Riflessioni generali, Stagione 2018/2019

0 Utenti e 43 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline inquisitor

*****
6115
Sesso: Maschio
Re:Riflessioni generali, Stagione 2018/2019
« Risposta #40 il: 08 Ott 2018, 07:37 »
Non ti sei accorto che le voci dissonanti sono l'assoluta e totale maggioranza.
Ti consiglio questa lettura per tutte le altre giornate diverse dalle festività e diverse da quando vince la Lazio.
È molto istruttivo.


Visto che te lo sei imparato a memoria mi potresti fare un riassunto. Dai, ti ascolto.

Offline strike.eagle

*****
1048
Sesso: Maschio
Re:Riflessioni generali, Stagione 2018/2019
« Risposta #41 il: 08 Ott 2018, 08:50 »
Visto che te lo sei imparato a memoria mi potresti fare un riassunto. Dai, ti ascolto.
Quando finisco di godere per la mia Lazio vincente.
Meetic 300 x 600

Offline sergione

*
2506
Re:Riflessioni generali, Stagione 2018/2019
« Risposta #42 il: 08 Ott 2018, 08:51 »
Dopo la partita vinta ieri vorrei che chi sostiene che abbiamo una rosa non all'altezza faccia una riflessione.
La partita di ieri l'abbiamo vinta perche' abbiamo un organico nettamente superiore alla Fiorentina, pur non avendo ancora uno straccio di gioco.
Strako, Radu, Acerbi, Leiva, Parolo, SMS, Immobile con LA, Berisha, Bastos, Badelj in panchina.

Offline JoeStrummer

*****
12278
Sesso: Maschio
Re:Riflessioni generali, Stagione 2018/2019
« Risposta #43 il: 08 Ott 2018, 09:00 »
La partita di ieri l'abbiamo vinta perche' abbiamo un organico nettamente superiore alla Fiorentina, pur non avendo ancora uno straccio di gioco.

Credo che nessuno metta in dubbio il fatto che l'organico della Lazio sia superiore a quello della Fiorentina e che anche a livello di mister siamo messi meglio.

Il punto è che è, IMHO, inferiore a quello di Juve, Napoli, Inter e Merde e alla pari con quello del Milan, che però ti è superiore politicamente, economicamente e mediaticamente( e sappiamo questo cosa comporti in caso di arrivo in volata, lo abbiamo già vissuto sulla nostra pelle).

Per questo( sempre IMHO) raggiungere e/o anche solo lottare per un posto in CL è comunque un grande risultato.

Offline gentlemen

*
10661
Sesso: Maschio
Re:Riflessioni generali, Stagione 2018/2019
« Risposta #44 il: 08 Ott 2018, 19:15 »
Qualche anno fa, quando radio, tv e molti dei Laziali (dopo aver avuto un preciso ordine di scuderia), che oggi stanno con la bacchetta a richiamare chiunque si permetta di criticare leggermente, portavano avanti una guerra senza limiti, sminuendo i successi ed i trofei, anche una partecipazione in Champions (2007-08), propagandando l'assoluto ed incondizionato abbandono dello stadio, il boicottaggio verso i prodotti ufficiali, il nostro DS Tare, all'epoca accompagnato dai migliori epiteti (albanese ritorna con la zattera in Albania…), su precisa domanda di quale dovesse essere la dimensione della Lazio, ovvero come obiettivo della società, rispose che, oltre al risanamento (siamo partiti con centinaia di milioni di euro di deficit…) e successivo consolidamento economico e finanziario, a livello sportivo la Lazio doveva diventare un club con una dimensione europea di stabile competitività, ovvero prevedendo una presenza costante della Lazio nelle coppe Europee dove cercare di essere più competitivi possibili, porsi stabilmente tra le prime 6 nel campionato nazionale e proporsi come una delle vincitrici, ogni anno, della coppa nazionale.
Per fare un esempio il DS Tare fece un parallelo con il calcio tedesco, affermando che non potendo la Lazio essere il Bayern, per ovvi motivi, il range era quello del Borussia Dortmund, di uno Schalke 04 o di un Leverkusen….insomma esempi di società sane economicamente che, grazie a scelte oculate e competenti, potevano raggiungere livelli di competitività stabili, a prescindere dalla buona riuscita delle singole annate, per cui la certezza o quasi è la qualificazione in Europa, e quando la stagione risulta particolarmente positiva, competere per la CL o, eventualmente, per le posizioni più ambiziose.
Ora, guardando a quelle dichiarazioni, penso che la Lazio, la società, è molto vicina a raggiungere quell'obiettivo dichiarato, e secondo me è stato raggiunto.
In questo senso delle critiche, in un contesto positivo e di raggiunta competitività costante della Lazio, ci stanno benissimo e sono normali (come quelle che altre tifoserie fanno alla Juve, Napoli, riomma, Inter, Milan...), mentre se queste critiche servono per dipingere un quadro negativo allora non concordo per nulla.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod