i Maneskin

0 Utenti e 29 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:i Maneskin
« Risposta #420 il: 02 Ago 2022, 21:12 »
Quindi se mi fai un esempio di un suo brano decente sono pronto a ricredermi: di quelli ascoltati casualmente in radio non me ne ricordo uno ascoltabile. E ad esempio il duetto con Elton John, con cui entrambi hanno massacrato "Rocket Man", faceva cahare davvero.

Electricity con Diplo e Mark Ronson un capolavoro
One kiss con Calvin Harris un classico house
Poi New rules che gli fece fare il botto
Break my heart sul beat di let's dance
Dont start now, disco funk perfetto.

per dire i primi che mi vengono in mente, poi certo anche tanta medietà, ma di base
produzioni sempre lussuriose, una voce nera ma al contempo algida incredibile.

poi vabbè è di una bellezza imbarazzante, il che comunque c'è pure quello e non puoi fare finta di niente

Re:i Maneskin
« Risposta #421 il: 02 Ago 2022, 21:16 »

Online mr_steed

*
4177
Re:i Maneskin
« Risposta #422 il: 03 Ago 2022, 20:11 »
Electricity con Diplo e Mark Ronson un capolavoro
One kiss con Calvin Harris un classico house
Poi New rules che gli fece fare il botto
Break my heart sul beat di let's dance
Dont start now, disco funk perfetto.

per dire i primi che mi vengono in mente, poi certo anche tanta medietà, ma di base
produzioni sempre lussuriose, una voce nera ma al contempo algida incredibile.

poi vabbè è di una bellezza imbarazzante, il che comunque c'è pure quello e non puoi fare finta di niente


Innanzitutto grazie ad entrambi per i suggerimenti  :beer:

Ho ascoltato tutti i brani indicati e il video "live" postato da syrinx... Alla fine della fiera gli unici pezzi che mi sono piaciuti, ma senza gridare al miracolo, sono stati (in ordine di preferenza):

1 - Don't start now (nella versione singolo)
2 - Electricity (buon brano dance, ma quando c'è di mezzo Mark Ronson di solito il "plus" è lui)
3 - Levitating (ma solo nella versione "live" postata da syrinx)

Gli altri pezzi davvero non mi dicono nulla.

Riguardo la bellezza di Dua Lipa... Personalmente cerco sempre di non farmi influenzare più di tanto dall'aspetto fisico di una cantante/autrice, sia se apprezzo la sua musica (o un singolo pezzo) sia quando non la apprezzo. A fine anni 90 mi ero "innamorato" della cantante dei Moloko, Róisín Murphy, ma non mi sono comprato tutta la loro discografia e non ho seguito la sua carriera solistica  :pp

Allo stesso modo non sono andato ad un sacco di concerti dei Blonde Redhead (che credo sia il gruppo che ho visto live più volte) solo perché mi piaceva Kazu Makino. E sicuramente, anche se ritengo Olivia Rodrigo una bellissima ragazza, dei suoi brani me ne piace uno a malapena. Discorso simile a quello per la Rodrigo vale per la "nostra" Annalisa, così facciamo contento pure Tarallo :=))

Ad esempio, rispetto alla media dei pezzi di Dua Lipa, ritengo superiore questo di SZA e J.Timberlake, anche se non rientrano nei miei ascolti abituali. Ma il pezzo secondo me è molto valido.


Che poi alla fine io "contestavo" a dua Lipa più che altro il suo non essere "rock" e quindi poco da Lollapalooza delle origini, ma è vero che il Lollapalooza odierno in pratica mantiene solo il nome di quel glorioso festival, un po' come accaduto qui da noi a Pistoia Blues e Umbria Jazz, totalmente snaturati rispetto ai tempi gloriosi dei primi anni di svolgimento.

Re:i Maneskin
« Risposta #423 il: 03 Ago 2022, 20:47 »
Mr Steed, ma certo, alla fine i gusti sono insindacabili.
E assolutamente la bellezza fisica non puó poi influenzare il gusto musicale: ce l'ho voluta mettere perchè io proprio ho un debole per Dua  :beer:

Roisin Murphy ha avuto una carriera solista tra alti e bassi, ma ogni tanto qualche bomba house l'ha tirata.
A un certo punto poi si è sposata con un producer milanese ed è entrata in fissa con Mina e Battisti, che ha coverizzato in un ep di qualche anno fa.
Ti consiglio di recuperarlo perchè è particolare.
Re:i Maneskin
« Risposta #424 il: 04 Ago 2022, 09:46 »
Mr Steed, ma certo, alla fine i gusti sono insindacabili.
E assolutamente la bellezza fisica non puó poi influenzare il gusto musicale: ce l'ho voluta mettere perchè io proprio ho un debole per Dua  :beer:

Roisin Murphy ha avuto una carriera solista tra alti e bassi, ma ogni tanto qualche bomba house l'ha tirata.
A un certo punto poi si è sposata con un producer milanese ed è entrata in fissa con Mina e Battisti, che ha coverizzato in un ep di qualche anno fa.
Ti consiglio di recuperarlo perchè è particolare.

Proprio qualche settimana fa Youtube mi aveva consigliato Roisin Murphy live da una camera da letto in accappatoio insieme a suo marito (è lui, giusto?), mentre cantava "Ancora tu" di Battisti

Re:i Maneskin
« Risposta #425 il: 04 Ago 2022, 10:35 »
Proprio qualche settimana fa Youtube mi aveva consigliato Roisin Murphy live da una camera da letto in accappatoio insieme a suo marito (è lui, giusto?), mentre cantava "Ancora tu" di Battisti


Si è lui.
Ovviamente la versione è questa:


Quando ancora mettevo i dischi ai matrimoni la mettevo sul tardi, verso le 3, 3 e mezza, e creava sempre un bell'effetto neuronale, specie se mixata con I follow rivers a seguire.

Online FatDanny

*****
29189
Re:i Maneskin
« Risposta #426 il: 22 Ago 2022, 19:30 »
“La creatività viene da una mente sana. Allenata. Lucida. Il cervello è una macchina che deve avere gli ingranaggi a posto e la droga è solo una grandissima zozzeria.”

Mo al di là delle opinioni questa è oggettivamente una delle più grandi cazzate che si siano potute dire sul tema. Basti pensare a Doors, Pink Floyd, Jefferson airplane, nirvana e un miliardo di gruppi che hanno fatto la storia di mille generi musicali..

Questo coglionazzo pur di apparire del tutto in linea e pacificato è disposto veramente a tutto.
Eccolo qui.... Il ruoooooooock

The kids who used to live for beer and speed
Now want their fries and coke

Online vaz

*****
49534
Re:i Maneskin
« Risposta #427 il: 22 Ago 2022, 20:09 »
“La creatività viene da una mente sana. Allenata. Lucida. Il cervello è una macchina che deve avere gli ingranaggi a posto e la droga è solo una grandissima zozzeria.”

Mo al di là delle opinioni questa è oggettivamente una delle più grandi cazzate che si siano potute dire sul tema. Basti pensare a Doors, Pink Floyd, Jefferson airplane, nirvana e un miliardo di gruppi che hanno fatto la storia di mille generi musicali..

Questo coglionazzo pur di apparire del tutto in linea e pacificato è disposto veramente a tutto.
Eccolo qui.... Il ruoooooooock

The kids who used to live for beer and speed
Now want their fries and coke


Re:i Maneskin
« Risposta #428 il: 23 Ago 2022, 02:25 »
Volendo c'è stato tutto il movimento straight edge che ha prodotto gemme (anche tanta merda a dire il vero).
Peró basterebbero Fugazi, Minor Threat, Gorilla Biscuits, anche qualche gruppo di Boston.
Il fatto è che questi erano musicisti con qualcosa da dire artisticamente.
I maneskin con la loro musica che cazzo dicono?
Re:i Maneskin
« Risposta #429 il: 23 Ago 2022, 09:25 »
i maneskin sono una cover band che ce l'ha fatta.

Online FatDanny

*****
29189
Re:i Maneskin
« Risposta #430 il: 23 Ago 2022, 09:34 »
Volendo c'è stato tutto il movimento straight edge che ha prodotto gemme (anche tanta merda a dire il vero).
Peró basterebbero Fugazi, Minor Threat, Gorilla Biscuits, anche qualche gruppo di Boston.
Il fatto è che questi erano musicisti con qualcosa da dire artisticamente.
I maneskin con la loro musica che cazzo dicono?

ma il movimento straight edge fa un ragionamento sul proprio rifiuto ad usare droghe legato al ruolo sociale che esse hanno e allora - coerentemente - lo estendono all'alcool, al cibo, al sesso.
Non è che ne fa un discorso moralista finendo per negare l'effetto evidentemente positivo che ebbe su alcune produzioni. Dice "fanculo la vostra società del desiderio ossessivo".

Fare un discorso su "La droga", generico (quindi anche il caffé?), è da criminali oltre ad essere profondamente stupido.
Damiano è veramente l'espressione becera di tutto quello che può essere considerato "giovane, ma con la testa sul collo". Alternativo con l'autorizzazione dei genitori.
Un coglionazzo insomma.
Re:i Maneskin
« Risposta #431 il: 23 Ago 2022, 09:45 »
Erano meglio i tokyo hotel
Re:i Maneskin
« Risposta #432 il: 23 Ago 2022, 11:48 »
“La creatività viene da una mente sana. Allenata. Lucida. Il cervello è una macchina che deve avere gli ingranaggi a posto e la droga è solo una grandissima zozzeria.”

Mo al di là delle opinioni questa è oggettivamente una delle più grandi cazzate che si siano potute dire sul tema. Basti pensare a Doors, Pink Floyd, Jefferson airplane, nirvana e un miliardo di gruppi che hanno fatto la storia di mille generi musicali..

Questo coglionazzo pur di apparire del tutto in linea e pacificato è disposto veramente a tutto.
Eccolo qui.... Il ruoooooooock

The kids who used to live for beer and speed
Now want their fries and coke


Me la sono andata a recuperare quell'intervista su Vogue Italia. E' di un anno fa, post vittoria all'Eurovision, quando il cantante venne accusato di aver pippato in diretta. Fece poi quel test per far vedere al mondo quanto fosse pulito. Un po' triste anche perché tira in ballo il cosiddetto "club dei 27" dicendo che "sì, sono dei grandi, ma se drogavano, noi invece ci mettiamo cuore e anima...". Direi uau...

Fondamentalmente hanno un ottimo entourage, mentre loro sono bravissimi nel tradurre, sul palco e non, ciò che gli viene chiesto di fare.

https://www.vogue.it/news/article/damiano-david-maneskin-chi-e-cocaina-storia
Re:i Maneskin
« Risposta #433 il: 23 Ago 2022, 11:55 »
Erano meglio i tokyo hotel

Sono ancora vivi e lottano insieme a noi  :cool3:

Re:i Maneskin
« Risposta #434 il: 23 Ago 2022, 12:23 »
ma il movimento straight edge fa un ragionamento sul proprio rifiuto ad usare droghe legato al ruolo sociale che esse hanno e allora - coerentemente - lo estendono all'alcool, al cibo, al sesso.
Non è che ne fa un discorso moralista finendo per negare l'effetto evidentemente positivo che ebbe su alcune produzioni. Dice "fanculo la vostra società del desiderio ossessivo".

Lacan direbbe del "godimento" ossessivo, piú che del desiderio.
A parte questo analisi perfetta.
Oltretutto lo SE  nasce in un momento storico in cui l'artista drogato e/o alcolizzato e maledetto era un clichè consolidato anche in ambito mainstream.
Era un invito a costruire invece che ad autodistruggersi, ma a costruire dal basso, in autonomia.
Non a caso la storia SE si lega a doppio filo con una gloriosa storia di autoproduzione ( DIY).

Ma che ne sa sto pupazzetto costruito da un team di esperti in maquillage?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod