"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE

0 Utenti e 78 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Rorschach

*****
9999
Sesso: Maschio
"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« il: 22 Ago 2018, 14:00 »
Pensate che bello, una realtà in cui le persone per decidere se una cosa sia corretta o meno argomentano con razionalità, senza fare riferimento a testi vecchi di millenni e riscritti e reinterpretati decine di volte.

Dove non si dice 'Dio lo vuole'.

Dove il Relativismo è la normalità, all'interno di una piattaforma di civiltà nella quale ogni adulto è libero di fare ciò che vuole entro i soli limiti della convivenza.

Dove si vive per migliorare il presente e non in vista di un'Aldilà dove i nostri sforzi saranno premiati.

Dove non ci sono simboli da rispettare e la libertà di parola/scrittura/azione è realtà.

Dove non c'è il Noi vs. Voi, ma essendo tutti autorizzati ad essere diversi il concetto di Gruppo è solo temporaneo e non definitivo e assoluto.

Aaaahhh....


Offline momi

*****
6040
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #1 il: 22 Ago 2018, 14:06 »
Pensate che bello, una realtà in cui le persone per decidere se una cosa sia corretta o meno argomentano con razionalità, senza fare riferimento a testi vecchi di millenni e riscritti e reinterpretati decine di volte.

Dove non si dice 'Dio lo vuole'.

Dove il Relativismo è la normalità, all'interno di una piattaforma di civiltà nella quale ogni adulto è libero di fare ciò che vuole entro i soli limiti della convivenza.

Dove si vive per migliorare il presente e non in vista di un'Aldilà dove i nostri sforzi saranno premiati.

Dove non ci sono simboli da rispettare e la libertà di parola/scrittura/azione è realtà.

Dove non c'è il Noi vs. Voi, ma essendo tutti autorizzati ad essere diversi il concetto di Gruppo è solo temporaneo e non definitivo e assoluto.

Aaaahhh....

Sottoscrivo.
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #2 il: 22 Ago 2018, 15:23 »
 Imagine...

Offline branco_azul

*
2250
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #3 il: 22 Ago 2018, 18:13 »
Pensate che bello, una realtà in cui le persone per decidere se una cosa sia corretta o meno argomentano con razionalità, senza fare riferimento a testi vecchi di millenni e riscritti e reinterpretati decine di volte.

Dove non si dice 'Dio lo vuole'.

Dove il Relativismo è la normalità, all'interno di una piattaforma di civiltà nella quale ogni adulto è libero di fare ciò che vuole entro i soli limiti della convivenza.

Dove si vive per migliorare il presente e non in vista di un'Aldilà dove i nostri sforzi saranno premiati.

Dove non ci sono simboli da rispettare e la libertà di parola/scrittura/azione è realtà.

Dove non c'è il Noi vs. Voi, ma essendo tutti autorizzati ad essere diversi il concetto di Gruppo è solo temporaneo e non definitivo e assoluto.

Aaaahhh....
I limiti della convivenza chi li stabilisce? Se parli di Relativismo, quindi di principi non assoluti, su cosa tali limiti si basano?
Il mio non è un post di polemica, sono veramente interessato a sapere. Rinnovo l'abbraccio...  ;)

Offline UnDodicesimo

*
1114
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #4 il: 22 Ago 2018, 19:24 »
Insomma le divisioni umane sono solo per motivi religiosi.

Offline James M. McGill

*
1094
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #5 il: 22 Ago 2018, 20:13 »
Nella storia abbiamo avuto tantissime civiltà senza religione. Almeno suppongo. Perché, a quanto pare, si sono estinte tutte senza lasciare traccia.

Offline UnDodicesimo

*
1114
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #6 il: 22 Ago 2018, 20:38 »
Nella storia abbiamo avuto tantissime civiltà senza religione. ...

Per quello che so, non è mai esistita una civiltà senza una qualsiesi forma di religione, se per questo si intende credere in qualcosa che non può essere scientemente provato che esista, o semplicemente che non ci si può mettere il dito di san Tommaso.

Anche perché, sempre per quello che so, una civiltà senza una qualsiasi forma di religione è umanamente impossibile.

Offline Buckley

*
1447
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #7 il: 22 Ago 2018, 20:45 »
delle religioni ne penso tutto il male possibile.
Su dio sono piu' cauto, nel senso che l'uomo ha una parte spirituale. Se immagino la natura, l'universo come un principio motorio, un dio in evoluzione, che cambia, si adatta come il pianeta di Solaris, quella parte spirituale fa parte di dio, si evolve, cambia, si libera dai lacci del sottosuolo e oscilla in varie direzioni.
Per le sacre scritture, come fai a credere all'immacolata concezione, al morto che prima di risorgere camminava sull'acqua? E questo solo per rimanere nel campo nostro. Metafore, favole per evitare la vanga e garantire il potere.
Credo che gli umani siano universi complessi.
Come scrive Maggiani "la mia parte di dio e la mia parte di anarchia"

Offline branco_azul

*
2250
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #8 il: 22 Ago 2018, 21:12 »
Insomma le divisioni umane sono solo per motivi religiosi.
Il motivo religioso è stato spesso strumentalizzato per le guerre, approfittando del fatto che i popoli non conoscevano le Sacre Scritture. Fino alla scoperta della stampa di Gutenberg le Scritture erano in mano agli amanuensi, nei monasteri. Nessuno, a parte il clero aveva accesso alla Bibbia, per cui  tale ignoranza faceva da leva a chi dichiarava guerre di religione per motivi prettamente politico/economici. Anche dopo GUTENBERG lo studio della Bibbia era appannaggio di pochi per cui tale blasfemia continuò ad essere perpetuata (se non ricordo male anche Hitler in vari comizi ero uso dire che era Dio ad ispirarlo,). Il problema quindi è ed è stato sempre che la Bibbia non è  conosciuta.
Anche questo è stato in Lei  previsto :

Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza[...]
Osea 4:6

Per questo, come accennato in un altro mio post, è compito di ciascun cristiano eseguire l'ultimo comandamento impartito da Gesù dopo la resurrezione :
E disse loro: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura.
Vangelo secondo Marco 16:15

 La Bibbia non può essere strumentalizzata per motivi economici o politici  se la si studia e medita profondamente. 

Scusate per la prolissità. Un abbraccio a tutti

Offline Tarallo

*****
80136
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #9 il: 22 Ago 2018, 22:06 »
Pensate che bello, una realtà in cui le persone per decidere se una cosa sia corretta o meno argomentano con razionalità, senza fare riferimento a testi vecchi di millenni e riscritti e reinterpretati decine di volte.

Dove non si dice 'Dio lo vuole'.

Dove il Relativismo è la normalità, all'interno di una piattaforma di civiltà nella quale ogni adulto è libero di fare ciò che vuole entro i soli limiti della convivenza.

Dove si vive per migliorare il presente e non in vista di un'Aldilà dove i nostri sforzi saranno premiati.

Dove non ci sono simboli da rispettare e la libertà di parola/scrittura/azione è realtà.

Dove non c'è il Noi vs. Voi, ma essendo tutti autorizzati ad essere diversi il concetto di Gruppo è solo temporaneo e non definitivo e assoluto.

Aaaahhh....

Vivaddio.

Offline carib

*****
26997
Sesso: Maschio
L'essere umano è già complicato di per sé
« Risposta #10 il: 22 Ago 2018, 22:46 »

 La Bibbia non può essere strumentalizzata per motivi economici o politici  se la si studia e medita profondamente. 


Esatto. Questo significa che te la dovresti leggere in silenzio, da solo, nel tuo privato e non parlarne con nessuno, senza citarla in pubblico né dire ad altri cosa ne pensi e cosa pensi riguardo il suo utilizzo.

Offline James M. McGill

*
1094
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #11 il: 22 Ago 2018, 23:13 »
Tutti i libri andrebbero letti in privato e non citati. Figurarsi. Soprattutto quelli di filosofia e psicologia.

Offline carib

*****
26997
Sesso: Maschio
bibbiona
« Risposta #12 il: 22 Ago 2018, 23:54 »
Il cancello raglia nel manico. Undici.

Offline Sbracchiosauro

*****
10788
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #13 il: 23 Ago 2018, 00:39 »
dejavu

Online Gasco luis veron

*
920
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #14 il: 23 Ago 2018, 01:21 »
Pensate che bello, una realtà in cui le persone per decidere se una cosa sia corretta o meno argomentano con razionalità, senza fare riferimento a testi vecchi di millenni e riscritti e reinterpretati decine di volte.

Dove non si dice 'Dio lo vuole'.

Dove il Relativismo è la normalità, all'interno di una piattaforma di civiltà nella quale ogni adulto è libero di fare ciò che vuole entro i soli limiti della convivenza.

Dove si vive per migliorare il presente e non in vista di un'Aldilà dove i nostri sforzi saranno premiati.

Dove non ci sono simboli da rispettare e la libertà di parola/scrittura/azione è realtà.

Dove non c'è il Noi vs. Voi, ma essendo tutti autorizzati ad essere diversi il concetto di Gruppo è solo temporaneo e non definitivo e assoluto.

Aaaahhh....

Ciao, se ti va ti consiglio di aprire su internet una conferenza di Mauro Biglino.

E' un traduttore che scriveva alcuni anni fa per la chiesa romana: alcune edizioni dei vangeli pubblicati, attualmente in circolazione sono stati firmati e tradotti da lui!

Poi, pian piano essendo un traduttore e non un teologo essendo fondametalmente un uomo dal ''libero'', ha iniziato a trovare degli errori nella traduzione tra l' ebraico e l' italiano!
In pratica, traducendo i testi ebraici, nella nostra lingua ha visto che molti termini non quadravano.

In pratica lui dice che fa il lavoro piu' stupido del mondo: essendo un traduttore, non interpreta la Bibbia ma traduce dall' ebraico all' italiano i termini cosi' come sono senza aggiungere o togliere nulla!

Ma proprio per questo e' stato cacciato dalla chiesa romana cattolica, ed ha iniziato un periodo lunghissimo di studi personali che lo hanno portato tutt' ora ad essere un precursore degli argomenti che hai citato, te!

Te lo consiglio, anche perche' non parla asolutamente di religione anzi analizza la Bibbia, in maniera laica e la sua esposizione e' assai piacevole  essendo anche ironico sui vari argomenti, trattati!


Ciao, spero che lo troverai piacevole!








Offline UnDodicesimo

*
1114
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #15 il: 23 Ago 2018, 06:59 »

Offline UnDodicesimo

*
1114
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #16 il: 23 Ago 2018, 08:42 »
che poi non ci sarebbe neanche da 'immaginare' cio' che scrive Rorschach.

c'e' la Francia.

Offline branco_azul

*
2250
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #17 il: 23 Ago 2018, 09:24 »
Ero ironico  ;)
Si si avevo capito...

Offline Rorschach

*****
9999
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #18 il: 23 Ago 2018, 09:27 »
I limiti della convivenza chi li stabilisce? Se parli di Relativismo, quindi di principi non assoluti, su cosa tali limiti si basano?
Il mio non è un post di polemica, sono veramente interessato a sapere. Rinnovo l'abbraccio...  ;)

La base potrebbe essere rappresentata dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: https://www.ohchr.org/en/udhr/pages/Language.aspx?LangID=itn

Nella storia abbiamo avuto tantissime civiltà senza religione. Almeno suppongo. Perché, a quanto pare, si sono estinte tutte senza lasciare traccia.

E poi basta con questa cazzata, credo siamo tutti abbastanza intelligenti per capire che nel corso del tempo è stato il Potere a creare/imporre le Religioni e i loro riti, che poi solo in alcuni casi sono sopravvissute al Potere stesso: guarda caso la Divinità era sempre, SEMPRE, rappresentata dal sovrano di turno...

Insomma le divisioni umane sono solo per motivi religiosi.

No, ma quelle per motivi religiosi sono le più rilevanti, proprio per l'Assolutismo che ogni religione monoteistica abbraccia.

Offline UnDodicesimo

*
1114
Sesso: Maschio
Re:"Dio non esiste" - VIVA LA RAGIONE
« Risposta #19 il: 23 Ago 2018, 09:54 »
La base potrebbe essere rappresentata dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: https://www.ohchr.org/en/udhr/pages/Language.aspx?LangID=itn

E poi basta con questa cazzata, credo siamo tutti abbastanza intelligenti per capire che nel corso del tempo è stato il Potere a creare/imporre le Religioni e i loro riti, che poi solo in alcuni casi sono sopravvissute al Potere stesso: guarda caso la Divinità era sempre, SEMPRE, rappresentata dal sovrano di turno...

No, ma quelle per motivi religiosi sono le più rilevanti, proprio per l'Assolutismo che ogni religione monoteistica abbraccia.

se come dici tu e' il potere ad imporre le religioni, allora anche le divisioni per motivi religiosi sono imposte dal potere e non e' eliminando cio' che viene imposto che risolvi il porblema del noi vs. loro. anche sanguinoso, perche' la causa e' a monte.

Il problema dell'intolleranza emergente ed imperante in un europa sempre piu' laica ed atea di questi anni ne e' un esempio.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod