Lazio Youth Sector

0 Utenti e 17 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline mr_steed

*
2410
Lazio Youth Sector
« il: 20 Gen 2021, 18:14 »
Lazio Youth Sector, Bianchessi: “Grande progetto di formazione, puntiamo sul carattere”

https://www.sololalazio.it/2021/01/20/lazio-youth-sector-bianchessi-grande-progetto-di-formazione-puntiamo-sul-carattere/

un estratto:
BIANCHESSI Il Responsabile del Settore Giovanile S.S. Lazio e Direttore sportivo S.S. Lazio Women Mauro Bianchessi è intervento così: “È un giorno molto bello perché con grande soddisfazione per volontà del presidente Lotito siamo qui a presentare grandi progetti, non solo tecnici ma anche di formazione. La nostra missione, ancor di più in questo momento particolare, è una crescita di tutte le squadre e una produzione di calciatori. Voglio fare un analisi degli ultimi tre anni: aumento di vittorie nei derby, aumento di vittorie di campionati, aumento di giocatori convocati in Nazionale. Lavoriamo su tecnica, fisico e qualità atletiche, ma soprattutto carattere: volontà, sacrificio, attaccamento alla maglia. Siamo gli unici in Italia nella valorizzazione del settore giovanile. Ci sono due modi per fare settore giovanile: andare in Europa a prendere giovani o farli crescere in casa. Quest’ultimo è il valore della nostra società”.


Lazio, Lotito: “Ho puntato molto sui giovani, devono assimilare il senso d’appartenenza”

https://www.sololalazio.it/2021/01/20/lazio-lotito-ho-puntato-molto-sui-giovani-devono-assimilare-il-senso-dappartenenza/



Offline Palo

*****
11891
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #1 il: 20 Gen 2021, 19:18 »
A me ste cose gasano da morire.

Online FeverDog

*****
8176
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #2 il: 20 Gen 2021, 21:35 »
Molto bene

Offline Miro68

*
1083
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #3 il: 21 Gen 2021, 01:08 »
Bianchessi è veramente un leader nel settore. Partendo dai più giovani sta gradualmente rinforzando le varie categorie. Tra qualche anno dovremmo raccoglierne i frutti a pieno portando giocatori in prima squadra in pianta fissa e potenziando la primavera.
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #4 il: 21 Gen 2021, 07:10 »
Probabilmente ci sfugge la portata di questa operazione.
Lotito sta mettendo le basi per creare (finalmente) un fucina di giocatori che poi è il segreto di tante grandi squadre.
Credo che fra dieci anni si potranno vedere concretamente i risultati di questa operazione e magari tornare a vedere una Lazio con tanti giocatori italiani e romani.

Lotito vede un calcio al di là dell'edulcorazioni di petrolieri, turbo capitalcomunisti, rais mediorientali. Cerca un calcio da farsi in casa, forse anche ricordando che la maglia azzurra ha quattro stelle..., in Italia si gioca bene a calcio e siamo fra i migliori al mondo. Da sempre.
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #5 il: 21 Gen 2021, 08:14 »
Il progetto presentato ieri è veramente un unicum nel panorama europeo. Sono fiero e gonfio il petto quando leggo notizie simili. Ho letto di Lotito che vuole dare sempre più importanza alle giovanili, spero vivamente che si investa (come fatto fin'ora e anche di più) perché la Lazio ha le basi, ha il territorio e le persone per crearsi dei campioncini in casa. Poi per combattere contro corazzate multi miliardarie, oltre allo scouting, è una delle armi migliori.

Offline paolo71

*****
13703
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #6 il: 21 Gen 2021, 08:51 »
Bellissimo il lavoro che sta facendo la Lazio con Bianchessi, tutto questo non fa che rendermi orgoglioso di amarla questa Società.

Stupenda la storia che riporta non solo il messaggero oggi che ho letto in rassegna stampa

Coulibaly, dalla casa famiglia al grande sogno della serie A (Il Messaggero)

LA STORIA

ROMA Il bianco e il celeste colori della speranza. Del riscatto. Del futuro. Gli stessi colori del cielo che per tanto tempo ha guardato desiderando un domani diverso. Che poi a dirla tutta quando non hai niente non è facile desiderare, volere fortemente qualcosa come se fosse una mancanza. Perché alla fine quel nulla è uguale a tutto. Ma c'è un destino per ognuno di noi. E quello di Larsson Coulibaly era dipinto di bianco e celeste. I colori della Lazio. Nato e cresciuto a Abidjan in Costa d'Avorio. Lì dove la guerra civile miete migliaia di vittime. Una situazione difficile. Svariati colpi di Stato e conflitti etnici per il controllo delle risorse naturali del Paese: diamanti, manganese, nichel, bauxite, oro ma anche legno di mogano, piantagioni di caffè e cacao, hanno reso la situazione praticamente invivibile. Quattro persone su dieci vivono sotto la soglia di povertà e i ragazzi fuggono in massa verso l'Europa. E non a caso si è trasformata anche in una nuova rotta della tratta degli esseri umani. Da Abdijan e dai villaggi della Costa d'Avorio fino alla Tunisia e da lì in Italia.
TRA I RIFUGIATI
Larsson ha 16 anni e decide che l'unico modo per avere un futuro è scappare. Arriva in Italia da solo. E dopo un po' di tempo trova alloggio nella casa per rifugiati del Comune di Roma. Sul suo passato e sul suo arrivo nel nostro paese c'è grande riservatezza. Nulla può essere rivelato perché è protetto. E fin qui la sua storia potrebbe essere uguale a quella di altre migliaia di ragazzi che scappano verso una terra promessa. Ma c'è il calcio che arriva in suo soccorso. E anche qui di nuovo c'è ben poco. La serie A e la serie B ce ne hanno già raccontate diverse. La vera favola sta nel fatto che Larsson è un talento e non sapeva affatto di esserlo. Perché lui non ha mai giocato davvero. In Costa d'Avorio aveva giocato qualche partitella. Nulla di serio. Scalzo o con quei sandali in gomma che di solito i bambini usano per andare al mare e non tagliarsi sugli scogli. Nella sua nuova casa gioca con gli altri ragazzi e uno degli assistenti sociali che lo seguono nel suo percorso notano le sue qualità. E così decide di segnalarlo ad un suo carissimo amico: Mauro Bianchessi, responsabile del settore giovanile della Lazio. Ad agosto viene invitato a Formello più per fargli regalo che un provino. Gli danno un paio di scarpe da calcio e lo mandano in campo.
LE DOTI
«Ne arrivano tante di segnalazioni, ma stavolta mi sono fidato. È stata una gioia, una sorpresa. Ha del talento, dei valori, deve imparare bene la lingua e inserirsi, ma l'abbiamo tesserato dopo tanta fatica. Il 28 dicembre è divenuto con passaporto sportivo italiano un giocatore della Lazio. Quando inizieremo a giocare o il 7 o nelle prossime settimane i campionati Under 18 nazionale si aggregherà alla squadra di Tommaso Rocchi» racconta Mauro colpito dalla grande qualità, dalla visione di gioco e dal fatto che sia ambidestro. Ruolo: mezzala. Molti procuratori, vedendolo in questi mesi a Formello gli hanno messo gli occhi addosso. La Lazio ha deciso di proteggerlo. Ad aprile quando compirà 18 anni si trasferirà nell'accademia biancoceleste. Lì dove i sogni prendono la forma della realtà.
Emiliano Bernardini
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #7 il: 21 Gen 2021, 09:08 »
altro bel mattoncino, Lotito sta pian piano costruendo una "solida realtà"
Bravi, bravi davvero!

Forza Lazio, forza Aquilotti!

Offline Gulp

*****
11109
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #8 il: 21 Gen 2021, 09:21 »
Bene!

Sarebbe la academy di cui si parlava qualche anno fa?

Dagli articoli non ho capito bene cosa verrà fatto di nuovo rispetto a quello che si fa adesso
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #9 il: 21 Gen 2021, 10:24 »
...turbo capitalcomunisti...

Fusaro esci da questo forum!
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #10 il: 21 Gen 2021, 10:41 »
peccato per il tempo perso con l'olandese
Bianchessi mi ispira parecchia fiducia e sono contento che la società lo assecondi.
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #11 il: 21 Gen 2021, 11:19 »
A me ste cose gasano da morire.

idem.

fierezza vera.
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #12 il: 21 Gen 2021, 11:32 »
Fusaro esci da questo forum!

 :=))

Offline mr_steed

*
2410
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #13 il: 28 Gen 2021, 17:24 »
Bianchessi: “Vogliamo migliorare ogni squadra giovanile. Valorizziamo i talenti italiani”

https://www.sololalazio.it/2021/01/28/lazio-bianchessi-vogliamo-migliorare-ogni-squadra-giovanile-valorizziamo-i-talenti-italiani/

“Il Presidente Lotito ci ha messo a disposizione da tre anni a questa parte delle strutture altissimo livello che ci permettono di lavorare bene. Questo ci ha facilitato molto il lavoro, ma per raccoglierne i frutti, ovvero vedere in Serie A elementi cresciuti in casa, bisognerà aspettare ancora 4-5 anni. La pandemia e lo stop dei campionato ha frenato tutti i progressi fatti dai ragazzi, ma il nostro lavoro non si ferma, va avanti con uno scouting importante nel territorio regionale. Abbiamo stretto rapporti di collaborazione con tante strutture e società che accolgono giovani di 14-15 anni provenienti da tutta Italia, in modo da farli crescere e migliorare. Tra i nostri obiettivi principali c’è quello di alzare il livello di tutte le squadre, al momento siamo tra i primi 4-5 posti a livello nazionale, oltre non possiamo andare perché comporterebbe un inserimento di ragazzi provenienti dall’estero ma limiterebbe il nostro lavoro di valorizzazione di giovani italiani. In 3 anni siamo passati da 3 a 15 giocatori in nazionale: la crescita nella ricerca di talenti nostrani ha dato ottimi risultati. Koulibaly? Si è parlato molto di lui, anche con qualche polemica. Dico solo che è un ragazzo che non ha mai giocato partite di calcio, va formato perché è ancora disordinato in campo. Sappiamo che si è allenato con altre società, ma ci è stato segnalato dal suo tutor e dai nostri osservatori. Sono sicuro che tra meno di tre anni avremo un calciatore che giocherà in prima squadra, senza fare nomi”.

Offline cippolo

*
2651
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #14 il: 28 Gen 2021, 18:20 »
Sentita oggi in diretta su radio sei. Veramente un bella intervista.
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #15 il: 28 Gen 2021, 18:24 »
Orgoglioso di iniziative come questa! :since :since :since :since

Online Tarallo

*****
99378
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #16 il: 28 Gen 2021, 19:33 »
Ricordate quando eeeeer zettoregggiovanile?
Gliel'hanno tradotto così l'hanno fregati. Mo che fai chiami in radio e te lamenti del iutsector? Non è la stessa cosa.
Diavolo di un Lotito.

Offline Pomata

*
11113
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #17 il: 28 Gen 2021, 19:51 »
Lo youth sector sta in hunger games?
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #18 il: 28 Gen 2021, 19:57 »
peccato per il tempo perso con l'olandese
Bianchessi mi ispira parecchia fiducia e sono contento che la società lo assecondi.
Lensen non era uno sprovveduto, gli hanno fatto iniziare un percorso che avrebbe richiesto del tempo ma poi non gliel'hanno dato. Mi auguro che non si ripeta con Bianchessi. Per questi progetti ci vuole tempo e pazienza.

Offline Miro68

*
1083
Re:Lazio Youth Sector
« Risposta #19 il: 29 Gen 2021, 00:19 »
Sono sicuro che tra meno di tre anni avremo un calciatore che giocherà in prima squadra, senza fare nomi”
parole di speranza.... sarebbe bellissimo finalmente vedere giocatori cresciuti nella Lazio debuttare in prima squadra
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod