Elezioni: i commenti dei Lazionetters

0 Utenti e 9 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6000 il: 08 Set 2019, 11:20 »
OT

Per necessità che non sto qui a dire da quest'anno faccio parte di un produttore biologico certificato.

Il problema delle certificazioni ufficiali di terza parte (ossia tramite ente certificante) è che sposta la questione puramente sul piano formale, i controlli diventano unicamente burocratici e ciò è inevitabile per una questione di costi (che l'ente certificante vorrà ovviamente ridurre). La certificazione diventa così un fine da perseguire e non un mezzo.
Questo penalizza fortemente i piccoli produttori e aiuta unicamente le grandi aziende del biologico, che hanno uffici preposti alle certificazioni.

Oggi una piccola produzione di qualità finisce quasi necessariamente nell'illegalità (soprattutto se parliamo di allevamento o lavorati da colture) mentre si fa passare per prodotti di qualità cose altamente discutibili.

Un piccolo allevatore sapete quanto guadagna da una pecora se la alleva e macella secondo norma di legge? Niente.
O un piccolo agricoltore dai lavorati dei suoi ortaggi? Idem.
Non è un eufemismo o un'iperbole. Conti alla mano il guadagno è da un massimo di venti euro ad un minimo che sfora nel negativo. E magari quella pecora ha visto solo erba di pascolo a differenza di molti grandi allevamenti che ostentano qualità inesistenti.
Sotto le centinaia di capi è inutile anche starne a parlare e quindi per campare i piccoli produttori di qualità finiscono per essere TUTTI illegali in un verso o nell'altro.

Nel fare pubblicità a degli amici vi consiglio l'inchiesta di qualche mese fa di Leonardo Filippi su Left o il documentario realizzato assieme a Maurizio franco e Maria Panariello del paesesera "le catene della distribuzione", vincitore del premio Morrione.

Questo è il mondo dell'agrobusiness
considerando tutto io con l'agricoltura ci campo da 30 anni e sinceramente non ho mai avuto problemi a mettere insieme il pranzo con la cena ma sono 30 anni che sento persone che piangono miseria ma stanno sempre la
Che il grande prevarichi sul piccolo è un fenomeno che avviene anche nell'agricoltura tradizionale difficile cambiare questo stato delle cose perché è tipico del sistema economico che abbiamo
Io dicevo solo che mangiare biologico è più sano anche se un mio professore diceva che nello stomaco si scinde tutto
Comunque le analisi a campione vengono fatte anche se non ci metterei la mano sul fuoco sulla reale utilità
Scusami chiudiamo OT anche perché in questi giorni sto arando e non riuscirei a risponderti

Offline carib

*****
27708
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6001 il: 08 Set 2019, 13:01 »
Magari mi accontento di vivere in un paese nel quale uno str. n. zo aizzato dalla paranoia salviniana non si permetterebbe di sferrare un calcio all'addome di un bimbo di tre anni. Piccole pretese.
Eh già. In molti ancora non si rendono conto di che cosa abbia potuto combinare - in termini di terrore che è sfociato in odio diffuso e lacerazione sociale - il martellamento mediatico di quel pezzodemm.rda nazifascista sulla falsa invasione e contro le ong. Va pur detto che non ha fatto tutto da solo, avendo potuto tranquillamente contare sul lavoro iniziato da minniti e sull'anima qualunquista (e quindi di fatto altrettanto xenofoba e razzista) dei cinquestelle.
Ora vediamo che succederà con lo spostamento dei grillini verso il centro. Intanto i porti restano chiusi...
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6002 il: 09 Set 2019, 11:46 »
Intanto vedo Di Maio sempre ben visibile al fianco di Conte durante il discorso programmatico.

Con queste premesse a breve il solo antisalvinismo non basterà per tenere in piedi il carrozzone.

Offline FatDanny

*****
17462
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6003 il: 09 Set 2019, 12:03 »
come prevedibile annuncia che la legge di bilancio sarà centrata sull'evitare aumento IVA e sull'alleggerimento del cuneo fiscale per i redditi medio bassi.
A questo probabilmente si aggiungerà il salario minimo.
Intelligente la misura sugli asili nido come primo intervento.

Il resto sono una serie di desiderata al momento aria fritta (lotta all'evasione, infrastrutture, innovazione, risorse alla scuola, meridione, etc).

Direi che poteva andare peggio...


Offline orchetto

*****
12135
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6004 il: 09 Set 2019, 12:14 »
OT
il termine agricoltura biologica è inappropriato e dal punto di vista tecnico ha fatto anche già il suo tempo ma è oramai passato nell'uso comune.
Di base, a grandi linee, per agricoltura biologica si intende un agricoltura in cui non vengono usati prodotti di sintesi ma prodotti di origine organica.
Essa è in un certo senso alternativa all'agricoltura detta convenzionale, cioè all'agricoltura che usa invece i prodotti di sintesi, che non va confusa con la tradizionale propriamente detta, cioè a quella che usa i metodi precedenti all'introduzione dei prodotti di sintesi.
Mi sono occupato per un certo periodo, per lavoro, di certificazione del biologico, ed in un certo senso ha ragione Leppy quando dice che nulla, oggi come oggi, è valido quanto il rapporto di conoscenza e fiducia diretta con il produttore specifico.
Però è anche vero che se ragioniamo in termini totali, cioè su tutta la produzione agricola, un prodotto certificato biologico è mediamente meno sovraccarico di prodotti di sintesi; questo di per se messo così vuole dire tutto e niente, cioè poco se non lo si contestualizza poi nel caso specifico.
Quindi come spesso accade, il discorso è complesso ma neanche così "oscuro".
La complicazione si crea col marketing, la percezione di massa, e importantissimo con la dimensione economica strutturale dve biologico o no, la grande azienda la fa quasi sempre da padrona, facendo spesso il bello ed il cattivo tempo, avendo con se mezzi adeguati a vincere sul piccolo produttore.
Di contro esiste anche un modo di fare dei piccoli produttori che come si dice, in alcuni casi, "piangono miseria" ma senza però porsi delle domande sul come funziona il sistema...
EOT

Offline pentiux

*****
17008
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6005 il: 09 Set 2019, 12:36 »
come prevedibile annuncia che la legge di bilancio sarà centrata sull'evitare aumento IVA e sull'alleggerimento del cuneo fiscale per i redditi medio bassi.
A questo probabilmente si aggiungerà il salario minimo.
Intelligente la misura sugli asili nido come primo intervento.

Il resto sono una serie di desiderata al momento aria fritta (lotta all'evasione, infrastrutture, innovazione, risorse alla scuola, meridione, etc).

Direi che poteva andare peggio...

Offline FatDanny

*****
17462
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6006 il: 09 Set 2019, 12:45 »
 AHAHAHAH

ok, l'avete voluto voi:

Il governo imperialista delle multinazionali conferma la sua sostanziale subalternità agli interessi del capitale. Il comitato d'affari della borghesia, ancora una volta, si prepara a banchettare sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori.
La classe non ha governi amici e l'unica risposta alla barbarie del profitto resta quella dell'autorganizzazione e del conflitto, senza alcuna paura per la repressione di Stato che ci si abbatterà contro.
Per ogni decreto si alzerà una barricata, per ogni regalo ai padroni si proclamerà uno sciopero.
Caschi e bastoni, noi siamo già pronti.
Organizza il tuo odio, la libertà non cade dal cielo.

Offline pentiux

*****
17008
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6007 il: 09 Set 2019, 12:51 »
Si stava meglio nel pleasuredome...

 :beer: :beer: :beer:
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6008 il: 09 Set 2019, 12:52 »
T'ha mollato ?????

Offline FatDanny

*****
17462
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6009 il: 09 Set 2019, 12:54 »
no, rispondo alle vostre inutili provocazioni.
Vedrete che combino alla prima porcata del governo, prevista decisamente a breve.

Online vaz

*****
40275
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6010 il: 09 Set 2019, 13:14 »
AHAHAHAH

ok, l'avete voluto voi:

Il governo imperialista delle multinazionali conferma la sua sostanziale subalternità agli interessi del capitale. Il comitato d'affari della borghesia, ancora una volta, si prepara a banchettare sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori.
La classe non ha governi amici e l'unica risposta alla barbarie del profitto resta quella dell'autorganizzazione e del conflitto, senza alcuna paura per la repressione di Stato che ci si abbatterà contro.
Per ogni decreto si alzerà una barricata, per ogni regalo ai padroni si proclamerà uno sciopero.
Caschi e bastoni, noi siamo già pronti.
Organizza il tuo odio, la libertà non cade dal cielo.



❤️
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6011 il: 09 Set 2019, 16:05 »
Ma ancora co' ste cazzate, state?!?!?!?  :D

AHAHAHAH

ok, l'avete voluto voi:

Il governo imperialista delle multinazionali conferma la sua sostanziale subalternità agli interessi del capitale. Il comitato d'affari della borghesia, ancora una volta, si prepara a banchettare sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori.
La classe non ha governi amici e l'unica risposta alla barbarie del profitto resta quella dell'autorganizzazione e del conflitto, senza alcuna paura per la repressione di Stato che ci si abbatterà contro.
Per ogni decreto si alzerà una barricata, per ogni regalo ai padroni si proclamerà uno sciopero.
Caschi e bastoni, noi siamo già pronti.
Organizza il tuo odio, la libertà non cade dal cielo.


Online Tarallo

*****
87504
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6012 il: 09 Set 2019, 18:53 »
Who the fuck is Leppy :) :)

Offline carib

*****
27708
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetter
« Risposta #6013 il: 09 Set 2019, 18:59 »
Un Casarini de noantri :priest:


 :luv:

Online genesis

*****
19797
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6014 il: 10 Set 2019, 18:06 »
Rispetto per Matteo Richetti.

Offline FatDanny

*****
17462
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6015 il: 10 Set 2019, 18:44 »
Rispetto per Matteo Richetti.

Che strano, non mi sembra dicessi "rispetto per turigliatto" (eufemismo), eppure i due casi mi sembrano molto simili. Anzi, forse i rischi sono molto più concreti oggi che all'epoca.
Ti invito a riflettere su questo tuo scarto di percezione, mi sembra molto indicativo.

Come quelli che alla scadenza di contratti precari ricordano che le regole quelle sono e quando un dirigente non viene rinnovato parlano di "irriconoscenza" aziendale.
Paro paro.

Online genesis

*****
19797
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6016 il: 10 Set 2019, 20:26 »
Richetti è politica, Turigliatto è folklore.
I troskisti nel 2008, come scrisse Orchetto ai quei tempi: due troskisti, quattro opinioni diverse.

Tu non c'eri (o eri sotto altre spoglie) ma qui dentro suscitarono grandi polemiche alcuni articoli in cui si descriveva il lavoro di Turigliatto e come se lo era procurato.
Non li trovo più in rete e nel forum non sono più disponibili ma tu dovresti sapere di cosa si sta parlando.

Offline FatDanny

*****
17462
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6017 il: 10 Set 2019, 20:37 »
Il tuo flame non merita risposta e qualifica te, i tuoi (scarsi) argomenti e la tua capacità analitica.

Ciaone.

Offline orchetto

*****
12135
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6018 il: 10 Set 2019, 21:47 »
come scrisse Orchetto ai quei tempi: due troskisti, quattro opinioni diverse.
.                                          certo che se sta citazione di questa battuta, tra l'altro non di mia invenzione, l'ho fatta nel 2008 non ricordo assolutamente il perché e il per come, però, pur non essendo troschista non l'ho fatta certamente per criticare le scelte di Turigliatto in merito alle votazioni in Parlamento, perché le condivisi pienamente.
Re:Elezioni: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #6019 il: 11 Set 2019, 09:30 »
bisognerebbe imparare dalla Storia: finita l'esperienza di Prodi (e dell'Ulivo), per rincorrere le 35 ore (non sto a discutere sulla bontà in se dell'idea, a cui sono favorevole tra l'altro, anche se oramai superata da realtà quali lo smart working) ci siamo ritrovati in piena bagarre, culturale in primis e politica di riflesso, berlusconiana. colpa da suddividere con d'alema e le sue smanie.
salvini è figlio di 25 anni di berlusconismo, chi ha avuto l'ardire di seguire le sue tv (rete4 il pomeriggio l'esempio più lampante) lo avrà notato.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod