Gabriel Boric

0 Utenti e 12 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Aquila1979

*
1193
Re:Gabriel Boric
« Risposta #20 il: 28 Dic 2021, 10:31 »
Tanta fiducia è motivata solo da assunti ideologici.
Ha 5 anni a disposizione, vediamo che farà.

Online FatDanny

*****
24543
Re:Gabriel Boric
« Risposta #21 il: 28 Dic 2021, 11:14 »
Mi sembra un'ovvietà.
è chiaro che la fiducia in politica è data da un'affinità di concezione/programma.
Avrò fiducia in chi sta dalla mia stessa parte e sfiducia in chi sta in quella opposta.
Cosa ci sarebbe di strano?

Io quando sento parlare di ggiovani impegnati in politica fin da ragazzi, con la parlantina sciolta e grandi idee di rivoluzionare tutto, mi torna in mente Renzi (più una mezza dozzina di incapaci 'figli di' dai 20 ai 35 anni che conosco che sono stati messi in posti importanti anche con la scusa del "ah ma sono ggiovani e brillanti") e mi vengono i brividi. C'è ancora qualcuno che crede che la gioventù sia sinonimo di onestà e capacità di cambiare le cose, prendo atto.

come dice Carib due percorsi politici agli antipodi.
Paragone irricevibile, se non per il fatto di essere diventati leader nazionali in età relativamente giovane.
Forse un po' poco per paragonarli.

Offline Aquila1979

*
1193
Re:Gabriel Boric
« Risposta #22 il: 28 Dic 2021, 11:35 »
Mi sembra un'ovvietà.
è chiaro che la fiducia in politica è data da un'affinità di concezione/programma.
Avrò fiducia in chi sta dalla mia stessa parte e sfiducia in chi sta in quella opposta.
Cosa ci sarebbe di strano?

che poi diventi adulto e ti rendi conto che l'affinità politica è difficilmente misurabile ad un continente di distanza.
come la lega che esulta per i repubblicani (o il pd per i democratici) nell'elezione del governatore del massachusetts.

come dice Carib due percorsi politici agli antipodi.
Paragone irricevibile, se non per il fatto di essere diventati leader nazionali in età relativamente giovane.
Forse un po' poco per paragonarli.

collegato a quanto sopra: andiamo per associazione, ma le associazioni sono fallaci.
Re:Gabriel Boric
« Risposta #23 il: 28 Dic 2021, 12:06 »
Comunque ha quasi 36 anni, non è proprio un regazzino.

Online carib

*****
29510
Re:Gabriel Boric
« Risposta #24 il: 28 Dic 2021, 12:11 »
Grazie per i tuoi commenti Aquila1979 e per l'affabilissimo paragone con i leghisti.
Tuttavia, a differenza loro, per quanto mi riguarda, il "continente di distanza" si supera studiando e informandosi costantemente. 

Aggiungerei, viaggiando, ma c'è una pandemia che lo rende difficoltoso. E allora parlo con i giornalisti e i miei contatti che sono lì. Oppure con la comunità cilena che vive qui, esiliati e figli di esiliati da gentaglia come Kast, parenti e affini. Lo può fare chiunque abbia un minimo di reale interesse a sapere cosa accade.

Cmq a prescindere dall'appartenenza politica consiglierei di osservare con attenzione quello che sta accadendo in Cile da un paio di anni a questa parte. Le proteste iniziate nell'ottobre del 2019 contro l'aumento del prezzo dei biglietti dei mezzi pubblici, la risposta pacifica alla repressione militare ordinata dal presidente, il referendum che ha bocciato definitivamente la costituzione di pinochet, le elezioni amministrative e poi quelle presidenziali. Tutto nel bel mezzo di una pandemia, il Paese che ha dato i natali al Piano condor, il Paese di Colonia dignidad, il Paese che è stato ed è tuttora considerato dagli Usa "giardino di casa" poteva facilmente e "naturalmente" finire nelle mani di un nostalgico di pinochet per rimettere le cose a posto e lanciare un segnale chiaro nel Cono sur. E invece.


Ancora una volta si è dimostrato che non basta dire di voler rottamare il passato per cambiare davvero le cose: bisogna anche avere il senso dell'umano e la consapevolezza di ciò che non lo è, oltre a un'identità che consenta di dire senza tema di smentita "io caro neofascista, massone, populista, neoliberista e reazionario sono all'opposto di te".

Cosa che un renzi per es. non può fare sin dalla tenera età politicamente parlando...

Offline Aquila1979

*
1193
Re:Gabriel Boric
« Risposta #25 il: 28 Dic 2021, 14:20 »
Grazie per i tuoi commenti Aquila1979 e per l'affabilissimo paragone con i leghisti.

assolutamente no.
stavo facendo un discorso generale sulle affinità, molto spesso più percepite che reali.

Tuttavia, a differenza loro, per quanto mi riguarda, il "continente di distanza" si supera studiando e informandosi costantemente. 

Aggiungerei, viaggiando, ma c'è una pandemia che lo rende difficoltoso. E allora parlo con i giornalisti e i miei contatti che sono lì. Oppure con la comunità cilena che vive qui, esiliati e figli di esiliati da gentaglia come Kast, parenti e affini. Lo può fare chiunque abbia un minimo di reale interesse a sapere cosa accade.

sono assolutamente certo che tu sia molto più informato della media e quindi il discorso precedentemente fatto per te non vale.

il Paese che è stato ed è tuttora considerato dagli Usa "giardino di casa" poteva facilmente e "naturalmente" finire nelle mani di un nostalgico di pinochet per rimettere le cose a posto e lanciare un segnale chiaro nel Cono sur. E invece.

che gli usa considerino il sudamerica il giardino di casa è fuor di dubbio.
se ritenessero Boric un problema Boric avrebbe vita breve, ma io credo che in questo momento agli usa del cile non interessi granché.
al momento tra taiwan e ucraina le priorità sono altre.

dal mio limitato punto di vista ho la curiosità di capire se Boric renderà il Cile migliore o peggiore.

Offline sharp

*****
23566
Re:Gabriel Boric
« Risposta #26 il: 28 Dic 2021, 18:38 »
comunque per corroborare il discorso di Carib sulle differenze tra i due ed il rischio deriva pinochettiana, che correva il Cile, come molti di voi sanno su questo forum ha scritto per anni Francisco (Chuncho ), mio grande amico, ci sentiamo spesso e quando viene a Roma ci vediamo(alle volte è venuto con me allo stadio. Un giorno mi inviò via WA delle riprese fatte dalla finestra di casa sua (e lui non abita in un quartiere popolare, dove accadeva ben di peggio,ma in un quartiere borghese) immagini veramente brutte : blindati dell'esercito per le strade che sparavano verso la gente, e quello non era nemmeno il periodo della contestazione più dura,

Offline LaFonte

*
965
Re:Gabriel Boric
« Risposta #27 il: 28 Dic 2021, 18:56 »
Tanta fiducia è motivata solo da assunti ideologici.
Ha 5 anni a disposizione, vediamo che farà.

Non credo solo da assunti ideologici, ma anche da grancassa mediatica a favore e dal fatto che obiettivamente l'alternativa era invotabile quindi il risultato sa di "disastro scampato".
Inoltre ognuno in genere conosce prevalentemente gente a sè simile quindi è difficile che se politicamente io penso una cosa i miei conoscenti pensino l'opposto. Se mi piace qualcuno, facilmente piacerà anche agli amici e rafforzeremo le nostre opinioni l'un l'altro, tipo profezia che si autoavvera. Voglio dire, qui dentro si conoscono esuli cileni, non studenti cileni figli di funzionari del governo di Pinochet, che penso avrebbero criticato lui e lodato l'altro, no?

A me piace sentire sempre le due campane e sulle elezioni cilene non c'è stato verso di farlo... visto che non conosco gente del Cile mi sono affidata ai media e ho trovato solo gente palesemente schierata pro Boric su giornali, radio e tv, si parlava di giovane vs vecchio senza entrare nel merito dei programmi.
Questo mi ha ricordato i primi tempi di Renzi. Sul paragone tra i due era non per le loro posizioni politiche, ma per il modo in cui sono stati entrambi presentati come dei simil-messia al tempo in cui han vinto le elezioni.
Ossia: giovane, brillante, con esperienza politica pluriennale (molto più Renzi di Boric, che non credo abbia mai amministrato una città da migliaia di abitanti), idee chiare e apparentemente meravigliose sul futuro del Paese, che porta avanti una politica "buona" (che si contrappone a un 'vecchio' avversario e 'vecchio' modo di fare politica). Quindi, persona ideale per guidare il Paese, la cui alternativa è semplicemente "impresentabile" e invotabile.
E sappiamo Renzi alla prova dei fatti cos'ha combinato. Tra il dire e il fare c'è di mezzo la realtà e spero che Boric sia molto meglio di Renzi, ma mi resta quel riflesso incondizionato di diffidenza che scatta quando mi propinano questo tipo di pacchetto politico-mediatico.

Online vaz

*****
47621
Re:Gabriel Boric
« Risposta #28 il: 28 Dic 2021, 18:58 »
Cioè, la campana dei Filopinochet? Seriamente?

Offline Aquila1979

*
1193
Re:Gabriel Boric
« Risposta #29 il: 28 Dic 2021, 19:07 »
Cioè, la campana dei Filopinochet? Seriamente?

non conosco davvero la situazione cilena, questo tizio voleva riportare la dittatura in Cile?

Offline LaFonte

*
965
Re:Gabriel Boric
« Risposta #30 il: 28 Dic 2021, 19:27 »
Cioè, la campana dei Filopinochet? Seriamente?

La campana di quelli non per Boric. Non conosco la situazione politica cilena così approfonditamente da saper se ci fossero due blocchi nettamente distinti e senza alcuna sfumatura intermedia in cui uno era la libertà e l'altro la dittatura, ma quando mi dipingono la situazione come santo vs diavolo io boh. Come quando mi dicono che chi non sta col PD in Italia è fascista e se vince le elezioni il giorno dopo apre i campi di concentramento per l'opposizione. Poi magari in Cile è davvero così, ma sì, vorrei sentire anche cosa dicono loro.

Online vaz

*****
47621
Re:Gabriel Boric
« Risposta #31 il: 28 Dic 2021, 19:28 »

Offline olympia

*
8008
Re:Gabriel Boric
« Risposta #32 il: 28 Dic 2021, 19:33 »
Ho sperato in un nuovo acquisto.
Anche io   :=))

Offline LaFonte

*
965
Re:Gabriel Boric
« Risposta #33 il: 28 Dic 2021, 19:38 »
Questo quello che dichiarava a novembre
https://m.cooperativa.cl/noticias/site/artic/20211112/pags-amp/20211112233024.html

https://www.naiz.eus/eu/info/noticia/20211123/el-ultraderechista-que-reivindica-a-pinochet-y-promete-un-chile-en-orden

Inoltre, è ben conosciuto dai familiari dei desaparecidos del Paine.

Ecco, questo mi dà un quadro più chiaro del personaggio. Invotabile. Abbastanza spiazzante che questo soggetto abbia perso solo del 10%.

Online carib

*****
29510
Re:Gabriel Boric
« Risposta #34 il: 29 Dic 2021, 17:06 »


A me piace sentire sempre le due campane e sulle elezioni cilene non c'è stato verso di farlo... visto che non conosco gente del Cile mi sono affidata ai media e ho trovato solo gente palesemente schierata pro Boric su giornali, radio e tv, si parlava di giovane vs vecchio senza entrare nel merito dei programmi.

Hai assolutamente ragione. Questo è un gravissimo vulnus dei media generalisti italiani: non si occupano di esteri se non sotto forma di gossip oppure riproducendo veline che arrivano dagli Usa o dal vaticano. Quindi capisco le tue perplessità.

Offline Aquila1979

*
1193
Re:Gabriel Boric
« Risposta #35 il: 29 Dic 2021, 21:47 »
Nella fattispecie la velina dagli USA sul Cile è tipo:

Oggetto: il ca che me ne frega

Il Cile ha eletto un nuovo presidente. È un tizio.
Ciao
Re:Gabriel Boric
« Risposta #36 il: 30 Dic 2021, 11:04 »
il motivo per cui in tutto il sud america si vota incredibilmente a destra è il fortissimo nazionalismo, non c'è paese che non si reputa sto casso nei confronti dei vicini.
Inoltre quando si va a votare moltissimi considerano solo il proprio interesse finanziario senza nessuna considerazione morale, per cui le mi dici che nei prossimi anni sarò più ricco frega nulla se dialoghi con i tuoi avversari con un colpo alla nuca, basta che io non faccia parte dei tuoi avversari.
Per questo la dittatura cilena feroce quanto il nazismo tedesco ha persone che la vanno ancora a votare.

comunque con tutti i problemi che avrà a governare il cile non si capisce perchè litigare con gli ebrei cileni quando pinochet era antisemita

Offline Aquila1979

*
1193
Re:Gabriel Boric
« Risposta #37 il: 30 Dic 2021, 11:28 »
il motivo per cui in tutto il sud america si vota incredibilmente a destra è il fortissimo nazionalismo, non c'è paese che non si reputa sto casso nei confronti dei vicini.
Inoltre quando si va a votare moltissimi considerano solo il proprio interesse finanziario senza nessuna considerazione morale, per cui le mi dici che nei prossimi anni sarò più ricco frega nulla se dialoghi con i tuoi avversari con un colpo alla nuca, basta che io non faccia parte dei tuoi avversari.
Per questo la dittatura cilena feroce quanto il nazismo tedesco ha persone che la vanno ancora a votare.

comunque con tutti i problemi che avrà a governare il cile non si capisce perchè litigare con gli ebrei cileni quando pinochet era antisemita

non ti pare un'analisi un po' tagliata con l'accetta?
prova a vedere la cosa da una prospettiva opposta.
perché in Cile la maggioranza del 50% dei votanti (mi sorprende la scarsa affuenza) ha votato Boric? probabilmente, in un manto vellutato di diritti lgbtq+, laicità, femminismo, intravede la possibilità di migliorare la propria condizione economica attraverso quella che comunemente viene chiamata "redistribuzione".
che è un po' quello che accade in italia. la sacca resistenziale del movimento 5 stelle è quella che pensa di avere la possibilità di accaparrarsi, o mantenere, il reddito di cittadinanza.

p.s. la dittatura cilena non è lontanamente paragonabile al nazismo, forse al fascismo, ma ancor più al franchismo

p.p.s. pinochet era antisemita, boric pure, evidentemente. capita spesso in un paese dalle solide radici cattoliche

Online vaz

*****
47621
Re:Gabriel Boric
« Risposta #38 il: 30 Dic 2021, 11:47 »
Boric è antisionista, non antisemita
Re:Gabriel Boric
« Risposta #39 il: 30 Dic 2021, 11:58 »
comunque con tutti i problemi che avrà a governare il cile non si capisce perchè litigare con gli ebrei cileni quando pinochet era antisemita

Perchè se una persona limpida ha dei valori, ce l'ha anche a costo di litigare con gli ebrei cileni.
E il valore in questione è la il rifiuto dell'apartheid.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod