Il bicchiere mezzo pieno

0 Utenti e 16 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Il bicchiere mezzo pieno
« il: 31 Ago 2015, 19:26 »
 
  Ieri ci ha preso lo sconforto, ma oggi con razionalità credo che si possano
  trovare alcune buone ragioni per vedere un bicchiere mezzo pieno (o meglio
  pieno per un quarto)...
  Provo ad elencare alcune ragioni.

  - Meglio perdere quattro a zero che uno a zero. Con il Bayer erano scattate
  le giustificazioni (squadra forte, il rigore ecc).
  Ora dopo questo 7-0 in quattro giorni non ci sono alibi.

  - la squadra ha perso tutte le certezze, ma sono state spazzate via anche
  le presunzioni. Keita che si lagna (e poi tira fuori dal cappello il gol decisivo)
  è stato ridimensionato. Candreva che si lagna per la fascia e tenta gol da
  50 metri ne ha sbagliato uno che farebbe mio nipote.
  Cataldi che si lamenta per lo scarso utilizzo e così via.
  TUTTI RIDIMENSIONATI. Ottima per premessa per mettersi a lavorare
  sodo, a testa bassa.
  Anche il mister che aveva accumulato grande stima per la scorsa stagione,
  ha preso i suoi granchi.

  Il doppio schiaffo è la miglior situazione per ripartire. Sarebbe stato molto più
  pericoloso un pareggiotto a Verona. Era meglio sicuramente meglio commentare
  altri risultati, era l'occasione storica per il salto di qualità, ma, giunti a questo punto,
  la tabula rasa è sicuramente la miglior premessa per ripartire.

  E Forza Lazio.
 


Offline moretto

*
9104
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #1 il: 31 Ago 2015, 19:35 »
 
  Ieri ci ha preso lo sconforto, ma oggi con razionalità credo che si possano
  trovare alcune buone ragioni per vedere un bicchiere mezzo pieno (o meglio
  pieno per un quarto)...
  Provo ad elencare alcune ragioni.

  - Meglio perdere quattro a zero che uno a zero. Con il Bayer era scattate
  le giustificazioni (squadra forte, il rigore ecc).
  Ora dopo questo 7-0 in quattro giorni non ci sono alibi.

  - la squadra ha perso tutte le certezze, ma sono state spazzate via anche
  le presunzioni. Keita che si lagna (e poi tira fuori dal cappello il gol decisivo)
  è stato ridimensionato. Candreva che si lagna per la fascia e tenta gol da
  50 metri ne ha sbagliato uno che farebbe mio nipote.
  Cataldi che si lamenta per lo scarso utilizzo e così via.
  TUTTI RIDIMENSIONATI. Ottima per premessa per mettersi a lavorare
  sodo, a testa bassa.
  Anche il mister che aveva accumulato grande stima per la scorsa stagione,
  ha preso i suoi granchi.

  Il doppio schiaffo è la miglior situazione per ripartire. Sarebbe stato molto più
  pericoloso un pareggiotto a Verona. Era meglio sicuramente meglio commentare
  altri risultati, era l'occasione storica per il salto di qualità, ma, giunti a questo punto,
  la tabula rasa è sicuramente la miglior premessa per ripartire.

  E Forza Lazio.
 

il tuo ragionamento fila, ciò nonostante non mi risolleva affatto. Possibile che per sperare di giocare bene si debba in precedenza necessariamente giocare male? Insomma la tua, se è vera, è una disamina che lascia molto amaro in bocca, tanto quanto un bicchiere mezzo pieno. Dopo tutto le motivazioni per giocare bene i giocatori ne avevano da vendere.

Offline edge24

*
6983
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #2 il: 31 Ago 2015, 19:47 »
il tuo ragionamento fila, ciò nonostante non mi risolleva affatto. Possibile che per sperare di giocare bene si debba in precedenza necessariamente giocare male? Insomma la tua, se è vera, è una disamina che lascia molto amaro in bocca, tanto quanto un bicchiere mezzo pieno. Dopo tutto le motivazioni per giocare bene i giocatori ne avevano da vendere.
a me invece sembrava che più di qualcuno si fosse montato la testa. in questi casi la bastonata fa bene per far tornare la fame. ragionando a freddo stamattina ho attribuito la debacle al grande contraccolpo psicologico europeo e alla scarsa forma fisica (qui andrebbe fatta na grossa discussione, ma non me ne intendo). oggi mi sono svegliato un po' più ottimista

Offline paolo71

*****
12668
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #3 il: 31 Ago 2015, 20:14 »
ste bastonate, però sono troppe frequenti, solo negli ultimi anni sono state diverse ste figuracce...
ogni volta ricicciano sempre gli stessi discorsi...

siamo una squadretta, con pretese (noi tifosi) da squadrone.

Offline hidalgo

*
5125
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #4 il: 31 Ago 2015, 20:44 »

Si scherza, eh?
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #5 il: 31 Ago 2015, 20:52 »
Dopo ieri sera, non esiste nemmeno il bicchiere

Offline Magnopèl

*
44009
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #6 il: 31 Ago 2015, 20:54 »
Non c'è bicchiere mezzo pieno dopo u agosto del genere.

Online vaz

*****
43328
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #7 il: 31 Ago 2015, 20:55 »
riempimolo co un bell'amarone almeno sembriacamo

Offline giò7

*****
6647
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #8 il: 31 Ago 2015, 20:56 »
Non c'è bicchiere mezzo pieno dopo u agosto del genere.

Offline Spartano

*
2083
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #9 il: 31 Ago 2015, 22:34 »
Beato te...
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #10 il: 31 Ago 2015, 22:37 »
meglio vederla cosi' che pensare ad altro. di fatto nel calcio di oggi se corri vinci, se non corri perdi. e' come la storiella del leone e della gazzella.

Offline Alcares

*
5519
Re:Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #11 il: 01 Set 2015, 01:21 »
ste bastonate, però sono troppe frequenti, solo negli ultimi anni sono state diverse ste figuracce...
ogni volta ricicciano sempre gli stessi discorsi...

siamo una squadretta, con pretese (noi tifosi) da squadrone.
Tu devi piantarla di dire sempre quello che penso io prima che lo scriva io.
Se no io che scrivo?  :D
Il bicchiere mezzo pieno
« Risposta #12 il: 01 Set 2015, 01:24 »
Meno male va. Speriamo de prende na bella sveglia pure domenica prossima
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod