Gia' la TAV.. che fine ha fatto?

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline GfB

*
592
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #120 il: 27 Nov 2018, 15:42 »

3) L'esempio della Manica ci azzecca poco in termini logistici.
Perché quel tunnel rappresenta una possibilità unica di passaggio su ferro tra francia e inghilterra.
Se rendi il trasporto su ferro conveniente, automaticamente quella possibilità diventa conveniente.
Nel caso della torino-lione ci sono almeno tre differenti alternative solo su ferro.
Più quella via mare. Più quella su gomma.


Scusami, ma quale sarebbe la tratta via mare tra Torino e Lione?

Offline FatDanny

*****
16108
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #121 il: 27 Nov 2018, 15:58 »
Sono sempre 6h per 700 km, come Roma-Milano negli anni '90.
Bologna e Firenze, anche quelle sono divise da massicci montuosi insormontabili; oggi ci si mette 30 minuti.
Tra Parigi e Lione ci vuole 1h e 50 minuti.
3 ore da Torino è fattibilissima, solo col tunnel di base, e cambierebbe il mondo per i torinesi.
Io disto tre ore da Milano, tre quarti del lavoro che faccio è là, ci vado due volte alla settimana. Per Torino sarebbe un'occasione immensa poter fare business con Parigi così come lo fanno Roma e Milano oggi.
Lavoro, sviluppo, cultura, progresso.

Dall'altra parte cosa? Perché non si è davvero capito cosa si otterrebbe a non farla.

1) Ma tra bologna e firenze so' 100 Km, Tra torino e lione, a prenderla dritta senza contare nessunissima barriera naturale so' almeno 300!

2) il tunnel di base copre 50 km degli almeno 300, i tuoi conti per dire che sarebbe fattibilissimo vanno oltre la fisica

3) Come puoi notare il rallentamento è provocato dalle molteplici fermate intermedie in val Susa.
Sai perché vengono effettuate tutte quelle fermate? Perché altrimenti quel treno sarebbe antieconomico perché non ha i flussi di cui parli!

4) nella tua meravigliosa e ideologica visione tu non consideri la convenienza delle alternative.
OGGI io se devo andare a Torino, nonostante l'AV, prendo un comodissimo aereo e ci arrivo ad un costo inferiore ad un tempo inferiore.
E se non faccio lo stesso per Milano è solo per la scomodità degli aeroporti milanesi rispetto al torinese (collegato da un comodissimo trenino alla città).

le tue parole "lavoro, sviluppo, cultura, progresso" sono totalmente vuote.
Non è che se le ripeti a pappagallo se riempiono eh.

5) Dall'altra parte cosa???????
Ci avete sbomballato la uallera per anni dicendo che non ci stavano soldi per welfare e infrastrutture utili alle classi popolari e ora mi vieni a chiedere cosa si otterrebbe?
Si otterrebbe che tutti quei MILIARDI buttati in questa merda, come per gli F35 del resto, potresti usarli per cose UTILI.
Voi non è che non avete i soldi, è che volete regalarli agli amichetti vostri, alle vostre combriccole affaristiche, ai vostri loschi giri. Come con Expo. Come con gran parte delle commesse in cui mette bocca Finmeccanica.
Che dietro io lavori della TAV torino-lione ci siano le cosche è un fatto ACCERTATO.

Questo è ciò che fa incazzare come bisce chiunque ha un minimo di contezza delle cose e quindi non può cadere alla vulgata becera vostra e degli altri vostri colleghi parlamentari.
Che i soldi CI SONO. A PACCHI. E non parlo dei fondi europei, ma dei MILIARDI che dovremmo metterci noi (poi però oh, il debito è perché abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità, mica per scelte demenziali come questa).
Questi soldi vengono dirottati su merda inutile invece che per opere utili alla maggioranza delle persone.
Questo vi rende detestabili, altro che progresso, cultura, la rava e la fava.

Scusami, ma quale sarebbe la tratta via mare tra Torino e Lione?


intendevo dire che ad oggi, per come si sta sviluppando il trasporto intermodale, le tratte marittime mediterranee sono di gran lunga più convenienti di quelle continentali.
Perché, ripeto, nel trasporto merci non è la velocità il fattore principale.
E' un qualcosa che interessa a noi consumatori finali, ma nei grossi movimenti i fattori sono altri.
Tanto che, come diceva prima Gio, è molto più rilevante la direttrice verso Genova che quella verso Lione. Ma anche lì, il punto non è l'Alta Velocità.

Online James M. McGill

*
1142
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #122 il: 27 Nov 2018, 16:48 »
Due miliardi sono noccioline nel bilancio di welfare di uno stato. Un tunnel è un'infrastruttura che dura secoli.
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #123 il: 27 Nov 2018, 16:53 »

Online James M. McGill

*
1142
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #124 il: 27 Nov 2018, 18:23 »
Ecco gli interlocutori veri: quelli che hanno bloccato la TAV e bloccheranno tutto, in nome del ritorniamo all'età della pietra.
Questo è il modo con cui gestiranno le "analisi costi-benefici" anche per la TAV. L'obiettivo è solo ideologico.

Offline FatDanny

*****
16108
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #125 il: 27 Nov 2018, 19:10 »

Essì questi retrogradi contro il progresso. Se vede proprio.
C'ha proprio la faccia da grillina questa vecchia rappresentante della contrarietà al progresso.
E poi quanto sarà rappresentativa? E' solo la Presidente, mica come quegli studenti che non erano a piazza castello ma hanno mandato una partecipazione platonica.


ma me raccomando diamo spazio sui giornali progressisti ai [...] SITAV, quelli progressisti che scendono in piazza con le raffigurazioni di Cavour (???!?!?!), loro si che so' progressisti  :lol: :lol: :lol: e indichiamoli come nuova opposizione emergente pure se in piazza ci sta la Lega e ci sta Casapound (non a caso mobilitazione gestita da imprenditrici, mica da pendolari, da operaie, da studentesse, da precarie).
Non sia mai che l'opposizione sia rappresentata da Non Una di Meno.

Online James M. McGill

*
1142
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #126 il: 27 Nov 2018, 22:55 »
E' una che confusa è dire poco.
Confonde i simboli con i significati, la mappa col territorio. Ma è un errore comune oggi.

Offline FatDanny

*****
16108
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #127 il: 28 Nov 2018, 11:08 »
E' una che confusa è dire poco.
Confonde i simboli con i significati, la mappa col territorio. Ma è un errore comune oggi.

parli di voi, ve'?

Offline orchetto

*****
11993
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #128 il: 28 Nov 2018, 14:33 »
Per esempio in Italia una scuola su 20 non è a norma antisismica, avoja a soldi da spende per cose utili 

Offline UnDodicesimo

*
1155
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #129 il: 28 Nov 2018, 14:55 »
giusto per capire.


il NOTAV si riferisce solo ai lavori per la ferrovia tra Torino e Lione.

questi pero' sono solo una parti di tanti altri lavori. http://ec.europa.eu/transport/infrastructure/tentec/tentec-portal/map/maps.html

ed in particolare, mi pare non sia neanche il piu' costoso per le tasche italiane.

https://ec.europa.eu/inea/sites/inea/files/cefpub/eu_investment_in_transport_in_italy-ten-t_days_2018.pdf

Citazione

Cross Border Section of the New Lyon-Turin Rail Link Mont Cenis Base Tunnel (TBM)
The existing railway line from France and Italy runs through the Alps with heavy rail traffic. However, it is a mountain line which has limited traffic performance. The project will develop a new rail network between France and Italy for wide gauge heavy freight, rolling motorway and high speed passenger trains.  Project number: 2014-EU-TM-0401-M Total investment: €1 billion CEF funding: €451.3 million Implementation schedule: January 2014 to December 2019 Coordinator: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Brenner Base Tunnel – Works
The project is the centrepiece of the railway upgrade from Munich to Verona on the Scandinavian-Mediterranean Corridor. It will enable heavier and longer trains to operate on the line. The 55 km cross-border Alpine tunnel will remove a major bottleneck for both freight and passenger transit between Austria and Italy. Project number: 2014-EU-TM-0190-W Total investment: €1.1 billion CEF funding: €436.3 million Implementation schedule: January 2016 to December 2020 Coordinator: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

ossia investimenti per 1000-451,3=548,7 milioni di euro contro i 663.7 per il tunnel al Brennero.


mi sono perso qualcosa?

Offline FatDanny

*****
16108
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #130 il: 06 Dic 2018, 11:55 »
La differenza tra una persona seria, preparata e colma di ragioni (NoTav) e un diffusore di bufale propagandistiche, totalmente inaffidabile, incapace e dimostrazione del perché la sinistra salottiera dovrebbe essere solo presa a pedate (Michele Serra):

MARCIA NO TAV, LA LETTERA DELLA PROF A MICHELE SERRA

Egregio Michele Serra,

poco meno di un mese fa, all’indomani della manifestazione Si Tav di piazza Castello, ho letto la sua “Amaca” domenicale e il Requiem da lei dedicato al Movimento No Tav.

Riporto 3 frasi del suo testo, per sintetizzarne il pensiero:

“Vedendo le immagini, misurando la folla ho pensato: i No Tav hanno perso”.

E poi: “Opporsi allo sviluppo non serve a niente, se non si hanno in mente le alternative, se non si è capaci di spiegare alla gente perché bucare le montagne è sbagliato”.

E infine: “La retorica di Davide contro Golia serve a poco (….) Nella realtà novantanove volte su cento vince Golia”.

Alla vigilia dell’8 dicembre e della manifestazione che i No Tav hanno indetto per quella data nella medesima piazza torinese, non già o non solo in risposta a quella di un mese fa, ma in continuità con tutti gli 8 dicembre che il Movimento celebra ormai dal 2005, torno su quel suo articolo per chiederle un gesto di giornalismo autentico.

Perché vede, non credo basti riempire una piazza per vincere, altrimenti in quel caso i No Tav avrebbero vinto da un pezzo. Così come non credo che la loro ipotetica e da lei presunta sconfitta sia da imputare alla mancanza di argomentazioni.

Il problema sta altrove. Sta nella impermeabilità della maggioranza dei Media ad ascoltare e a riportare quelle argomentazioni che il Movimento da anni (quasi 30….) grida nel deserto.

E allora, se davvero esistono ancora il diritto e il dovere di cronaca, sabato prossimo venga in piazza Castello. Venga a contarci (l’unità di misura ci è stata gentilmente suggerita da una delle Signore animatrici della manifestazione Si Tav: quattro persone a metro quadro).

Venga a guardarci negli occhi. Ma venga soprattutto ad ascoltarci.

Perché noi, tutti noi, dalla casalinga allo studente, dal medico all’idraulico, dalla maestra al pensionato, a differenza delle Madamine di un mese fa, abbiamo letto le carte, conosciamo i numeri, siamo in grado di discutere di flussi di transito e di politiche trasportistiche, sappiamo che la “Lisbona – Kiev” non esiste più da un pezzo, abbiamo chiara la differenza tra Tac e Tav, possiamo spiegarle i pericoli dell’amianto e le percentuali di pechblenda (cioè uranio) nascoste nel Massiccio d’Ambin.

Noi sappiamo dirle quanto costa il Tav al metro. E sappiamo anche dirle come più utilmente vorremmo spendere quel metro: in tapparelle delle scuole, in pulizia dei torrenti, in adeguamenti antisismici, in apparecchiature mediche, in piste ciclabili, in cura del territorio.

Come vede il problema non sta nel non avere argomenti.

Il problema sta nel non avere persone come lei che abbiano l’onestà intellettuale di porre le domande. E soprattutto di dar spazio alle risposte.

Perché come lei ben sa, è già dura essere Davide, ma se Il Corriere di Gerusalemme, L’Eco di Israele e la Gazzetta di Sion danno voce solo a Golia, allora vincere per Davide in effetti può essere un po’ più difficile. Ma, come la storia insegna, non impossibile.

Sabato l’aspetto in piazza Castello. Io ci sarò.

BARBARA DEBERNARDI (professoressa, ex-sindaco Condove)


Offline arturo

*****
8913
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #131 il: 06 Dic 2018, 12:51 »
 :clap:

E che je voi di ?

Online James M. McGill

*
1142
Sesso: Maschio
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #132 il: 06 Dic 2018, 17:25 »
Ma che ha detto?
Loro conoscono i numeri? Loro chi?

Offline FatDanny

*****
16108
Re:Gia' la TAV.. che fine ha fatto?
« Risposta #133 il: 07 Dic 2018, 07:42 »
Preannuncio un'operazione.

Dopo sabato pubblicherò due foto: una della manifestazione SITAV e una della manifestazione NOTAV, per restituire attraverso un'immagine una serie di riflessioni in merito alle rispettive composizioni volta a demistificare un sacco di sciocchezze dette oggi dalla sinistra liberale in merito ai due presunti campi: sovranismo vs europeismo, reazione vs progresso.

Non anticipo le valutazioni, ci risentiamo in merito tra domenica e lunedì.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod