Lazio.net for Rojava: 21.12.2022

0 Utenti e 72 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« il: 13 Dic 2022, 09:52 »
E' il lontano 2014 quando l'ISIS attacca la città di Kobane, in cui la popolazione nel 2012 a seguito di un referendum aveva deciso di autogovernarsi ed aderire alla Federazione Democratica del Rojava, una striscia di terra nel nord est della Siria abitata principalmente da Curdi che nel caos della guerra civile siriana avevano deciso di iniziare una rivoluzione politica e sociale nel nome del confederalismo democratico.
Questo luogo e la lunga battaglia che seguì all'attacco dell'esercito dello stato islamico, divennero il simbolo di una guerra che oggi può dirsi vinta non solo per l'intervento di una coalizione internazionale.
La guerra al terrore dello stato islamico ricevette forza e impulso durante il biennio 2014/15, dopo che gli attentati e le decapitazioni di ostaggi civili inermi fecero il giro del mondo: la resistenza curda fu decisiva nella sconfitta dell'ISIS grazie alle battaglie vinte sul campo, tra cui proprio quella di Kobane, liberata nel gennaio 2015.
La resistenza del Rojava venne conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, al costo delle vite di migliaia di vittime tra uomini e donne che combatterono contro uno dei nemici più efferati dell'umanità: meno conosciuto invece è quello che successe in ogni città liberata dalle forze di resistenza della FDR, dove si instaurava un sistema democratico dal basso: quel lembo di terra è oggi conosciuto come Amministrazione della Siria nel nord est. L’autogoverno del Rojava, ispirato ai principi dell’ecologia sociale, del femminismo, della multiculturalità e dell’economia solidale, ha conosciuto, via via che si sviluppava, abbracciando sempre più città e territori, un'ostilità crescente, da parte soprattutto della Turchia di Erdogan, insofferente alle istanze democratiche e di liberazione portate direttamente nella culla dell'Islam dai rivoluzionari curdi. All'embargo sempre più feroce instaurato dal regime turco, si sono aggiunti nel corso degli anni bombardamenti, assassinii e raid da parte dell'esercito e delle bande jihadiste al servizio di Erdogan. Il fuoco che arde sul Kurdistan viene alimentato anche dall'ostilità del mondo islamico tradizionalista, soprattutto quello degli ayatollah iraniani che non vedono di buon occhio le istanze di liberazione delle donne, autentico spauracchio del regime di Tehran, come dimostrano le cronache recenti.
In questo scenario stretto tra due fuochi ed estremo opera la Staffetta Sanitaria del Rojava: si tratta di una rete di persone e associazioni che dalla fine del 2014 si occupa, principalmente insieme a Mezza Luna Rossa Kurdistan Italia , e su indicazione di UIKI (Ufficio di informazione  del Kurdistan in Italia), di sostenere il sistema sanitario del Rojava.
Ha inviato in questi anni medici ed infermieri, portato medicine e piccole attrezzature e operato nel campo della prevenzione. La sua attività si adegua al contesto della Siria del nord-est e alle richieste di MezzaLuna Rossa Kurda e delle altre strutture sanitarie che sostiene.
E' soprattutto su questo piano che si misura il Confederalismo democratico: mentre deve ancora difendersi dalle offensive militari e paramilitari di cui è oggetto, deve assicurare condizioni di vita accettabili alla popolazione. Per questo un ruolo primario è rappresentato dalla costruzione di un sistema sanitario adeguato alle esigenze di una popolazione stremata da una lunga guerra.
Lazio.net sostiene la Staffetta Sanitaria Rojava con un' iniziativa benefica, sotto forma della nostra classica cena natalizia durante la quale saranno raccolti fondi per i progetti e darà modo agli intervenuti di conoscere da vicino questa inestimabile realtà e le loro finalità.



L'appuntamento è per il 21 di dicembre prossimo, per una cena curdo / italiana che siamo sicuri vi piacerà moltissimo.

Il menù è il seguente:

Antipasto
Polpette Bollito
Hummus
Falafel
Baccalà con carpaccio di carciofi

Primi
Paccheri Genovese curdo napoletana (con carne di pecora)
Ravioli al pecorino al sugo di coda alla vaccinara.

Secondo
Polpette di manzo cotto alla brace con Insalata mista con arachidi sciroppo melograno.

Dessert
Baklava con cremaschantly (pasta sfoglia ripieno pistacchio e noci, bagnata nel sciroppo di zucchero )

Acqua e vino (una bottiglia ogni 4 persone)

Il tutto con un contributo minimo di 30€ a persona. Tutto il ricavato escluse le spese della cena andrà interamente devoluto alla Staffetta Sanitaria Rojava.

Vi chiediamo di prenotarvi al più presto e di procedere al pagamento anticipato tramite paypal con il link che trovate in alto a destra nella pagina. I posti sono limitati!

Con il cielo per bandiera!

Lazio.net for Rojava


Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #1 il: 13 Dic 2022, 09:55 »
Ecchime :-*

Offline Dissi

*****
20372
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #2 il: 13 Dic 2022, 09:56 »
Mi prenoto e vengo, ma non trovo il link :DD
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #3 il: 13 Dic 2022, 09:57 »
Grazie, siete i migliori.
Non credo riuscirò a venire, ma volevo dirvelo.
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #4 il: 13 Dic 2022, 10:01 »
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #5 il: 13 Dic 2022, 10:01 »
- PabloHoney
- Dissi

Offline orchetto

*****
12900
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #6 il: 13 Dic 2022, 10:12 »
Mi prenoto anche io

Offline pentiux

*****
18360
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #7 il: 13 Dic 2022, 10:16 »
Eccomi!

:band6:
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #8 il: 13 Dic 2022, 10:17 »
- PabloHoney
- Dissi
- orchetto
- pentiux
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #9 il: 13 Dic 2022, 10:20 »
io lavoro fino a tardi mercoledì, che zona è la cena (anche approssimativamente)
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #10 il: 13 Dic 2022, 10:24 »
Mi prenoto e vengo, ma non trovo il link :DD


Offline gesulio

*****
19397
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #11 il: 13 Dic 2022, 10:30 »
Ecchime!
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #12 il: 13 Dic 2022, 10:55 »
io lavoro fino a tardi mercoledì, che zona è la cena (anche approssimativamente)
In privato.

- PabloHoney
- Dissi
- orchetto
- pentiux
- gesulio

Offline Jeffry

*****
11990
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #13 il: 13 Dic 2022, 10:58 »
Presente

Offline TomYorke

*****
11068
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #14 il: 13 Dic 2022, 11:08 »
E daje!

Offline Dissi

*****
20372
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #15 il: 13 Dic 2022, 11:09 »
Ma fat non viene?
sennò si annulla la cena :DD

Offline TheVoice

*****
6101
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #16 il: 13 Dic 2022, 11:10 »
Eccomi.

Non so se potrò esserci ma, ad ogni buon conto, ho fatto la donazione.


 :band1:
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #17 il: 13 Dic 2022, 11:17 »
Eccomi.

Non so se potrò esserci ma, ad ogni buon conto, ho fatto la donazione.


 :band1:
Grazie! Noi un posto te lo teniamo!  ;)

Ma fat non viene?
sennò si annulla la cena :DD
Fat lo iscriviamo d'ufficio!

- PabloHoney
- Dissi
- orchetto
- pentiux
- gesulio
- Jeffry
- TomYorke
- TheVoice
- FatDanny

Offline Rorschach

*****
11875
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #18 il: 13 Dic 2022, 11:34 »
Io non posso partecipare, ma mi farebbe piacere che qualcuno andasse al posto mio. Ci sono due quote pagate.

Online FatDanny

*****
30962
Re:Lazio.net for Rojava: 21.12.2022
« Risposta #19 il: 13 Dic 2022, 11:36 »
Ma fat non viene?
sennò si annulla la cena :DD

eccerto che vengo!
Segnatemi

 :=))

EDIT: Ah ecco, ero stato già segnato :lol:
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod