Film recenti e semirecenti

0 Utenti e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline radar

*****
9015
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3140 il: 26 Ott 2021, 23:01 »
Sottoscrivo in pieno.
:o :o :o :o



Visti al cinema:
007 No time to die - Un polpettone inutilmente lungo tanto da risultare prima noioso e poi fastidioso, una regia piatta che rende tediose anche le scene di azione, richiami a capitoli precedenti, film di fantascienza degli anni 60 e 70. L'unica cosa interessante la idealizzazione dello straordinario palcoscenico di Matera e l'idea con la quale noi italiani siamo ancora, nel 2021, rappresentati, tipo emigrante con canottiera e macchia di pummarola. Luntanissimo dalle atmosfere di Skyfall, risparmiatevi i soldi

Ariaferma - Bello, pensato bene e recitato meglio, non solo dai due straordinari interpreti (più Orlando che Servillo) ma da tutti i protagonisti con una regia coraggiosa. Da vedere assolutamente

L'arminuta - Confesso che ci sono andato per la pace familiare ed invece ho visto un bel film con due protagoniste eccezionali e ben supportate dal resto del cast, che racconta la storia di una giovane ragazza precipitata in quello che è il suo vero mondo di origine, anaffettivo, basico e limitato alla sopravvivenza, di una famiglia contadina dell'abruzzo rurale di 50 anni fa. Non ho letto il libro e non so nè quanto sia fedele alla storia nè quanto in realtà il non detto del film fosse esplicitato ma nonostante questo, o forse per questo, mi sono goduto il film


Visto in tv:
The Trip (Netflix) - Tommy Wirkola è finalmente tornato ad una storia brillante, non credibile e ben congegnata ambientata nella sua Norvegia come fu ai tempi delle SS zombie. Da vedere in leggerezza, menzione speciale per Noomi Rapace che a me me piace, fa rima e c'è

Offline syrinx

*****
17302
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3141 il: 27 Ott 2021, 12:48 »
Pig con Nicholas Cage. La premessa sembra una cagata, invece è bello vero.

Offline Thorin

*
2889
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3142 il: 29 Ott 2021, 11:38 »
L'altro giorno ho rivisto "La Cosa", di Carpenter.
E niente, non è invecchiato di un giorno, porca miseria.

Online Janky

*
770
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3143 il: 30 Ott 2021, 00:12 »
The French Dispatch. Wes o lo ami alla follia o lo detesti. Io, che lo amo, non ho potuto che ammirare questa fine, commuovente, agrodolce lettera d'amore verso un certo tipo di letteratura/giornalismo che, sopratutto in Italia, ma immagino anche nel resto del mondo, non esiste più. Forse, più che una lettera d'amore, una lettera d'addio, un epitaffio.

Il film è pieno stars, un ensemble cast, ma soprattutto è pieno di dettagli, oggetti, suppellettili, citazioni (non solo francese con il grande Tati e Doinel/Truffaut, ma anche un bel po' di Fellini - sopratutto nei suoi struggenti lampi di poesia).

Online Janky

*
770
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3144 il: 04 Nov 2021, 19:17 »
Altri movies to watch: Shiva Baby, Barb And Star Go To Vista Del Mar, The Green Knight

Offline radar

*****
9015
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3145 il: 05 Nov 2021, 10:34 »
Marylin ha gli occhi neri, un film che secondo me avrebbe meritato un maggiore successo, ben recitato da Stefano Accorsi (che a me non fa impazzire ma al quale ho giurato amore eterno dopo aver interpretato Salgueiro Maia in Capitani d'Aprile) e Miriam Leone (che ritenevo veramente scarsa e mi cospargo il capo di cenere), ben sceneggiato e ottimamente diretto da Simone Godano, un regista che sono certo farà ancora bene.
La storia è quella degli utenti di un centro diurno per persone affette da patologie psichiatriche che per una serie di circostanze si trova a lavorare in una specie di ristorante spezzando così le barriere che dividono i normali (chi lo è davvero?) dai malati. Forse alcuni personaggi potevano essere meglio definiti o meno macchiettizzati ma resta comunque un film godevole, molto "francese" nello spirito e che non fa rimpiangere i soldi del biglietto
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3146 il: 08 Nov 2021, 13:09 »
Marylin ha gli occhi neri, un film che secondo me avrebbe meritato un maggiore successo, ben recitato da Stefano Accorsi (che a me non fa impazzire ma al quale ho giurato amore eterno dopo aver interpretato Salgueiro Maia in Capitani d'Aprile) e Miriam Leone (che ritenevo veramente scarsa e mi cospargo il capo di cenere), ben sceneggiato e ottimamente diretto da Simone Godano, un regista che sono certo farà ancora bene.
La storia è quella degli utenti di un centro diurno per persone affette da patologie psichiatriche che per una serie di circostanze si trova a lavorare in una specie di ristorante spezzando così le barriere che dividono i normali (chi lo è davvero?) dai malati. Forse alcuni personaggi potevano essere meglio definiti o meno macchiettizzati ma resta comunque un film godevole, molto "francese" nello spirito e che non fa rimpiangere i soldi del biglietto

D'accordo con te, anche a me è piaciuto molto. Alcune cose sono un pò macchiettistiche, altre sanno di già visto o appaiono quantomeno improbabili, però non infastidiscono ma, anzi, danno respiro e brio al film. Bravo Accorsi (io l'ho rivalutato in "veloce come il vento"), bravissima  la Leone, anche se il mio giudizio è inquinato dal fatto che la considero di una bellezza superiore.
Sarebbe stato tutto perfetto se ci avessero risparmiato la solita, italianissima, pruriginosa e, nell'economia del film, anche parecchio inverosimile storia d'amore tra i protagonisti.
Film promosso e che consiglio, però checcazzo....

Offline radar

*****
9015
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3147 il: 12 Nov 2021, 09:42 »
The French Dispatch. Wes o lo ami alla follia o lo detesti. Io, che lo amo, non ho potuto che ammirare questa fine, commuovente, agrodolce lettera d'amore verso un certo tipo di letteratura/giornalismo che, sopratutto in Italia, ma immagino anche nel resto del mondo, non esiste più. Forse, più che una lettera d'amore, una lettera d'addio, un epitaffio. Il film è pieno stars, un ensemble cast, ma soprattutto è pieno di dettagli, oggetti, suppellettili, citazioni (non solo francese con il grande Tati e Doinel/Truffaut, ma anche un bel po' di Fellini - sopratutto nei suoi struggenti lampi di poesia).

Personalmente non amo nè detesto Wes Anderson, ritengo i suoi film godibili se presi a piccole dosi ma onestamente The French Dispatch non mi è piaciuto affatto. Sicuramente è ben recitato, Timothée Chalamet e Benicio Del Toro su tutti, la fotografia è brillante, ci sono un paio di spunti niente male che non racconto per non spoilerare ma il film è noioso da morire e dopo tanto tempo ho visto gente che se ne andava a metà come non mi accadeva di vedere dai tempi di Wittgenstein.

Freaks Out al contrario è un film brillante che nonostante una recitazione non sempre all'altezza ed una caratterizzazione dei personaggi un po' approssimativa, regala momenti di grande cinema, raccontando la storia di come la guerra trasformi gli esseri umani in mostri e di come i "mostri" non siano altro se non normali esseri umani spesso più sensibili.  La ricostruzione della Roma del 1943-1944 è superba, la scena della razzia del Ghetto è indimenticabile e l'ambientazione del Circus Berlin in quello che sembra il cortile di uno dei tanti forti che circondano la città, sinistramente noti in quegli anni, è meravigliosa. Un grande film che riesce a sollevarsi dalla sua dimensione locale che purtroppo perderà molto del suo fascino quando passerà in TV,

Offline Drake

*****
4627
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3148 il: 12 Nov 2021, 10:36 »
Vi segnalo su Prime: RamsStoria di due fratelli e otto pecore
astenersi chi non apprezza i film lenti

Offline radar

*****
9015
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3149 il: 12 Nov 2021, 11:16 »
Vi segnalo su Prime: RamsStoria di due fratelli e otto pecore
astenersi chi non apprezza i film lenti
Molto carino, confermo, il cinema del nord europa produce spesso gemme come questo

Offline trax_2400

*****
11642
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3150 il: 13 Nov 2021, 08:46 »
Vi segnalo su Prime: RamsStoria di due fratelli e otto pecore
astenersi chi non apprezza i film lenti
Stavi a prende in giro, veh ...
Che te possino ...  :) :) :)

Online kurt

*****
5560
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #3151 il: 14 Nov 2021, 22:32 »
Io sono nessuno, (Nobody).
Per gli amanti del genere action movie senza grandi pretese, 90 minuti che scivolano via in una divertente variante sul tema giustiziere della notte: un uomo dalla vita noiosa e tranquilla, con qualche problema coniugale e di incomunicabilità col figlio adolescente, trascorrre la sue giornate sempre uguali, "impegnate" tra famiglia e lavoro (nella ditta del suocero e con un cognato-collega ottuso) soccombendo persino nella quotidiana lotta per farsi portare via l'immondizia.
Fino a quando qualcuno non prova a rubargli in casa. La frustrazione di non aver fatto abbastanza durante l'aggressione solo per mantenere un basso profilo, scatenerà la vera natura del nostro eroe: ex agente segreto con compiti di "revisore" (sarebbe meglio dire liquidatore) per le principali agenzie di intelligence statunitensi, ritiratosi a vita privata e sotto copertura. Moderatamente splatter (c'è di peggio), piuttosto verosimile nella scena di lotta sull'autobus, il "core" del film, esageratamente inverosimile negli scontri a fuoco; per me estremamente azzeccato il protagonista, poco conosciuto in Europa, comico televisivo che per l'occasione si è allenato per un anno in palestra per entrare nella parte, faccia un po' stralunata da uomo di mezza età e che più ordinaria wasp non si può. Coprotagonista un Christopher Lloyd ancora in forma nonostante gli anni. Da ignorante mi è piaciuta tantissimo la colonna sonora, che oltre alle musiche originali ha pezzi famosi degli anni '50, '60 e '70.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod