Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline trax_2400

*****
14428
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1140 il: 25 Dic 2022, 09:15 »
Però bisognerebbe ascoltare anche l'altra parte.
Se tu senti i poliziotti e i carabinieri ti dicono che loro praticamente non possono fare nulla, che hanno le mani legate, che in Italia ci sono delle leggi e dei giudici che in maniera continua proteggono i delinquenti e perseguono le "guardie" (vds. eccesso di garantismo).
Dove sta la verità? Probabilmente nel mezzo ...

Online FatDanny

*****
30769
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1141 il: 25 Dic 2022, 09:30 »
o al contrario la verità non esiste, né nel mezzo né ad un lato ma tutto dipende dalla prospettiva da cui guardi le cose.
Come dicevano giustamente Coldilana e Quintino dipende da dove la prendi.
ci sono alcune categorie che il problema non lo percepiscono per niente, altre - soprattutto le più marginali - che gli sbatte in faccia di continuo.

e, aggiungo, proprio questa percezione di avere le mani legate fa parte del problema. è indice di una propensione e di un'idea per cui le ffoo non dovrebbero essere così vincolate dalla legge.
Proprio questo fastidio per i lacci imposti dalla legge segnala che il problema c'è. Perché delle ffoo consapevoli del loro ruolo in uno stato di diritto non sarebbero affatto infastidite da questi lacci, da questo perimetro entro cui la legge iscrive il loro ruolo. Sono infastiditi proprio perché invece la cultura autoritaria che viene tramandata dice altro. Dice che senza quei lacci farebbero vedere loro come si impone l'ordine.

E attenzione, da figlio/nipote/pronipote di uomini in divisa dico che questo discorso è in assoluta buona fede. Non c'è malignità né smania di potere. Spesso e volentieri c'è genuina volontà di far andare le cose nel verso giusto o di "fare giustizia".
Ma ciò non toglie che il ragionamento resta sbagliato, resta un derivato di cultura fascista (in Italia, altrove di altre tradizioni, ma comunque con qualche venatura di stato etico hegeliano).

basti pensare all'assurdo dibattito sul codice identificativo sulle divise.
Ricordo molti anni fa, dopo genova, che venne fatto qui sopra. In cui si esprimeva contrarietà con argomenti ridicoli, tipo "perché se poi qualcuno viola i server, risalgono all'identità".
E quindi? che ce fanno? Anche supponendo che il semplice cittadino o anche il malavitoso riesca a farlo, se sa che A45YGX si chiama Mario Rossi in che modo la vita di Mario Rossi sarebbe minimamente minacciata?
Secondo voi la criminalità organizzata, l'unica vera minaccia in tal senso, ha bisogno di sta roba?
Per altro si parlava di introdurlo per chi fa sicurezza pubblica.
O vediamo le proteste quando venne inserito, in forma molto blanda, il reato di tortura, con l'Italia che era unico caso delle liberaldemocrazie a non prevederlo!!!

Insomma, il livello di scuse in merito è talmente elevato e farcito di supercazzole da far capire che semplicemente buona parte delle ffoo maltollera di essere controllata.
Il controllore esige di avere l'esclusiva del controllo.

Offline Jabot

*
2509
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1142 il: 25 Dic 2022, 10:10 »
A parer mio il problema in italia e' la giustizia in generale. Che tu sia un delinquente o una forza dell'ordine, se fai cose che non devi fare, devi pagare, punto. A prescindere da tutto.

Offline trax_2400

*****
14428
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1143 il: 25 Dic 2022, 10:51 »
A parer mio il problema in italia e' la giustizia in generale. Che tu sia un delinquente o una forza dell'ordine, se fai cose che non devi fare, devi pagare, punto. A prescindere da tutto.
Questa è una parte molto importante del problema.
Viene un po' a mancare quella parte importante che è la deterrenza.

Offline trax_2400

*****
14428
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1144 il: 25 Dic 2022, 10:56 »
Ti dico che che un mio conoscente, rapinato nella propria casa, si è rivolto alle forze di polizia (non ricordo se carabinieri e polizia) e gli hanno detto che loro non possono fare assolutamente nulla, se prendono qualcuno dopo pochi giorni esce, che avrebbe fatto meglio a prendere il colpevole e buttarlo in un fosso.
Altri, stavolta poliziotti, mi hanno detto che non riescono ad agire perché a volte ci sono delle inevitabili colluttazioni, quando prendono qualcuno in flagranza di reato, perché naturalmente questo non si vuole arrendere e cerca di sottrarsi, si ribella. Ebbene in questi casi, quando è necessario un minimo di forza (perché mica gli vuoi sparare no?), loro finiscono automaticamente sotto inchiesta e rischiano. Non è facile eh ...

Offline trax_2400

*****
14428
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1145 il: 25 Dic 2022, 11:04 »
A mio avviso l'appartenente alle forze di polizia medio preferirebbe starsene al calduccio in ufficio a prendere le denunce e a fare indagini su internet.
Poi quando deve fare qualcosa di più "operativo" lo fa, ma in media piuttosto malvolentieri e tutta sta voglia di fare il superpoliziotto non ce l'ha.
Poi ci sono veramente dei "convintoni" che invece interpretano il ruolo dello sceriffo e lì bisogna stare attenti. Magari alcuni reparti hanno, come dire, uno "spirito di corpo" particolare, che esalta tali caratteristiche.
E poi naturalmente ci sono anche quelli veramente bravi eh ... operativi ma rispettosi della legge e del prossimo.
Però secondo me non c'è un problema di sistema.

Online FatDanny

*****
30769
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #1146 il: 25 Dic 2022, 11:33 »
Ti dico che che un mio conoscente, rapinato nella propria casa, si è rivolto alle forze di polizia (non ricordo se carabinieri e polizia) e gli hanno detto che loro non possono fare assolutamente nulla, se prendono qualcuno dopo pochi giorni esce, che avrebbe fatto meglio a prendere il colpevole e buttarlo in un fosso.
Altri, stavolta poliziotti, mi hanno detto che non riescono ad agire perché a volte ci sono delle inevitabili colluttazioni, quando prendono qualcuno in flagranza di reato, perché naturalmente questo non si vuole arrendere e cerca di sottrarsi, si ribella. Ebbene in questi casi, quando è necessario un minimo di forza (perché mica gli vuoi sparare no?), loro finiscono automaticamente sotto inchiesta e rischiano. Non è facile eh ...

non capisco cosa dimostrerebbe il primo caso che porti.
Non possono fare nulla perché la legge non lo consente? E che avrebbero voluto fare?
Un poliziotto (o carabiniere) che afferma di non poter fare niente perché uno preso per rapina/furto esce pochi giorni dopo andrebbe licenziato per procurato allarme.
E non sto scherzando. Andrebbe licenziato in tronco o spostato ad altra PA, ad altra mansione, perché con quella divisa spargere luoghi comuni di questo tipo è un crimine inverecondo.

Basta vedere le statistiche sulle pene comminate per dire che se un ladro viene beccato e ci sono prove a suo carico altro che "esce dopo pochi giorni".
Ma ecco che ci porti un'altra prova che un problema sistemico c'è: alcune (molte) ffoo alimentano questa vulgata esattamente per superare quei limiti, per avere più potere, per accrescere consenso alla tradizione di cui sopra.
"se facessimo noi dormireste più tranquilli, purtroppo abbiamo le mani legate, ma se potessimo..."

Idem rispetto alla resistenza.
Premettendo che la resistenza a pubblico ufficiale è uno specifico reato, la formazione degli agenti serve esattamente a prevedere l'uso misurato della forza in casi come questo.
Che un agente possa rischiare un provvedimento perché applica una forza dinanzi ad una resistenza è una barzelletta che non fa ridere.
Anche questa roba si iscrive in quanto dicevo sopra: sono vulgate che molti agenti alimentano per portare la ragione dalla loro, perché la società civile gli consenta di allargare quel perimetro.
é lo stato etico che torna alla carica, mai del tutto sconfitto, mai del tutto sopito.

Questo è.
Tutto quel che hai detto conferma che il problema sistemico c'è.
Non quel che ho detto io, ma proprio quel che hai detto tu.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod