Migliori album musicali 2020

0 Utenti e 38 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online vaz

*****
47243
Migliori album musicali 2020
« il: 21 Dic 2020, 11:36 »
Ciao a tutt*
da un po' manca su LN il topic sulle migliori uscite musicali dell'anno. vista la particolarità rappresentata dal 2020, che personalmente è stato un anno Sublime dal punto di vista kantiano del termine, ho deciso di condividere i miei. non c'è una classifica vera e propria

Sun Ra Arkestra - Swirling
Shabaka and the Ancestors - We are sent here by the History
Moses Sumney - græ
Alabaster DePlume - To Cy & Lee: Instrumentals Vol. 1
Clap! Clap! - Liquid Portraits
Nick Cave - Idiot Prayer: Nick Cave Alone at Alexandra Palace
Mary Lattimore - Silver Latter
Idris Ackamoor & The Pyramids - Shaman!
Nubya Garcia - Source
Autechre - Sign
Fleet Foxes - Shore
Moses Boyd - Dark Matter
Gary Bartz & Maisha - Night Dreamer Direct​-​To​-​Disc Sessions
The Sorcerers - In Search Of The Lost City Of The Monkey God
Samsara Blues Experiment - End of Forever

compilations:

La Locura de Machuca 1975-1980
Discos en 3/cuartos - Kebrada
Door to the Cosmos

su su, fatemi sentire i vostri  :since



Offline Gulp

*****
14006
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #1 il: 21 Dic 2020, 12:26 »
...meglio di no sennò mi togli il saluto :lol:

Online Zoppo

*****
17314
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #2 il: 21 Dic 2020, 12:36 »

Fleet Foxes - Shore


D'accordo poi

IDLES - Ultra Mono (Per me sono andati a pochissimo dal fare uno dei dischi del decennio, non so se andavo negli anni 10 o già si scavalla...)
Fantastic Negrito - Have You Lost Your Mind Yet? (che tra l'altro me li hai fatti scoprire proprio vaz)
Gorillaz - Song Machine, Season One: Strange Timez
Matt Elliott - Farewell To All We Know
Bob Dylan - Rough And Rowdy Ways
Jeff Tweedy - Love Is The King
Matt Berninger - Serpentine Prison
Doves - The Universal Want
Lisa Marini - Born In Tribes
EELS - Earth To Dora (distante dai suoi migliori ma a me è piaciuto)

Italiani carino quello di bersani (l'unico che mi riesco a ricordare non anglosassone). Secondo me mediamente buon anno dall'alto del mio nulla ovviamente.

 

Online Emanuele

*
7651
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #3 il: 21 Dic 2020, 17:47 »
Quest'anno ho sentito veramente poca roba nuova. Tra quel poco che sono riuscito ad ascoltare ho apprezzato:

Bill Callahan - Gold Record
Destroyer - Have We Met
Edda/Mario - Nooo; Volevamo Suonar
Fontaines D.C. - A Hero's Death
Francesco Bianconi (Baustelle) - Forever
Mark Kozelek, Ben Boye, Jim White - Mark Kozelek with Ben Boye and Jim White 2
Matt Elliott - Farewell To All We Know

Online syrinx

*****
17295
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #4 il: 22 Dic 2020, 00:17 »
Il disco delle HAIM è una bomba.
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #5 il: 22 Dic 2020, 15:35 »
Se dico "Vita Meravigliosa" di Diodato sarò lapidato?

Offline mr_steed

*
3261
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #6 il: 22 Dic 2020, 16:12 »
Ma valgono pure le ristampe?  :=))

Online vaz

*****
47243
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #7 il: 22 Dic 2020, 16:17 »
È un topic aperto, niente regole.

A proposito di ristampe:

Yumiko Morioka - Resonance

Offline mr_steed

*
3261
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #8 il: 22 Dic 2020, 19:59 »
È un topic aperto, niente regole.

Ah ok  :beer:

lista fatta con i primi titoli che mi sono ricordato, sicuramente scorderò qualcosa...
l'ordine è casuale (e qualcosa pure uscita nel 2019):

- Art Blakey and the Jazz Messengers: Just Coolin' (è una nuova uscita pur essendo stato inciso nel 1959)
- Sam Gopal: Escalator
- Wow: Come la notte
- Pete La Roca: Basra
- The Moving Sidewalks: Flash
- David Bowie: Metrobolist aka The Man Who Sold the World (2020 remix by Tony Visconti)
- William Steinberg - Beethoven The Symphonies (cofanetto)
- The Meters - Gettin Funkier All The Time (cofanetto)
- Massimo Salotti - G.I. Gurdjieff the Fourth Way Piano Music
- Le stelle di Mario Schifano: Dedicato a...
- The Psychedelic Furs - Made of Rain

compilation:

- Soul Jazz Presents: Space Funk (Afro Futurist Electro Funk In Space 1976-84)
- Soul Jazz Presents: Brazil Funk Power

ripescaggio dell'anno grazie a Spotify: 

Steve Marcus - Theresa's blues (1968)

Online vaz

*****
47243
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #9 il: 22 Dic 2020, 21:11 »
soul jazz <3

aggiungo, di ristampe: 

Giuliano Sorgini - Occulto

Offline Seamus

*
2720
Facebook
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #10 il: 28 Dic 2020, 14:39 »
Mah, sarà che divento sempre più VdM ma quest'anno ho sentito veramente poca roba degna di nota, pur con tutte le giustificazioni del caso.
Per me vale sempre il discorso che un disco, per essere meritevole di entrare tra i best dell'anno, deve colpirmi e darmi almeno la certezza che avrò voglia di riascoltarlo più volte anche negli anni a venire.
Quando vedo quelle classifiche con nomi sconosciuti mi incuriosisco sempre, me li vado a sentire ma poi dubito che anche chi li ha proposti sia veramente appassionato a tal punto da risentire certa roba con continuità.

Quindi, in quest'ottica, la classifica quest'anno non ha un podio ma giusto per segnalare quello che mi è piaciuto di più (con un minimo di indicazioni, accidenti a voi):

  • Jello Biafra & The Guantanamo School Of Medicine - Tea Party Revenge Porn
Ha ancora senso fare punk nel 2020? La risposta, finchè ci sarà in giro Jello Biafra, è sicuramente sì. A quasi 25 anni dalla fine dei Dead Kennedys e a7 dall'ultimo disco, tornano all'opera i Guantanamo School of Medicine e sfornano un disco scatenato, fieramente iconoclasta, variegato, potente, impegnato e divertente. Chitarre a mille, percussioni che non perdono un colpo, rock 'n' roll e punk come di meglio non ce n'è.

  • Paolo Benvegnù - Dell'odio dell'innocenza
Non riesce a fare dischi brutti Benvegnù e questo è un'ulteriore ottima prova di un cantautore che fa dell'intensità la propria cifra stilistica. Musiche ed arrangiamenti accurati senza essere eccessivi fanno da sfondo ad un cantato importante sia dal punto di vista timbrico che da quello poetico.

  • Mr. Bungle - The Raging Wrath Of The Easter Bunny Demo
Ok, non è proprio un disco nuovo, visto che si tratta del rifacimento di un demo del 1986, risuonato con la maestria e l'esperienza maturata e con l'accompagnamento di illustri ospiti del mondo heavy metal. Fatto sta che il disco è una bomba! Potenza e velocità degne delle migliori pagine del trash e speed metal di quegli anni ma anche un'attitudine eclettica che forse già allora faceva presagire le derive diverse che avrebbero saputo seguire i componenti del gruppo.

  • Fiona Apple - Fetch The Bolt Cutters
Diversa da tutte, originale e ricercata, sempre intensa e significativa. Album non sempre orecchiabile ma da cui traspare la voglia di tirar fuori quello che si ha da dire. Accompagnata prevalentemente dal pianoforte ma anche da percussioni non banali, Fiona Apple ha un modo di cantare privo di virtuosismi ma (forse anche per questo) espressivo e sa coinvolgere e scaldare i cuori.

  • Bruce Springsteen - Letter To You
Non è scontato nemmeno per il Boss riuscire a confermarsi su livelli così alti all'n-millesimo disco. Invece l'ispirazione è assolutamente degna dei suoi momenti migliori, la forma di un rock cantautorale è supportata dall'ottima resa dei musicisti e, soprattutto nei pezzi ripescati dai cassetti degli anni '70, si ha la conferma di come la nomea di "nuovo Dylan" affibbiatagli agli esordi non fosse immeritata.

  • Tamikrest - Tamotaït
E' un fatto che dall'Africa arrivino suoni esotici che danno nuova linfa alla musica moderna. In questo caso il Blues si arricchisce delle atmosfere del deserto per un disco suadente che, grazie a trame ipnotiche intrecciate dalle chitarre ed a voci che danno forza e ritmo, suona diverso dagli standard del genere ma ugualmente affascinante.

  • Bdrmm - Bedroom
Band all'esordio che si colloca all'esatto incrocio tra Post-Rock, Dream-Pop e New-Wave con un disco che sa conquistare grazie alle ottime trame delle chitarre ed ai pezzi che si fanno notare quasi tutti per personalità ed originalità nella costruzione sonora.

Dopodichè, se si vuole scavare un altro po', altri dischetti interessanti ci sono:
  • Sky Valley Mistress - Faithless Rituals (Stoner Rock)
  • Nina Simone - Fodder On My Wings (Soul)
  • Ist Ist - Architecture (New Wave)
  • Protomartyr - Ultimate Success Today   (Post-Punk)
  • Maserati - Enter The Mirror   (Space Rock, Elettronica)
  • X - Alphabetland Alternative (Rock)
  • Ritmo Tribale - La Rivoluzione del Giorno Prima (Alternative Rock)
  • Nubya Garcia - SOURCE (Jazz)
  • Puscifer - Existential Reckoning (Electronic Rock)
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #11 il: 29 Dic 2020, 16:49 »
Ma davvero gli X?
M'era sfuggito l'evento.
Cerco disperatamente qualcosa che mi piaccia fatta nel 2020 ma non la trovo.
Scorrevo ieri una classifica del 1980, qualunque disco dei primi 50 sarebbe disco dell'anno nel 2020. The River del Boss era dopo la ventesima posizione...
Ma bando alle malinconie da viecch.
X, Psichedelic furs, Eels, Dylan, Cave, Springsteen, Bowie, m'illuderò mi ricrescano i capelli. C'era anche un Dream Syndicate. E il nuovo album di lagnette di Sufjan Stevens?
Leggo in giro un plebiscito per Fiona Apple. Non per sminuire, ma se questo è il top stiamo messi malino. Secondo me chiacchiera troppo...

Offline Seamus

*
2720
Facebook
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #12 il: 29 Dic 2020, 19:55 »
Scorrevo ieri una classifica del 1980, qualunque disco dei primi 50 sarebbe disco dell'anno nel 2020

Eh beh, concordo al 100%, ma la realtà è quella che è.
A parte il discorso Fiona Apple (che comunque ritengo interessante se pur non un capolavoro ed è ovviamente opinabile), in generale è tanto tempo che non si fa più musica che rimane.
Al di là di qualche eccezione, i grandi dischi non si fanno da almeno un decennio. Questo non vuol dire che non ci siano cose belle o interessanti, anche stimolanti.
Ma dischi che restino nei nostri lettori a lungo sono molto rari ormai.
Io per primo mi chiedo sempre se penso di ascoltare un disco ancora a lungo e, se guardo alle classifiche degli anni scorsi, ammetto che non tutti li ho poi ascoltati (ma diversi sì).
Un po' è colpa della modalità di fruizione della musica, sempre più priva del supporto fisico. Un po' però è che, come osservavi, il livello creativo si è abbassato moltissimo, nonostante i mezzi tecnici e tecnologici siano probabilmente mediamente migliorati.
Ma tant'è, mica possiamo mori' in silenzio.
Quest'anno credo che una manciata di cose ci siano state (anzi aggiungo alle segnalazioni i Run The Jewels che ho sentito oggi ed è un disco potente di rap non noioso) ma è stato un anno disgraziato e la musica secondo me ne ha risentito. Gli anno scorsi non è che sia uscito chissà che ma forse era andata un po' meglio.
Vabbe', mo mi vado a sentire i Talking Heads  :)
Re:Migliori album musicali 2020
« Risposta #13 il: 05 Gen 2021, 16:14 »
a me sono piaciuti questi:

Nazar - Guerrilla
Fleet Foxes -  Shore
Paul McCartney - III
Fointanes DC -  A hero's death
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod