Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)

0 Utenti e 21 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2900 il: 23 Set 2022, 11:33 »
Il Flaminio è tutelato e vincolato totalmente e da più soprintendenze.

Ne vogliono fare l'anfiteatro Flavio del IV millennio

Online Quintino

*
567
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2901 il: 23 Set 2022, 11:42 »
A mio parere la politica c'entra sempre. Ricordiamoci che, in caso di pareri discordi, alla fine non decidono le soprintendenze ma il Consiglio Superiore dei Beni Culturali. Esso è formato certamente da tecnici del settore, ma anche da figure apicali del Ministero che qualche (molte) contiguità con la politica ce l'hanno.
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2902 il: 23 Set 2022, 11:53 »
Ne vogliono fare l'anfiteatro Flavio del IV millennio
Che poi il problema non sarebbe neanche quello, mi starebbe pure bene farlo diventare l'ottava meraviglia del mondo moderno, ma allora tu, Stato, ci investi e lo curi. No che fai di tutto per sbolognarlo a destra e sinistra.
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2903 il: 23 Set 2022, 13:49 »
Il Mibact ha posto un vincolo parziale sul Franchi. Permette la ristrutturazione purché si conservino alcuni elementi di grande valore architettonico: scale elicoidali, tribuna centrale, accessi ecc. Così è stato fatto, anche se le discussioni sono ancora accese.
Il Flaminio è tutelato e vincolato totalmente e da più soprintendenze.

Certamente sarò ignorante io, ma la quale è motivazione per la quale un'opera vecchia, di dubbia estetica e senza il minimo pregio architettonico se non (forse) il tetto della tribuna deve essere tutelata da più soprintendenze?

Peraltro, anche se qualcuno mi convincesse dell'immenso valore dell'opera, resta sempre il dubbio del perché un'opera così importante sia stata lasciata a marcire....

Delle due l'una: o l'opera non vale nulla ed allora sarebbe conveniente per la comunità raderla al suolo e costruirci qualcosa di fruibile, oppure ha valore ed allora va restaurata coi soldi pubblici e resa utile (a cosa?) e parallelamente andrebbe aperta una bella indagine per punire i colpevoli del degrado.

Questo aldilà dello stadio della Lazio.

Online Quintino

*
567
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2904 il: 23 Set 2022, 14:07 »
Non credo sia il caso di fare una lezione del perché il Flaminio sia un'opera dall'eccezionale valore architettonico. Basterebbe leggere dei libri di architettura italiani ed esteri e ci accorgeremmo che è così.
Per quanto riguarda il degrado si assiste al gioco del rimpiattino in modo da lasciare in mani altrui il cerino acceso. In più, ed è una realtà, il bilancio del Mibact è misero. Anni fa, durante un lavoro svolto per conto della soprintendenza a Leonessa, emerse da un muro una splendida Madonna affrescata del 1300 in buone condizioni. Non si è provveduto al restauro pittorico ed oggi quel dipinto è completamente degradato. Ma gli esempi sono infiniti.

Online Goceano

*****
3449
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2905 il: 23 Set 2022, 16:15 »
Aspettiamo Lotito e il suo progetto di recupero, vediamo che succede, te Quintino sei fiducioso?
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2906 il: 23 Set 2022, 16:39 »
Non credo sia il caso di fare una lezione del perché il Flaminio sia un'opera dall'eccezionale valore architettonico. Basterebbe leggere dei libri di architettura italiani ed esteri e ci accorgeremmo che è così.
Per quanto riguarda il degrado si assiste al gioco del rimpiattino in modo da lasciare in mani altrui il cerino acceso. In più, ed è una realtà, il bilancio del Mibact è misero. Anni fa, durante un lavoro svolto per conto della soprintendenza a Leonessa, emerse da un muro una splendida Madonna affrescata del 1300 in buone condizioni. Non si è provveduto al restauro pittorico ed oggi quel dipinto è completamente degradato. Ma gli esempi sono infiniti.
Il punto però sta li, sta Madonna affrescata era in buone condizioni ed ora non lo è più.
Piuttosto che farlo ammuffire nel niente non sarebbe stata migliore qualsiasi altra soluzione?
restauro, vendita, mettece un bambino con un pennarello a giocarci sopra...no, s'è lasciata rovinà nel nulla.
Lo stesso è per il Flaminio, nessuno mette in dubbio l'opera, non è il mio ambito ma mi fido che sia un capolavoro e NESSUNO se fosse in buone condizioni, curato, sfruttato ecc proporrebbe di farci qualcosa sopra, siamo tifosi ma non folli.
Il punto è che da ormai decenni il Flaminio sta messo peggio del tuo quadro e a nessuno frega niente per cambiare lo status.
Ci si sveglia solo per dire i vani "no" ma senza portare altre proposte o opere di recupero, dopo il "no" ci si gira di spalle e torna ad essere buono per i gatti che ci pisciano.
Dobbiamo sul serio aspettare qualche decina di anni ancora che cada per questioni naturali? perchè io sono anni che leggo di comuni che vogliono riqualificarlo ma di lavori non se ne vedono.
A questo punto non è davvero meglio salvare il salvabile e sfruttare quello spazio in una città che già di suo è benedetta/maledetta da infinita roba di valore storico tanto da rendere difficoltoso qualsiasi lavoro?
Parlo da profano ripeto, magari dico stronzate, io tratto di accoglienza e turismo quindi con l'architettura non c'entro niente, parlo solo per elementare logica

Online Quintino

*
567
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2907 il: 23 Set 2022, 18:02 »
La logica della conservazione è diversa da quella comune. Resta il fatto che hai ragione.

Online Drake

*****
5178
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2908 il: 23 Set 2022, 18:33 »
Però non si può neanche mettere sullo stesso piano uno stadio con un affresco di una Madonna. La seconda è (o dovrebbe essere) arte, in questo caso sacra. E' nata con lo scopo di essere ammirata. Uno stadio nasce per motivi differenti, la sua funzione originale non è essere visitato e ammirato, ma quella di permettere la fruizione di uno spettacolo, in questo caso una partita di pallone, a un pubblico che vi assiste. Se non può più assolvere questa funzione, perché non più adatto, non si può pensare di lasciarlo così com'è. Anche perché dal mio punto di vista, magari errato, quello che ha valore sono i progetti fatti da Nervi, le soluzioni adottate per rendere le tribune così snelle e così via, non l'opera materiale in sé.  Non si sta dicendo bruciare i progetti e condannarlo alla damnatio memoriae. Ma a un certo punto bisognerà decidere se da grande vuole essere uno stadio o qualcos'altro.

Offline mr_steed

*
4193
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2909 il: 23 Set 2022, 19:14 »
Assurda la storia che ha raccontato Quintino relativa all'affresco. Peraltro un tempo almeno gli affreschi a rischio si provvedeva a "intelarli" o comunque a staccarli, se la location originaria potesse contribuire al danneggiamento o alla non perfetta conservazione dell'opera. Fu fatto a Firenze, alla metà dell'800, per i due affreschi "equestri" dipinti da Paolo Uccello e Andrea del Castagno, che ora sono sulla parete sinistra del duomo ma che in origine si trovavano sopra le entrate laterali: lasciate in quel punto sarebbero state molto più esposte all'umidità e perciò vennero intelate e staccate.

scusate l'OT
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2910 il: 23 Set 2022, 19:21 »
Assurda la storia che ha raccontato Quintino relativa all'affresco. Peraltro un tempo almeno gli affreschi a rischio si provvedeva a "intelarli" o comunque a staccarli, se la location originaria potesse contribuire al danneggiamento o alla non perfetta conservazione dell'opera. Fu fatto a Firenze, alla metà dell'800, per i due affreschi "equestri" dipinti da Paolo Uccello e Andrea del Castagno, che ora sono sulla parete sinistra del duomo ma che in origine si trovavano sopra le entrate laterali: lasciate in quel punto sarebbero state molto più esposte all'umidità e perciò vennero intelate e staccate.

scusate l'OT

OT

Purtroppo il nostro paese ha una storia alle spalle di una grandezza inversamente proporzionale al suo contesto contemporaneo

Ogni anno bisogna votare cosa salvare e cosa abbandonare..

https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore/

EOT
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2911 il: 23 Set 2022, 19:26 »
Non credo sia il caso di fare una lezione del perché il Flaminio sia un'opera dall'eccezionale valore architettonico. Basterebbe leggere dei libri di architettura italiani ed esteri e ci accorgeremmo che è così.
Per quanto riguarda il degrado si assiste al gioco del rimpiattino in modo da lasciare in mani altrui il cerino acceso. In più, ed è una realtà, il bilancio del Mibact è misero. Anni fa, durante un lavoro svolto per conto della soprintendenza a Leonessa, emerse da un muro una splendida Madonna affrescata del 1300 in buone condizioni. Non si è provveduto al restauro pittorico ed oggi quel dipinto è completamente degradato. Ma gli esempi sono infiniti.

Leonessa dove? Mio nonno era di là e mia madre ha ancora casa su… quello che leggo è un colpo al cuore
Scusate l’OT

Online Quintino

*
567
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2912 il: 23 Set 2022, 19:29 »
Non sono d'accordo. Perdonami,  Drake, ma i principi su cui si basa l'architettura fortunatamente sono quelli di Vitruvio: firmitas (stabilità), utilitas (uso utile che se ne fa), venustas (bellezza).
Con il tuo ragionamento anche il teatro palladiano di Vicenza o lo stesso Colosseo potrebbero essere abbattuti in quanto esplicano soltanto una funzione utile all'uomo (accolgono spettatori per uno spettacolo). Il Flaminio è un unicum dell'architettura italiana del dopoguerra per funzionalità, linea, volume, tecniche costruttive rivoluzionarie, tecnica di cantiere, economia, facilità di montaggio, uso avanzato del cemento armato precompresso, distribuzione dei percorsi, sicurezza, integrazione (magnifica) con il contesto, esposizione, visibilità, significato semantico, ecc.
Se lo abbattessimo perderemmo una vera opera d'arte notissima nel mondo. Si può obiettare che siamo riusciti ad abbattere il velodromo olimpico ma, infatti, l'Italia ha ricevuto il biasimo degli architetti di tutto il mondo. Il fatto che, nonostante tutto, il Flaminio sia stato lasciato morire, è una colpa dei nostri amministratori ma il suo valore culturale e artistico rimarrebbe, se restaurato, intatto. Cosa stanno facendo i maggiori studi di architettura italiani e internazionali? Fanno progetti di recupero e/o di ristrutturazione che, lasciando (quasi) intatta la qualità dell'opera, possano ad essa integrarsi sia funzionalmente che esteticamente nel segno di una proposizione che sia testimonianza dei nostri tempi e dello sviluppo che l'architettura ha raggiunto nel presente. Un dialogo serrato e paritario tra una concezione risalente al 1960 e un'altra del terzo millennio. Un fatto di alta cultura, insomma.
P.S. Gli studi di architettura progettano in attesa di un eventuale sblocco ma, se ciò non accadesse, sarebbe comunque un caso di studio di grande interesse data la complessità delle variabili: vincoli numerosi, uso dei materiali, degrado dell'esistente, integrazione tra urbanistica ed architettura e altro.
Perdona la lunghezza.

Online Quintino

*
567
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2913 il: 23 Set 2022, 19:32 »
Per Limesiano: una parete adiacente a San Francesco. Guardando la facciata il manufatto a sinistra.

Offline trax_2400

*****
13863
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2914 il: 23 Set 2022, 19:43 »
Non sono d'accordo. Perdonami,  Drake, ma i principi su cui si basa l'architettura fortunatamente sono quelli di Vitruvio: firmitas (stabilità), utilitas (uso utile che se ne fa), venustas (bellezza).
Con il tuo ragionamento anche il teatro palladiano di Vicenza o lo stesso Colosseo potrebbero essere abbattuti in quanto esplicano soltanto una funzione utile all'uomo (accolgono spettatori per uno spettacolo). Il Flaminio è un unicum dell'architettura italiana del dopoguerra per funzionalità, linea, volume, tecniche costruttive rivoluzionarie, tecnica di cantiere, economia, facilità di montaggio, uso avanzato del cemento armato precompresso, distribuzione dei percorsi, sicurezza, integrazione (magnifica) con il contesto, esposizione, visibilità, significato semantico, ecc.
Se lo abbattessimo perderemmo una vera opera d'arte notissima nel mondo. Si può obiettare che siamo riusciti ad abbattere il velodromo olimpico ma, infatti, l'Italia ha ricevuto il biasimo degli architetti di tutto il mondo. Il fatto che, nonostante tutto, il Flaminio sia stato lasciato morire, è una colpa dei nostri amministratori ma il suo valore culturale e artistico rimarrebbe, se restaurato, intatto. Cosa stanno facendo i maggiori studi di architettura italiani e internazionali? Fanno progetti di recupero e/o di ristrutturazione che, lasciando (quasi) intatta la qualità dell'opera, possano ad essa integrarsi sia funzionalmente che esteticamente nel segno di una proposizione che sia testimonianza dei nostri tempi e dello sviluppo che l'architettura ha raggiunto nel presente. Un dialogo serrato e paritario tra una concezione risalente al 1960 e un'altra del terzo millennio. Un fatto di alta cultura, insomma.
P.S. Gli studi di architettura progettano in attesa di un eventuale sblocco ma, se ciò non accadesse, sarebbe comunque un caso di studio di grande interesse data la complessità delle variabili: vincoli numerosi, uso dei materiali, degrado dell'esistente, integrazione tra urbanistica ed architettura e altro.
Perdona la lunghezza.
Vabbè, quindi che dobbiamo fare? Aspettare che cada?
Il problema principale è capire se esiste una possibilità che si possa fare un progetto di recupero contemporaneamente alla realizzazione di uno stadio che rispetti i requisiti richiesti dalla UEFA e le esigenze della Lazio.
Al momento io personalmente non ho capito se è possibile.
Se le due cose non sono compatibili lo stadio si può recuperare ma non può farlo la Lazio.

Offline trax_2400

*****
13863
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2915 il: 23 Set 2022, 19:49 »
... e probabilmente non lo farà nessuno perché vista la grandezza dell'opera ed i vincoli è difficile fare un progetto che lo trasformi in qualcosa di vivo, utilizzabile dal pubblico.
Contemporaneamente mi sentirei di escludere che possa diventare una attrazione turistica.

Online Quintino

*
567
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2916 il: 23 Set 2022, 19:49 »
Io lo lascerei così nelle sue forme restaurate e lo integrerei con una struttura compatibile con le attuali esigenze. Io, però.

Offline trax_2400

*****
13863
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2917 il: 23 Set 2022, 19:50 »
Io lo lascerei così nelle sue forme restaurate e lo integrerei con una struttura compatibile con le attuali esigenze. Io, però.
Cosa intendi per integrare con una struttura compatibile ecc.? Costruire un altro stadio accanto al Flaminio?

Online Drake

*****
5178
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2918 il: 23 Set 2022, 20:00 »
Non sono d'accordo. Perdonami,  Drake, ma i principi su cui si basa l'architettura fortunatamente sono quelli di Vitruvio: firmitas (stabilità), utilitas (uso utile che se ne fa), venustas (bellezza).
Con il tuo ragionamento anche il teatro palladiano di Vicenza o lo stesso Colosseo potrebbero essere abbattuti in quanto esplicano soltanto una funzione utile all'uomo (accolgono spettatori per uno spettacolo).
Il Colosseo attira milioni di visitatori da tutto il mondo, non è più uno stadio infatti ma un monumento. Per me va bene far diventare il Flaminio un monumento. Si può fare? Perché quello che non capisco è deve essere uno stadio ma non si possono fare sostanziali modifiche.

Offline cippolo

*
3399
Re:Stadio Flaminio (Topic Ufficiale)
« Risposta #2919 il: 23 Set 2022, 21:16 »
Vabbè, quindi che dobbiamo fare? Aspettare che cada?
Il problema principale è capire se esiste una possibilità che si possa fare un progetto di recupero contemporaneamente alla realizzazione di uno stadio che rispetti i requisiti richiesti dalla UEFA e le esigenze della Lazio.
Al momento io personalmente non ho capito se è possibile.
Se le due cose non sono compatibili lo stadio si può recuperare ma non può farlo la Lazio.
Il problema è  proprio i requisiti Uefa. Se ho letto bene tutte le norme  sulla "Guida Uefa degli Stadi di Qualità " il Flaminio non può soddisfare queste norme se non abbattuto e rifatto completamente.  E con tutti i vincoli e la necropoli sottostante non è possibile.  E questo lo sanno pure i sassi ma si continua a cercare di appioppare questa patata alla Lazio. Spero Lotito li sfanculi tutti e passiamo a uno stadio tutto nuovo in un'altra parte di Roma. Il Flaminio è solo una perdita di tempo.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod