Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020

0 Utenti e 22 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Tarallo

*****
92175
Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« il: 20 Lug 2020, 18:43 »
Questo topic potrebbe essere ridondante, se lo è mi scuso e i mod facciano il loro dovere.

Ma a poche ore da Juve Lazio, e alla luce delle discussioni che leggo in giro per il forum, ho un desiderio irrefrenabile di ringraziare dal profondo del mio cuore tutta la rosa biancoceleste.

Io sono uno di quelli che odiano la retorica dei milionari mercenari. Sono convinto che siano fatti di muscoli ossa e sangue, e soprattutto emozioni, come noi.

Stanno vivendo un momento atroce della loro carriera, reso ancor più duro dalla prossimità con uno dei momenti potenzialmente più belli della loro vita sportiva.
 
Lulic ha giocato con una caviglia frantumata fino a che hanno dovuto fermarlo, per poi rovinarlo con un intervento mal riuscito. Spero gli tolga le mutande in tribunale, se ci andrà.
Leiva è tornato, si è allenato, si è messo a disposizione ma non era guarito malgrado fosse passato il doppio del tempo necessario e chissà che anche la sua di carriera non sia a rischio.
Cataldi si è storto una caviglia e entra in campo ogni volta col piglio di uno che vuole spaccare tutto, e ne peggiora la situazione a suo unico rischio.
Luis Felipe è rientrato dall'infortunio, ha giocato mezza partita, poi ha saltato quella dopo perché si era capito che stava ancora male.
Correa si è piegato in due stremato, rientrato ancora dolorante si è storto un ginocchio che non doveva ancora stare lì a correre, ora sta cercando in tutti i modi di rientrare prima della fine di questo incubo.
Radu ha giocato con un muscolo dolorante, Sergey pure.
Acerbi sembra un soldato in trincea, ha preso una botta tremenda a un ginocchio e nel dolore ha ricominciato a correre.
Lazzari si getta ogni partita come un folle perché sa di essere l'unico che può fare uno sprint senza massacrarsi.
Caicedo non si muove più. Caicedo, un armadio a tre ante, sembra un gattino impaurito.
Parolo rincorre gli avversari come un cavallo che schiuma dalla fatica, stremato ma non si arrende.
Di Ciro non voglio neanche parlare, l'angoscia lo attanaglia quando stava per toccare l'apice di tutti i suoi sogni. Dopo l'arrivo di Mattia poteva vincere una scarpa d'oro, battere il record di Higuain e mettersi sul petto lo scudetto. Ora è lì che non sa fare uno stop.

E tutti gli altri, costretti a lavorare in condizioni psicologiche allucinanti, all'interno di un incubo da cui non sanno come uscire e nessuno li aiuta.

Volevo solo dirvi che siete i miei eroi, vada come vada stasera.
Avete messo la vostra salute, per alcuni la vostra carriera, a repentaglio per provare a regalarvi e a regalarci questo sogno.

Per me questo vale quanto averlo realizzato.
Vi porterò sempre nel cuore con me, comunque vada.
E spero che chi vi ha messo in questa situazione passi il resto dei suoi giorni a guardare cantieri.

Grazie.


Offline olympia

*
6242
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #1 il: 20 Lug 2020, 18:46 »
Questo topic potrebbe essere ridondante, se lo è mi scuso e i mod facciano il loro dovere.

Ma a poche ore da Juve Lazio, e alla luce delle discussioni che leggo in giro per il forum, ho un desiderio irrefrenabile di ringraziare dal profondo del mio cuore tutta la rosa biancoceleste.

Io sono uno di quelli che odiano la retorica dei milionari mercenari. Sono convinto che siano fatti di muscoli ossa e sangue, e soprattutto emozioni, come noi.

Stanno vivendo un momento atroce della loro carriera, reso ancor più duro dalla prossimità con uno dei momenti potenzialmente più belli della loro vita sportiva.
 
Lulic ha giocato con una caviglia frantumata fino a che hanno dovuto fermarlo, per poi rovinarlo con un intervento mal riuscito. Spero gli tolga le mutande in tribunale, se ci andrà.
Leiva è tornato, si è allenato, si è messo a disposizione ma non era guarito malgrado fosse passato il doppio del tempo necessario e chissà che anche la sua di carriera non sia a rischio.
Cataldi si è storto una caviglia e entra in campo ogni volta col piglio di uno che vuole spaccare tutto, e ne peggiora la situazione a suo unico rischio.
Luis Felipe è rientrato dall'infortunio, ha giocato mezza partita, poi ha saltato quella dopo perché si era capito che stava ancora male.
Correa si è piegato in due stremato, rientrato ancora dolorante si è storto un ginocchio che non doveva ancora stare lì a correre, ora sta cercando in tutti i modi di rientrare prima della fine di questo incubo.
Radu ha giocato con un muscolo dolorante, Sergey pure.
Acerbi sembra un soldato in trincea, ha preso una botta tremenda a un ginocchio e nel dolore ha ricominciato a correre.
Lazzari si getta ogni partita come un folle perché sa di essere l'unico che può fare uno sprint senza massacrarsi.
Caicedo non si muove più. Caicedo, un armadio a tre ante, sembra un gattino impaurito.
Parolo rincorre gli avversari come un cavallo che schiuma dalla fatica, stremato ma non si arrende.
Di Ciro non voglio neanche parlare, l'angoscia lo attanaglia quando stava per toccare l'apice di tutti i suoi sogni. Dopo l'arrivo di Mattia poteva vincere una scarpa d'oro, battere il record di Higuain e mettersi sul petto lo scudetto. Ora è lì che non sa fare uno stop.

E tutti gli altri, costretti a lavorare in condizioni psicologiche allucinanti, all'interno di un incubo da cui non sanno come uscire e nessuno li aiuta.

Volevo solo dirvi che siete i miei eroi, vada come vada stasera.
Avete messo la vostra salute, per alcuni la vostra carriera, a repentaglio per provare a regalarvi e a regalarci questo sogno.

Per me questo vale quanto averlo realizzato.
Vi porterò sempre nel cuore con me, comunque vada.
È spero che chi vi ha messo in questa situazione passi il resto dei suoi giorni a guardare cantieri.

Grazie.

Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #2 il: 20 Lug 2020, 18:46 »
Sottoscrivo ogni parola. L'unica gioia di un anno orribile, comunque vada.
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #3 il: 20 Lug 2020, 18:48 »
Scusami, no.
Facciamo sti 2 maledetti punti e poi mi accodo volentieri.
Nell'ipotesi del disastro ci sarebbe poco da ringraziare.

Offline Daniela

*****
22765
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #4 il: 20 Lug 2020, 18:49 »
concordo e sottoscrivo anche le virgole (ridondanti :D)
 :ssl :ssl :ssl :since :since :since

PS Tarallo in grande spolvero

Offline Charlot

*
13818
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #5 il: 20 Lug 2020, 18:50 »
...

Grazie.


100%

Grazie ragazzi!

 :ssl

Offline gentlemen

*
12420
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #6 il: 20 Lug 2020, 18:51 »
Questo topic potrebbe essere ridondante, se lo è mi scuso e i mod facciano il loro dovere.

Ma a poche ore da Juve Lazio, e alla luce delle discussioni che leggo in giro per il forum, ho un desiderio irrefrenabile di ringraziare dal profondo del mio cuore tutta la rosa biancoceleste.

Io sono uno di quelli che odiano la retorica dei milionari mercenari. Sono convinto che siano fatti di muscoli ossa e sangue, e soprattutto emozioni, come noi.

Stanno vivendo un momento atroce della loro carriera, reso ancor più duro dalla prossimità con uno dei momenti potenzialmente più belli della loro vita sportiva.
 
Lulic ha giocato con una caviglia frantumata fino a che hanno dovuto fermarlo, per poi rovinarlo con un intervento mal riuscito. Spero gli tolga le mutande in tribunale, se ci andrà.
Leiva è tornato, si è allenato, si è messo a disposizione ma non era guarito malgrado fosse passato il doppio del tempo necessario e chissà che anche la sua di carriera non sia a rischio.
Cataldi si è storto una caviglia e entra in campo ogni volta col piglio di uno che vuole spaccare tutto, e ne peggiora la situazione a suo unico rischio.
Luis Felipe è rientrato dall'infortunio, ha giocato mezza partita, poi ha saltato quella dopo perché si era capito che stava ancora male.
Correa si è piegato in due stremato, rientrato ancora dolorante si è storto un ginocchio che non doveva ancora stare lì a correre, ora sta cercando in tutti i modi di rientrare prima della fine di questo incubo.
Radu ha giocato con un muscolo dolorante, Sergey pure.
Acerbi sembra un soldato in trincea, ha preso una botta tremenda a un ginocchio e nel dolore ha ricominciato a correre.
Lazzari si getta ogni partita come un folle perché sa di essere l'unico che può fare uno sprint senza massacrarsi.
Caicedo non si muove più. Caicedo, un armadio a tre ante, sembra un gattino impaurito.
Parolo rincorre gli avversari come un cavallo che schiuma dalla fatica, stremato ma non si arrende.
Di Ciro non voglio neanche parlare, l'angoscia lo attanaglia quando stava per toccare l'apice di tutti i suoi sogni. Dopo l'arrivo di Mattia poteva vincere una scarpa d'oro, battere il record di Higuain e mettersi sul petto lo scudetto. Ora è lì che non sa fare uno stop.

E tutti gli altri, costretti a lavorare in condizioni psicologiche allucinanti, all'interno di un incubo da cui non sanno come uscire e nessuno li aiuta.

Volevo solo dirvi che siete i miei eroi, vada come vada stasera.
Avete messo la vostra salute, per alcuni la vostra carriera, a repentaglio per provare a regalarvi e a regalarci questo sogno.

Per me questo vale quanto averlo realizzato.
Vi porterò sempre nel cuore con me, comunque vada.
E spero che chi vi ha messo in questa situazione passi il resto dei suoi giorni a guardare cantieri.

Grazie.
CONDIVISIBILE TOTALMENTE.
BRAVO !!!

Offline Tarallo

*****
92175
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #7 il: 20 Lug 2020, 18:51 »
Ks, l'ho scritto proprio ora perché l'esito per me è irrilevante, nella misura in cui io sono convinto che abbiano dato e daranno fino all'ultima goccia di sangue.
Questo per me è già stato dimostrato.
Quindi se sarà esito negativo, partendo da questa premessa, il mio giudizio su di loro non cambia.
Sottolineo mio, evidentemente, non pretendo che siano tutti d'accordo.
Il mio giudizio è già dato.
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #8 il: 20 Lug 2020, 18:52 »
Bhe! Quando hai visto che ognuno ha fatto il massimo che poteva senza mai tirarsi indietro di un millimetro cosa vuoi dirgli a questi ragazzi : solo applausi e grazie.
Senza la mia Lazio ci sarebbero tanti momenti vuoti per me.
Forza ragazzi!  :since :since :since

Offline Gulp

*****
8682
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #9 il: 20 Lug 2020, 18:54 »
Capisco Tarallo, lo ammiro e in parte condivido il ragionamento.
Io però aspetto la matematica.
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #10 il: 20 Lug 2020, 18:56 »
Condivido al 100%.
Senza se e senza ma!!

Offline ErNonno

*
178
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #11 il: 20 Lug 2020, 18:58 »
Ks, l'ho scritto proprio ora perché l'esito per me è irrilevante, nella misura in cui io sono convinto che abbiano dato e daranno fino all'ultima goccia di sangue.
Questo per me è già stato dimostrato.
Quindi se sarà esito negativo, partendo da questa premessa, il mio giudizio su di loro non cambia.
Sottolineo mio, evidentemente, non pretendo che siano tutti d'accordo.
Il mio giudizio è già dato.
Solo applausi. Condivido anche le pause (di entrambi i tuoi post)

Offline pizzeman

*****
3009
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #12 il: 20 Lug 2020, 18:59 »
Sottoscrivo quasi tutto.. ma chi sarebbe che deve andare a guardare cantieri? Io questo non riesco a capirlo... tare? Lotito? Inzaghi? Fabbri? Pulcini? O forse è colpa del nostro e del loro cuore? Non lo so... intanto amore puro per questa squadra di eroi.
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #13 il: 20 Lug 2020, 19:02 »
Ks, l'ho scritto proprio ora perché l'esito per me è irrilevante, nella misura in cui io sono convinto che abbiano dato e daranno fino all'ultima goccia di sangue.
Questo per me è già stato dimostrato.
Quindi se sarà esito negativo, partendo da questa premessa, il mio giudizio su di loro non cambia.
Sottolineo mio, evidentemente, non pretendo che siano tutti d'accordo.
Il mio giudizio è già dato.

Infatti stiamo dando valutazioni diverse.
Per me se danno davvero fino all'ultima goccia di sangue due punti in croce escono fuori.
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #14 il: 20 Lug 2020, 19:07 »
È da molto che li chiamo BANDA DI EROI.

Qualcuno ebbe modo di risentirsi perché vedeva una implicita e latente critica al loro spessore tecnico e quindi una velata accusa alla società per non aver messo a disposizione di Inzaghi altri giocatori per affrontare un finale di campionato che anche senza covid sarebbe stato complesso.
E invece era il riconoscimento a degli uomini e giocatori che avevano dato tutto e oltre.
Non si meritano un finale così .
E stasera più di sempre starò dalla loro parte.
Fino all’ultima goccia di energia.
BANDA
DI
EROI
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #15 il: 20 Lug 2020, 19:07 »
...grandissimo Tarallo...
Condivido. Senza se..e (ancora) senza matematica..💙

Offline Biafra

*
9406
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #16 il: 20 Lug 2020, 19:09 »
tutto bello e tutto giusto,
a mio avviso la squadra merita applausi perché ha fatto una stagione pre-covid spettacolare e commovente.

Nelle difficoltà si vede la vera forza di un gruppo e quindi il goal dell'1-2 preso con il Sassuolo o la prestazione a Lecce dove siamo usciti con zero punti non le scuso.

Meritava applausi la Lazio 2017-18, stagione clamorosa, a due giornate dalla fine la CL era sicura, ma poi succede che pareggia col Crotone, e poi all'ultima va 2-1 con l'Inter per poi perdere partita e qualificazione Cl nel secondo tempo

Meritava applausi anche la Lazio 2018-19 che aveva la qualificazione in CL in tasca...poi è arrivato quella partita persa in casa contro quel Chievo retrocesso e la miseria di 7 punti in sei giornate, cl fallita, ma gli applausi li hanno giustamente avuti per la vittoria della Coppa Italia

Io direi che basta e avanza, batto le mani per la Supercoppa, ma gli applausi veri li farei solo a qualificazione in CL raggiunta, che l'ultima partita giocata in Cl risale a dicembre del 2007
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #17 il: 20 Lug 2020, 19:10 »
Grazie Laziali tutti.
Belli, Brutti, Campioni, Scarsoni, Lirici, Stonati, tutti biancocelelesti!

Forza Lazio Carica. Grazie a Tarallo.
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #18 il: 20 Lug 2020, 19:11 »
Sottoscrivo tutto, 100%
Aggiungo solo una piccola cosa, la generosità in campo di Caicedo ora è frenata, oltre che dalle condizioni atletiche sue come di tutto il resto della squadra, dal fatto che dopo le lagne di Lazio-fiorentina è finito nel mirino degli arbitri ed è stato sempre ammonito a buffo entro la prima mezz'ora.

Scusami, no.
Facciamo sti 2 maledetti punti e poi mi accodo volentieri.
Nell'ipotesi del disastro ci sarebbe poco da ringraziare.


Capisco Tarallo, lo ammiro e in parte condivido il ragionamento.
Io però aspetto la matematica.

@ks @Gulp  No, non esiste matematica per un grazie infinito per quanto fatto vedere fino al 29 febbraio, nella malauguratissima ipotesi vorrebbe solo dire che quanto successo in questi mesi è ancora più grave di quanto possiamo vedere, e la loro lotta contro un destino malefico ancora più encomiabile

E comunque vada, le immagini di questa stagione finchè è stata una stagione normale non me le toglierà nessuno, pare che ci sia ancora bisogno di scriverlo e allora lo scrivo,
GRAZIE RAGAZZI :band1:

Offline Achab77

*****
4271
Re:Il mio "grazie" agli eroi del 2019-2020
« Risposta #19 il: 20 Lug 2020, 19:16 »
Immenso Tarallo.

Un enorme grazie a tutti, sarà un anno che non dimenticheremo, in tutti i sensi.

Ma dopo aver celebrato giustamente questo topic fino alla fine del campionato, voltiamo pagina e speriamo di imparare dagli errori.

Forza Lazio Carica!
 :since
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod