?

L'Atalanta, ad esempio, è piena di giocatori di talento... ma sulla mediana il gasperinho non rinuncia a tanta corsa e inserimenti (i loro titolari sono De Roon e Freuler, molto dinamici e verticali, e anche Pasalic quest'anno ha interpretato il ruolo in maniera molto simile).

Sembra che avremo cinque punte in rosa (Ciro, Muriqi, Correa, Caicedo, Adekanye). Per sfruttare al meglio tutti, forse potremmo provare più spesso uno schema simile:


X

X X X

Lazzari Escalante/AkAk Leiva Milinkovic/Alberto Fares

X X



Dando modo ai due esterni di attaccare con insistenza la metàcampo avversaria, agendo da "ali" vere e proprie.

Specie in partite europee, dove le avversarie ti mettono sotto dal punto di vista del ritmo, non disdegnerei una soluzione simile:


X

X X X

Lazzari Escalante Leiva AkAk Fares

Luis Alberto

Muriqi


Facendo tanto filtro sulla mediana e aggrappandosi a una punta tecnica e fisica per far alzare la squadra, con Luis pronto a imbeccarlo e a gestire i palloni recuperati dal centrocampo.



--


Magari è tutta fuffa.

Però, in campo europeo secondo me vale la pena provare.

Che la formazione base debba prevedere la presenza contemporanea in campo di SMS e LA siamo d'accordo, si?
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #3 il: 13 Set 2020, 17:34 »
In linea di massima concordo, ma opterei per 3-4-1-2 da utilizzare durante il turnover in campionato, soprattutto contro le squadre di 2° fascia. Un centrocampo con Escalante, Akak e Leiva avrebbe troppa poca qualità. Imho il 3-5-2 sarà intoccabile in champions.
Tipo

X
X X X
Marusic Escalante Cataldi riserva di Fares
                   Vazquez
          Muriqi          Correa
Con i big pronti a subentrare, Akak da mettere dentro a risultato acquisito

Però io credo che il problema sia l'opposto. Ovvero, giocare con giocatori "di gamba" anche se con meno qualità in Europa può pagare, visto che affronterai di massima squadre più forti tecnicamente di te.

Contro le squadre di "seconda fascia", la qualità ti serve eccome per scardinare i loro bunker (li faranno, avoja se li faranno).


Che la formazione base debba prevedere la presenza contemporanea in campo di SMS e LA siamo d'accordo, si?

Quando girano tutti al 100% la formazione base la conosciamo.

Visto che sarà altamente difficile (impossibile) tenere questo ritmo l'intera stagione, parlavo di alternative credibili al "tolgo uno con caratteristiche X e metto riserva con caratteristiche Y"  :beer:

Offline Raizen

*****
3000
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #4 il: 13 Set 2020, 17:43 »
Però io credo che il problema sia l'opposto. Ovvero, giocare con giocatori "di gamba" anche se con meno qualità in Europa può pagare, visto che affronterai di massima squadre più forti tecnicamente di te.

Contro le squadre di "seconda fascia", la qualità ti serve eccome per scardinare i loro bunker (li faranno, avoja se li faranno).


Quando girano tutti al 100% la formazione base la conosciamo.

Visto che sarà altamente difficile (impossibile) tenere questo ritmo l'intera stagione, parlavo di alternative credibili al "tolgo uno con caratteristiche X e metto riserva con caratteristiche Y"  :beer:
la mia formazione sarebbe da utilizzare contro il bologna di turno in campionato, per far rifiatare i big ma, al contempo, assicurare una buona qualità in campo e dare protezione a una difesa che potrebbe anche non essere la titolare. Imho LA Leiva SMS sarà il centrocampo titolare in champions a prescindere dall'avversario.
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #5 il: 13 Set 2020, 17:49 »
...
Quando girano tutti al 100% la formazione base la conosciamo.

Visto che sarà altamente difficile (impossibile) tenere questo ritmo l'intera stagione, parlavo di alternative credibili al "tolgo uno con caratteristiche X e metto riserva con caratteristiche Y"  :beer:

 :up:
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #6 il: 13 Set 2020, 17:52 »
Intanto cominciamo a dire che ieri a Frosinone la Lazio ha schierato un 3 4 3 che nessuno ha commentato. Durato una decina di minuti, vero, ma era forse qualcosa da considerare proprio per le cinque punte che abbiamo.
Ovviamente io penso sempre che fra i tre davanti ci sia sempre LA, quindi un 3412.

Interessante comunque la tua ipotesi 3 5 2
 
Lazzari     Escalante/AkAk         Leiva          Milinkovic/Alberto           Fares

che vedo bene in partite dove c'è da menare e fare contropiede

ma anche 3 2 3 2

                                   Escalante/AkAk         Leiva

               Lazzari               SMS / LA                         Fares       
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #7 il: 13 Set 2020, 17:53 »
Si potrebbe tranquillamente riproporre la formazione di due anni fa, con Escalante al posto di Parolo.
Centrocampo Escalante Leiva Milinkovic, poi LA oppure Correa con Immobile.
Come alternativa.
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #8 il: 13 Set 2020, 18:02 »
Si potrebbe tranquillamente riproporre la formazione di due anni fa, con Escalante al posto di Parolo.
Centrocampo Escalante Leiva Milinkovic, poi LA oppure Correa con Immobile.
Come alternativa.

Sfondi una porta aperta  :)
Re:Il "centrocampo dinamico"
« Risposta #9 il: 13 Set 2020, 19:54 »
Per il centrocampo dinamico serve il centrocampista di gamba?  :)

A parte le battute, penso che i 5 cambi siano ancora poco compresi a livello di modifiche alla tattica. Di fatto puoi cambiare mezza squadra, puoi veramente avere una tattica per i primi 60 minuti ed una diversa per gli ultimi 30. Secondo me una formazione con AK ed Escalante la puoi mettere per tenere un risultato andando a pressare alto contro una piccola oppure la puoi mettere all'inizio e poi cambiare in corsa e mettere i big.

Probabilmente servono allenamenti specifici per allenare diverse formazioni. Allenatori in più per studiare/gestire situazioni tattiche diverse. Su questo penso che anche Simoncino possa fare tanto anche impostando moduli diversi dal 352 (come provato con il frosolone).
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod