La Lazio degli eroi: la squadra del -9

0 Utenti e 40 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Goceano

*****
3179
La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« il: 05 Ago 2022, 11:15 »
Credo meriti un topic tutto suo: io ero piccolissimo, non ho visto la Lazio degli eroi del meno 9, deve essere stata una squadra leggendaria a partire da Fascetti, qualcuno più grandicello può raccontare l'aria dell'epoca ai più giovani? Curiosità, anneddoti etc.


Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #1 il: 05 Ago 2022, 11:31 »
presente al ritiro di San Terenziano ove nacque la splendida cavalcata
Onore a tutti :ssl :ssl :ssl
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #2 il: 05 Ago 2022, 12:02 »
Beh, non è che fu proprio una fulgida cavalcata.
io direi piuttosto una lunga sofferenza, finita bene, che non auguro a nessun giovane laziale.

Offline Pomata

*
11780
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #3 il: 05 Ago 2022, 12:12 »
Credo meriti un topic tutto suo: io ero piccolissimo, non ho visto la Lazio degli eroi del meno 9, deve essere stata una squadra leggendaria a partire da Fascetti, qualcuno più grandicello può raccontare l'aria dell'epoca ai più giovani? Curiosità, anneddoti etc.

preferirei perdere 10 derby 5-0 che rivivere quella stagione, una sofferenza continua

Offline biko

*
5750
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #4 il: 05 Ago 2022, 12:39 »
In quel Lazio Vicenza lasciai qualche anno di vita, ero giovane, potevo permettermelo...oggi, vdm, farebbero comodo.😉😁
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #5 il: 05 Ago 2022, 13:04 »
Anni di merda.
La memoria, che selettivamente ci fa ricordare solo le cose belle, e la narrazione epica di Lazio-vicenza e degli spareggi a Napoli ci dà i brividi, sapendo che tutto si è concluso per il meglio.
Ma quello che posso dire io è che essere Laziale in quegli anni era durissima. A scuola, a lavoro, eravamo pochi e maltrattati da quelli dellà che se la sono sentita sempre calda, non è che hanno iniziato da ieri eh.
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #6 il: 05 Ago 2022, 13:12 »
Anno terribile. Iniziammo benino sembrava addirittura che si potesse lottare per salire in A nonostante i -9 (grazie ancora Vinazzani), poi un calo fino alla partita drammatica con il Vicenza per poter accedere agli spareggi. La prima partita degli spareggi  la perdemmo immeritatamente , poi il gol di Poli e la felicità. Anni bui davvero, squadra fatta da giocatori esperti e giocatori scarsi. Un vero incubo, il cuore mi resse perché avevo 20 anni.

Offline paolo71

*****
16244
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #7 il: 05 Ago 2022, 13:12 »
Cominciammo al Tardini di Parma 0a0, poi in casa con 40K spettatori  col Messina Gobbo ci gelò e dopo 2 giornate stavamo a -8...da lì piano piano la squadra si riprese fino a febbraio dove battemmo 4a0 il genoa in casa davanti ancora a 40 mila spettatori, si parlava di serie A...fu l'apice di quella stagione poi man mano cominciò a prevalere la stanchezza fisica e mentale soprattutto fino ad arrivare a quel famoso Lazio vicenza.
Ricordo che ogni estate in quegli anni l'incubo di non iscriversi nei campionati, A o b, società assenti, scandali di partite vendute in cui finivamo sempre dentro...praticamente un incubo.
Ci sorreggeva solo una grande Passione e lo stadio che era spesso pieno nonostante tutto.

Offline BEBBOGOL

*
1602
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #8 il: 05 Ago 2022, 15:36 »
Ci ricordiamo l'epico finale, ma posso garantire che fu un anno sofferto. Arrivammo alla fine con la lingua di fuori e fu solo il gran cuore a salvarci.
Personalmente avevo 16 anni e cominciavo a frequentare lo stadio con gli amici, ricordo vedemmo molte partire, a memoria ne ricordo tre o quattro, in Lazio Bari 3-0 (mi pare), e alcuni 0-0, con la Triestina, con la Sambenedettese, e a fine campionato 0-0 col Lecce, partite per la quale partimmo da casa alle 10 del mattino...
Poi ovviamente Lazio Vicenza  vista invece con papà, emozione incredibile ed indescrivibile, riprovata forse al gol di Nesta col Milan in coppa italia

Offline Gio

*****
8520
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #9 il: 05 Ago 2022, 15:45 »
Squadra che io amo visceralmente. Uno per uno li ricordo tutti. Una stagione assurda, dal dramma, alla speranza per la serie A, al giorno di Lazio Vicenza in cui si passò, grazie  al passaparola all'uscita dello stadio, dall'esaltazione assoluta alla consapevolezza che non fosse ancora finita.
Per me, tempi bellissimi. Una voglia di rinascita che accomunava tutti i Laziali, dal presidente all'ultimo dei tifosi.  I romanisti erano di più, avevano una squadra migliore, un gran tifo, ma ci facevano davvero una pippa pure in venti contro uno (la classe mia, per dire). Siamo stati premiati con Cragnotti ed il periodo più bello della storia della Lazio.
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #10 il: 05 Ago 2022, 15:58 »
Beh, non è che fu proprio una fulgida cavalcata.
io direi piuttosto una lunga sofferenza, finita bene, che non auguro a nessun giovane laziale.


100%

Avevo 19 anni. Ero abbonato e mi ricordo soprattutto partite di sofferenza unica. In città la Lazio mediaticamente non esisteva e la tenevano in vita solo quei laziali che erano tutti figli della grande Lazio di Maestrelli. Il ricordo di quegli anni orrendi è diventato nel tempo più dolce per la narrazione romantica che se n'è fatta, ma nella nostra lunga storia rappresenta il punto più basso mai toccato, al pari forse dell'orrendo campionato con Chinaglia presidente in cui chiudemmo penultimi col poco onorevole record di minor punti fatti in classifica.
Se esistesse la macchina del tempo, catapulterei in quegli anni molti dei laziali che oggi contestano a presidenza. Al loro ritorno vedrebbero la nostra realtà con ben altri occhi.

Offline neogia

*
571
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #11 il: 05 Ago 2022, 15:59 »
L'anno in cui capii veramente cosa significa essere laziale , tifavo Lazio da un paio di anni e ricordo veramente una netta minoranza numerica a scuola con quelli dell'altra sponda: mi ero innamorato un paio di anni prima della Lazio di Batista e Laudrup, c' erano ancora D'Amico e Giordano in squadra ed avevo 13 anni ma ancora non andavo allo stadio perchè ero piccolo ed i miei erano disinteressati al calcio. Invece l'anno dei -9 fu il primo anno in cui andai allo stadio da solo con un vicino di casa che aveva la mia stessa età, ricordo ancora che compravamo i biglietti dai bagarini prima di entrare o a partita da poco iniziata (in cui i prezzi  subivano begli abbassamenti) ed eravamo sempre in Nord: Eagles Supporters o Viking. Addirittura un paio di partite scavalcammo dalla tevere per andare in Nord: ho ricordi vaghi di alcune partite....Lazio-Messina (in cui scajammo) con lo stadio che mi sembrava pieno come un uovo e le madonne all'uscita , era una delle prime partite se non ricordo male e fu una delle prime in cui vidi allo stadio la Lazio perdere; poi un Lazio-Pescara in cui je le sonammo de brutto (ed anche li ricordo lo stadio pieno) se non sbaglio 3 o 4 a zero per noi ...erano i tempi in cui si cantava "Pescaresi Tutti Appesi" e quella vittoria mi sembrò quasi di aver vinto un derby ed infine ricordo Lazio-Vicenza con lo stadio pieno come un uovo, noi andammo dalla mattina presto con i nostri bei panini: ricordo solo il caldo, la paura e la liberazione al goal di Fiorini. Poi me sembrò che i restanti 10 minuti dal goal durassero un eternità. Fu un anno de bocconi amari, de prese per il culo costantemente subite, de smaltite ad ogni partita, di paura di non farcela ...io ero un pischello e mi ci accoravo tanto ma ricordo sempre un clima familiare allo stadio, ti sentivi comunque sempre protetto dai più grandi ed a casa . La mia lazialità è stata forgiata li, perchè dopo quell'anno ho capito che non avrei potuto avere squadra con un karma differente da quella: una vera palestra de lazialità.

Offline neogia

*
571
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #12 il: 05 Ago 2022, 16:07 »
Se esistesse la macchina del tempo, catapulterei in quegli anni molti dei laziali che oggi contestano a presidenza. Al loro ritorno vedrebbero la nostra realtà con ben altri occhi.

Parola Santissime .... chi ha passato quegli anni ha avuto la fortuna di fare una palkestra di lazialità con i contro[...]. Tanto più che l'anno in cui vincemmo lo scudetto con Cragnotti, le lacrime che vidi negli occhi di gente dell'età mia erano lacrime che se portavano dietro anni di ansie, preseperilculo, paure della C, voglia di rivalsa e tanta tanta consapevolezza di aver portato a compimento una Rinascita che era partita da quei -9.
Le lacrime che piansi il 14 Maggio non erano solo gioia , c'era dentro tanta tanta liberazione e rabbbia e voglia di gridare al mondo intero CE l'ABBIAMO FATTA DI NUOVO !!!!....
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #13 il: 05 Ago 2022, 16:08 »
Beh, non è che fu proprio una fulgida cavalcata.
io direi piuttosto una lunga sofferenza, finita bene, che non auguro a nessun giovane laziale.
però non fu proprio così eh, ad un certo punto del campionato stavamo risalendo notevolmente tanto da pensare addirittura alla promozione, poi xi fu un crollo che ci riporto giù a quel finale drammatico.
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #14 il: 05 Ago 2022, 16:13 »
100%

Avevo 19 anni. Ero abbonato e mi ricordo soprattutto partite di sofferenza unica. In città la Lazio mediaticamente non esisteva e la tenevano in vita solo quei laziali che erano tutti figli della grande Lazio di Maestrelli. Il ricordo di quegli anni orrendi è diventato nel tempo più dolce per la narrazione romantica che se n'è fatta, ma nella nostra lunga storia rappresenta il punto più basso mai toccato, al pari forse dell'orrendo campionato con Chinaglia presidente in cui chiudemmo penultimi col poco onorevole record di minor punti fatti in classifica.
Se esistesse la macchina del tempo, catapulterei in quegli anni molti dei laziali che oggi contestano a presidenza. Al loro ritorno vedrebbero la nostra realtà con ben altri occhi.
c'era un senso di appartenenza molto diverso da oggi, dal calcio venivano molti meno soldi nelle mani dei presidenti che anzi, erano spesso loro che li mettevano. In lotito allora non è che avrebbe potuto far più di un lentini ( aldila dello scudetto che fu una casualità esattamente come.quelli del Cagliari del Torino poi del Verona etc.etx.).

Offline migdan

*****
4966
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #15 il: 05 Ago 2022, 16:20 »
però non fu proprio così eh, ad un certo punto del campionato stavamo risalendo notevolmente tanto da pensare addirittura alla promozione, poi xi fu un crollo che ci riporto giù a quel finale drammatico.
Il dopo Pisa-Lazio e il dopo Lazio-Taranto ancora me li sogno la notte...
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #16 il: 05 Ago 2022, 17:40 »
Beh, non è che fu proprio una fulgida cavalcata.
io direi piuttosto una lunga sofferenza, finita bene, che non auguro a nessun giovane laziale.
Esatto…..
Prima partita Lazio Messina: si perde in casa…..
Come oggi partire da -13 e perdere la prima in casa…..
Poi ci riprendemmo arrivano quasi ai margini della promozione, poi scoppiammo.
Salvi per i capelli.
Poi si perde con il Taranto il primo spareggio…..
Solo perché avevo 18 anni. Oggi avrei fatto già un paio di infarti.
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #17 il: 05 Ago 2022, 17:43 »
Beh, non è che fu proprio una fulgida cavalcata.
io direi piuttosto una lunga sofferenza, finita bene, che non auguro a nessun giovane laziale.
io invece si, farebbe bene a molti capire "le origini" e a altri, esterni, che significa esse laziali .... a noi er cavaliere nero ce spiccia casa

Offline Gulp

*****
15740
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #18 il: 05 Ago 2022, 17:56 »
Io sto bene così grazie :D

Offline bizio67

*
15329
Re:La Lazio degli eroi: la squadra del -9
« Risposta #19 il: 05 Ago 2022, 18:02 »
Abbonato e fatte molte trasferte, periodo tosto e brutto che però ci ha forgiato...a molti giovani tifosoni non avrebbe fatto male visto quanto rompono ora non immaginando cosa abbiamo vissuto noi a quel tempo soprattutto con la  :asrm
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod