Crisi ucraina

0 Utenti e 71 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Aquila1979

*
7500
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8980 il: 27 Apr 2024, 11:49 »
Tipo? Quali esempi specifici hai?

Conflitti africani.
Esercito di liberazione cinese durante la famosa marcia.

Offline RG-Lazio

*
6016
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8981 il: 27 Apr 2024, 13:54 »
In secondo luogo (qualunquismo? Riflessione amara?) un esercito di liberazione si muove nel solco delle stesse logiche di tutti gli eserciti.
Ci sono dei capi che decidono, persone che combattono e muoiono, e alla fine se l’esito della battaglia sarà favorevole queste élite guerriere prenderanno il potere nella forma statuale / nazionale che ora conosciamo, producendo ulteriore morte e distruzione.
Oppure pensate sul serio che lo Stato Palestinese sarà un’isola di giustizia e libertà? O che l’Ucraina liberata sarà una terra di solidarietà e amore per il genere umano tutto?


Be é chiaro che una forza militare debba avere disciplina, ruoli e gerarchia. Altrimenti perdi e a quel punto che c@zzo combatti a fare.

Abbiamo il problama storicco che il comando militare tende se non a diventare comando politico ad avere peso politico e in questo senso sarebbe meglio un esercito di cittadini (paradigmatica é in questo senso la famosa riforma promossa da Gaio Mario e i suoi effetti)

Tuttavia esiste a livello storico almeno un´alternativa...l´esercito zapatista.

Mi direte "eh ma son piccole comunitá"...appunto. In questo senso ormai potremmo affermare che uno stato é pur sempre tendenzialmente imperialista perché "grosso" e poco partecipativo...e non puó essere liberato da determinate logiche. Lo stato non fa errori é l´errore.

Il vero rivoluzionario per me é anarchico. Su questo a livello filosofico-politico ho ben pochi dubbi  :)

L´esercito polpolare rivoluzionario non deve essere un potere che istituisce ma de-stituisce. Il resto deve essere politico.

 

Offline LaFonte

*
1586
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8982 il: 27 Apr 2024, 21:27 »
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8983 il: 28 Apr 2024, 08:03 »
cose successe nell'ultimo mese circa (escludo il m-o):
intanto in lat-am il mex (con AMLO ancora in comando) prima approva maxi tariffe a distesa sui prodotti cinesi e poi annuncia che da loro non c'e' posto per la cina, mentre milei (arg) prima chiede di diventare partner della nato e poi prende denaro in prestito dagli usa per comprare armi americane obsolete. chiaramente nessuno sa quanto arg e mex sperino di poter tenere un piede in due scarpe, ma queste cose stanno succedendo solo li'. in nessuna altra parte del mondo, nemmeno da noi.
domanda: secondo voi, dove puntano gli usa per il futuro?

poi:
allora: il problema non e' l'ipocrisia (gli usa hanno dato centinaia di mld di $ in sussidi industriali negli ultimi 2 anni per svuotare EU, skor, taiwan e jpn delle loro industrie, ma accusano la cina di concorrenza sleale). il problema e' che stanno ripetendo con la cina lo stesso identico copione che ha fallito con la russia. ora molto prob gli usa sanzioneranno il settore finanziario cinese, perche' secondo loro i cinesi non possano reagire (con 2T$ in cassa) e perche' credono che questo costringera' le industrie s-kor, jpn e taiwan a lavorare solo per gli usa. e' lo stesso errore fatto coi russi e coi sauditi (che sono sotto ricatto peggio dei tutti). i cinesi si preparano da anni alle sanzioni usa. secondo me avremo una replica del fallimento delle sanzioni alla russia, solo su scala molto piu' grande. anche ammesso che i cinesi decidano di non reagire direttamente, cosa che potrebbero benissimo fare, il risultato sara' che (1) RF e cina si avvicineranno ancora di piu', (2) la costruzione di un sistema commerciale dedollarizzato andra' ancora piu' rapida, (3) sempre piu' paesi che ora si barcamenano passeranno al campo opposto al nostro, (4) chi ha risorse naturali si avvicinera' sempre di piu' ai BRICS, e (5) chi ha soldi negli Usa e in EU cerchera' di riprenderseli.

il bello e' che, per il mondo non-usa (noi compresi), fra biden e trump e' quasi meglio che resti biden, che almeno e' prevedibile...
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8984 il: 28 Apr 2024, 08:13 »
Adesso ci sono le armi.
Manca il personale…

beh potrebbero anche entrare gli eserciti europei. ora che finalmente abbiamo migliaia di km di confine coi russi hai voglia a creare diversivi. o no?  :DD

(scherzo eh, sono d'accordo sul personale: l'ukr deve giustificare una specie di mobilitazione generale e questo e' un modo per farlo che non punta direttamente il dito contro di noi)

Offline Aquila1979

*
7500
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8985 il: 28 Apr 2024, 11:30 »
beh potrebbero anche entrare gli eserciti europei. ora che finalmente abbiamo migliaia di km di confine coi russi hai voglia a creare diversivi. o no?  :DD

(scherzo eh, sono d'accordo sul personale: l'ukr deve giustificare una specie di mobilitazione generale e questo e' un modo per farlo che non punta direttamente il dito contro di noi)

Obiettivo: arrivare a gennaio 25
Novembre se vince Biden.
Poi si vedrà

Online FatDanny

*****
38246
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8986 il: 02 Mag 2024, 15:39 »
intanto le cose vanno maluccio, mi pare.

Offline mr_steed

*
6846
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8987 il: 02 Mag 2024, 15:56 »
intanto le cose vanno maluccio, mi pare.

ma quindi i restrellamenti fatti in polonia delle nuove "carni da macello"... "reclute", come sono andati?

Offline Aquila1979

*
7500
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8988 il: 02 Mag 2024, 17:13 »
ma quindi i restrellamenti fatti in polonia delle nuove "carni da macello"... "reclute", come sono andati?

ce ne vorrà di tempo perché abbiano effetto...

intanto le cose vanno maluccio, mi pare.

pare di sì.
certo che è difficile capire perché la fonte sia ucraina.

Offline Kappa

*
2790
http://space.tin.it/scienza/decos
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8989 il: 03 Mag 2024, 11:50 »
ma quindi i restrellamenti fatti in polonia delle nuove "carni da macello"... "reclute", come sono andati?
Una dichiarazione del ministro della difesa polacco non è una decisione operativa, allo stato attuale nulla è cambiato.

https://europeannewsroom.com/poland-wants-kiev-and-brussels-to-give-their-opinions-on-the-ukrainian-draft-dodgers/

Online Warp

*
10356
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8990 il: 03 Mag 2024, 17:55 »
A me da osservatore esterno viste le dichiarazioni alla stampa occidentale sempre più bellicose e aggressive da parte di molteplici attori della politica europea mi viene da pensare che una guerra contro la Russia sia solo questione di tempo (2025?) e che non saranno i russi ad iniziarla, visto che non ne hanno nessun interesse. Gli europei invece di motivi per abbattere putin ne hanno a bizzeffe. Dal ripristinare i flussi energetici ed economici, a indebolire la cina e i brics, ristabilire il controllo sull'africa ecc.
Un pretesto i vari paesi a cui prudono le mani lo trovano facile: i soliti guerrafondai inglesi, le tigri di carta baltiche che abbaiano dietro i più grandi con i loro eserciti numericamente inferiori agli abitanti di viale marconi, i polacchi che vogliono le testate nucleari e gli scandinavi che non vedono l'ora di mostrarsi fedeli ai nuovi padroni di oltreoceano, macron non lo calcolo perchè è un pagliaccio che cerca solo un po di visibilità, ma sono certo che non manderà nessun francese a morire in ucraina, altrimenti 2 ore dopo i francesi lo pigliano a calci in culo e lo buttano nella senna.i francesi sono gente seria.

Non tira buona aria.
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8991 il: 03 Mag 2024, 18:35 »
https://twitter.com/PM_Kobakhidze/status/1786308052515168630

Spoke to @CounselorDOS and expressed my sincere disappointment with the two revolution attempts of 2020-2023 supported by the former US Ambassador and those carried out through NGOs financed from external sources. Had these attempts been successful, the second front line would have been opened in Georgia.
Besides, I explained to Mr. Chollet that false statements made by the officials of the US State Department about the transparency bill and street rallies remind us of similar false statements made by the former US Ambassador in 2020-2023, which served to the facilitation of violence from foreign funded actors and to the support of revolutionary processes back then.
Also, I clarified to Mr. Chollet that it requires a special effort to restart the relations against this background, which is impossible without a fair and honest approach.
I have not expressed my concerns with Mr. Chollet about a brutal crackdown of the students' protest rally in New York City.


PS/FARA: The Foreign Agents Registration Act (FARA) was enacted in 1938. FARA requires certain agents of foreign principals who are engaged in political activities or other activities specified under the statute to make periodic public disclosure of their relationship with the foreign principal, as well as activities, receipts and disbursements in support of those activities.

Offline Aquila1979

*
7500
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8992 il: 03 Mag 2024, 18:47 »
I soliti guerrafondai inglesi hanno invaso l’Ucraina 2 anni fa.
Si imparano un sacco di cose

Online FatDanny

*****
38246
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8993 il: 05 Mag 2024, 08:31 »
intanto le cose vanno maluccio, mi pare.

Mi correggo, vanno proprio di merda.
E per non aver intrapreso ostinatamente la via diplomatica, come correttamente dicevamo noi, rischia l'intero mondo con un intervento diretto.

Purtroppo si fomenta la guerra con facili argomenti, tanto finora il sangue era ucraino, che ce fregava.
Mo vedremo perché invece toccava fare tutti quegli sforzi diplomatici che NON si sono fatti

Online Warp

*
10356
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8994 il: 05 Mag 2024, 09:14 »
Anche i topi cominciano ad abbandonare la nave

Bondholders to Push Ukraine to Resume Debt Payments After Hiatus
Firms including BlackRock, Pimco form committee, hire advisers to negotiate deal

https://www.wsj.com/finance/ukraine-debt-payments-russia-war-1c0c301e?mod=Searchresults_pos1&page=1

Offline LaFonte

*
1586
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8995 il: 05 Mag 2024, 14:14 »
E intanto si comincia a preparare l'opinione pubblica per il casus belli venturo https://ansa.it/sito/notizie/mondo/2024/05/05/ft-la-russia-prepara-sabotaggi-in-europa_ca36e33a-b571-4985-80d5-e6f024da4418.html
Come se la Russia avesse qualsivoglia interesse a scatenare una risposta militare occidentale in questo momento...

Offline Aquila1979

*
7500
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8996 il: 05 Mag 2024, 18:09 »
La via diplomatica?
Facciamolo questo gioco, perché è interessante.

Putin minaccia di invadere l’Ucraina.

Kiev cede Donbass e Lugansk. Dopo aver perso, nel 2014, la Crimea.

Ad oggi, analizzando la parabola russa durante il regno putiniano, l’Ucraina avrebbe concesso ciò che sta comunque perdendo, con un vicino che però non avrebbe consumato parte della sua forza bellica.
Molto probabilmente oggi, 2 anni dopo l’ipotetica capitolazione diplomatica ucraina, Putin starebbe nuovamente minacciando Kiev.


Come se la Russia avesse qualsivoglia interesse a scatenare una risposta militare occidentale in questo momento...

Io faccio davvero fatica a non sorridere: questa è la finestra, forse l’ultima.
L’Europa non è pronta alla guerra, oggi.
Tra 5 anni probabilmente avrà un sistema evoluto di deterrenza nucleare, perché tutti si stanno cagando sotto.

Online Warp

*
10356
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8997 il: 05 Mag 2024, 19:28 »

guarda la verità secondo me l'ha detta Vadim Skibitsky presentato come "il numero due dei servizi segreti militari ucraini (Gur)", il quale in una intervista all'Economist ha detto "Il coraggio e i sacrifici dell'Ucraina hanno dato all'Europa diversi anni di margine di manovra e hanno eliminato la minaccia immediata rappresentata dalle truppe aeree e dai marines russi per almeno un decennio", La questione ora è se l'Europa "restituirà il favore e sosterrà l'Ucraina".

Traduzione: Abbiamo fornito carne da cannone per 2 anni e abbiamo notevolmente ridotto le capacità militari russe, ora la nato deve venire a finire il lavoro in modo da togliere definitivamente putin di mezzo. Costi quel che costi.
Tutta questa isteria antirussa che i media asserviti e i governi europei stanno pompando nell'opinione pubblica non è altro che da un lato una campagna elettorale dei partiti del PPE spaventati dai partiti sovranisti e dall'altro la preparazione a misure economiche volte ad aumentare la spesa militare a scapito di altre voci (pensioni, sanità, cultura, scuola, i classici insomma, transizione verde che ursula ha gia messo in soffitta, ritirando il famoso green deal).

L'unico problema a mio avviso è che si stanno fornendo milioni di euro e dollari a uno che dice "Dio ha sulla spalla un gallone con la bandiera ucraina. Quindi con un simile alleato, la vita vincerà sicuramente sulla morte"

Ecco io quando qualcuno con la pistola in mano inizia a parlare della 'volontà di Dio', me ne andrei subito.

Online fiord

*
6479
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8998 il: 05 Mag 2024, 21:34 »
La via diplomatica?
Facciamolo questo gioco, perché è interessante.

Putin minaccia di invadere l’Ucraina.

Kiev cede Donbass e Lugansk. Dopo aver perso, nel 2014, la Crimea.

Ad oggi, analizzando la parabola russa durante il regno putiniano, l’Ucraina avrebbe concesso ciò che sta comunque perdendo, con un vicino che però non avrebbe consumato parte della sua forza bellica.
Molto probabilmente oggi, 2 anni dopo l’ipotetica capitolazione diplomatica ucraina, Putin starebbe nuovamente minacciando Kiev.


Io faccio davvero fatica a non sorridere: questa è la finestra, forse l’ultima.
L’Europa non è pronta alla guerra, oggi.
Tra 5 anni probabilmente avrà un sistema evoluto di deterrenza nucleare, perché tutti si stanno cagando sotto.

Nel piatto ci metterei centinaia di migliaia di soldati tra morti e feriti.
Russi e Ucraini.
Questo è il prezzo che si sarebbe evitato due anni fa per stare nella stessa identica situazione.

Se il solo fatto che non siano occidentali morti ti fa sorridere ti consiglio un esame di coscienza.

Il negoziato due anni fa non doveva riguardare territori, ma sfere di influenza.

l'Ucraina poteva rimanere uno Stato a sovranità limitata per quanto riguarda la politica estera ( come è l'Italia e nessuno si scandalizza ) garantendo un non ingresso nella Nato e posizioni non anti-russe.
Il Donbass sarebbe anche potuto rimanere Ucraino con qualche concessione autonomista.

Invece ci troviamo ad un passo dall'invio di soldati Nato in guerra.

Bella strategia
Re:Crisi ucraina
« Risposta #8999 il: 06 Mag 2024, 00:04 »
Obiettivo: arrivare a gennaio 25
Novembre se vince Biden.

Poi si vedrà

Impossibile, rifiuta pure il dibattito (prima volta nella storia moderna) perchè è palese che non riuscirebbe a sostenerlo, c'ha il cervello in pappa, dovrebbero farla persino più sporca di 4 anni fa (IYKYK), e con ogni probabilità molti stati stavolta la porta dei mail-in ballots la chiudono per bene, proprio perchè insomma, in quel periodo ci stavano gli spettri, e con gli spettri meglio non giocare troppo.
Più facile lo rimpiazzino sul finale se non intendono gettare la spugna in anticipo, però ecco, i D puntavano su Cuomo e s'è visto com'è finita, non rimane granchè nel mazzo, se non appunto decretare la fine del bipartitismo e poi vedere se emerge un outsider capace di rimettere insieme il paese.

La situazione è questa: https://www.zerohedge.com/political/cognitive-decline-biden-campaign-says-they-will-shorten-his-speeches

L'ucraina, o ciò che ne resta, diventerà un fardello sulle spalle europee.

Anche i topi cominciano ad abbandonare la nave

Bondholders to Push Ukraine to Resume Debt Payments After Hiatus
Firms including BlackRock, Pimco form committee, hire advisers to negotiate deal

https://www.wsj.com/finance/ukraine-debt-payments-russia-war-1c0c301e?mod=Searchresults_pos1&page=1

Comparare i tassi e le finestre delle sospensioni, curiosità: il denaro valeva considerabilmente di meno quando i prestiti furono erogati.
Si rischiano MILIARDI in unrealized gains, per forza li rivogliono, se un domani non ci fosse più un'Ucraina a cui chiederli, e con l'assurdo precedente degli asset russi a chi li chiedi? alla Russia? e non ti risponde con una pernacchia?
Più inflazione e tassi d'interesse salgono, in breve, maggiore è l'urgenza di non avere esposizioni non corrispondenti al valore stabilito.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod