La Lazio degli anni d'oro....

0 Utenti e 47 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Axel Latino Heat

*
2204
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #40 il: 10 Gen 2019, 02:38 »
Non ce la faccio... troppi ricordi...  :s

Offline arturo

*****
9024
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #41 il: 10 Gen 2019, 10:54 »
Al netto delle tante porcate arbitrali e del movimento calcistico tutto, quella squadra un punto debole ce l'aveva, e sedeva in panchina.

eggià...

Offline A.Nesta (c)

*
3028
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #42 il: 10 Gen 2019, 11:01 »
Al netto delle tante porcate arbitrali e del movimento calcistico tutto, quella squadra un punto debole ce l'aveva, e sedeva in panchina.
Pensa che c'è chi sostiene che invece era un valore aggiunto (e magari c'ha anche ragione). Io sono abbastanza d'accordo con te comunque.

Offline bak

*
18827
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #43 il: 10 Gen 2019, 12:01 »
Parere mio, se quella squadra non aveva gente dal carattere di marmo come Nedved, JSV, Couto, Simeone, Sinisa, lo stesso Mancini e Inzaghi, lo scudetto del 2000 era bello che andato.
Eriksson sbagliò molto sia nella gestione 97-98 che in quella dell'anno orribile, dove praticamente se ne fregò altamente della Lazio avendo in tasca il contratto con la federazione inglese, ma non è giusto attribuire solo a lui le colpe.

97-98

campionato eccelso finito a marzo-aprile dopo la sconfitta in casa contro la Juve; ci si concentrò sulle Coppe, vinta quella italiana persa malamente la UEFA a Parigi. La sensazione comunque era quella di una squadra sulle gambe con poca preparazione, anche attitudinale a certe vette.

98-99

Treossi, il goal di Vieri, Borriello (l'arbitro) l'asse Juve-Milan, tutto giusto ma non scordiamoci che quell'anno fu anche l'anno degli infortuni di Sandro e Bobo che mancarono mezzo campionato, dei pareggi col Bari in casa e ad Empoli, della sconfitta a Salerno al 90°, nonchè delle cappelle di Marcheggiani contro la Juve.
Insomma pur in minima parte anche squadra e tecnico ci misero del loro.

anno demmerda

Buttammo via tre mesi per i capricci di Sir Sven e della sua compagna dell'epoca; la squadra non c'era con la capoccia e si vide già alla prima quando rischiò di perdere a Bergamo a cui seguì la sconfitta a Verona contro l'Hellas.
Dopo i pareggi contro Juve e Milan perdemmo in modo indecente a Parma e poi, immeritatamente in quel maledetto derby, dove le prostate fecero mezzo tiro in porta purtroppo decisivo. Due settimane dopo contro il Napoli fu la goccia che fece traboccare il vaso. Annata costellata da una miriade di autoreti (almeno cinque decisive), dalla tardiva sostituzione a gennaio di Conceicao con Poborsky, da Crespo decisivo nei big match solo contro la Juve a Roma.

Offline Hicks

*
4205
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #44 il: 10 Gen 2019, 12:38 »
Mo lo dico: mai potuto soffrì Crespo. Sarà perchè è arrivato in quell'annata balorda, nientemeno che in (parziale) cambio di Almeyda e Conceicao.. sarà perchè in 4 derby su 4 non la strusciò mai, sarà perchè in quell'estate ho sperato con tutto il cuore tornasse Vieri al posto suo..

Per carità, grandissimo bomber, il goal a Madrid, capocannoniere, i numeri della sua carriera parlano da soli eccetera eccetera eccetera.. ma ogni volta che ripenso a lui con la maglia della Lazio, mi viè 'na depressione che levate..
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #45 il: 10 Gen 2019, 13:15 »
Un fottuto cazzo di centravanti coi controcazzi.
Magari aveccelo oggi.

Offline Hicks

*
4205
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #46 il: 10 Gen 2019, 13:19 »
E vedi un po'. Non ne discuto minimamente il valore, è solo che la sua immagine per me è irrimediabilmente legata al tramonto di quell'epoca.
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #47 il: 10 Gen 2019, 13:21 »
Te posso capi'.....ma quanto cazzo era forte.

Offline adiutrix

*
1201
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #48 il: 10 Gen 2019, 13:47 »
Eriksson per me è stato un bravo tecnico.
Dopo la vittoria dello scudetto si aspettava un giusto rinnovo del contratto che non è mai arrivato.
Secondo me se gli veniva proposto il rinnovo, non avrebbe accettato il ruolo di ct dell' Inghilterra.

Offline bak

*
18827
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #49 il: 10 Gen 2019, 13:54 »
Forte ma raramente decisivo con le grandi (poi scelse la partita sbagliata per svegliarsi :roll:).

Offline alex73

*****
7537
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #50 il: 10 Gen 2019, 14:06 »
quei tempi ritorneranno.....

Offline JSV23

*
12209
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #51 il: 10 Gen 2019, 14:07 »
quei tempi ritorneranno.....
Speriamo, ma ne dubito fortemente.

Offline CityZen

*
295
Sesso: Femmina
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #52 il: 10 Gen 2019, 18:13 »
questa la scrissi o meglio la cantai a squarciagola :) in occasione dei 4 famosi derby nei quali mi sembra di ricordare oltre a vincere sempre facemmo anche una caterva di gol...

Quando vedi biancazzurro
romanista ti spaventi e scappi via
con la rete perforata
il portiere austriaco grida 'mamma mia!'

Il lupetto spelacchiato
alza gli occhi guarda il cielo e vede che
vola un aquila reale
e più bella e più maestosa non ce n'è

Lazio regina di Roma
Lazio regina di Roma
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #53 il: 11 Gen 2019, 15:55 »
Parere mio, se quella squadra non aveva gente dal carattere di marmo come Nedved, JSV, Couto, Simeone, Sinisa, lo stesso Mancini e Inzaghi, lo scudetto del 2000 era bello che andato.
Eriksson sbagliò molto sia nella gestione 97-98 che in quella dell'anno orribile, dove praticamente se ne fregò altamente della Lazio avendo in tasca il contratto con la federazione inglese, ma non è giusto attribuire solo a lui le colpe.

97-98

campionato eccelso finito a marzo-aprile dopo la sconfitta in casa contro la Juve; ci si concentrò sulle Coppe, vinta quella italiana persa malamente la UEFA a Parigi. La sensazione comunque era quella di una squadra sulle gambe con poca preparazione, anche attitudinale a certe vette.

98-99

Treossi, il goal di Vieri, Borriello (l'arbitro) l'asse Juve-Milan, tutto giusto ma non scordiamoci che quell'anno fu anche l'anno degli infortuni di Sandro e Bobo che mancarono mezzo campionato, dei pareggi col Bari in casa e ad Empoli, della sconfitta a Salerno al 90°, nonchè delle cappelle di Marcheggiani contro la Juve.
Insomma pur in minima parte anche squadra e tecnico ci misero del loro.

anno demmerda

Buttammo via tre mesi per i capricci di Sir Sven e della sua compagna dell'epoca; la squadra non c'era con la capoccia e si vide già alla prima quando rischiò di perdere a Bergamo a cui seguì la sconfitta a Verona contro l'Hellas.
Dopo i pareggi contro Juve e Milan perdemmo in modo indecente a Parma e poi, immeritatamente in quel maledetto derby, dove le prostate fecero mezzo tiro in porta purtroppo decisivo. Due settimane dopo contro il Napoli fu la goccia che fece traboccare il vaso. Annata costellata da una miriade di autoreti (almeno cinque decisive), dalla tardiva sostituzione a gennaio di Conceicao con Poborsky, da Crespo decisivo nei big match solo contro la Juve a Roma.

Sono d'accordo con la tua analisi, Nonostante avessimo una squadra super, anche l'anno dello scudetto stavamo per rimanere all'asciutto....poi per fortuna arrivo' la pioggia piu' bella che ricordi...!
Credo che la squadra della stagione 98-99 meritasse di vincere lo scudetto piu' di quella del 2000. Mi ricordo un Lazio-Fiorentina stellare.Sembrava fossimo di un altra categoria.
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #54 il: 11 Gen 2019, 16:05 »
https://www.iogiocopulito.it/gennaio-2003-quando-a-cragnotti-scipparono-la-lazio/?fbclid=IwAR2QsQOksFJ5woK0dBv9OfvlteuofnXC-5Uv0UI3mWtMt_20ZSvLEtGN43I 

Manca il passaggio della questione stream-tele+, quella che doveva dare l'idea che genere di potere Cragnotti stesse sfidando, senza il quale l'articolo perde tantissimo.

Basti pensare che le squadre che formarono la piattaforma stream, e i presidenti collegati a questa, in un modo o nell'altro, vennero tutti eliminati dal giro.
TUTTI QUANTI, allo stesso modo.

Vogliamo paragonare i debiti della Lazio cragnottiana a quelli attuali del bilan?

Offline gentlemen

*
10863
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #55 il: 11 Gen 2019, 18:57 »
Sono d'accordo con la tua analisi, Nonostante avessimo una squadra super, anche l'anno dello scudetto stavamo per rimanere all'asciutto....poi per fortuna arrivo' la pioggia piu' bella che ricordi...!
Credo che la squadra della stagione 98-99 meritasse di vincere lo scudetto piu' di quella del 2000. Mi ricordo un Lazio-Fiorentina stellare.Sembrava fossimo di un altra categoria.
Bravo sottoscrivo ogni singola riga, quella del 1998-99 era una squadra fantastica, forse quella dell'anno successivo era un pò più equilibrata, sopattutto verso la fine quando Eriksson adottò il 4-5-1, per dare più supporto al centrocampo.
Pure io penso che Eriksson in panchina non fosse un Top, però aveva dei punti forti, tra i quali il saper gestire personalità molto forti, ed il merito di crederci nel 2000 dopo Verona-Lazio 1-0, quando finimmo a meno 9 dalla Juventus.
Nel 1999 lo perdemmo soprattutto per inesperienza ed errori marchiani, perdemmo un pò la testa e perchè Galliani seppe approfittare di certe situazioni....e non dico peggio..., anche perchè se nel 1999 il Milan fu fortunato e cinico, ed aiutato molto, nel 2000 la Juventus era molto forte, e crollò alla fine perchè la loro stagione iniziò con l'Intertoto.
 

Offline Hicks

*
4205
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #56 il: 11 Gen 2019, 19:09 »
Per me malgrado il Vieri di meno, nel 99 00 eravamo molto ma molto più quadrati dell'anno prima. Un centrocampo così forte e completo come quello, fa meraviglia solo a riguardarlo..

Però sarebbe stato più bello vincere nel 98 99 pure per me.

Offline gentlemen

*
10863
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #57 il: 11 Gen 2019, 19:28 »
Per me malgrado il Vieri di meno, nel 99 00 eravamo molto ma molto più quadrati dell'anno prima. Un centrocampo così forte e completo come quello, fa meraviglia solo a riguardarlo..

Però sarebbe stato più bello vincere nel 98 99 pure per me.
Nel 1998-99 sarebbe stata la classica cavalcata scudetto, un trionfo più gustato e per certi versi naturale, quello del 2000 fu per una buona parte della stagione "assaporato", poi ci fu un periodo di risulatati e prestazioni negative, si pensò fosse perso, la doppia vittoria derby e scontro diretto ci ridiede speranza ed entusiasmo, il 3-3 di batistuta a tempo scaduto ed il ritorno a -5 dalla Juve ci tolsero ogni speranza, ci credeva solo eriksson e qualche calciatore (per fortuna...)....poi la gioa finale...incredibile, esplosiva....
Quello che venne dopo furono solo tanti errori, di società e tecnico...

Offline adiutrix

*
1201
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #58 il: 12 Gen 2019, 00:10 »
Nel 98/99 ce fregarono proprio lo scudetto, altro che milan cinico e fortunato. Questi mandarono in serie B la Sampdoria, per far in modo di trovare un Perugia salvo all'ultima giornata, un Perugia, che non aveva mai vinto in trasferta, andò a vincere a Udine, la Sampdoria che stava vincendo a Bologna fu raggiunta da un rigore inesistente. Più altri impicci vari, tra cui il rigore negato a noi per fallo di tentata decapitazione su Salas. C'ho ancora malessere a ripensarci. :(

Offline gentlemen

*
10863
Sesso: Maschio
Re:La Lazio degli anni d'oro....
« Risposta #59 il: 12 Gen 2019, 10:30 »
Nel 98/99 ce fregarono proprio lo scudetto, altro che milan cinico e fortunato. Questi mandarono in serie B la Sampdoria, per far in modo di trovare un Perugia salvo all'ultima giornata, un Perugia, che non aveva mai vinto in trasferta, andò a vincere a Udine, la Sampdoria che stava vincendo a Bologna fu raggiunta da un rigore inesistente. Più altri impicci vari, tra cui il rigore negato a noi per fallo di tentata decapitazione su Salas. C'ho ancora malessere a ripensarci. :(
In B ci mandarono la Salernitana, nel 1999, complice tutto il sistema calcio, media compresi, ci furono manovre truffaldine di Galliani che mosse tutte le sue allenaze per creare un sistema ad incastro che potesse favorire il Milan, ma fummo noi a prestare il fianco con errori ingenui, però quel campionato doveva vincerlo la Lazio. Lui stesso dichiarò, dopo la nostra sconfitta al derby "che il Milan avrebbe messo in campo tutte le sue qualità tecniche e societarie per arrivare a vincere lo scudetto (quell'anno era il loro centenario, e lo stesso Berlusconi non ci credeva...).
L'Udinese si prestò ad ogni giochetto.
Vicenza-Milan, Udinese Milan, Juventus-Milan furono partite finte, le uniche due vere, ed andò di culo x loro in entrambe, erano quelle contro il Parma e la Samp....curioso a ricordarlo, Milan-Parma (la partita dopo lo 0-0 a Roma contro di Noi), la partita iniziò con il pubblico milanista che contestava....
Per molti anni sono stato male al pensiero, il goal di Ganz al 95esimo mi ha perseguitato per anni, poi l'ho superato con la forza della logica e dell'esperienza, e dandomi una mia personale, ma penso anche realistica, risposta: se avessimo vinto lo scudetto nel 1999 non avremmo vinto quello dell'anno dopo, di certo.
In ogni caso bisogna pure dire che se si segue sempre la strada del complottismo allora pure altre situazioni sembrano irreali e costruite ad hoc....prima di tutte Milan-Liverpool del 2005, lo stesso crollo della Juventus nel 2000, Lazio-Inter del 5 maggio 2002, roma-Lecce del 1986, roma-Samp del 2010, Venezia-roma 2-2 (che a loro costò il bis scudetto), Crotone-Lazio dello scorso anno e la stessa Lazio-Inter, il crollo del Napoli del 1988....alla fine è calcio, e se una squadra ne ha di meno, o perde la concentrazione ci sono risultati inspiegabili, d'altronde è anche la bellezza di questo sport
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod