Sondaggio

Reja allenatore della S.S. Lazio 2014/2015 ?

Si
No

Il dopo Reja

0 Utenti e 17 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Warp

*
7581
Re:Il dopo Reja
« Risposta #740 il: 13 Mag 2014, 11:50 »
Pensaci bene Sinisa.
Non accettare senza precise garanzie tecniche altrimenti sarai il prossimo agnello sacrificale.
Io ti voglio troppo bene per vederti insultato dai pasdaran lotitiani, al grido di "l'ha fatto per la piazza e poi vedete i risultati, era meglio Reja"

pretendi 5/6 titolari sennò resta a Genova ti prego.

porgascogne

porgascogne

Re:Il dopo Reja
« Risposta #741 il: 13 Mag 2014, 11:51 »
Pensaci bene Sinisa.

domattina me faccio coraggio e lo chiedo alla signora arianna
 ;)

Offline Kim Gordon

*
12430
Re:Il dopo Reja
« Risposta #742 il: 13 Mag 2014, 11:53 »
però scusate eh.

io e so stato zitto fino adesso co sta storia di Reja però mo a campionato finito se può rompere sto silenzio.

la media punti di Reja è l'unica cosa buona di tutto sto disco rso, su Reja.

è ovvio che la portate come elemento per la sua riconferma, perchè è l'unico.

il sig. Reja, da quando sta qui, ha toppato sempre tutti gli obiettivi, sempre.

e dire che erano raggiungibili.

su tre campionati, almeno Una volta, un obiettivo l'avrebbe potuto raggiungere, invece no. mai.

due CL, ed una EL.

si è vero cha salvato....ma dai, salvare una squadra più forte delle concorrenti per la retrocessione non devessere messo alla stregua di un risultato raggiunto. o no?

in più, la Lazio gioca un Calcio noioso, che risulta essere un aggravante.

state in fissa a dire che Reja garantisce i risultati, ma ame non me pare proprio. anzi.
i numeri dicono il contrario.

Offline matador72

*
13140
Re:Il dopo Reja
« Risposta #743 il: 13 Mag 2014, 11:53 »
Pensaci bene Sinisa.
Non accettare senza precise garanzie tecniche altrimenti sarai il prossimo agnello sacrificale.
Io ti voglio troppo bene per vederti insultato dai pasdaran lotitiani, al grido di "l'ha fatto per la piazza e poi vedete i risultati, era meglio Reja"

pretendi 5/6 titolari sennò resta a Genova ti prego.

non mi sembra che quando è andato a firenze o alla samp abbia chiesto "precise garanzie tecniche" al netto del fatto che la squadra vada rinforzata.

Offline warren

*
3096
Re:Il dopo Reja
« Risposta #744 il: 13 Mag 2014, 11:54 »
Comunque Sinisa allenatore con Nesta secondo (non me ne voglia il buon Bollini), in questo momento sarebbe il massimo!

Offline Warp

*
7581
Re:Il dopo Reja
« Risposta #745 il: 13 Mag 2014, 11:54 »
credo pero' che alcuni passi falsi gli verrebbero perdonati mentre a Reja non gli si perdona piu' nulla e di questo fattore potrebbe beneficiarne tutto l'ambiente.

A reja di passi falsi ne abbiamo perdonati molti, forse dimenticate tutte le partite "fondamentali" regolarmente bucate dal dottor Reja, forse dimenticate Udinese Lazio, la partita dell'anno giocata in ciavatte.
Questa leggenda metropolitana che a Reja non si perdona niente cominciamola a derubricare a chiacchiera da bar oltetutto non vera, messa in giro dai pretoriani lotitiani
grazie

Offline matador72

*
13140
Re:Il dopo Reja
« Risposta #746 il: 13 Mag 2014, 11:57 »
A reja di passi falsi ne abbiamo perdonati molti, forse dimenticate tutte le partite "fondamentali" regolarmente bucate dal dottor Reja, forse dimenticate Udinese Lazio, la partita dell'anno giocata in ciavatte.
Questa leggenda metropolitana che a Reja non si perdona niente cominciamola a derubricare a chiacchiera da bar oltetutto non vera, messa in giro dai pretoriani lotitiani
grazie

Warp nel 2010 Reja ci prese con un piede in B ci salvo' e a fine stagione gia' si diceva " .... ok , grazie di tutto ma cambiamo...." e così è sempre stato alla fine di ogni campionato, se come dici tu sono solo leggende metropolitane quelle che dicono che a Reja non gli si perdona nulla mi chiedo il perchè dei fischi quando allo stadio viene letto il suo nome.
Evitiamo di prenderci in giro per favore.

Offline eandiamo

*
5827
Re:Il dopo Reja
« Risposta #747 il: 13 Mag 2014, 11:59 »
Permettimi, ma non hai capito nulla, e forse neanche hai letto fino in fondo il mio post.

Ho detto che i Laziali sarebbero più felici di un sesto posto con Sinisa che di un quarto con Reja.

Dove avrei parlato di retrocessione? Che bisogno c'è di estremizzare e ridicolizzare così i concetti espressi dagli altri?


La priorità in questo momento è riavvicinare i Laziali alla Lazio. Sinisa sarebbe una carta intelligente da giocarsi in tal senso, tanto più che non ha fatto molto meno in carriera di quanto avesse fatto Reja al momento di venire qui (e neanche di Simeone prima di andare a Madrid, a dirla tutta).

CHe hai scritto quella che ai miei occhi risulta una cazzata te lo posso dire o ti offendi?
Re:Il dopo Reja
« Risposta #748 il: 13 Mag 2014, 12:00 »
Sinisa ha dimostrato qualità come allenatore, quest'anno credevo proprio che la samp retrocedesse invece lui l'ha risollevata. Pertanto una sua scelta credo sia ottima non solo per l'ambiente.

Offline FatDanny

*****
18323
Re:Il dopo Reja
« Risposta #749 il: 13 Mag 2014, 12:02 »
però scusate eh.

io e so stato zitto fino adesso co sta storia di Reja però mo a campionato finito se può rompere sto silenzio.

la media punti di Reja è l'unica cosa buona di tutto sto disco rso, su Reja.

è ovvio che la portate come elemento per la sua riconferma, perchè è l'unico.

il sig. Reja, da quando sta qui, ha toppato sempre tutti gli obiettivi, sempre.

e dire che erano raggiungibili.

su tre campionati, almeno Una volta, un obiettivo l'avrebbe potuto raggiungere, invece no. mai.

due CL, ed una EL.

si è vero cha salvato....ma dai, salvare una squadra più forte delle concorrenti per la retrocessione non devessere messo alla stregua di un risultato raggiunto. o no?

in più, la Lazio gioca un Calcio noioso, che risulta essere un aggravante.

state in fissa a dire che Reja garantisce i risultati, ma ame non me pare proprio. anzi.
i numeri dicono il contrario.

Ma pure Reja non è stato aiutato per niente in quelle stagioni.
A me questo me fa rode er culo de certe situazioni: che poi, è normale, passa il tempo e te ricordi solo de alcune cose.
Te ricordi de Reja che manca l'obiettivo, ma non che è arrivato a giocare due mesi senza attacco e con formazioni improbabili per tappare i buchi.
Te ricordi che faceva un calcio noioso, ma non che schierava Kozak senza alternative lì davanti.

Inoltre, come si diceva in altro topic, le ultime partite tutto possono farci dire, tranne che segnamo poco.
Semmai il problema sono i gol presi, ma anche qui, me pare che il problema principale sia nei protagonisti e quindi in chi li compra/vende.

Io non sono contrario al cambio allenatore a prescindere, figurati.
Mica te sto a dì che Reja è lo Special One.
Ma cambiare per chi? Sinisa in più di Reja ha solo il rapporto con l'ambiente.
Che sia tecnicamente migliore o che giochi un calcio più brillante non sono affatto convinto.
Anzi, se proprio devo dirtene una, ti dico che gli è anche inferiore.

Offline Ro

*****
12906
Re:Il dopo Reja
« Risposta #750 il: 13 Mag 2014, 12:03 »
Reja questa volta paga anche colpe sue IMHO
E' stato lui ad accettare QUESTA squadra a gennaio, ed ha accettato lui di privarsi di Hernanes perchè tanto aveva le alternative dentro casa.
In fin dei conti il gatto e la volpe ormai li conosce bene, se ha accettato certe cose se ne deve prendere anche le responsabilità.

Dal nuovo mister mi aspetto, oltre che un gioco divertente ma concreto, anche un po' di coraggio durante il calcio mercato!
In caso contrario inutile spendere soldi per un altro mister

 :since

AVANTI LAZIO

Offline Kim Gordon

*
12430
Re:Il dopo Reja
« Risposta #751 il: 13 Mag 2014, 12:08 »


ma dai, ma perchè gli altri allenatori che lo hanno preceduto o, sguito, so stati Mister aiutati?
ma quando maii.
il trattamento Reja è stato lo stesso di tutti quelli che si sono alternati in questi anni sulla panca.
con la differenza che qualcuno ha raggiunto ugualmente i risultati, Lui no.
e non c'è riuscito MAI.
pur avendo avuto tre possibiltà.
questo lo puntualizzo perchè siete voi suoi sostenitori che battete la penna su sta cosa dei risultati.
i risultati non si sono visti.
si è vista la media punti. ma che ce fai? che volemo fa i romanisti che dicono che per la classifica perpetua di seria A ce stanno sopra?
la classifica perpetua..ma che è?
dici sai, teniamolo perchè abbiamo un gioco bello e solido.
manco.
dici, è uno che non parla a sproposito.
manco.


l

Offline Warp

*
7581
Re:Il dopo Reja
« Risposta #752 il: 13 Mag 2014, 12:10 »
Warp nel 2010 Reja ci prese con un piede in B ci salvo' e a fine stagione gia' si diceva " .... ok , grazie di tutto ma cambiamo...." e così è sempre stato alla fine di ogni campionato, se come dici tu sono solo leggende metropolitane quelle che dicono che a Reja non gli si perdona nulla mi chiedo il perchè dei fischi quando allo stadio viene letto il suo nome.
Evitiamo di prenderci in giro per favore.

mah, io non approvo i fiscni (che forse sono a causa della sua eccessiva filoaziendalità).
Il motivo per cui Reja non appare una buona scelta lo spiega bene la sua carriera. Reja non ha mai allenato a livelli alti, è considerato un allenatore da medio bassa serie A, lo stesso motivo per cui poi è andato via da Napoli, dopo aver fatto tanto nelle serie inferiori, che dall'anno dopo con Mazzarri ha fatto il salto di qualità.
Forse non sa gestire le squadre con grossi nomi, con partite europee, dare motivazioni speciali nelle partite speciali, che ne so, fatto sta che secondo me, non vencerebbe niente neanche con una grande squadra, gli manca il famoso "manico", la personalità, quell'aura che nello spogliatorio ti mette in condizione di chiedere anche l'impresa ai tuoi giocatori, sapendo che loro andranno in campo a farla.
Abbiamo visto tutti partite attesissime, partite verità, scontri diretti, derby, giocati senza cattiveria, senza niente.
Ci serve altro.
Guardate il rendomento di certi giocatori della reuma che l'anno scorso sembravano finiti, quest'anno sono rinati. E questo è l'allenatore che lo fa.non altro

Offline oberdan

*
1950
Re:Il dopo Reja
« Risposta #753 il: 13 Mag 2014, 12:12 »
Comunque Sinisa allenatore con Nesta secondo (non me ne voglia il buon Bollini), in questo momento sarebbe il massimo!
io credo che, qualora Sinisa dovesse essere il nuovo allenatore, come vice rimarrebbe comunque Bollini, sia per il suo contributo nell'inserimento dei Primavera in prima squadra, sia perché ha dimostrato di avere buone capacità.
Quella di inserire Nesta nello staff sarebbe un'operazione ad effetto, ma non so quanto giovamento potrebbe portare sul piano tecnico. (Senza contare il fatto che Bollini non lo possiamo rimandare ad allenare la Primavera  :pp )

Offline DaMilano

*
7146
Re:Il dopo Reja
« Risposta #754 il: 13 Mag 2014, 12:14 »
A me viene un po' da ridere quando si dice che Reja ha mancato tutti gli obiettivi...
scusate, ma nel 2010/2011 il nostro obiettivo era entrare in champion's?
no, scusate...non lo avevo capito, visto che l'anno prima ci siamo salvati ancora non si sa co,e (o qualcuno ha dimenticato Lazio-bari?).
L'anno successivo ha fallito per un punto.

Quest'anno gli si chiedeva cosa?
io ricordo di uscire dalla melma in cui ci stavamo piazzando....

poi....se arriva qualcun altro sarà il mio allenatore, ma sparare sempre a zero su chi ci ha portato a livelli alti e per due anni di fila, mi sembra ingeneroso.

Offline Kim Gordon

*
12430
Re:Il dopo Reja
« Risposta #755 il: 13 Mag 2014, 12:19 »
A me viene un po' da ridere quando si dice che Reja ha mancato tutti gli obiettivi...

ridi, che fa bene alla salute.

le tue analisi, giuste o sbagliate, condivisibili o meno, non spostano il discorso.

ci si è trovato lì, ad un certo punto, a combattere per la Cempions si o no?
semo annati in cempions? si o no?

no. semrpe no. stesso dicasi per quest'anno.

potevamo andare in El alla fine? i punti li avevamo si o no per andarci? si.
ci siamo andati? no.

il risultati sono questi. ed in più, il gioco è pessimo.

Offline Warp

*
7581
Re:Il dopo Reja
« Risposta #756 il: 13 Mag 2014, 12:21 »

Allora scusami, mettiamoci d'accordo.

Perchè (ovviamente non mi riferisco a te) non si può fare il giochino per cui a volte Reja è bono perchè doveva tirarci fuori dalle varie melme in cui ci siamo trovati, altre volte leggiamo che la Lazio ha avuto negli ultimi anni rose da 4/5 posto.

O abbiamo un buon allenatore che ha fatto il massimo con la povertà di mezzi a disposizione  oppure abbiamo un modesto allenatore che ha fatto il minimo sindacale con una buona rosa.

Invece qui pare che le 2 tesi escano alternativamente a seconda delle convenienze del momento

Offline GiPoda

*
3644
Re:Il dopo Reja
« Risposta #757 il: 13 Mag 2014, 12:27 »
Ma pure Reja non è stato aiutato per niente in quelle stagioni.
A me questo me fa rode er culo de certe situazioni: che poi, è normale, passa il tempo e te ricordi solo de alcune cose.
Te ricordi de Reja che manca l'obiettivo, ma non che è arrivato a giocare due mesi senza attacco e con formazioni improbabili per tappare i buchi.
Te ricordi che faceva un calcio noioso, ma non che schierava Kozak senza alternative lì davanti.

Inoltre, come si diceva in altro topic, le ultime partite tutto possono farci dire, tranne che segnamo poco.
Semmai il problema sono i gol presi, ma anche qui, me pare che il problema principale sia nei protagonisti e quindi in chi li compra/vende.

Io non sono contrario al cambio allenatore a prescindere, figurati.
Mica te sto a dì che Reja è lo Special One.
Ma cambiare per chi? Sinisa in più di Reja ha solo il rapporto con l'ambiente.
Che sia tecnicamente migliore o che giochi un calcio più brillante non sono affatto convinto.
Anzi, se proprio devo dirtene una, ti dico che gli è anche inferiore.
Assolutamente condivisibile.
Tra l altro questa Lazio mi sembra più propositiva delle altre Lazio rejane.
La mia priorità di pensiero adesso è quella di allestire o meglio (parzialmente) rifondare la squadra.
Mai come quest anno osservero' con particolare attenzione il calcio mercato in entrata ed in uscita.

Offline eandiamo

*
5827
Re:Il dopo Reja
« Risposta #758 il: 13 Mag 2014, 12:27 »
CHe hai scritto quella che ai miei occhi risulta una cazzata te lo posso dire o ti offendi?

Mi scuso per il tono

Inviato dal mio GT-S7500 con Tapatalk 2

Re:Il dopo Reja
« Risposta #759 il: 13 Mag 2014, 12:29 »
A me viene un po' da ridere quando si dice che Reja ha mancato tutti gli obiettivi...
scusate, ma nel 2010/2011 il nostro obiettivo era entrare in champion's?
no, scusate...non lo avevo capito, visto che l'anno prima ci siamo salvati ancora non si sa co,e (o qualcuno ha dimenticato Lazio-bari?).
L'anno successivo ha fallito per un punto.

Quest'anno gli si chiedeva cosa?
io ricordo di uscire dalla melma in cui ci stavamo piazzando....

poi....se arriva qualcun altro sarà il mio allenatore, ma sparare sempre a zero su chi ci ha portato a livelli alti e per due anni di fila, mi sembra ingeneroso.
li ha falliti , siano un punto due o tre è.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod