L’indice (e il medio) di liquidità

0 Utenti e 19 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

L’indice (e il medio) di liquidità
« il: 22 Lug 2021, 10:32 »
Questo indice è un orpello bizantino solo italiano oppure è europeo e tutte le squadre d’Europa sono sotto scacco?
Perché se è una cosa solamente FIGC mette le square italiane chiaramente in difficoltà e si prefigura una concorrenza sleale (che in ogni caso c’è)
Che scopo ha?
Non protegge nessuno e svaluta il patrimonio di una squadra (se per sbloccare il mercato devo scendere un giocatore)


Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #1 il: 22 Lug 2021, 10:34 »
@leastsquares (e affini): possibile che una Società con i conti in ordine, non possa aggirare sto cavolo di indice di liquidità, con una cessione di un credito, una fidejussione, un prestito, un artificio (legale) contabile?
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #2 il: 22 Lug 2021, 10:43 »
Ma, anche, è vero che il mercato mi annoia e non sono certo uno di quelli che legge tutto di tutti, ma io di sto problema di st'indice di liquidità ne ho sentito parlare solo per la Lazio, magari non sono attento
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #3 il: 22 Lug 2021, 10:45 »
Ad essere tifoso della Lazio non ci si annoia mai. C'è sempre da imparare. Adesso é il periodo dell' indice di liquidità  :ssl
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #4 il: 22 Lug 2021, 10:55 »
Ma, anche, è vero che il mercato mi annoia e non sono certo uno di quelli che legge tutto di tutti, ma io di sto problema di st'indice di liquidità ne ho sentito parlare solo per la Lazio, magari non sono attento

No, altre squadre hanno lo stesso problema.
Anche l'asr ha dovuto cedere diversi giocatori, prima di poterne chiudere due. Ma molte altre società sono alle prese con questo parametro finanziario; ed infatti è tutto bloccato...
Si è mosso molto solo il Milan, forte dell'abbassamento del monte-ingaggi e di una parte dei soldi incassati dalla Champions; Inter e Juve hanno problemi; l'Atalanta non ne ha nessuno, ma attende ancora sorniona...

Offline Auro_sfL

*
126
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #5 il: 22 Lug 2021, 10:59 »
Ma, anche, è vero che il mercato mi annoia e non sono certo uno di quelli che legge tutto di tutti, ma io di sto problema di st'indice di liquidità ne ho sentito parlare solo per la Lazio, magari non sono attento

Io credo che il motivo per cui se ne parli in ottica Lazio è dovuto al fatto che la stampa laziale cerca sempre di andare a scavare in ogni situazione, a torto o a ragione. Ovviamente ognuno fa il suo mestiere e se un giornalista ottiene queste informazioni le pubblica.

La realtà vuole che quasi tutte le società stanno vendendo e poi comprano. Noi addirittura abbiamo comunque 4 nuovi acquisti che si allenano con la squadra.
Andando sul sito della lega, alla sezione trasferimenti, e spulciando la situazione delle varie società leggo:

Atalanta (ceduto Gollini):
Musso, Jonsson

Inter (cessione di Hakimi, svincolo di Joao Mario):
VANHEUSDEN, Kolarov (?), Calhanoglu, Cordaz

Juventus:
0 acquisti

Milan (svincolo di Calhanoglu e Donnarumma):
Diaz (nuovo prestito), Ballo, Giroud, Obaretin, Capone, Robotti, Tonali, Maignan

Napoli:
Candellone (rientro dal prestito dal Bari)

roma (onestamente non ricordo se hanno ceduto o svincolato qualcuno perché di quello che fanno non mi interessa nulla):
Rui Patricio


Mi sembra evidente che sono tutte nella nostra stessa situazione





Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #6 il: 22 Lug 2021, 11:18 »
Ho trovato questo, per chi è buono a leggerlo  :beer:


https://www.figc.it/media/73148/25-all-a-modifica-titolo-vi-noif.pdf
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #7 il: 22 Lug 2021, 11:22 »
Io credo che il motivo per cui se ne parli in ottica Lazio è dovuto al fatto che la stampa laziale cerca sempre di andare a scavare in ogni situazione, a torto o a ragione. Ovviamente ognuno fa il suo mestiere e se un giornalista ottiene queste informazioni le pubblica.

La realtà vuole che quasi tutte le società stanno vendendo e poi comprano. Noi addirittura abbiamo comunque 4 nuovi acquisti che si allenano con la squadra.
Andando sul sito della lega, alla sezione trasferimenti, e spulciando la situazione delle varie società leggo:

Atalanta (ceduto Gollini):
Musso, Jonsson

Inter (cessione di Hakimi, svincolo di Joao Mario):
VANHEUSDEN, Kolarov (?), Calhanoglu, Cordaz

Juventus:
0 acquisti

Milan (svincolo di Calhanoglu e Donnarumma):
Diaz (nuovo prestito), Ballo, Giroud, Obaretin, Capone, Robotti, Tonali, Maignan

Napoli:
Candellone (rientro dal prestito dal Bari)

roma (onestamente non ricordo se hanno ceduto o svincolato qualcuno perché di quello che fanno non mi interessa nulla):
Rui Patricio


Mi sembra evidente che sono tutte nella nostra stessa situazione


forte.... tutte devono vendere prima di comprare.... ma se nessuno può comprare, chi è che può vendere?

 :D :D

Offline Auro_sfL

*
126
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #8 il: 22 Lug 2021, 11:30 »

forte.... tutte devono vendere prima di comprare.... ma se nessuno può comprare, chi è che può vendere?

 :D :D

Il Napoli insieme all' Inter forse è quella messa peggio. A fronte di due svincoli (me n'ero scordato  :=)) ) non hanno preso nessuno e probabilmente nessuno prenderanno; forse Emerson Palmieri se il Chelsea decidesse di regalarglielo.

La juve senza cessioni potrebbe fermarsi al solo Locatelli -per il quale comunque ancora non è stato definito l'acquisto-.
Il mercato del milan in ingresso credo sia terminato (Maldini al massimo cercherà qualche formula particolare per prendere un sostituto di Calhanoglu)
L'Atalanta a inizio mercato sembrava potesse comprare senza problemi, e invece nulla.

Si sbloccherà tutto alla fine quando inizieranno a regalarsi i giocatori a vicenda per fare mercato.
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #9 il: 22 Lug 2021, 13:08 »
No, altre squadre hanno lo stesso problema.
Anche l'asr ha dovuto cedere diversi giocatori, prima di poterne chiudere due. Ma molte altre società sono alle prese con questo parametro finanziario; ed infatti è tutto bloccato...
Si è mosso molto solo il Milan, forte dell'abbassamento del monte-ingaggi e di una parte dei soldi incassati dalla Champions; Inter e Juve hanno problemi; l'Atalanta non ne ha nessuno, ma attende ancora sorniona...

Ecco e, a proposito...

OT

...i soldi della nostra CL, se sò svampati ?!?

EOT
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #10 il: 22 Lug 2021, 13:17 »
Ecco e, a proposito...

OT

...i soldi della nostra CL, se sò svampati ?!?

EOT

Credo che, una parte, sia stata utilizzata o impegnata per finanziare il mercato della scorsa stagione (ca. 30M).
Il resto (ca. 20M) dovrebbe essere finito - o finirà, se ancora da incassare - in bilancio, per colmare eventuali perdite.

Non sono sicuro, comunque, che questo genere di ricavi incidano direttamente sull'indice di liquidità.
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #11 il: 22 Lug 2021, 13:33 »
Credo che, una parte, sia stata utilizzata o impegnata per finanziare il mercato della scorsa stagione (ca. 30M).
Il resto (ca. 20M) dovrebbe essere finito - o finirà, se ancora da incassare - in bilancio, per colmare eventuali perdite.

Non sono sicuro, comunque, che questo genere di ricavi incidano direttamente sull'indice di liquidità.

Ma rileggendo bene, credo proprio di sì.   :beer:
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #12 il: 22 Lug 2021, 13:44 »
Quale è l’obiettivo del rispetto di questo indice?
Fare in modo che le società non siano indebitate?
Ecco prendi quelle (tipo cloache) e le blocchi o le fai fallire.
Perché io virtuoso e con il bilancio a posto devo sottostare a ste regole?
Scusate l’economia spiaccia …
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #13 il: 22 Lug 2021, 14:21 »
Quale è l’obiettivo del rispetto di questo indice?
Fare in modo che le società non siano indebitate?
Ecco prendi quelle (tipo cloache) e le blocchi o le fai fallire.
Perché io virtuoso e con il bilancio a posto devo sottostare a ste regole?
Scusate l’economia spiaccia …

Non tanto.
L'indebitamento - meglio sarebbe per tutti se l'indebitamento fosse "sostenibile" (parola che significa tutto e niente, meno la si usa meglio è, mi fa venire già il prurito alle dita  :=))) - è il principio su cui si basa il funzionamento del capitalismo.
Repulsioni etiche o virtù morali a parte.

L'obiettivo dell'indice di liquidità, semmai, è impedire che la situazione possa sfuggire di mano, continuando ad investire sul calciomercato risorse che non si hanno.
Infatti - a parte la vendita di calciatori - l'unica via d'uscita ammessa in pratica è l'aumento di capitale (avvenuto o garantito; ovvero la proprietà dimostra di avere le risorse, e dunque le investe).
Non è possibile fare altri debiti.
L'obiettivo è quello di garantire, nel medio e lungo periodo, l'equilibrio economico delle società; o quantomeno un indebitamento in linea con le proprie possibilità.

 :beer:
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #14 il: 22 Lug 2021, 14:25 »
Allora non rimane che  il “Lotito caccia li sordi”  :=))
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #15 il: 22 Lug 2021, 14:27 »
Allora non rimane che  il “Lotito caccia li sordi”  :=))

Sì. Ma in prospettiva vanno bene anche:

- "Tare compra mejo!"

- "Sarri portace in Champions!"

- "Nastri e Canigiani trovatece 'no sponsor!"

 :=))

 :beer:

Offline Barcode

*
31
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #16 il: 22 Lug 2021, 14:29 »
Cerco di riportare quello che ho capito senza aver la pretesa di aver capito tutto

L'obiettivo è che le società nel breve termine (12 mesi) siano capaci di far fronte agli impegni finanziari
L'indice si calcola facendo il rapporto tra Attività Correnti (liquidità + tutti i crediti che incasserai nei 12 mesi successivi) e Passività correnti (i debiti che dovrai pagari nei 12 mesi, inclusi gli stipendi)
L'indice si calcola il 30 Novembre e il 30 Maggio
Se il rapporto è inferiore a 0,8 allora hai il mercato bloccato per la sessione successiva. Il blocco viene revocato se la Società riesce a riportare l'indice sopra il limite con iniezione di denaro (ad esempio con un aumento di capitale) e anche (ma questo punto non mi è chiarissimo) se la società esegue un mercato trasferimenti in attivo, considerando la quota di ammortamento per l'esercizio in corso.

In pratica da quello che ho capito, se una società ha presentato un indice di liquidità inferiore al limite al 30 Maggio e alla fine del calciomercato si presenta con una campagna acquisti in negativo allora tutte le acquisizione vengono annullate.

Sicuramente qualcuno più bravo di me su questi argomenti può aiutare e dirci se ho riportato cazzate  :beer:

Offline Auro_sfL

*
126
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #17 il: 22 Lug 2021, 16:22 »
Io credo che il motivo per cui se ne parli in ottica Lazio è dovuto al fatto che la stampa laziale cerca sempre di andare a scavare in ogni situazione, a torto o a ragione. Ovviamente ognuno fa il suo mestiere e se un giornalista ottiene queste informazioni le pubblica.

La realtà vuole che quasi tutte le società stanno vendendo e poi comprano. Noi addirittura abbiamo comunque 4 nuovi acquisti che si allenano con la squadra.
Andando sul sito della lega, alla sezione trasferimenti, e spulciando la situazione delle varie società leggo:

Atalanta (ceduto Gollini):
Musso, Jonsson

Inter (cessione di Hakimi, svincolo di Joao Mario):
VANHEUSDEN, Kolarov (?), Calhanoglu, Cordaz

Juventus:
0 acquisti

Milan (svincolo di Calhanoglu e Donnarumma):
Diaz (nuovo prestito), Ballo, Giroud, Obaretin, Capone, Robotti, Tonali, Maignan

Napoli:
Candellone (rientro dal prestito dal Bari)

roma (onestamente non ricordo se hanno ceduto o svincolato qualcuno perché di quello che fanno non mi interessa nulla):
Rui Patricio


Mi sembra evidente che sono tutte nella nostra stessa situazione

Ora su LSR stanno dicendo quello che ho detto io.
Menzionano un articolo di tuttomercatoweb che parla di Boga all'Atalanta. Dicono che nell'articolo viene riportato che per prendere Boga bisogna però prima vendere Ilicic.
Nel pezzo di tmw però non viene menzionato l'indice di liquidità (cosa che però avviene in tutti gli articoli che parlano di Lazio, aggiungo io)


Dov'è che mando curriculum?   :p :pp :beer:

È stato aggiunto che la Lazio probabilmente ha già il metodo per raggirare l'ostacolo, avendo però molti esuberi prima si proverà a venderli.
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #18 il: 22 Lug 2021, 16:28 »
Quale è l’obiettivo del rispetto di questo indice?
Fare in modo che le società non siano indebitate?
Ecco prendi quelle (tipo cloache) e le blocchi o le fai fallire.
Perché io virtuoso e con il bilancio a posto devo sottostare a ste regole?
Scusate l’economia spiaccia …
No, l'obiettivo è far sì che ci sia operatività nel breve termine.
L'indice tiene infatti conto dell'indebitamento a breve termine, entro i 12 mesi.

Paradossalmente, se riesci a rifinanziare tutto in un orizzonte temporale maggiore, una società con 300 milioni di debiti che scadono a 5 anni può operare, una con 30 a 12 rischia di non poterlo fare.
Giusto o sbagliato che sia, così è
Re:L’indice (e il medio) di liquidità
« Risposta #19 il: 22 Lug 2021, 16:32 »
Cerco di riportare quello che ho capito senza aver la pretesa di aver capito tutto

L'obiettivo è che le società nel breve termine (12 mesi) siano capaci di far fronte agli impegni finanziari
L'indice si calcola facendo il rapporto tra Attività Correnti (liquidità + tutti i crediti che incasserai nei 12 mesi successivi) e Passività correnti (i debiti che dovrai pagari nei 12 mesi, inclusi gli stipendi)
L'indice si calcola il 30 Novembre e il 30 Maggio
Se il rapporto è inferiore a 0,8 allora hai il mercato bloccato per la sessione successiva. Il blocco viene revocato se la Società riesce a riportare l'indice sopra il limite con iniezione di denaro (ad esempio con un aumento di capitale) e anche (ma questo punto non mi è chiarissimo) se la società esegue un mercato trasferimenti in attivo, considerando la quota di ammortamento per l'esercizio in corso.

In pratica da quello che ho capito, se una società ha presentato un indice di liquidità inferiore al limite al 30 Maggio e alla fine del calciomercato si presenta con una campagna acquisti in negativo allora tutte le acquisizione vengono annullate.

Sicuramente qualcuno più bravo di me su questi argomenti può aiutare e dirci se ho riportato cazzate  :beer:

Più o meno corretto, ma si calcola a fine Settembre per il mercato invernale e fine marzo per quello estivo.
Per questa sessione inoltre non è 0.8 ma 0.6 (diciamo che viene adattato ogni anno sulla base dell'andamento economico generale, stagione scorsa 0.8, quella prima 0.7, ecc).

Ci sono anche altri due indici che intervengono, per "mitigare" le "sanzioni" nel caso in cui questo sia sotto il limite, ma fa troppo caldo per studiarseli.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod