Punk-HC

0 Utenti e 116 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #300 il: 27 Set 2020, 12:11 »
Mi ero reso conto che ancora non avevo postato qua sto capolavoro.
Tiè dopesmokah, se te l'eri persa piangi pure.
Si sente che c'è uno scontato lavoro di postproduzione, in particolare sulle voci, ma la prova è notevole.

Online vaz

*****
46075
Re:Punk-HC
« Risposta #301 il: 18 Nov 2020, 08:08 »
Re:Punk-HC
« Risposta #302 il: 27 Nov 2020, 07:51 »
Il chitarrista dei Pennywise, Fletcher Drugge è uno di quegli alcolisti che più ti vogliono bene, e più ti menano. I NOFX li adora. Il problema è che gestirlo è complicato anche se è ubriaco, il tipo fa 2 metri per una piotta e mezza. E succedono cose così:

Fat, ma la canzone ti ricordi quale era? Era tipo la ghost track di Ribbed o Liberal Animation, o allucino con Scavenger Crow...boh ancora non connetto... :poof:

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #303 il: 28 Nov 2020, 12:01 »
:lol: :lol: :lol:

la canzone è Theme from a NOFX album, ultima traccia di Pump up the Valuum.
Per quel che ne so di Smelly nel video ride ma l'avrebbe ucciso con una roncola.

I live dei NOFX, nonostante abbiano fatto i sordi, restano ancora momenti in cui succedono cose.
Vedi calcio in faccia di FatMike ad un fan al live di Sidney o cancellazione dei concerti negli USA di un paio di anni fa a causa di un'infelice battuta dal palco sulla strage di Las Vegas.

Comunque, roba da vecchi fan, vediti il live da casa sua organizzato questa estate in cui suonano loro, Bad Cop Bad Cop e altri che ora non ricordo.
Risuonano tutto White Trash, Two Heebs and a Bean, in maniera davvero apprezzabile.

Per altro, piccolo aneddoto su questo album, in realtà il titolo, che fa riferimento alle identità di origine dei componenti del gruppo, doveva essere "White trash, two kikes and a spic".
Ma i genitori, non ricordo se di Melvin o Mike, trovarono quel kikes (giudei) offensivo e quindi venne cambiato in heebs che ha lo stesso significato ma in termini rivendicativi.
Allo stesso modo spic (ispanico, dispregiativo) venne cambiato in Bean (fagiolo)



Re:Punk-HC
« Risposta #304 il: 28 Nov 2020, 21:13 »
Vero! Bell'album, comprato e divorato con la mia ragazza a Barcellona...testi deliranti  :lol:


Si, ho visto il calcio in faccia, e anche il video in cui invita quel ragazzo a casa sua e si fa ridare il calcio.
Re:Punk-HC
« Risposta #305 il: 16 Dic 2020, 17:03 »
Sarà che ormai sono vecchio e inacidito, ma non capisco tutto l'hype che hanno gli Idles.
Si, i testi sarano sicuramente "moderni" ma la musica è un frullato di roba risaputa e rimasticata mille volte.

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #306 il: 21 Dic 2020, 15:35 »
Non lo so manco io.
A me sembra na banda de hipster.
:lol:

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #307 il: 12 Gen 2021, 20:45 »
Dopesmokah tiè, beccate sta super-anteprima.
Il 26 febbraio esce il nuovo album e FatMike ha deciso di "rovinare" così il loro pezzo più celebre.
Piovono bombe a mano.


Intellectual property never meant anything to me
So, I’m not crazy for trying to pimp out a classic song
At 25 years old it’s the humane thing to do
Even though you know we know you think it’s wrong
But after 700 covers and 1800 shows
And because it’s the song that Colombians love to hum
We voted to pull the plug and euthanize LINOLEUM
I think I was born into this world just to piss people off
So, I’m doin’ what no smart band ever would
I’m taking our one well known song and trying to make it not very good
LinOLDlium never meant anything to me
I never even wrote a chorus
Just verses and a bridge
It’s like bulldozing a bowling alley for a used record store
Decomposing your best song is sacrilege
But when most Hopeless bands (Avenged Sevenfold) play it wrong
And it’s in Le Tigre’s best song
And it was the last song that Tony ever played
It’s time to put Linoleum out to stud and make sure that it gets laid
That’s me and I got a new kitchen floor
But I still sleep with a close friend
The leather trunk next to my bed
That’s me on the street and I’m walking with my kid
When she told me she knows everything I did
Because she just finished our book
What the Fuck! What the hell!
Why did she feel the need to tell me
That she knows her dad is more than kinda weird
She knows that I do drugs, she knows that I’m kinky
But what keeps me up at night is that her and her friends know that I drink pee


Segnalo due cose visto che suoni la batteria: tra 1.10 e 1.30 circa smelly fa due stacchi che spaccano di brutto.

Re:Punk-HC
« Risposta #308 il: 16 Gen 2021, 02:02 »
 :lol: :lol: :lol:
In realtà, l'arrangiamento non mi piace tanto, però il testo come sempre è geniale. Loro hanno quel mix letale di cazzeggio totale alternato a critica durissima senza cappuccio della società che è irresistibile. "Please play this song on the radio" di WTTHAAB, per esempio, ha un testo troppo geniale ed esilarante. Anche il musical Home Street Home, che è un cazzotto bello forte come temi trattati, è un piccolo capolavoro, musiche STU-PEN-DE, storie dolorose trattate con poesia, ma "alla Fat Mike".
Una grandissima Linoleum acustica per i miei gusti l'hanno fatta i Bad Astronauts, il side project di Joey Cape. Per il resto, concordo sul grande Smelly, io mi emoziono appena sento i suoi suoni (e, ovviamente quelle chitarre inconfondibili, che ti fanno sentire a casa)
Re:Punk-HC
« Risposta #309 il: 16 Gen 2021, 02:18 »
:lol: :lol: :lol:
In realtà, l'arrangiamento non mi piace tanto, però il testo come sempre è geniale. Loro hanno quel mix letale di cazzeggio totale alternato a critica durissima senza cappuccio della società che è irresistibile. "Please play this song on the radio" di WTTHAAB, per esempio, ha un testo troppo geniale ed esilarante. Anche il musical Home Street Home, che è un cazzotto bello forte come temi trattati, è un piccolo capolavoro, musiche STU-PEN-DE, storie dolorose trattate con poesia, ma "alla Fat Mike".
Una grandissima Linoleum acustica per i miei gusti l'hanno fatta i Bad Astronauts, il side project di Joey Cape. Per il resto, concordo sul grande Smelly, io mi emoziono appena sento i suoi suoni (e, ovviamente quelle chitarre inconfondibili, che ti fanno sentire a casa)
I Bad Astronaut erano una delle mie band preferite, li ascolto ancora oggi. I nofx invece non mi sono mai piaciuti molto, live sono stati sempre una delusione. Tendenzialmente preferisco punk HC melodico, NO USE FOR A NAME etc...
Re:Punk-HC
« Risposta #310 il: 16 Gen 2021, 02:43 »

Nota il titolo!  :)
E' un grande album, come fai a non amarli a 8:40? Però è vero che il livello di intossicazione cambia da performance a performace, mentre in studio sono pulitissimi. Il fatto è che anche quando sono sloppy a me fanno impazzire, li ho visti tante volte e l'energia è sempre tanta.
Per me pogare qua in mezzo è(ra :s ) l'apoteosi:
Mi sarebbe piaciuto da morire sentire Piece di Liberal Animation dal vivo, lì Smelly fa i numeri, ma non l'hanno mai fatta. Come i Blink non hanno mai fatto Anthem (1, non Anthem 2) dal vivo, perchè troppo stamina draining per Barker.

I Bad Astronauts si, davvero validi, a me piaceva più di tutte la loro cover di Needle in the Hay di Elliot Smith. Mi ci sò ucciso con quella canzone dei Tenenbaum...

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #311 il: 16 Gen 2021, 11:26 »
I Bad Astronaut erano una delle mie band preferite, li ascolto ancora oggi. I nofx invece non mi sono mai piaciuti molto, live sono stati sempre una delusione. Tendenzialmente preferisco punk HC melodico, NO USE FOR A NAME etc...

fantastici i Bad Astronaut.
Concordo con dope che sui live, li ho visti tre volte e a fine maggio sarà la quarta covid permettendo, dipende molto dal livello di intossicazione e da quanto gli vada.
C'è anche da dire che pesa lo squilibrio tra El Hefe/Smelly (due musicisti coi controcazzi e anche live si vede) e FatMike/Melvin che hanno dei limiti su cui ironizzano pure in diversi pezzi, non ultimo il titolo del live citato. Questi ultimi due hanno presenza scenica, ma se consideriamo come suonano sono spesso dolori. La grandezza di FM sta in quello che dice dope, scrive testi che sono una combinazione incredibile di ironia, satira e profondità, di un livello che ha ben pochi rivali.
Ma non è un caso che come gruppo l'entrata di El Hefe ha rappresentato un vero e proprio salto in avanti e ha apportato quelle sonorità per cui oggi sono famosi.

Offline Biafra

*
9830
Re:Punk-HC
« Risposta #312 il: 16 Gen 2021, 22:19 »
NOFX sempre evitati, semplicemente banali, chitarra a grattugia stile zamboni cccp, in pratica gli antenati dei green day e altri prodotti mtv

non saranno punk, ma sempre in quel periodo girava sta band, Hammerbox, a livello di vendite si rilevarono un flop visti gli investimenti della Geffen, però dopo vent'anni li sento ancora e dal vivo, li trovai per caso credo allo Slego, spaccavano...più grunge che punk, ma grande band secondo me











Online Baldrick

*****
5901
Re:Punk-HC
« Risposta #313 il: 16 Gen 2021, 23:18 »
NOFX sempre evitati, semplicemente banali, chitarra a grattugia stile zamboni cccp
ah ma allora non solo di politica non capisci un cazzo...

Offline Biafra

*
9830
Re:Punk-HC
« Risposta #314 il: 16 Gen 2021, 23:29 »
ah ma allora non solo di politica non capisci un cazzo...

me lo sgrullo da solo, grazie, non insistere sennò diventa stalking piselli'
Re:Punk-HC
« Risposta #315 il: 17 Gen 2021, 01:36 »
 :S Si ma mettecela una faccina quando vi punzecchiate, così pare che dite sul serio e non vi fa onore...

Tornando seri, sui gusti non si discute, ma non concordo sull'accostamento coi Greenday. Il punk ha tanti sottogeneri, i nofx si evolvono dai gruppi hcpunk anni '80. Tra l'altro grazie alla segnalazione di Fat mi sono fatto regalare il loro libro, e tra poco saprò tutto sui loro esordi. Con altre band, hanno fondato un filone che evolveva l'HC a suoni più melodici, al tupa - tutupa che sarebbe diventato il marchio di fabbrica dello skatepunk, a quelle chitarre lasciate sull'accordo mentre la batteria trita. I Greenday sono diretta evoluzione del pop punk stile Ramones. Mi piacciono molto 1039/SOSH e Kerplunk (ma anche dookie e insomniac erano ancora buoni), li trovo diversissimi da quello che cercano di fare i NOFX, che tra l'altro sono sempre rimasti fuori dalle major e dalla ricerca del consenso, e questo, per una band punk, non può che essere un attestato di coerenza e genuinità. Ricerca del consenso/denaro che ha partorito mostruosità, sentiti gli ultimi album di Greenday e Blink, fanno pena. Ho pensato la stessa cosa che ho poi letto in una recensione: sembra che ogni canzone voglia tirare fuori un ritornello, un bridge, che possa essere usato come jingle in una pubblicità di assorbenti, o in un telefilm per ragazzini, per avere le royalties...
Sulla banalità, io ascolto anche progressive, fusion, jazz, è chiaro che c'è meno varietà. Ma è il genere stesso a inchiodarti: 4/4 fisso, pezzi corti sui 3 min di media, struttura rigida intro-verso-chorus-verso-chorus-special-chorus-outro con poche variazioni...Non è una caratteristica dei NOFX, è una caratteristica del punk. Troppi album non sarebbero dovuti uscire se non per ripetersi, che fossero i ramones, i groovie ghoulies, le dance hall crashers, i queers, i bad religion, i descendents, i 7 seconds, gli straight faced, gli H20, gli yellowcard, o gli strung out: indipendentemente dal bagaglio tecnico raggiunto o sottogenere.
Sui CCCP, infatti quando usano quella distorsione mi piacciono  :)  L'altro giorno ho visto il documentario "Fedeli alla linea", lo trovi sul tubo. E' impazzito, anzi è sempre stato pazzo, ma mi è impossibile non provare rispetto e tenerezza per Ferretti. C'è un qualcosa di magnetico in quella persona e nelle sue scelte radicali, nel suo composto rigore integralista.
Sul grunge, anche io ne sento abbastanza. Apprezzo molto TAD e mi piacevano i Bush, mentre non ho mai digerito gli stone temple pilots o i soundgarden. Gusti...Coi Nirvana nacque il mio amore per la batteria, il tom da 14 sulla cassa, i pattern di Dave Grohl. Prima preferivo le più punk, tipo molly's lips, son of a gun, tourette's, negative creep, ultimamente le più grunge, inascoltabili, tipo hairspray queen o paper cuts...La prima volta che mi sedetti alla batteria provai Scentless Apprentice, ma non avevo il tibiale allenato. Dopo anni di skatepunk il piede destro è il mio vanto. Meno l'impostazione delle mani  :S

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #316 il: 17 Gen 2021, 10:17 »
Grazie Dope, mi hai risparmiato tante parole.
A parte che nofx e Green Day si sviluppano praticamente negli stessi anni (dookie e punk in drublic sono entrambi del meraviglioso anno musicale che fu il 1994), è impensabile sovrapporne le sonorità se non con un orecchio poco attento/addentro al genere.
Sarebbe come dire che metallica e Iron Maiden sono più o meno la stessa cosa.
Se proprio vogliamo definirli in termini di dinastia allora dovremmo dire più i Blink, come spesso gli stessi nofx hanno detto, sia come sonorità ricercate (ma in termini più commerciali) che come stile ironico nei testi e sul palco (le battute tra i tre ad intervallare i brani sono un marchio di fabbrica dei live nofx).
E a loro volta i nofx nascono dalla svolta impressa dai bad religion nel genere, rompendo con l'idea che un gruppo punk non potesse fare album ben suonati.
I Green Day vengono invece dal giro lookouts (operation Ivy) che porta avanti tutt'altro stile (vedi anche i rancid).
Ovviamente tutte queste etichette godono reciprocamente della nuova ondata dello skate punk e del pop punk tirata dal successo commerciale di alcuni gruppi quali green day e Offspring (le cui sonorità sono più vicine ai nofx rispetto ai GD).
Ma non a caso proprio quando il successo di questo genere è massimo i nofx fanno uscire heavy petting zoo, album che rompe totalmente con lo sonorità a cui il pubblico del pop punk è abituato. Scelta tutt'altro che casuale, quasi un manifesto di intenti: noi siamo altro.
Così come non è un caso che sul piano tecnico i nofx se è vero che usano una les Paul come seconda chitarra, hanno una Telecaster come prima. Accoppiata che anche solo su un piano tecnologico descrive bene la combinazione ricercata.
I nofx hanno costruito la loro fortuna, oltre che su un batterista fenomenale, sull'uso evocativo di accordi di quinta in cui a suonare sono solo le due ottave della nota fondamentale e una chitarra solista che apporta riff e melodie sul tema armonico (già usato dai BR e ulteriormente sviluppato).
Questo marchio di fabbrica è semplicemente impossibile nei green day, che hanno una sola chitarra.

Non ne parliamo proprio rispetto ai CCCP, i quali non c'entrano davvero una mazza. tutt'altro che monotoni, a meno che non basti un overdrive e una chitarra dritta usati in ALCUNI pezzi a definirli in toto.

Ma poi basterebbe sentire alcuni dei pezzi più celebri dei nofx per rendersi conto che non è così: se una philty-phil-philantropist rientra nei canoni definiti da Biafra, hai pezzi come perfect govermnment, we call It america, wolves in wolves clothing, the decline, Eddie Bruce and Paul, 72 hookers e tanti altri per dire che, in particolare grazie ad El hefe i nofx hanno introdotto tanti elementi di altri generi nel loro.
Definire l'intro di "we call It america" chitarra grattugiata ce ne vuole eh.

Online Baldrick

*****
5901
Re:Punk-HC
« Risposta #317 il: 17 Gen 2021, 10:45 »
:S Si ma mettecela una faccina quando vi punzecchiate, così pare che dite sul serio e non vi fa onore...
Ma no, per carità. Anzi, Biafra qualche anno fa mi fece scoprire i New Pornographers (credo fosse lui). Ciò non toglie che in tre righe ha scritto almeno tre mostruosità - ha spiegato bene FatDanny che però è un fanboy e quindi va preso con le pinze :D

Online FatDanny

*****
22132
Re:Punk-HC
« Risposta #318 il: 17 Gen 2021, 15:54 »
senza dubbio sui nofx sono un fanboy, ma come dice dopes i gusti non si discutono, possono tranquillamente fare schifo a favore di altri sottogeneri, tipo l'HC più classicamente inteso.

Devo dire che mi perplime la distinzione di BruceGrobbelar sui NUFAN, a meno che non si faccia riferimento soltanto ai loro primi due dischi. Ma da Leche con carne! - e il passaggio all'etichetta di FatMike, la FatWreck - il cambio di sonorità verso un sound simil-nofx è netto.
Per rendersene conto basta sentire:


poi sentire stickin in my eye (1992) o linoleum (1994) dei nofx


e appunto Leche con carne, una qualsiasi:



Poi oh, io i NoUse quasi preferisco quelli dei primordi proprio perché erano più originali, fermo restando che rappresentano anche loro un gruppo top dei miei vent'anni come anche i Lagwagon e che la morte di Tony Sly è stato un colpo al cuore.
Re:Punk-HC
« Risposta #319 il: 18 Gen 2021, 01:56 »
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod