Adalberto Grigioni

0 Utenti e 46 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Adalberto Grigioni
« il: 26 Giu 2023, 21:12 »
Credo giusto salutare un professionista esemplare che ha fatto qualche errore ma ha allenato e migliorato molti dei nostri portieri. La storia della figlia mi ha colpito tanto e lo ammiro come uomo oltre che sportivo.Ciao Adalberto mi mancherai e buona fortuna in quel di Terni.

 :band7:


Offline biko

*
6352
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #1 il: 26 Giu 2023, 21:15 »
Non saprei giudicarlo nel lavoro, ma tanti anni meritano rispetto e un saluto vero. Anche a me la storia umana che lo accompagna mi è rimasta in memoria con commozione. Ciao 💙
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #2 il: 26 Giu 2023, 21:31 »
Grazie Adalberto, la mia personale riconoscenza per la tua vita al servizio della Lazio

In becco all'aquila

Offline King-Cecc

*
980
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #3 il: 27 Giu 2023, 09:41 »
Perché va via?
Decisione di Sarri?

Online vaz

*****
54563
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #4 il: 27 Giu 2023, 10:03 »
perchè c'ha 800 anni, quando ha iniziato i portieri c'avevano la coppola

Offline hafssol

*
7892
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #5 il: 27 Giu 2023, 10:43 »
Non saprei giudicarlo nel lavoro, ma tanti anni meritano rispetto e un saluto vero.

Idem.
Negli ultimi anni si è detto spesso che le sue tecniche di allenamento non fossero più all'avanguardia e certe impostazioni tecniche o mancate evoluzioni di portieri passati per le sue cure sembrano confermarlo. Però è un fior di professionista, che è stato qui per vent'anni e dunque rappresenta senz'altro un pezzo importante di storia di Lazio.

Grazie di tutto e in becco all'aquila!

Offline genesis

*****
23831
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #6 il: 27 Giu 2023, 10:48 »
Idem.
Negli ultimi anni si è detto spesso che le sue tecniche di allenamento non fossero più all'avanguardia e certe impostazioni tecniche o mancate evoluzioni di portieri passati per le sue cure sembrano confermarlo. Però è un fior di professionista, che è stato qui per vent'anni e dunque rappresenta senz'altro un pezzo importante di storia di Lazio.

Grazie di tutto e in becco all'aquila!

.

Online Dissi

*****
22249
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #7 il: 27 Giu 2023, 11:22 »
Perché va via?
Decisione di Sarri?

perché ha fallito con provedel, non è riuscito ad impedirgli di uscire alto :DD

Offline dani2110

*
23264
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #8 il: 27 Giu 2023, 15:32 »
Se c'è una cosa di cui non ci siamo mai lamentati sono i portieri, salvo rare eccezioni. Grazie di tutto.

Offline richard

*****
16703
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #9 il: 27 Giu 2023, 17:33 »
Se c'è una cosa di cui non ci siamo mai lamentati sono i portieri, salvo rare eccezioni. Grazie di tutto.
Intendi dire gli anelli deboli?  :=))

Offline Biafra

*
10673
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #10 il: 27 Giu 2023, 18:57 »
Auguro ogni bene a Grigioni, gran professioniste e ottima persona.

Per sostituirlo prenderei quel mostro dell'Udinese che ha tirato fuori (edit) portieri come Provedel, Vicario, Meret, Silvestri e Scuffet   :oo

Offline Raptus

*
3686
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #11 il: 27 Giu 2023, 19:35 »
Auguro ogni bene a Grigioni, gran professioniste e ottima persona.

Per sostituirlo prenderei quel mostro dell'Udinese che ha tirato fuori (edit) portieri come Provedel, Vicario, Meret, Silvestri e Scuffet   :oo
Sergio Marcon
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #12 il: 27 Giu 2023, 19:41 »
perchè c'ha 800 anni, quando ha iniziato i portieri c'avevano la coppola
Però Ballotta a quel tempo stava già pensando al ritiro avvenuto però nel D.C.

Offline richard

*****
16703
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #13 il: 27 Giu 2023, 20:12 »
Però Ballotta a quel tempo stava già pensando al ritiro avvenuto però nel D.C.
Quando ha iniziato Ballotta c'era l'elmo con le corna, altro che la coppola.
Re:Adalberto Grigioni
« Risposta #14 il: 27 Giu 2023, 20:23 »
Cosa buona e giusta riconoscergli il (meritato) tributo. Professionista serissimo e da quel dicono grande persona (e grande laziale). Auguri per la nuova esperienza ma è innegabile come abbia segnato un'era in biancoceleste.

Nota a margine: La figlia Serena (dichiaratamente e orgogliosamente laziale) è affetta da una malattia rara e con la sua Onlus (ANTI-CIPO) ha spesso ha organizzato delle cene di beneficenza in provincia di Terni (e non solo) invitando giocatori della Lazio come testimonial. Un modo per unire beneficenza e lazialità.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod