Revisionismo storico sui difensori centrali

0 Utenti e 59 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #220 il: 13 Feb 2018, 17:13 »
Io andrei a vedere anche quanto sono stati pagati i centrali del Napoli, però, che qui sembra matematico con con 7-8M Tare debba prendere Stam e Puyol. Con quei soldi oggi ti compri mezzo Tonelli e un quarto di Maksimovic. E i dirigenti del Napoli sono considerati bravi.

A me pare che il rendimento stellare avuto fino a due settimane fa abbia prodotto un'esaltazione del valore della rosa, che non è quello che molti si erano illusi fosse.

La Lazio è una squadra costruita per centrare l'EL, che può arrivare in Champions solo in caso di mezzo miracolo. Il Napoli è costruito per vincere lo scudetto.

Cerchiamo di non perdere la bussola sulle nostre reali dimensioni.
Non condivido questo post. Se non vai in CL con Inter e Rioma attuali, per me é  un mezzo fallimento, considerato che la squadra è veramente forte e gioca molto, ma molto meglio delle altre 2. È vero siamo in un momento di crisi/calo, ma sono convinto che in CL se saremo uniti e compatti ci arriveremo noi. E lo dico adesso dopo le batoste prese, perché ne sono ancora più convinto. Non capisco questo pessimismo cosmico e la solita pippa delle nostre dimensioni attuali. La Lazio poi è una squadra costruita per fare il massimo in campi. Poi se ciò corrisponderà alla EL non ci strapperemo i capelli, ma non si può essere rassegnati a priori.
Qui non è questione di essere ottimisti, ma di essere realisti ed aver osservato bene anche le nostre avversarie... :X( :X(

cuchillo

cuchillo

Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #221 il: 13 Feb 2018, 17:42 »
Il problema è che l'Inter ha solo il campionato. Da inizio stagione ha giocato 26 partite e gliene restano 14.
Totale = 40
 
La Roma ha giocato 31 partite e gliene restano sicure 16 e potenziali 5, se arriva in finale di CL.
Totale = 52

La Lazio ha giocato fin qui 34 partite e gliene restano sicure altre 17 e potenziali 8, se arriviamo in finale di CI ed EL
Totale = 59

Ecco spiegato il motivo per cui in questa corsa a 3 siamo sfavoriti, oltre che per il fatto che al momento siamo dietro in classifica e il resto che sappiamo e non dobbiamo dire ogni volta. 
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #222 il: 13 Feb 2018, 18:05 »
Il problema è che l'Inter ha solo il campionato. Da inizio stagione ha giocato 26 partite e gliene restano 14.
Totale = 40
 
La Roma ha giocato 31 partite e gliene restano sicure 16 e potenziali 5, se arriva in finale di CL.
Totale = 52

La Lazio ha giocato fin qui 34 partite e gliene restano sicure altre 17 e potenziali 8, se arriviamo in finale di CI ed EL
Totale = 59

Ecco spiegato il motivo per cui in questa corsa a 3 siamo sfavoriti, oltre che per il fatto che al momento siamo dietro in classifica e il resto che sappiamo e non dobbiamo dire ogni volta. 

È vero caro cuchillo, siamo dietro in classifica, ma di quanto... 1 o 2 punti sono praticamente nulla rispetto alle partite che mancano... quasi un intero girone e con gli scontri diretti da giocare in casa derby compreso.
È vero anche che le altre hanno qualche partita in meno da giocare, ma danno la sensazione di non essere squadre, e questo può pesare soprattutto alla lunga su giocatori che l'hanno prossimo potrebbero/vorrebbero andarsene, vedi Icardi,  Dzeko, ecc. Insomma sia Roma che Inter sono 2 ambienti esplosivi, soprattutto se le cose cominciassero a non girare per il verso giusto.
Indubbiamente poi può pesare se vai avanti in EL, ma voglio ricordare a tutti quante rotazioni abbia comunque fatto il Mister ( a volte nonostante non tutti siano proprio all'altezza...) sia in EL ch a volte anche in campionato.  Questa è una caratteristica di Inzaghi e secondo me la sa far meglio sia di Di Francesco che soprattutto di Spalletti. Non dimentichiamo poi che la rosa soprattutto dell'Inter non è proprio lunghissima...
Noi adesso dobbiamo pensare a recuperare una decente condizione atletica, il resto verrà da sé...
Sugli arbitri invece c'è preoccupazione ma è anche vero che siamo tutti più vigili su questo aspetto...

Offline Kredskin

*****
7275
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #223 il: 13 Feb 2018, 18:52 »
Chi pensa che non possiamo ambire seriamente alla CL e che va bene uguale se arriviamo dietro all'inter, mi dice cortesemente nei 17 titolati/prime riserve dell'inter chi è meglio dei nostri?

STRAKOSHA - handanovic

DE VRIJ - skriniar
RADU - miranda
CACERES - lopez
BASTOS - ranocchia

PAROLO - brozovic
LEIVA - vecino
SMS - gaglairdini
LULIC - valero
MARUSIC - cancelo
LUKAKU - d'ambrosio
BASTA - santon

LUIS ALBERTO - perisic
FELIPE ANDERSON - candreva
NANI - rafinha

IMMOBILE - icardi
CACEIDO - eder

Perché io onestamente non capisco come si possa pensare che il nostro ruolo sia quello degli intrusi, come dici Inzaghi in conferenza stampa, vedendo chi ci sta davanti.

Discorso diverso sul Napoli, che è di base più forte, ed ha anche continuità nell'esserlo (mertens non è che è forte da 5 mesi, come LA).

Offline A.Nesta (c)

*
2394
Sesso: Maschio
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #224 il: 13 Feb 2018, 18:56 »
Chi pensa che non possiamo ambire seriamente alla CL e che va bene uguale se arriviamo dietro all'inter, mi dice cortesemente nei 17 titolati/prime riserve dell'inter chi è meglio dei nostri?

STRAKOSHA

DE VRIJ
RADU
CACERES
BASTOS

PAROLO
LEIVA
SMS
LULIC
MARUSIC
LUKAKU
BASTA

LUIS ALBERTO
FELIPE ANDERSON
NANI

IMMOBILE
CACEIDO

Perché io onestamente non capisco come si possa pensare che il nostro ruolo sia quello degli intrusi, come dici Inzaghi in conferenza stampa, vedendo chi ci sta davanti.

Discorso diverso sul Napoli, che è di base più forte, ed ha anche continuità nell'esserlo (mertens non è che è forte da 5 mesi, come LA).
Quoto tutto, soprattutto la parte in grassetto.

Offline sergione

*
2377
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #225 il: 13 Feb 2018, 19:52 »
Credo che da stasera, in via definitiva, da parte mia dovrà necessariamente cominciare un esercizio di revisionismo storico sui centrali difensivi visti all'opera nel decennio in corso.

Ho MASSACRATO tanti difensori centrali passati da queste parti. Li ho ritenuti inadeguati, ovviamente non in valore assoluto ma in relazione a ciò che la Lazio era in grado di esprimere in altri reparti, in altri ruoli, anche nella sua complessità.
Prendiamo la stagione 2015-'16.
Pronti-via si rompe De Vrij per tutto l'anno. A quel punto, dobbiamo disputare una stagione lunga e faticosa con Mauricio, Gentiletti, Hoedt (al primo e complicatissimo anno) e poi da gennaio con Bisevac.
Ecco, aldilà di un Pioli che aveva completamente perso la squadra, ritenni che la causa dello sfacelo fosse soprattutto imputabile alla totale assenza di centrali decenti. Perché negli altri reparti eravamo messi bene, altroché. Magari mancava un centravanti forte ma potevamo contare su una grande batteria di esterni, di un centrocampo adeguato, di terzini all'altezza, di buoni portieri.

Ho MASSACRATO come nessuno, in ordine di insofferenza fisica a vederli in campo:
Mauricio
Cana
Gentiletti
Bisevac
Novaretti (più sfortunato che scarso, lui)

Ciani l'ho sempre tenuto fuori da questo lotto perché, per me, coi suoi limiti e i suoi difetti, era comunque un difensore decente. Gli altri, NEGLI ANNI IN CUI HANNO GIOCATO CON NOI, poco m'importa se fossero capitani delle rave e delle fave, non li ho mai considerati decenti. Mai.

Arrivati Wallace e Bastos, dopo averli studiati per un po', avevo maturato la netta sensazione che dopo diversi buchi nell'acqua, Tare finalmente (e facendo tirare fuori 15 milioni, perché tanto sono costati) aveva portato a casa due OTTIMI giocatori. Non due fenomeni ma due elementi OMOGENEI col resto della squadra che Tare, mattone per mattone, stava mettendo su.

Ecco, io credo che quest'anno ci siano degli indizi troppo prepotenti per non farmi ritenere SBAGLIATA quella valutazione. E mi sono arreso all'idea che Wallace e Bastos stanno in quel lotto là, con Ciani, Gentiletti e così via. Posizione più, posizione meno.
Non è una questione di stato di forma, perché Bastos ha combinato quello che ha combinato all'apice della sua forma.
Wallace sta combinando quello che sta combinando a DUE mesi dal rientro dall'infortunio.

A questo punto, le cose sono due.
O è un ruolo che Tare soffre, nel senso che percentualmente ne toppa di più, evidentemente perché capisce meno di difensori rispetto ad altri ruoli oppure il problema sono io, nel senso che sono tutti buoni difensori e a me paiono tutti difensori scarsi.
A questo punto, temo che sia la seconda.
Le mie aspettative sono alte, evidentemente. Il livello dei difensori centrali che possiamo permetterci è questo, di meglio è difficile trovare. Me ne devo fare una ragione.

Voi che ne pensate?

Ah, De Vrij e Hoedt chiaramente non li sto dimenticando.
Hoedt l'ho già citato peraltro.
Ma per ragioni diverse, sono due che non avremo a disposizione il prossimo anno.
Vorrei provare a ragionare con voi su chi, invece, resterà.
Ti sei fatto la domanda e ti sei dato pure la risposta.
In aggiunta ti consiglio di aspettare sempre un po di piu' prima di esprimere giudizi sui giocatori e bollarli come scarsi.
I conti si fanno alla fine.
E invece continui a fare queste pagelle dopo due o tre partite sbagliate.
A proposito, non ti inca....re questa volta. Hai fatto tutto da solo.

Offline Kredskin

*****
7275
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #226 il: 13 Feb 2018, 20:47 »
Ti sei fatto la domanda e ti sei dato pure la risposta.
In aggiunta ti consiglio di aspettare sempre un po di piu' prima di esprimere giudizi sui giocatori e bollarli come scarsi.
I conti si fanno alla fine.
E invece continui a fare queste pagelle dopo due o tre partite sbagliate.
A proposito, non ti inca....re questa volta. Hai fatto tutto da solo.
Le partite sbagliate da Bastos e Wallace, purtroppo, sono più di un paio.

Offline Bambino

*
5089
Sesso: Maschio
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #227 il: 14 Feb 2018, 01:26 »
Se non per il fatto che sono due anni e mezzo che lavora su questa squadra, con questo staff di medici e preparatori, su questo schema e su questa tipologia di gioco.
Diciamo che la sua macchina funziona in automatico, quella di Inzaghi ancora ha bisogno di un pò di rodaggio


io mi baso sui dati certi, le vittorie, perché non sono all'altezza di dire se Inzaghi e il suo staff lavorano bene, se lavorano meglio o peggio di sarri e del suo staff, e non sono nemmeno in grado di dire se siamo più forti noi o il napoli (forse il napoli, visto che ci sta davanti e visti i risultati negli scontri diretti, per quanto all'andata...), c'è chi dice che wallace è scarso, che non abbiamo i ricambi etc.. io questo non lo so, perché non alleno e non ho mai allenato in serie a, non gioco e non ho mai giocato in serie a, soprattutto in questo momento non gioco e non alleno La Lazio, quindi non posso sapere come si allenano i giocatori, come si impegnano, non sto nella testa di inzaghi e quindi non so perché gioca uno e non l'altro, per questo mi baso sui risultati e faccio semplicemente il tifoso, quello che dovrebbero fare tutti, invece le cazzate se sprecano..  però va bene, per carità, ognuno può dire ciò che vuole, ce mancherebbe, basta che sia chiaro che stiamo su un forum di tifosi e ognuno dice la sua (de cazzata)  ;)  :beer:

Offline DajeLazioMia

*****
37572
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #228 il: 14 Feb 2018, 10:57 »
 :beer:

Offline Thrawn

*
1916
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #229 il: 14 Feb 2018, 13:19 »
Le partite sbagliate da Bastos e Wallace, purtroppo, sono più di un paio.

Ne ho viste diverse in cui hanno anche fatto la differenza però, il Wallace pre-derby era un muro, Bastos ha annullato Higuain un paio di volte almeno.

Se ci fossero stati Niovaretti e Bisevac non so se avremmo vinto certe partite.

cuchillo

cuchillo

Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #230 il: 14 Feb 2018, 15:05 »

Quindi, se vai a vedere un film, magari dopo che ne hai visti migliaia in vita tua, non puoi dare un giudizio sul film non avendo mai fatto il regista.
Ovviamente, se pensi che ci sia un miscast circa gli attori scelti per le varie parti, non puoi dirlo perché mica sei nella testa del regista! Se avrà scelto quegli attori, ci sarà un motivo.

Pertanto, visto che non facciamo gli allenatori - ma magari abbiamo visto qualche migliaio di partite in vita nostra -, diciamo sicuramente delle cazzate.
Bene...

Quindi, su questo forum dovremmo limitarci a dire "forza Lazio", "Roma merda" e "annamo allo stadio"?

Lo chiedo perché c'è un passaggio fondamentale in cui dici "quello che dovrebbero fare tutti".
L'esortazione, di preciso, in costa consiste? Smettere di scrivere di giocatori, moduli, rendimenti, confronti con altre squadre, etc.?

Ribalto, però, la tua osservazione.
Ma se diciamo cazzate, perché intervieni per dire che diciamo cazzate?
In fondo, ci sono tanti topic acritici di solo sostegno alla squadra. Oppure, se quelli che ci sono non sono sufficienti, aprine sette-otto e portali avanti.   

Offline Kredskin

*****
7275
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #231 il: 14 Feb 2018, 15:09 »
Ne ho viste diverse in cui hanno anche fatto la differenza però, il Wallace pre-derby era un muro, Bastos ha annullato Higuain un paio di volte almeno.

Se ci fossero stati Niovaretti e Bisevac non so se avremmo vinto certe partite.
Non mi va assolutamente di entrare in un discorso in cui sembra che cerchi di convincere gli altri su quanto siano scarsi i giocatori della Lazio, ed infatti non è questo il caso, ma le medie voto la dicono lunga sul rendimento dei nostri difensori.

Al netto delle impressioni e di cosa ci ricordiamo o meno, quello è un dato più imparziale a cui fare riferimento.

cuchillo

cuchillo

Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #232 il: 14 Feb 2018, 15:29 »
Ti sei fatto la domanda e ti sei dato pure la risposta.
In aggiunta ti consiglio di aspettare sempre un po di piu' prima di esprimere giudizi sui giocatori e bollarli come scarsi.
I conti si fanno alla fine.
E invece continui a fare queste pagelle dopo due o tre partite sbagliate.
A proposito, non ti inca....re questa volta. Hai fatto tutto da solo.

Rivolgiti ad altri, non a me.
Per quanto mi riguarda, non voglio avere nulla a che fare con chi si esprime con la tua arroganza.
Tra l'altro, continui a scrivere cose che rendono palese il fatto che non hai davvero capito una sola parola di quello che ho scritto. Del resto, senza leggere è complicato capire.

Offline Thrawn

*
1916
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #233 il: 14 Feb 2018, 15:30 »
Non mi va assolutamente di entrare in un discorso in cui sembra che cerchi di convincere gli altri su quanto siano scarsi i giocatori della Lazio, ed infatti non è questo il caso, ma le medie voto la dicono lunga sul rendimento dei nostri difensori.

Al netto delle impressioni e di cosa ci ricordiamo o meno, quello è un dato più imparziale a cui fare riferimento.

Le medie voto lasciano il tempo che trovano.


Se Immobile segna tre gol di rimpallo e ne sbaglia uno facile facile davanti alla porta, prende 8 anche se facciamo 3-3. Se Wallace non fa passare nessuno per 90 minuti, poi sbaglia un passaggio che manda uno in porta, prende un'insufficienza anche se vinciamo 5-1.

Io non dico che siano dei fenomeni, ma che un errore ogni tanto ci può stare e non necessariamente è sempre colpa sua. Se Wallace non è una cima a impostare, come evidentemente Luis Alberto non è una cima a difendere, bisogna evitare che la differenza tra prendre/segnare un gol sia l'impostazione del primo o la difesa del secondo.

Quando Wallace (o Bastos) ha la palla tra i piedi, bisogna che tutta la squadra si posizioni in maniera da facilitargli il passaggio, oppure che Inzaghi gli dica "tu spazza sempre". Se Wallace prede palla e viene subito pressato da 2-3 giocatori avversari, è chiaro che se non ha un appoggio facile va in crisi.

'ste cose tocca a Inzaghi risolverle, mica ad altri, che ad averci Nesta e Thiago Silva son capaci tutti.
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #234 il: 14 Feb 2018, 15:59 »
Ti sei fatto la domanda e ti sei dato pure la risposta.
In aggiunta ti consiglio di aspettare sempre un po di piu' prima di esprimere giudizi sui giocatori e bollarli come scarsi.
I conti si fanno alla fine.
E invece continui a fare queste pagelle dopo due o tre partite sbagliate.
A proposito, non ti inca....re questa volta. Hai fatto tutto da solo.
Rivolgiti ad altri, non a me.
Per quanto mi riguarda, non voglio avere nulla a che fare con chi si esprime con la tua arroganza.
Tra l'altro, continui a scrivere cose che rendono palese il fatto che non hai davvero capito una sola parola di quello che ho scritto. Del resto, senza leggere è complicato capire.
Caro Sergione,
Effettivamente il tuo post ha un tono fuori luogo ed é anche un po' arrogante; non centra nulla con il topic. Io la penso diversamente da Cuchillo sui difensori della Lazio (per me non sono così malaccio) e ne ho anche spiegato i motivi tecnici all'interno dei miei post. Però secondo me ti sei espresso in modo sbagliato e soprattutto ringrazio Cuchillo per avere aperto questo topic, che ho trovato argomento di discussione certamente  interessante.
Ho ritenuto opportuno intervenire perché non capisco come mai alcuni utenti intervengano solo per dire che un topic non è interessante oppure che non serve a nulla . Ricordo che nel topic "mercato di riparazione " c'era chi diceva che il topic era inutile. Ebbene se non vi interessano alcuni topic  non li leggete. Se non siete in grado di costruirvi un'idea critica su alcuni argomenti è meglio che non interveniate piuttosto che fare interventi del tuo tenore, caro Sergione...

Online Biafra

*
8654
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #235 il: 14 Feb 2018, 16:29 »
Se contate quanti punti sono venuti da decisivi miracoli di quel fenomeno di Strakosha ("il punto debole" cit.) secondo me chiudete sia questo topic che quelli su DV, Bastos, Wallace...

in amicizia eh  :beer:

https://www.infobetting.com/blog/tiri-in-porta-in-serie-a-2017-18-chi-esprime-il-gioco-piu-efficiente-chapter-2/

Offline sergione

*
2377
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #236 il: 14 Feb 2018, 18:49 »
Caro Sergione,
Effettivamente il tuo post ha un tono fuori luogo ed é anche un po' arrogante; non centra nulla con il topic. Io la penso diversamente da Cuchillo sui difensori della Lazio (per me non sono così malaccio) e ne ho anche spiegato i motivi tecnici all'interno dei miei post. Però secondo me ti sei espresso in modo sbagliato e soprattutto ringrazio Cuchillo per avere aperto questo topic, che ho trovato argomento di discussione certamente  interessante.
Ho ritenuto opportuno intervenire perché non capisco come mai alcuni utenti intervengano solo per dire che un topic non è interessante oppure che non serve a nulla . Ricordo che nel topic "mercato di riparazione " c'era chi diceva che il topic era inutile. Ebbene se non vi interessano alcuni topic  non li leggete. Se non siete in grado di costruirvi un'idea critica su alcuni argomenti è meglio che non interveniate piuttosto che fare interventi del tuo tenore, caro Sergione...
Caro Vessillo Biancazzurro, anche a me non piacciono i toni arroganti, non mi sono mai permesso di dire ad un altro utente che "non ha capito una mazza" oppure che questa cosa "la dici a tua sorella" come invece colui che mi ha risposto pare faccia abitualmente (non solo con me).
Come se non bastasse alla fine di ogni "signorile risposta", il suddetto utente accusa puntualmente chi dissente da lui di non aver capito il post e di non averlo letto.
In sostanza non si pone minimamente il problema di  poter aver detto una cosa inesatta, no, sono gli altri che non capiscono.
Quando si paragonano Wallace e Bastos a Cana e Gentiletti significa negare una verita' storica e cioe' che per i primi due puo' trattarsi di periodi sfortunati (per uno dovuto fra l'altro ad un infortunio durato 4 mesi) in quanto in tante altre partite hanno dimostrato di essere ottimi difensori; per Cana e Gentiletti posso andare a rivedere l'intero storico archivio dei due con la nostra maglia e potro' trovare 2 o 3 prestazioni sufficienti nell'arco di 2 anni.
Quanto all'obiettivo della Lazio in campionato che dovrebbe preoccuparsi anche del Torino...... vabbe' lasciamo stare.
E questo ancora continua ad accusare gli altri di non capire i post.
Io credo che la SS Lazio non merita certi tifosi, jettatori e demolitori (fra l'altro proprio nel momento in cui bisognerebbe sostenere la squadra in difficolta').

Offline sergione

*
2377
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #237 il: 14 Feb 2018, 18:53 »
Le medie voto lasciano il tempo che trovano.


Se Immobile segna tre gol di rimpallo e ne sbaglia uno facile facile davanti alla porta, prende 8 anche se facciamo 3-3. Se Wallace non fa passare nessuno per 90 minuti, poi sbaglia un passaggio che manda uno in porta, prende un'insufficienza anche se vinciamo 5-1.

Io non dico che siano dei fenomeni, ma che un errore ogni tanto ci può stare e non necessariamente è sempre colpa sua. Se Wallace non è una cima a impostare, come evidentemente Luis Alberto non è una cima a difendere, bisogna evitare che la differenza tra prendre/segnare un gol sia l'impostazione del primo o la difesa del secondo.

Quando Wallace (o Bastos) ha la palla tra i piedi, bisogna che tutta la squadra si posizioni in maniera da facilitargli il passaggio, oppure che Inzaghi gli dica "tu spazza sempre". Se Wallace prede palla e viene subito pressato da 2-3 giocatori avversari, è chiaro che se non ha un appoggio facile va in crisi.

'ste cose tocca a Inzaghi risolverle, mica ad altri, che ad averci Nesta e Thiago Silva son capaci tutti.
:clap:
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #238 il: 14 Feb 2018, 19:19 »
Caro Vessillo Biancazzurro, anche a me non piacciono i toni arroganti, non mi sono mai permesso di dire ad un altro utente che "non ha capito una mazza" oppure che questa cosa "la dici a tua sorella" come invece colui che mi ha risposto pare faccia abitualmente (non solo con me).
Come se non bastasse alla fine di ogni "signorile risposta", il suddetto utente accusa puntualmente chi dissente da lui di non aver capito il post e di non averlo letto.
In sostanza non si pone minimamente il problema di  poter aver detto una cosa inesatta, no, sono gli altri che non capiscono.
Quando si paragonano Wallace e Bastos a Cana e Gentiletti significa negare una verita' storica e cioe' che per i primi due puo' trattarsi di periodi sfortunati (per uno dovuto fra l'altro ad un infortunio durato 4 mesi) in quanto in tante altre partite hanno dimostrato di essere ottimi difensori; per Cana e Gentiletti posso andare a rivedere l'intero storico archivio dei due con la nostra maglia e potro' trovare 2 o 3 prestazioni sufficienti nell'arco di 2 anni.
Quanto all'obiettivo della Lazio in campionato che dovrebbe preoccuparsi anche del Torino...... vabbe' lasciamo stare.
E questo ancora continua ad accusare gli altri di non capire i post.
Io credo che la SS Lazio non merita certi tifosi, jettatori e demolitori (fra l'altro proprio nel momento in cui bisognerebbe sostenere la squadra in difficolta').
Caro Sergione, se hai letto i miei post sull'argomento, dico esattamente le stesse cose che pensi tu su Wallace e Bastos, ovvero che non sono dei fenomeni ma che, visto il livello dei difensori soprattutto nell'attuale campionato italiano, sono difensori piu che discreti, tra l'altro con buone caratteristiche sia in marcatura che in velocità . Quindi nel merito la penso come te.
Tuttavia quando dici che Cuchillo aprendo il topic si è fatto una domanda è si è dato pure una risposta nel suo stesso post, secondo me esageri ed hai un tono un po' sopra le righe. Io il suo post l'ho inteso in chiave non così distruttiva come tu sostieni ma nel senso opposto, ovvero di aprire un dibattito costruttivo su un argomento come si dice "all'ordine del giorno" perche di gol la lazio ne prende davvero un po troppi.
E lo dico in amicizia eh :beer: :beer:

Offline sergione

*
2377
Re:Revisionismo storico sui difensori centrali
« Risposta #239 il: 14 Feb 2018, 20:03 »
Caro Sergione, se hai letto i miei post sull'argomento, dico esattamente le stesse cose che pensi tu su Wallace e Bastos, ovvero che non sono dei fenomeni ma che, visto il livello dei difensori soprattutto nell'attuale campionato italiano, sono difensori piu che discreti, tra l'altro con buone caratteristiche sia in marcatura che in velocità . Quindi nel merito la penso come te.
Tuttavia quando dici che Cuchillo aprendo il topic si è fatto una domanda è si è dato pure una risposta nel suo stesso post, secondo me esageri ed hai un tono un po' sopra le righe. Io il suo post l'ho inteso in chiave non così distruttiva come tu sostieni ma nel senso opposto, ovvero di aprire un dibattito costruttivo su un argomento come si dice "all'ordine del giorno" perche di gol la lazio ne prende davvero un po troppi.
E lo dico in amicizia eh :beer: :beer:
Ci mancherebbe, fra l'altro che la Lazio abbia una difesa con problemi lo avevo manifestato circa un mesetto fa in tempi non sospetti e di eccessiva euforia con l'apertura di apposito topic "Luogo comune: la Lazio ha una difesa forte" dove io in realta' mettevo in discussione l'indiscusso De Vrij che era stato paragonato addirittura a Nesta.
Per quanto riguarda il tono sopra le righe era una risposta ad un precedente post dove le righe erano state superate di gran lunga.
Comunque mi fa piacere che finalmente ci si accorga che a livello difensivo c'e' qualcosa che non va e questo qualcosa non dipende solo dagli ormai "martiri" Wallace e Bastos bensi' da tutto il pacchetto arretrato.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod