La Lazio è ANTIFASCISTA!

0 Utenti e 53 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8460 il: 03 Apr 2024, 17:43 »
no, non è fare fasci buoni, fasci cattivi.
i fasci sono ovunque ma se da una parte mostrano una maggiore presa egemonica (= più  persone  cantano i loro cori. Anzi, cantano  quei cori - che altrove in assenza di quella presa proprio non lo fanno) ecco lì  che c'è una  peculiarità. 
Che non è  nella presenza di fasci, ma nel  rapporto col resto. Come già detto e ridetto.

si, ma negare che la Lazio abbia un clima allo stadio (pensiamo anche solo ai cori) uguale agli altri è sbagliato IB.
Noi cantiamo Buda, romanista  ebreo, la sinagoga, dvce dvce dvce.
Altri no. Altri no.
Le merde hanno gruppi di nazi, hanno i loro cori da pullman  di merda (vedi quello su azmoun o quello "as roma capitolina" sulle note di faccetta nera),  ma non se alzano certi cori marcatamente di estrema destra.

questa cosa è un dato  che dimostra un connotato politico-culturale diverso? Beh direi di si.
Avoglia a fare la ricerca delle pezze demmerda quando da noi mezzo stadio canta che i romanisti vanno a pregare in sinagoga e si sente distintamente ogni santa domenica che se non  trionfa camicia nera sarà un bordello  col manganello e le bombe a man. O si ricorda la rivolta ungherese (che figuriamoci, io so' daccordo con il  testo in toto, ma non ci nascondiamo il significato  del cantarla) e non sono certo solo 200 in basso  a  cantare sta roba.

Questo per come lo intendo io è una peculiarità politico culturale.
peculiare perché, tolta verona, non  ho memoria in italia di stadi  analoghi e  qualcuno ne ho girato/qualche partital'ho vista. Politico-culturale perché non parliamo  di un tratto prettamente politico, di adesione  politica, ma di cultura  connotata politicamente. Chi canta lo fa per identità, non perché iscritto  al PNF.
Io, ma è certamente un problema mio, questa distinzione tra chi inneggia allo stadio al duce e chi lo fa sugli autobus non la capisco, boh.......
Però sono certo che tanta autocritica su chi e come tifa Lazio nelle altre tifoserie certamente non avviene, sicuramente non tra le merde.
Ma, ripeto, sono io che non capisco certe cose............

Offline zorba

*****
10228
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8461 il: 03 Apr 2024, 18:43 »
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8462 il: 03 Apr 2024, 20:21 »

Offline FatDanny

*****
37232
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8463 il: 03 Apr 2024, 20:51 »
Io, ma è certamente un problema mio, questa distinzione tra chi inneggia allo stadio al duce e chi lo fa sugli autobus non la capisco, boh.......
Però sono certo che tanta autocritica su chi e come tifa Lazio nelle altre tifoserie certamente non avviene, sicuramente non tra le merde.
Ma, ripeto, sono io che non capisco certe cose............

La cosa in sé è grave uguale, ma se cambia la dimensione del fenomeno cambia il fenomeno stesso. Mi pare evidente.
Se dieci persone formano un neonato partito nazista sono 10 matti, qualsiasi coro facciano. Se il loro coro viene cantato in una manifestazione di massa da 100mila persone è “leggermente” più grave e preoccupante.
Quindi certo che c’è  differenza tra un coro di merda cantato da dieci ubriaconi nazisti su un pullman e un coro fatto da qualche migliaio di persone in un evento pubblico.

Offline Dado22

*
216
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8464 il: 03 Apr 2024, 21:13 »
Il fascismo alla Lazio è molto diffuso: frequenti le scritte sui muri in città o provincia "ssl" con le s" naziste anziché la classifica "s".
I cori nazisti sono sempre esistiti a ponte Milvio,sempre.... vengono spacciati per "goliardia" ma ci sono sempre stati.

Ci sarebbe da dire qualcosa pure sul gruppo "ultras Lazio ", che vuol dire "ultras Lazio"? È un nome generico che riguarda tutti e nessuno.
Devono esserci sottogruppi, un conto è firmarsi con "giovinezza" o "Boys"(gruppi fascisti della Roma) un conto è firmarsi con un gruppo generico "ultras questo o quello".
Giovinezza esponi bandiera con fascio? I responsabili sono di quel gruppo ma sotto "ultras Lazio" le colpe possono andare a tutti a livello ampio e anche generico agli occhi esterni.
Almeno gli "irriducibili" erano loro e stop.


Offline sharp

*****
26524
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8465 il: 03 Apr 2024, 21:21 »
@ alasinistra
ma dai su è semplicissimo se io mentre mi faccio la barba inneggio a hitler nessuno me dice niente
se lo faccio in publico (spero) magari trovo chi me fa magna' i denti conditi de cartilagine,
se lo cantano su un pulman non può avere la stessa enfasi del farlo allo stadio ,su un pulman  sempre merda sei , ma almeno merda paracula
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8466 il: 03 Apr 2024, 21:49 »
@ alasinistra
ma dai su è semplicissimo se io mentre mi faccio la barba inneggio a hitler nessuno me dice niente
se lo faccio in publico (spero) magari trovo chi me fa magna' i denti conditi de cartilagine,
se lo cantano su un pulman non può avere la stessa enfasi del farlo allo stadio ,su un pulman  sempre merda sei , ma almeno merda paracula
Non sono daccordo ma non insisto.
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8467 il: 03 Apr 2024, 21:57 »
https://roma.repubblica.it/cronaca/2024/04/02/news/ultra_adesivi_antisemiti_derby_roma_lazio-422410507/?ref=RHLF-BG-P11-S1-T1

Il complotto marxi-giudo-liberal-massonico si incrina.
O più banalmente un giornalista di Repubblica ha letto l'articolo di fanpage e ha riportato la stessa notizia?


Ne parla il sito online di Repubblica nella cronaca di Roma ?

 :lol:


Offline FatDanny

*****
37232
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8468 il: 03 Apr 2024, 22:33 »
Veramente era anche sul cartaceo oggi.
Così come ti segnalo era su corriere, open, RomaToday, Sportmediaset, rainews, il messaggero, tanto che oggi è intervenuto pure rocca sulla vicenda.
A dimostrazione che forse se si conoscessero un minimo i modi con cui si diffondono le notizie sui e tra i giornali ci sarebbero meno fantasie distorsive e tossiche tra i tifosi della Lazio. Fantasie messe in circolo e alimentate da coloro a cui fa comodo ossia i nazi.

A volte, forse, invece di lamentarsi ci si potrebbe chiedere se la cosa che abbiamo visto è una notizia (e no, giovinezza che sta in sud da vent'anni non lo è, mentre questo adesivo si) e costruire una segnalazione, con foto e circostanze. Per scoprire che non c'è alcuna trama oscura che blocca le notizie contro le merde, ma magari semplicemente non si ha piena contezza del limite della notiziabilità.


Ma tu continua a parlà del complotto, mi raccomando, che questo si che serve.

Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8469 il: 03 Apr 2024, 22:36 »
Altro che laziali. sono il male della Lazio  :x

Offline calimero

*
6007
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8470 il: 03 Apr 2024, 23:03 »
il problema calimero è che chi si firma UL non sono sette imbecilli
E che siano rappresentativi della tifoseria come tutti gli altri gruppi organizzati è un dato assunto generalmente. Ossia non è che valga solo per noi
Se dobbiamo dare un'identità al "tifoso  di X" si parte dai gruppi. Quando si parla dei tifosi dell'OM che sono  pericolosi si parla in larga parte dei gruppi organizzati. Ma non ho mai visto qui dentro nessuno fare la specifica "attenzione però,  sono gli ultras, non i tifosi  del marsiglia".
perché questo medium di identità, per cui gli ultras sono la parte più  rappresentativa di una tifoseria,  la usiamo anche noi, tolta l'unica volta in cui ci stona perché ne siamo parte.

E secondo me non è che non funziona lo stesso giochetto,  per dire, alla Roma perché giornalisti celano accanitamente quanto accade. Ma perché essendo  una curva fatta  di vari gruppi (in sud anarchia, in nord gerarchia, no?) ognuno tira la volata che gli viene meglio, anche in termini di rappresentazione. O meglio, il connotato  politico - in questa molteplicità - non diviene parte di questa identità, come invece da noi essendoci di fatto un soggetto unico in Curva.

Questa a me pare la vera differenza che finisce per incidere sull'identità.
Se la roma avesse un solo gruppo simil-Irr/UL ne parlerebbero tanto quanto.
Al contempo, se da noi LeL fosse  un gruppo storico che prende un intero settore di  curva avresti una caratterizzazione più  variegata. 

So bene che molti laziali non credono che sarebbe così e arriviamo all'ultimo punto, a cui accennavo nell'ultimo post. Questa cosa del convincersi che si è accerchiati da una campagna tutti vs noi non è affatto slegata dal (neo)fascismo. Il quale in termini di autonarrazione si è SEMPRE costruito  così.  Come le vittime del sistema (demo-pluto-giudaico-ecc), i perseguitati, odiati e  fieri, mai domi e tutte le stronzate loro. In questa assonanza che hanno prodotto laziale/fascista perseguitato  c'è molto più il riflesso  della presa egemonica che in quanti cantano buda.

Perché  l'egemonia viene anche definita come capacità di rendere universale un particolare togliendo ad esso attributi.
Ossia, non è tanto il fatto che io convinca chi ho attorno di ciò che penso nello specifico (tipo  il  giudizio su Mussolini),  quanto il convincerlo a pensare come me su un  piano categoriale, cosa che permetterà una più facile  comprensione dei miei argomenti rispetto a quelli di altri (quando ci spostiamo su altri piani  l'individuo  tenderà a riprodurre lo schema a cui è abituato e a ritrovarsi in posizionamenti assonanti. Perseguitato calcistico --> perseguitato politico --> ecc ecc Laclau le chiama  catene  di equivalenza in rapporto al populismo)

che, mi pare, sia esattamente quel che accade rispetto  al tema in  oggetto.

Fat, guarda che io non dico che gli UL siano in tutto sette, sette sono quelli che reggono lo striscione immortalato dai media, i quali non titolano “Gli Ultrà della Lazio”, ma “I laziali”. Ricorda che secondo il Corriere dello Sport a ridurre Sean Cox in fin di vita e renderlo paraplegico non furono “I romanisti”, ma (vado a memoria) “un paio di italiani venuti da soli”, come a rimarcarne la distanza non solo dai tifosi “normali”, ma anche dalle frange violente. Ho più volte scritto che il nostro problema interno è più grave rispetto ad altre realtà, ma, se si vuole almeno provare a risolverlo, è necessario che la narrazione delle malefatte dei sostenitori della Nazio venga fatta sottolineando comunque che si parla di una parte minoritaria rispetto alla grande maggioranza dei tifosi laziali, che sarà pure ignava per molta parte, ma non è fascista nè razzista. Altrettanto colpevole di questa situazione è la società, che pur avendo forza e possibilità, di segnare con decisione la distanza da questi personaggi si rifugia in bizantinismi e perifrasi.

Un tweet dall’account ufficiale avente come contenuto il titolo di questo Topic aiuterebbe.

Offline Achab77

*****
13519
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8471 il: 04 Apr 2024, 09:39 »
Gli ultras Lazio, già irriducibili, esercitano un potere aggregativo sulla tifoseria perché, di fatto, sono il gruppo egemone condiviso da larga parte dei tifosi Laziali.
Finché non veniamo a patti col fatto che, ahimè, la maggioranza del tifo (compresa zona grigia) Laziale solidarizza con certe idee (magari non quelle estreme, ma anche lì probabilmente è una prova di forza del gruppo per saggiare il terreno del loro controllo) non ne verremo a capo.
Se veramente ci fosse un movimento forte e compatto di Laziali che al di là delle idee politiche si è rotto di quel modo di tifare e rappresentare la Lazio in generale, altro che i simpatici tesserati di LeL.
Si sarebbero organizzate tutte le nuove leve del tifo e avrebbero messo gli UL di fronte al fatto concreto: siamo di più, siamo organizzati tanto e quanto voi e non ci fate paura. Tranquilli che a quel punto alcune certezze granitiche scricchiolerebbero, e più di uno della vecchia guardia magari spingerebbe per fare un passo indietro perché a 60 anni forse non ti va più tanto di fare l'ultras duro e puro.
La verità è che non esiste alcun movimento alternativo, non dico di rottura ma anche di continuità su certe connivenze ideologiche ma più attento, più moderno e più furbo nella modalità di espressione delle stesse.
Prova ne è il fatto che gli irr si erano sciolti e c'è stato di mezzo il COVID che potenzialmente lasciava campo libero alla nascita di altre realtà in grado di prendere il controllo della curva.
Invece sono stati "costretti" a riformarsi includendo anche gruppi e gruppetti intorno a loro e improvvisamente la situazione sociopolitica è cambiata a loro favore: quale occasione migliore per ribadire una leadership che ormai si credeva persa?
Basta farvi un giro sui social: molti baluardi del direttivo attuale e passato pattugliano i profili Laziali, e la cosa più tranquilla che dicono a chi critica le loro bravate naziste è "veniteci a cacciare". Quella peggiore (la più diffusa) è invece l'invito a "prendersi un caffè" a ponte Milvio, con l'intenzione di "educare" il dissidente Laziale che non crede nella grandezza del pensiero ultras.

La speranza è che la generazione dei nostri figli (o più probabilmente dei nostri nipoti) possa creare un movimento d'opinione diverso sul modo di tifare la Lazio e che possa far scivolare questo anacronistico disastro che stanno combinando da anni nel dimenticatoio. Altre strade non ne vedo.

Offline Zoppo

*****
17665
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8472 il: 04 Apr 2024, 12:10 »
Ma basta vedere nella "comunicazione Lazio" che questo problema non è mai stato veramente affrontato. E arrivo al mio post non capito da KS dove non riesco a dare il 100% delle colpe di questa situazione al Pig.

In ogni situazione viene fatto il ragionamento di Aquila Romana. Al massimo viene detto un tranquillissimo "vabbè chi ulula è stupido, non si dovrebbe fare" per poi passare al ma quando lo fanno gli altri.

Solo per il discorso Acerbi ho sentito ragionamenti nelle nostre radio sempre velatamente razziste e accusatorie verso JJ. E non parlo dei fasci risaputi. Parlo di persone che sicuramente non votano come me ma credo difficilmente usino la parola ne.gro nella loro vita.

Ieri mattina sono stato "costretto" a sentire Danilo Galdino, incominciamo a sentirli sti personaggi e fare i nomi e i cognomi, per mezz'ora in macchina di un amico e si è letto in tranquillità un messaggio che chiudeva con Boia chi Molla. Come se fosse un Forza Lazio Sempre.

Non ci si fa proprio il minimo problema.

Per questo i discorsi che fa Aquila Romana per me oltre ad essere sbagliati, sono pure pericolosi.

Offline genesis

*****
23878
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8473 il: 04 Apr 2024, 14:42 »

Offline Laziolubov

*
4611
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8474 il: 04 Apr 2024, 14:58 »
https://roma.repubblica.it/cronaca/2024/04/04/news/derby_coro_tifosi_romanisti_antisemita_giudeo-422423343/?ref=RHLF-BG-P4-S1-T1




Attualmente sull'HP di Repubblica.
WOW, è successo qualcosa a Repubblica negli ultimi mesi, hanno anche pubblicato cose negative sui romanisti come mai prima avevano fatto.

Offline trax_2400

*****
17792
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8475 il: 04 Apr 2024, 15:13 »
WOW, è successo qualcosa a Repubblica negli ultimi mesi, hanno anche pubblicato cose negative sui romanisti come mai prima avevano fatto.
Secondo me l'hanno pubblicato solo perchè ci sono un sacco di romanisti che ancora non conoscono il testo ...

Offline Il biondo

*
910
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8476 il: 04 Apr 2024, 15:58 »
la cosa strana che nonostante la presenza di antisemiti e nazisti piscioruggine, hanno trovato un tycoon che se li è comprati e li mantiene . IMHO chi decide di investire guarda il bacino di utenza e le sue potenzialità e non il colore politico dei tifosi
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8477 il: 04 Apr 2024, 16:03 »
la cosa strana che nonostante la presenza di antisemiti e nazisti piscioruggine, hanno trovato un tycoon che se li è comprati e li mantiene . IMHO chi decide di investire guarda il bacino di utenza e le sue potenzialità e non il colore politico dei tifosi
ça va sans dire
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8478 il: 04 Apr 2024, 17:20 »
WOW, è successo qualcosa a Repubblica negli ultimi mesi, hanno anche pubblicato cose negative sui romanisti come mai prima avevano fatto.
Forse qualcuno a res pubica.it fa parte della banda perdente, qualche gruppetto de sinistri che dopo aver pesantemente scajato in ambito curvasudicia adesso si vendica a tavolino contro i sorci fasci giallerossi. Perlomeno io la vedo così.
La cosa meravigliosa e ALTAMENTE INDICATIVA è che le scimmie, compatte su tutti i social, si danno di gomito e giurano che “quel coro non esiste ve lo siete inventato, repubblica Laziali ecc.”
La famosa zona grigia dellà mi sembra onnicomprensiva: omettere, nascondere, negare oltre ogni evidenza… vecchia pratica. Ah già ma da loro ‘ste cose non esistono perché “non si possono permettere se no volano botte” 😂😂😂

Offline FatDanny

*****
37232
Re:La Lazio è ANTIFASCISTA!
« Risposta #8479 il: 04 Apr 2024, 17:27 »
Che è esattamente quel che si faceva qui sui cori "da pullman" che ovviamente il tifoso medio non conosce perché allo stadio non si fanno.
Accadde paro paro con "le camice brune di Patricio gabarron" prima che uscisse il video al Maradona.
Ma quella non è zona grigia, semplicemente non sentendo mai quel coro allo stadio (perché non viene fatto allo stadio) non si conosce.
Voi avete nozione di cori fatti allo stadio dalle merde in cui si nominano sinagoghe, ebrei, duci o ducetti? A me non sembra, ma se invece voi ne avete contezza prego, portate alla discussione questi contributi!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod