R.I.P.

0 Utenti e 44 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline MisterFaro

*****
10115
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:R.I.P.
« Risposta #640 il: 21 Ago 2018, 17:17 »
Ciao Vincino  :(

1990, anni del Movimento studentesco denominato "la pantera".
Trasformammo la facoltà di statistica in un eccezionale laboratorio, incontri con urbanisti, con giornalisti di frontiera, con autori di satira e altri che ora mi sfuggono.

Per la satira vennero una volta Disegni&Caviglia e fu un grandissimo dvertimento, proiettavano le loro strisce disegnate su rotoli di carta igienica e le leggevano con commenti improvvisati.

Un'altra volta vennero Vincino e Vauro, insieme. Vecchi amici e compagni di avventure* che in quegli anni si erano allontanati (Vincino aveva iniziato a scrivere su testate "discutibili"), ma che si rispettavano e stimavano enormemente. L'incontro con loro fu meno divertente di quello con Disegni&Caviglia ma più interessante e formativo. Mi ricordo un insegnamento in particolare, scaturito dalla domanda di uno di noi su cosa ne pensassero della satira prodotta dagli studenti della facoltà occupata di architettura:
erano vignette e strisce carine, anche pungenti. Ma si denotava la giovane età di molti degli autori e la loro conoscenza circoscritta delle questioni toccate. Per fare satira (bene, satira graffiante) bisogna studiare tantissimo, conoscere tante cose e conoscerle bene, per mettere in collegamento aspetti paradossali che sfuggono ai più e che invece possono far vedere le cose da angolazioni diverse e significative



(*) negli anni 70 e 80 fare satira non era come ora, non ci si arricchiva e non si veniva considerati personaggi di cultura. Spesso si era considerati fancazzisti da cui dissociarsi.
Poi divenne di moda essere "contro", "graffianti", e si accodarono gli stessi che poco tempo prima si scandalizzavano e si dissociavano. Con l'effetto collaterale che la satira ora fatica sempre più ad essere graffiante. Tanto che spesso è strumento di potere invece di essere contro i potenti

Offline Daniela

*****
21102
Sesso: Femmina
Re:R.I.P.
« Risposta #641 il: 22 Ago 2018, 18:38 »
Music_Maker_300_250.gif
VEGAS Movie Studio 728x90

Offline meanwhile

*****
3502
Sesso: Maschio
Re:R.I.P.
« Risposta #642 il: 02 Set 2018, 16:28 »
Luigi Luca Cavalli-Sforza, probabilmente molto più conosciuto all'estero che da noi.
Genetista, studioso e divulgatore di fama mondiale.
Importantissimi i suoi studi multidisciplinari che vanno a toccare l'argomento per certi versi ancora tabù delle razze umane, a dimostrarne, che ci piaccia o meno, l'inesistenza anche solo del concetto, a fronte piuttosto dell'estrema compattezza genetica della nostra specie.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/addio-cavalli-sforza-sostitu-razza-letnia-1570522.html

http://www.doppiozero.com/materiali/luigi-luca-cavalli-sforza-diversi-ma-uguali

Offline Sledgehammer

*****
5764
Sesso: Maschio
Re:R.I.P.
« Risposta #643 il: 12 Set 2018, 15:40 »
RIP Rachid Taha
ora da qualche parte si sveglieranno più allegri e più ricchi

Offline PabloHoney

*****
11105
Sesso: Maschio
Re:R.I.P.
« Risposta #644 il: 18 Set 2018, 21:49 »
Re:R.I.P.
« Risposta #645 il: 20 Set 2018, 09:57 »
Inge Feltrinelli.
Molti libri che ho letto sono stati pubblicati dalla sua casa editrice.
R.I.P.

https://www.lastampa.it/2018/09/20/cultura/morta-inge-feltrinelli-regina-delleditoria-UNehDbVqkLOD4c2SbjmJyJ/pagina.html
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod