Intervista a Sabatini

0 Utenti e 10 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline westman

*
2623
Intervista a Sabatini
« il: 12 Gen 2011, 21:55 »
Ecco a voi l'intervista a Sabatini,che svela parecchi retroscena

Durante la trasmissione "9 gennaio 1900", Sabatini ha fatto il punto sulla Lazio attuale, chiarendo anche la vicenda che ha riguardato Federico Macheda.

Con il Palermo grande lavoro, Ilicic e Bacinovic due giocatori molto interessanti:
“Siamo stati fortunati con loro.Su Adelkovic e Kurtic lì ha operato direttamente Zamparini e hanno esordito molto bene stasera( in coppa italia contro il chievo ndr). Saluto Wilson,sei stato un mio idolo e un “odiosissimo”avversario (ride ndr).Però non mi fate parlare del Palermo che ancora mi sento parte in causa”.

Campionato atipico, grande exploit della Lazio, che ora sembra aver un po’ rallentato, una tua valutazione sul campionato della Lazio:
“Quando ho visto la Lazio la prima a Genova, l’ho vista perdere ma mi ero fatto l’impressione di una grande squadra, molto forte, con una manovra di grande respiro e personalità. Lo dico tuttora nonostante la sconfitta di domenica, in questo campionato strano dove tutte le squadre denunciano delle difficoltà, la Lazio se non si disunisce può lottare per lo scudetto.”

Come ti spieghi questo campionato, che tu definisci strano, ma anche se vogliamo mediocre.
"Tutti i campionati del postmondiale denunciano delle defaillance da parte dei grossi club. Non credo al livellamento verso il basso, i gap si sono colmati perché molte società hanno cominciato a lavorare bene. Poi tante squadre come Inter ,Fiorentina e Juve hanno avuto grosse difficoltà e per questo penso che la Lazio possa giocarsi le su chance”.

Visto che la Lazio può ambire ad un posto importante in campionato, deve fare qualcosa sul mercato per fare quel passo in più verso le prime posizioni in classifica?
"Mi rifaccio alla richiesta di Reja, cioè il finalizzatore. Anche se penso che Tommaso Rocchi, ha ancora freschezza,grande determinazione, vuole essere una bandiera della Lazio e non lo accantonerei così. Ma Lotito e Tare sanno bene cosa fare, anche Reja ha le idee chiare e quindi faranno le mosse giuste”.

La Lazio sembra aver tirato un po’ il freno. Si sono fatti male Matuzalem e Rocchi, ecco forse manca qualcosa sotto il profilo dei ricambi:

"La lazio ha dovuto fare delle scelte mantenendo una compostezza di bilancio, quindi non poteva permettersi un doppione alla pari in tutti i ruoli. Ma io credo che dei ricambi ci siano, adesso hanno avuto la sfortuna degli infortuni di Rocchi e Matuzalem. Ci sono ragazzi da scoprire, credo che siano competitivi così. Anche l’Inter, tutti si possono arricchire, ma non credo con il mercato di gennaio. Chi ha i giocatori forti a gennaio se li tiene stretti”.

Kozak, questo ragazzo trova poco spazio. Tu lo terresti o lo manderesti a farsi le ossa altrove:

"Kozak è un ragazzo serio e determinato. E questo è già un dato confortante. Se la Lazio dovesse prendere una punta allora è meglio che vada, altrimenti è bene tenerlo perché è un ragazzo che ha grossi margini di miglioramento e grande capacità di apprendimento, uno che in area di rigore ha il suo peso specifico. Se la Lazio volesse prender un giocatore più esperto, allora una serie a un po’ più bassa della Lazio la potrebbe fare benissimo”.

Se faccio il nome di Macheda?
"Macheda è stata una piccola tragedia della Lazio, ma la famiglia eil giocatore steso avevano preso quella decisione anche se gli era stato garantito tutto e noi non abbiamo potuto far nulla. Adesso è tornato in Italia, avrei visto bene un suo ritorno alla Lazio, anche se la formula con cui l’ha preso la Sampdoria non è troppo remunerativa. Anche perché se fosse andato bene, la gente si sarebbe affezionata e sarebbe stata dura vederlo tornare indietro . Abbiamo fatto il possibile, anche quando non era in età di contratto, gli abbiamo offerto il contratto e la titolarità dentro l’organico di prima squadra. Io però ho rispettato la scelta della famiglia, i genitori sono giovani e hanno voluto provare forse un’esperienza importante di vita.Noi abbiamo anche tentato di instaurare un rapporto col Manchester United di pari dignità. E avevo proposto al Manchester, tramite una lettera mandata a Ferguson, di gestirlo insieme per la dignità del Manchester e della Lazio. Perchè non si portano via giocatori alla Lazio, una società con centoundici anni di storia. Ma Ferguson era molto determinato e rispose che il regolamento internazionale gli permetteva di prendere il ragazzo e quindi se lo portò via”.

Pensi ci siano giocatori giovani in grado di poter arrivare ad alti livelli?
”La Lazio ha nelle sue giovanili due o tre ragazzi molto forti e spero che abbiano delle possibilità per farsi notare”

Due giocatori che sono passati sotto il tuo sguardo prima di arrivare alla Lazio. Zarate e Muslera, giocatori che hanno avuto alti e bassi, su cui la tifoseria si spacca tra chi li vorrebbe cedere e chi li vorrebbe sempre alla Lazio.
"Su Zarate mi sono anche confrontato con Rossi, lui mi ha spiegato le difficoltà che può attraversare. Zarate è certamente un talento, ha qualità straordinarie, impareggiabili. Mi diceva Rossi che per far giocare Zarate qualche alchimia tattica la devi combinare perché è un giocatore poco discipilinato da quel punto di vista. Ma è uno che non perderei mai. Muslera piano piano ha trovato il suo equilibrio, è uno che da affidabilità.E' un giocatore di alto livello e di grande serietà e i suoi compagni lo hanno sempre aiutato anche per le sue qualità morali”.

Qualche rumors ti dava vicino alla Lazio:
 “Moralmente sono sempre vicino, ma professionalmente mai più”.


Offline white-blu

*
16656
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #1 il: 12 Gen 2011, 22:25 »
Se faccio il nome di Macheda?
"Macheda è stata una piccola tragedia della Lazio, ma la famiglia eil giocatore steso avevano preso quella decisione anche se gli era stato garantito tutto e noi non abbiamo potuto far nulla. Adesso è tornato in Italia, avrei visto bene un suo ritorno alla Lazio, anche se la formula con cui l’ha preso la Sampdoria non è troppo remunerativa. Anche perché se fosse andato bene, la gente si sarebbe affezionata e sarebbe stata dura vederlo tornare indietro . Abbiamo fatto il possibile, anche quando non era in età di contratto, gli abbiamo offerto il contratto e la titolarità dentro l’organico di prima squadra. Io però ho rispettato la scelta della famiglia, i genitori sono giovani e hanno voluto provare forse un’esperienza importante di vita.Noi abbiamo anche tentato di instaurare un rapporto col Manchester United di pari dignità. E avevo proposto al Manchester, tramite una lettera mandata a Ferguson, di gestirlo insieme per la dignità del Manchester e della Lazio. Perchè non si portano via giocatori alla Lazio, una società con centoundici anni di storia. Ma Ferguson era molto determinato e rispose che il regolamento internazionale gli permetteva di prendere il ragazzo e quindi se lo portò via”.

si sono susseguite cazzate su cazzate
colpa de qua colpa de la ..............

 alla fine erano i genitori e l'esperienza de vita
Hi Belgium Pass
VEGAS Movie Studio 728x90

Offline westman

*
2623
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #2 il: 12 Gen 2011, 22:31 »
no alla fine era che ferguson ha fatto lo [...],nonostante i tentativi di sabatini

Offline Magnopèl

*
44010
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #3 il: 12 Gen 2011, 22:43 »
Si chiude anche il caso "che osservatori il palermo che hanno visto Ilicic e Bacinovic" , quando come detto da Zamparini e ora da Sabatini hanno avuto un gran bel q.  ;)

Offline white-blu

*
16656
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #4 il: 12 Gen 2011, 22:43 »
no alla fine era che ferguson ha fatto lo [...],nonostante i tentativi di sabatini
i genitori con la compartecipazione di ferguson
a quell'eta decide il genitore

Offline tevere top

*
1620
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #5 il: 13 Gen 2011, 11:34 »
Magari tornasse, con la sola intuizione di Kolarov si è pagato lo stipendio per 100 anni!

Offline momi

*****
6031
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #6 il: 13 Gen 2011, 11:50 »
Magari tornasse, con la sola intuizione di Kolarov si è pagato lo stipendio per 100 anni!

Qualche rumors ti dava vicino alla Lazio:
 “Moralmente sono sempre vicino, ma professionalmente mai più”.

Offline Panzabianca

*
11001
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #7 il: 13 Gen 2011, 11:53 »
no alla fine era che ferguson ha fatto lo [...],nonostante i tentativi di sabatini

non più di qualche dirimpettaio campione del mondo responsabile di settore giovanile che nel corso degli anni ce ne ha fregati anche di più... per giunta risentendosi se qualcuno glielo faceva notare... Almeno gli inglesi dalla loro parte avevano un (pur discutibile) regolamento internazionale. 

Offline Aquila grigia

*
1028
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #8 il: 13 Gen 2011, 12:20 »
la cosa che mi ha "affascinato" (eufemismo), al solito è stato il titolo...
Che errore con Macheda!
poi leggi e scopri che non c'è stato nessun errore e che di più non si poteva fare. Vabbè...

Offline Alexia68

*****
7194
Sesso: Femmina
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #9 il: 13 Gen 2011, 12:25 »
Magari tornasse, con la sola intuizione di Kolarov si è pagato lo stipendio per 100 anni!

mah, fanno tutti le loro belle caz.zate.
ho sentito da Guido l'altro giorno Morabito dire che il procuratore di Cavani (essendo laziale) aveva proposto a noi il giocatore, ma Sabatini rispose che avevamo già Makinwa (!!).

Offline Panzabianca

*
11001
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #10 il: 13 Gen 2011, 12:28 »
mah, fanno tutti le loro belle caz.zate.
ho sentito da Guido l'altro giorno Morabito dire che il procuratore di Cavani (essendo laziale) aveva proposto a noi il giocatore, ma Sabatini rispose che avevamo già Makinwa (!!).
ma voi mette Makinwa in prospettiva?? Mo se sta fa le ossa... :)

Offline Iker77

*
10554
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #11 il: 13 Gen 2011, 13:50 »
Magari tornasse, con la sola intuizione di Kolarov si è pagato lo stipendio per 100 anni!

Il 90% di quelli che nomini un post si e l'altro pure, li ha presi Sabatini.
Non glliene faccio sicuramente una colpa. Io. In quegli anni la strategia della Lazio era quella dell'acquisto low cost, qualcuno è andato più o meno bene, qualcun altro male. Acquisti calciatori , mica computer dalle prestazioni ben definite.
Invece tu, come anche altri, quando parli di Sabatini ricordi Kolarov, quando parli di Lotito ricordi Bonetto, Scaloni, Artipoli, Makinwa (chissà chi c'era quando la Lazio li ha presi), quando parli di Tare ricordi Eliseu e Garrido.

Image Banner 300 x 600

Offline bak

*
18603
Sesso: Maschio
Re:Intervista a Sabatini
« Risposta #12 il: 13 Lug 2018, 08:41 »
Intervista odierna sul cds. Ho dato un'occhiata veloce:

1) si professa tifoso sfegatato di AutoStrada A24;

2) resterà sempre riconoscente a Lotito per averlo salvato in un momento di disperazione.

Sul punto 1, credo di aver capito chi era quel dirigente che visionava i ragazzi a Formello e li perculava perchè tifosi laziali (letto su FLU da gente che aveva portato i ragazzi al provino)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod