I migliori attacchi di un album

0 Utenti e 105 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline FatDanny

*****
22806
I migliori attacchi di un album
« il: 28 Nov 2020, 12:46 »
Apro questo topic perché non mi sembra ce ne siano di analoghi.
L'attacco di un album è importantissimo, ti introduce all'intera opera e in qualche modo la anticipa.
Oggi la musica si sente su supporti che fanno perdere un po' l'importanza di questa cosa, ancora decisiva fino a che si usufruivano unicamente di supporti fisici.

Metto qui i primi che mi vengono in mente, quindi tra i migliori per me.
Non serve metterne così tanti, se ne può mettere anche uno solo, l'importante è che non siano attacchi di singoli pezzi, ma di interi album.

1) Maxwell Murder (Rancid - And out come the wolves)


2) Good times Bad times (Led Zeppelin - Led Zeppelin)


3) War Pigs (Black Sabbath - Paranoid)


4) Lust for Life (Iggy Pop - Lust for life)


5) mouth for war (Pantera - Vulgar display of power)


6) Where eagles dare (Iron maiden - piece of mind)


7) Soul Doubt (Nofx - White trash, two heebs and a bean)


8) The magnificent Seven (Clash - Sandinista!)


9) (sic) (Slipknot - Slipknot)


10) Island of Shame (Lagwagon - Trashed)



Offline Drake

*****
4573
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #1 il: 28 Nov 2020, 13:02 »

Offline Biafra

*
9863
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #2 il: 28 Nov 2020, 13:26 »

Offline Sonni Boi

*****
15565
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #3 il: 28 Nov 2020, 13:32 »
Per me, dei Pantera, questo non si batte


Follia pura

Offline Dissi

*****
18852
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #4 il: 28 Nov 2020, 14:05 »

Offline FatDanny

*****
22806
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #5 il: 28 Nov 2020, 14:05 »
Grandi, uno più bello dell'altro.  :beer:

Su quello dei Pantera ero indeciso pure io ma alla fine ha vinto VDOP.
Per altro su quello che citi ho un aneddoto divertente: avevo un impianto stereo compatto, di quelli in cui si caricavano 5 cd, tra cui c'era The great southern trendkill.
Mentre ero a scuola mio padre entra nella mia camera per mettere su un po' di musica e accende lo stereo senza nemmeno accendere la luce della camera.
Essendo quello il CD caricato in quel momento appena acceso il tasto ON parte l'intro folle e preso alla sprovvista scappa dalla stanza di corsa, ritenendo che Satana o altra manifestazione paranormale si stesse manifestando con incredibile furia.
Quando sono tornato a casa me ne ha dette tante, un po' ridendone un po' chiedendosi come potessi sentire sta roba.

:lol:

Offline mazzok

*****
5734
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #6 il: 28 Nov 2020, 14:21 »
un classico ma a livello di "attacco" non può mancare

Offline vaz

*****
46598
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #7 il: 28 Nov 2020, 16:00 »

Offline vaz

*****
46598
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #8 il: 28 Nov 2020, 16:05 »

Offline vaz

*****
46598
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #9 il: 28 Nov 2020, 16:13 »
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #10 il: 28 Nov 2020, 17:02 »

Offline mr_steed

*
2899
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #11 il: 28 Nov 2020, 17:25 »
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #12 il: 28 Nov 2020, 17:32 »

Offline mr_steed

*
2899
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #13 il: 28 Nov 2020, 17:45 »

Offline Biafra

*
9863
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #14 il: 28 Nov 2020, 20:09 »
Bel topic, vedo che la maggior parte degli lp segnalati sono del secolo scorso, vabbè che siamo un forum di vdm ma in fondo è la testimonianza che i tempi sono cambiati con l'avvento del digitale, sono quasi scomparsi i concept-album come Zen Arcade che si ascoltano come si legge un libro, ovvero senza saltare nessun capitolo, si è passati ad album slegati, con l'anthem, due o tre pezzi buoni e altri messi come riempimento. Il concetto di album come racconto, come opera unica secondo me è ormai scomparso, troppo lento per questi tempi..
Le eccezioni restano, ma sono sempre di meno e sempre meno popolari, ormai il livello massimo di attenzione dei fruitori di musica non supera i 5 minuti, le case discografiche lo sanno e gli album perdono senso per loro

Comunque continuo
un classico, il miglior attacco della storia dell'HC newyorkese secondo me :pp


Se penso a band più famose al grande pubblico, penso che  Appetite for destruction sia il massimo come attacco, schifavo il genere e band fatte da capelloni a petto nudo col gilet di pelle  :), al primo ascolto dopo 2 minuti cambiai idea. L'album poi è perfetto proprio nella sequenza dei pezzi, come un puzzle ben fatto, oggi si sarebbero limitati a buttar fuori i vari 4-5 singoli e amen...




Offline mr_steed

*
2899
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #15 il: 28 Nov 2020, 20:51 »
Gli Uriah Heep potranno non piacere a tutti ma bisogna riconoscere che hanno al loro attivo diversi "attacchi" pazzeschi...

"Gypsy" da "Very 'Eavy, Very 'Umble"


"Look at yourself" dall'album omonimo...



Aggiungo alcuni attacchi italiani di rispetto...

per me questo uno dei migliori di un album italiano in assoluto

"L'Ultima luna" da "Lucio Dalla"


"Sequenze e frequenze" da "Sulle corde di aries" di Battiato


e il primo album degli area...


infine, pur condividendo la considerazione di Biafra riguardo la relativa importanza dell'ascolto di un album completo al giorno d'oggi da parte dei più giovani, posto un attacco di un album che, pur essendo in parte fatto da singoli (potenziali e reali), costituisce l'eccezione alla regola...

ossia "1969" dall'album 1969 di Achille Lauro


Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #16 il: 28 Nov 2020, 21:00 »
...
e il primo album degli area...



Uhh, io mi sono limitato per ora agli attacchi immortali dei "miei album immortali", ma questo lascia il segno, da sempre...

Offline mr_steed

*
2899
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #17 il: 28 Nov 2020, 21:02 »
infine, pur condividendo la considerazione di Biafra riguardo la relativa importanza dell'ascolto di un album completo al giorno d'oggi da parte dei più giovani, posto un attacco di un album che, pur essendo in parte fatto da singoli (potenziali e reali), costituisce l'eccezione alla regola...

ossia "1969" dall'album 1969 di Achille Lauro


Scusate l'auto quote ma ricordavo male... il brano iniziale è "Rolls Royce" e non "1969" ma il concetto non cambia...


peraltro scopro ora che la "prima edizione" dell'album è sparita da spotify e c'è solo la riedizione più recente che apre con "Maleducata"... a dimostrazione che ormai gli album "fatti e finiti" come opera unica non esistono più e sono tutti suscettibili di "Re-make" e "Re-model"

Offline pentiux

*****
17948
Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #18 il: 28 Nov 2020, 21:04 »
Ok, facciamo i vdm...

Se parliamo di concept album non possiamo prescindere dal progressive. Al di la dei capolavori dei Genesis, per il me il numero uno degli attacchi resta lui:


Per tornare al concept album metal, oltre al già citato Where Eagle Dare, proprio nel tema dell'attacco introduttivo dei Maiden citerei 7th son of a 7th son.


Avendo poi visto ieri, colpevolmente per la prima volta, Bohemian Rhapsody su prime video non posso non citare il genio dei Queen.
Potremmo citare quasi tutti i loro album, spezzo però una lancia per l'assurdo attacco di Jazz, forse solo Freddie poteva osare tanto:


E poi Puta's Fever. Manifesto:


Finisco la tornata con Miss Lauryn Hill.

Re:I migliori attacchi di un album
« Risposta #19 il: 28 Nov 2020, 21:10 »
Topic stupendo, ce n'ho un miardo, scelgo con calma  :=))
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod