Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia

0 Utenti e 26 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online FatDanny

*****
18335
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #900 il: 19 Giu 2020, 08:14 »
https://jacobinitalia.it/il-black-lives-matter-italiano-visto-da-new-york/

In questo articolo appare ottimamente il senso e l'utilità delle mobilitazioni attuali e cos'è il razzismo (concetto che evidentemente qui dentro non tutti hanno chiaro)

Online FatDanny

*****
18335
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #901 il: 19 Giu 2020, 15:15 »
Da fb (Nicola Carella):

☢️ Ci sono alcune notizie abbastanza inquietanti dagli USA che penso vadano condivise.

☢️Da un parte sono innumerevoli le piazze, i cortei, gli incontri, le assemblee, le veglie, le azioni dirette, i blocchi negli Stati Uniti alla vigilia del #Juneteenth, in cui si commemora la fine della schiavitù nel 1865. Dall'altra innumerevoli sono diventati nelle ultime 48 ore i casi di abusi in divisa, di sabotaggi da parte dei sindacati di polizia, gli sgomberi manu militari contro le nascenti Zone Autonome (a Nashville e Portland), gli attacchi dei suprematisti e le morti che gli attivisti denunciano come “sospette”.
⛔ Alcune aree sono ancora sotto coprifuoco o hanno la Guardia Nazionale schierata.
🏴‍☠️ In vista del 19 Giugno il tribunale di Louisville (che deve decidere su Breonna Taylor  ma il sindacato ha già fatto sapere che l'assassino in divisa non può essere licenziato), e diverse caserme della polizia a Minneapolis, Indianapolis e New York City si stanno barricando.
😱 Sempre più spesso l'FBI sta facendo arresti in differita o preventivi sulla base di video e fotografie prese da Instantgram, LinkedIn e Etsy. Così da Atlanta a Los Angeles i manifestanti ormai spengono i cellulari o evitano di condividere video e immagini in diretta, specie di alcune situazioni, lasciando che siano i gruppi organizzati di movimento, o i canali verificati a diffonderle.
🛂 L'FBI a Cookeville in Tenessee ha fatto irruzione in 4 case per interrogare gli abitanti su eventuali affiliazioni al gruppo terrorista “Antifa” sulla base di alcuni loro post su Facebook sulle manifestazioni locali di BLM.
☠️ A Los Angeles centinaia di persone si sono radunate in centro per chiedere di cancellare la polizia dal sistema scolastico locale. La Los Angeles School Police Force è il più grande dipartimento di polizia scolastica degli Stati Uniti. Tra gli oltre 12 cortei in città uno era a Palmdale dove Robert Fuller è stato trovato impiccato il 10 giugno di fronte al Municipio. La polizia ha chiuso l'indagine come suicidio, nonostante la famiglia Fullers e il movimento avesse parlato di omicidio (“lincyng”, linciaggio, perché si fa riferimento alle impiccagioni all'aperto di afroamericani, ad opera di razzisti). Nelle stesse ore il fratellastro di Robert Fuller, Terron Jammal Boone, è stato ucciso a Rosamond per uno scambio di persona dal fuoco aperto da 6 agenti durante un posto di blocco. Illese una donna e una bambina di 7 anni che erano in auto con lui. Nonostante l'interdizione alle proteste della zona, una grande folla ha manifestato fuori dalla dalla Hall of Justice chiedendo le dimissioni del responsabile della Giustizia Jackie Lacey che da anni si rifiuta di perseguire poliziotti assassini e guardie carcerarie. E' stata una delle più partecipate tra le proteste settimanali. In questa occasione la sorella di Robert Fuller ha tenuto un discorso in cui ribadiva non fosse un suicidio quello di Robert e chiesto di riaprire il caso insieme a quello di Malcol Harsch, morto nelle medesime circostanze 10 giorni prima. Ci sono stati altri 5 casi simili a livello nazionale dal 28 maggio.
📌 Ad Atlanta le proteste aumentano di numero e intensità e solo per il 19 Giugno sono convocati 17 diversi cortei. Quattro giorni dopo che l'agente Garrett Rolfe è stato accusato di omicidio e altri 10 reati nel caso di Rayshard Brooks circa 20 poliziotti hanno dato le dimissioni per protesta. Mercoledì la polizia di 3 dei 6 dipartimenti ha smesso di rispondere alle chiamate per 24 ore e giovedì gli agenti hanno lasciato incustodite 6 caserme. La Fondazione della Polizia di Atlanta nel frattempo ha dichiarato che darà 500 dollari una tantum a ciascun poliziotto per premiare il comportamento degli agenti durante le proteste e l'epidemia Covid-19. Il premio è finanziato dalla Coca Cola Company, Wells Fargo, Southern Company, Target, Goldman Sachs e Bank of America Corporation. Le proteste però si sono intensificate dopo che sia l'assassino di Brooks che il suo collega sono rientrati in servizio giovedì grazie al pagamento della condizionale di 250.000 dollari versato sempre dalla Fondazione della Polizia di Atlanta. Nella notte una manifestazione rumorosa si è tenuta fuori dalla casa del Governatore della Georgia più volte accusato di razzismo al grido “No Justice, No Peace, No equality, No Sleep” con una ghigliottina al centro del corteo.
😰 A NYC tra le innumerevoli proteste, raduni e marce quotidiane le principali al Barclay's Center, al McCarren Park e al Washington Square Park. In una si è ricordato Oluwatoyin Salau, un'attivista BLM nigeriana-americana di Tallahassee in Florida, assassinata questo mese. Ci sono 1.109 denunce contro la polizia durante le proteste. Tuttavia, gli agenti di polizia rifiutano di sottoporsi alle domande relative ai casi. I sindacati di polizia minacciano di astenersi da lavoro per il 4 luglio, festa nazionale. A Parigi, in Francia, una macchina del NYPD ha sfilato in Place de la Republique durante una manifestazione dei poliziotti contro le nuove norme del Ministro degli Interni.
🤬 A St. Petersburg, in Florida, durante un corteo pomeridiano, un camioncino si è lanciato contro la folla lungo la 1st Avenue Nord. Il veicolo si è allontanato subito e nessuno è rimasto ferito. Non c'era presenza di polizia sul posto. Continuano i blocchi stradali serali.
🔥Ad Albany un centinaio di persone si sono radunate davanti al tribunale a sostegno di una coppia che è stata estratta dalla sua macchina, picchiata e arrestata all'inizio di questo mese. La folla ha marciato verso l'ufficio del procuratore distrettuale, e lì un'auto della polizia ha travolto il corteo investendo un manifestante. Nella notte ci sono stati blocchi stradali. La scorsa settimana ad Albany era stato arrestato un uomo diretto ad una manifestazione suprematista parallela a un presidio Black Lives Matter. Portava con sé diversi fucili d'assalto carichi e ha legami con un milizia locale: i Minutemen. A un incontro pubblico un portavoce BLM malgrado l'invito è stato rifiutato l'ingresso. La folla accorsa ha interrotto l'evento ed è partito un corteo cui le autorità hanno risposto schierando mezzi corazzati e usando spray urticante. Piccoli presidi permanenti nei sobborghi intorno.
⁉️ A  Phoenix, in Oregon, il 1 giugno una macchina travolse la folla. Lunedì scorso i manifestanti sono entrati in Municipio durante una seduta del Consiglio denunciando che l'attentatore in realtà fosse il sindaco stesso.
🤬 Mentre ad Olympia nel Washington il sindaco ha definito Black Lives Matter “terrorismo domestico” e chiesto l'intervento dell'FBI.
🗣️ A Richmond in Virginia è venuto fuori che il capo della polizia, che da giorni rilascia dichiarazioni razziste e schiera poliziotti in difesa delle statue confederali, è coinvolto nell'omicidio di un ragazzo disarmato e nell'insabbiamento del caso e inquinamento delle prove risalente al 2008.
😤La città di Albuquerque ha rimosso la statua di Juan de Oñate. Tuttavia Steven Baca, che aveva aperto il fuoco contro i manifestanti lunedì scorso, è stato rilasciato sulla parola. Baca (ex candidato del Consiglio comunale) fa parte della milizia locale “Guardia Civile del New Mexico”. Martedì sera si è tenuta una veglia a lume di candela per Scott Williams, la vittima dell'attentato, ancora in gravi condizioni, a Tiguex Park. La polizia e il pubblico ministero hanno liberato Baca dichiarando che “malgrado ciò che è circolato sui media non sappiamo cosa sia accaduto effettivamente nei minuti precedenti, le indagini sono ancora in corso e le immagini potrebbero essere incomplete”.
😓 A Palm Beach, in Florida, dove Donald Trump ha spostato recentemente la propria residenza, un video ha ripreso un uomo minacciare una ragazzina, insultandola in modo razzista. L'uomo si è poi saputo è un alto ufficiale del Department of Homeland Security e dell'agenzia dell'immigrazione.
😱Infine a Miami Giovanni Franchesko Fernandez, che era indagato dall'FBI per aver bruciato un'auto della polizia il 30 maggio, si trovava ricoverato per visite di routine ed era in ospedale ma in buona salute, è morto in “non meglio precisate circostanze” subito dopo la visita di alcuni agenti alla sua stanza. E' il 13esimo caso simile dalla rivolta di Fergunson, 6 anni fa.

🇺🇸Più passano i giorni più aumentano questi casi (ho citato solo i più inquietanti o quelli su cui è facile verificarne le fonti). Questi fatti possono dare la misura del “No Justice” con cui BLM, i nativi e i loro alleati bianchi si avvicinano al "Black Indipendence Day" di oggi.
🔻 Tralasciando la vicenda dei simboli del Terzo Reich usati dal Presidente.

#blacklivesmatters
#NoJusticeNoPeace
#makeracistafraidagain
#AbolishPolice
#Juneteenth

Offline carib

*****
28260
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #902 il: 19 Giu 2020, 16:48 »
Grazie FD
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #903 il: 19 Giu 2020, 17:13 »
Sono fuori dal mondo per qualche giorno . Quali simboli nazi di Trump ? Dove e come ?

Tks

Offline zorba

*****
5415
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #904 il: 19 Giu 2020, 18:02 »
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #905 il: 19 Giu 2020, 18:51 »

Online FatDanny

*****
18335
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #906 il: 20 Giu 2020, 16:59 »

Intellettuali, quell* ver*

Offline carib

*****
28260
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #907 il: 21 Giu 2020, 16:38 »
Ormai sei diventato un lettore dell'Espresso  :=))
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #908 il: 22 Giu 2020, 11:06 »
Poliziotto razzista, non è un caso isolato

di Giorgio Cremaschi (Potere Al Popolo)

Una delle [...]e degli aguzzini nazisti nei campi di concentramento era di costringere i prigionieri a picchiarsi tra loro. Per questi assassini era il massimo dello spasso, era la dimostrazione che loro dominavano su esseri inferiori.


Contropiano

Online Splash

*****
34493
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #909 il: 26 Giu 2020, 22:49 »

Online Splash

*****
34493
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #910 il: 27 Giu 2020, 19:46 »

Online FatDanny

*****
18335
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #911 il: 04 Lug 2020, 12:05 »
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #912 il: 22 Lug 2020, 11:58 »

Ansa.it

Una caserma dei Carabinieri posta sotto sequestro e almeno sei militari arrestati, alcuni già in carcere altri agli arresti domiciliari. E' un'inchiesta a tratti senza precedenti quella condotta dalla Procura della Repubblica di Piacenza e che ha portato all'emissione di diverse ordinanze di custodia cautelare per i militari di una caserma della Compagnia di Piacenza. I reati contestati andrebbero dallo spaccio, all'estorsione fino alla tortura. I dettagli saranno resi noti in una conferenza stampa convocata alle 12 di oggi.

Na' caserma hanno sequestrato, UNA CASERMA.
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #913 il: 22 Lug 2020, 12:33 »
Ansa.it

Una caserma dei Carabinieri posta sotto sequestro e almeno sei militari arrestati, alcuni già in carcere altri agli arresti domiciliari. E' un'inchiesta a tratti senza precedenti quella condotta dalla Procura della Repubblica di Piacenza e che ha portato all'emissione di diverse ordinanze di custodia cautelare per i militari di una caserma della Compagnia di Piacenza. I reati contestati andrebbero dallo spaccio, all'estorsione fino alla tortura. I dettagli saranno resi noti in una conferenza stampa convocata alle 12 di oggi.

Na' caserma hanno sequestrato, UNA CASERMA.

Indignazione ed imbarazzo oltre che tanto fastidio.
Mi piacerebbe continuare ad avere una visione ed una valenza positiva delle forze dell'ordine, ma notizie come questa  fanno veramente vacillare qualsivoglia credo.
Eppure vorrei poter vivere in un mondo di pace senza eccessi da una parte e dall'altra, azione o reazione che sia.
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #914 il: 23 Lug 2020, 11:58 »

Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #915 il: 23 Lug 2020, 12:07 »


 :=)) :=)): pensavo che lui fosse già dentro a festeggiare......
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #916 il: 23 Lug 2020, 12:52 »
:=)) :=)): pensavo che lui fosse già dentro a festeggiare......

 :=))


Noi ci scherziamo ma questa vignetta nella sua semplicità e genialità è drammatica.

Chi aspira a pieni poteri, in modo più o meno esplicito, non solo tollera certe "deviazioni" di Forze dell'Ordine, di Militari, di Servizi Segreti, ma le desidera proprio. Ha bisogno di certi individui, di certi comportamenti, questi non si fanno problemi di fare i lavori sporchi, di sparare a Giuliana Masi, di torturare e provocare i manifestanti a Genova 2001, tanto per ricordare due degli episodi più eclatanti. Perché di microcomportamenti deviati per tutelare il potere di aspiranti dittatori se ne possono mettere in atto a iosa, senza sollevare scalpore, senza indignare chi deve preoccuparsi di sopravvivere.

Come parallelo mi viene in mente la tragedia del Cermis: i militari americani colpevoli della strage sono stati tutelati dal loro governo, governo che sa che il proprio personale nelle colonie deve comunque essere difeso.
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #917 il: 23 Lug 2020, 12:54 »

Offline carib

*****
28260
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #918 il: 23 Lug 2020, 14:07 »
Forse dell'ordine

Offline Dissi

*****
17358
Re:Forze dell'ordine: non è una mela ad essere marcia
« Risposta #919 il: 23 Lug 2020, 15:10 »
:=))


Noi ci scherziamo ma questa vignetta nella sua semplicità e genialità è drammatica.

Chi aspira a pieni poteri, in modo più o meno esplicito, non solo tollera certe "deviazioni" di Forze dell'Ordine, di Militari, di Servizi Segreti, ma le desidera proprio. Ha bisogno di certi individui, di certi comportamenti, questi non si fanno problemi di fare i lavori sporchi, di sparare a Giuliana Masi, di torturare e provocare i manifestanti a Genova 2001, tanto per ricordare due degli episodi più eclatanti. Perché di microcomportamenti deviati per tutelare il potere di aspiranti dittatori se ne possono mettere in atto a iosa, senza sollevare scalpore, senza indignare chi deve preoccuparsi di sopravvivere.

Come parallelo mi viene in mente la tragedia del Cermis: i militari americani colpevoli della strage sono stati tutelati dal loro governo, governo che sa che il proprio personale nelle colonie deve comunque essere difeso.

giorgiana masi

anyway, merde schifose!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod