Brexit

0 Utenti e 24 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Brexit
« Risposta #620 il: 13 Dic 2019, 06:56 »
splendido, oggi ci siamo tolti dalle scatole gli inglesi.
ho la speranza che tutta l'economia che si basa sullo studio della lingua inglese gli esploda in faccia.
corbyn si è dimostrato più dannoso della grandine ma con un politico capace rischiavamo di tenerci un paese che comunque dell'integrazione europea non ci ha mai creduto

Offline FatDanny

*****
17813
Re:Brexit
« Risposta #621 il: 13 Dic 2019, 08:04 »
E buonanotte pure a Corbyn...

UK, YouGov poll:

CON-ECR: 34% (+1)
LDEM-RE: 23% (+2)
LAB-S&D: 21% (-1)
BREXIT-NI: 12% (-1)
GREENS-G/EFA: 5%
SNP-G/EFA: 4% (-1)
PC-G/EFA: 1%
UKIP-ID: 0%
ChUK-RE: 0%

+/- vs. 26-27 September 2019

Fieldwork: 30 September - 1 October
Sample size: 1,623
➤ europeelects.eu/uk/

Sì con quel cretino di Renzi (dovrei usare un altro termine ma non voglio fare flames) che parla di sinistra radicale per speculare sulla sconfitta.
Il che la dice lunga sul personaggio politico e anche sull'uomo.

No perché se vediamo la storia recente dei voti al labour si vede come invece un programma più socialmente orientato (radicale mi sembra davvero troppo) abbia fatto riguadagnare consensi al labour.
La sconfitta e il calo è dovuto alla posizione ondivaga sulla brexit, non certo al programma.
Re:Brexit
« Risposta #622 il: 13 Dic 2019, 08:50 »
un programma socialmente orientato ti fa vincere solo se sei credibile
corbyn è riuscito ad essere meno credibile di uno scemo che però il consenso se lo sa prendere
comunque adesso le scelte dei laburisti e che tipo di politiche sociali potranno prendere ci interesseranno quanto le politiche del messico o del pakistan
e pensare che eravamo disposti a svenarci per tenerceli

Offline Lativm88

*
4102
Re:Brexit
« Risposta #623 il: 13 Dic 2019, 09:08 »
Veramente oh,
Tra tutti quelli che sghignazzano nella politica internazionale Renzi è quello che fa più senso.

Offline FatDanny

*****
17813
Re:Brexit
« Risposta #624 il: 13 Dic 2019, 09:11 »
Non sei credibile perché non è credibile tenere insieme un programma socialmente orientato e questa Europa (non tutti hanno il margine, ad esempio sui salari, che aveva il Portogallo).

E questo è un problema europeo. Finché non si affronta il nodo di come viene gestita l'Europa (vedi affare MES) il sovranismi avranno gioco facilissimo
Re:Brexit
« Risposta #625 il: 13 Dic 2019, 10:13 »
non era credibile perché per trent'anni ha dato di gomito a tutte le battute dei giornali inglesi sulla burocrazia europea (lunghezza dei preservativi o larghezza dei cetrioli) e oramai i danni li ha fatti
le politiche sociali le costruisci e le rendi credibili a prescindere dall'europa, del resto ora senza europa i laburisti non saranno credibili lo stesso anche se alla prossima torneranno a governare perché da domani gli inglesi o si consegnano agli americani e fanno la fame o fanno la fame e basta
io nel mio piccolo mi risparmio i 2400 € per la vacanza-studio di mio figlio, magari lo mando in irlanda

Online galafro

*
2451
Re:Brexit
« Risposta #626 il: 14 Dic 2019, 01:15 »
Ammiro gli inglesi i veri inventori della democrazia moderna.
E quando la loro libertà viene messa a rischio sanno quello che devono fare.
Tutto puoi  fare fuorché andare a dire ad un inglese che si è sbagliato, che ha votato male. Il risultato è questo.

Offline arturo

*****
10576
Re:Brexit
« Risposta #627 il: 14 Dic 2019, 13:19 »
Ma infatti è tanto democratico il sistema maggioritario...  :roll:

Online cartesio

*****
18773
Re:Brexit
« Risposta #628 il: 14 Dic 2019, 17:39 »
splendido, oggi ci siamo tolti dalle scatole gli inglesi.
ho la speranza che tutta l'economia che si basa sullo studio della lingua inglese gli esploda in faccia.

Pochissimi studiano inglese per l'Inghilterra, quasi tutti perché è l'unico modo di farsi capire in metà pianeta. Continuerà ad essere una delle loro certezze e fonti di reddito.
Invece la scelta elettorale, forse generata dal desiderio di eliminare il principale elemento d'incertezza attuale, penso continuerà a creare dubbi e problemi.
Non sono gli unici a non riuscire ad ammettere d'aver fatto una gigantesca cazzata. La Gran Bretagna, come l'Italia, non è abbastanza solida da resistere agli urti di finanza ed economia globali.
Probabilmente si ridurranno ad essere un satellite degli USA.

Re:Brexit
« Risposta #629 il: 14 Dic 2019, 23:33 »
questo però non toglie che le certificazioni che oggi da Cambridge, le possano dare Dublino o La Valletta
allo stesso modo si potrà spostare il turismo per studiare l'inglese
voglio dire se impari l'italiano a cagliari sempre italiano parli, anche se in mezzo ci metti qualche aiò
comunque oggi gli inglesi dovranno bussare con i piedi sia dagli scozzesi che dai gallesi e loro da millenni sono abituati a portare le armi più che i regali, per cui domani magari andiamo a studiare a edimburgo
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod